Scarica il file GPX di questo articolo

Finlandia

Da Wikivoyage.
Finlandia
Lago Kuivasjärvi a Oulu
Localizzazione
Finlandia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Finlandia - Stemma
Finlandia - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

La Finlandia (Suomi) è una nazione dell'Europa settentrionale sulla penisola scandinava, bagnata dal Mar Baltico. La Finlandia confina con la Svezia, la Norvegia e la Russia, ed è conosciuta per i suoi numerosissimi laghi.

Da sapere[modifica]

Il Paese è un moderno stato sociale con ben pianificati e confortevoli villaggi e città, ma offre ancora vaste aree di natura incontaminata. Nella parte settentrionale del Paese si può vedere in inverno l'aurora boreale e d'estate il sole di mezzanotte. I Finlandesi sostengono che la mitica montagna di Korvatunturi sia la casa di Babbo Natale e una fiorente industria del turismo in Lapponia si rivolge proprio agli appassionati di Babbo Natale. Pur vivendo in uno dei paesi tecnologicamente più sviluppati del mondo, i Finlandesi amano andare nei loro cottage estivi nei mesi più caldi per godere di tutti i tipi di rilassanti passatempi tra cui sauna, nuoto, pesca e barbecue. La Finlandia ha un linguaggio distintivo e una cultura che lo distingue dal resto del nord Europa.

Cenni geografici[modifica]

La Finlandia è conosciuta come la Terra dei laghi, infatti sul territorio nazionale sono presenti ben 187.888 laghi che insieme ai 5.100 fiumi coprono il 10% della superficie nazionale. Lo stato finlandese vanta 179.584 isole (di cui 98.050 nei laghi); è uno dei paesi europei meno densamente popolati (17 abitanti per km²) ed è al settimo posto in Europa per estensione . Le cime settentrionali superano i 1.300 m.

Quando andare[modifica]

Gennaio è il mese più freddo con temperature medie di -3 °C nelle zone meridionali, con un clima più mite, e -15 °C in Lapponia. Le temperature possono scendere anche a -30 °C. Il clima è di tipo secco così anche le basse temperature sono più accettabili. Nei mesi di dicembre e gennaio scende la lunga notte kaamos che a nord dura due mesi: le giornate sono brevi perché il sole non sorge ma rimane basso all'orizzonte mandando solo luce riflessa, mentre da metà aprile le ore di sole salgono a 14-16. Le temperature diurne estive oscillano tra i 15-30 °C e nelle regioni meridionali il sole rimane costantemente sopra l'orizzonte (sole di mezzanotte) per diverse settimane. La neve ricopre la parte meridionale da dicembre a marzo, mentre a nord la neve arriva già a fine ottobre e si scioglie a fine maggio. L'alta stagione (invernale) va da febbraio a marzo al sud, mentre il periodo migliore per gli sport invernali in Lapponia è da marzo ad aprile.

Le informazioni sulle previsioni climatiche e meteorologiche sono disponibili presso l'Istituto Meteorologico Finlandese.

Cenni storici[modifica]

Non si sa molto sulla storia antica della Finlandia. La prima prova certa di insediamenti umani è datata 8900 a.C. Lo storico romano Tacito menziona una primitiva e selvaggia tribù di cacciatori chiamata Fenni nel 100 d.C., anche se non vi sia unanimità se questo significa Finlandesi o Sami. Anche i Vichinghi scelsero di non stabilirsi, temendo i famosi sciamani della zona, e quindi saccheggiarono le coste.

Nel 1155 ci fu la prima crociata svedese in Finlandia e il paese venne integrato al regno di Svezia fino al 1809, anno in cui la Svezia dovette cedere la Finlandia alla Russia. La nazione finlandese è stata costruita durante il periodo russo, mentre il patrimonio svedese ha fornito il quadro politico. La lingua, la letteratura, la musica e le arti finlandesi si sono sviluppate con la partecipazione attiva da parte della classe colta (per lo più di lingua svedese). Durante il dominio russo, nell'alternanza tra benevolenza e repressione, sorse un significativo movimento indipendentista, in particolare quando la Russia era immersa nella guerra e nel caos rivoluzionario del 1917. Il Parlamento colse l'occasione e il 6 dicembre 1917 la Finlandia proclamò l'indipendenza, ma il Paese cadde in una breve ma aspra guerra civile tra i conservatori bianchi e i socialisti rossi, poi vinta dai bianchi.

Durante la seconda guerra mondiale, la Finlandia è stata attaccata dall'Unione Sovietica nella Guerra d'Inverno, ma li ha combattuti riuscendo a perdere solo il 12% del territorio finlandese. La Finlandia si alleò con la Germania in un fallimentare tentativo di respingere i sovietici per riconquistare il territorio perduto. Così la Finlandia ha combattuto tre guerre distinte durante la seconda guerra mondiale. Alla fine, la Finlandia ha perso gran parte della Carelia e della Finlandia seconda città Vyborg, ma i sovietici hanno pagato un prezzo pesante, con più di 300.000 morti.

Dopo la guerra, la Finlandia si trovava nella zona grigia tra i paesi occidentali e l'Unione Sovietica. Il Patto ugro-sovietico di amicizia, cooperazione e mutua assistenza, impegna la Finlandia a resistere agli attacchi armati da parte della "Germania o suoi alleati" (i.e l'Occidente), ma anche permette alla Finlandia di rimanere neutrale nella guerra fredda ed evitare un governo comunista o l'appartenenza al Patto di Varsavia. In politica c'è stata una tendenza ad evitare le regole e le dichiarazioni che potevano essere interpretate come anti-sovietiche. Questo equilibrio di finlandizzazione è stato scherzosamente definito come "l'arte di inchinarsi ad est, senza far vedere le chiappe all'Occidente". Nonostante le strette relazioni con l'Unione Sovietica, la Finlandia è riuscita a mantenere le elezioni multipartitiche democratiche, restando un'economia occidentale, costruendo stretti legami con i suoi vicini nordici. Nel mentre ci sono stati momenti di tensione, ma la Finlandia ne è venuta fuori. Nel successivo mezzo secolo, il paese ha fatto una notevole trasformazione passando da un'economia agricola/forestale ad una diversificata economia industriale moderna con colossi high-tech come Nokia e il reddito pro capite è ora tra i maggiori 15 al mondo.

Dopo il crollo dell'URSS, la Finlandia, in seguito al referendum popolare del 1995, entrò a far parte dell'Unione europea, e nel 1999, anno in cui aderì all'euro, ne ebbe anche la presidenza.

Lingue parlate[modifica]

Prontuario stradale
Finlandese Svedese Italiano
-katu -gata strada (piccola)
-tie -väg strada (grande)
-kuja -gränd vicolo
-väylä -led strada (generica)
-polku -stig sentiero
-tori -torg mercato
-kaari -båge mezzaluna
-puisto -park parco
-ranta -kaj banchina
-rinne -brink sponda (collina)
-aukio -plats piazza

Le due lingue ufficiali sono il finnico e lo svedese. Oltre il 90% degli abitanti sono finlandesi, il 6% è di madrelingua svedese e 1.700 Sàmi parlano il proprio idioma. La maggior parte dei finlandesi parla l'inglese in modo fluente.

Questo bilinguismo può essere a volte fuorviante quando ci si trova a percorrere strade che solo in apparenza cambiano nome, mentre in realtà a volte le insegne sono in una lingua piuttosto che in un'altra, con parole completamente diverse tra loro; ad esempio Turuntie e Åbovägen sono entrambe la "Turku Road".

Nell'estremo nord della Lapponia finlandese, le tracce dello svedese saranno poche o inesistenti, ma di tanto in tanto si vedrà invece la segnaletica in Sami.

Il bilinguismo a volte è visto come una questione molto controversa. Alcuni oratori finlandesi lo vedono come uno strumento di oppressione da parte della popolazione di lingua svedese e un rimasuglio di quando l'élite parlava svedese.

Cultura e tradizioni[modifica]

Väinämöinen in difesa di Sampo, di Akseli Gallen-Kallela (1896)

Sconquassata dai suoi vicini e assorbendone le influenze per secoli, la cultura finlandese come identità distinta nasce solo nel XIX secolo al grido di: "Non siamo svedesi e non vogliamo diventare russi, così cerchiamo di essere finlandesi".

Il mito su cui si fonda il poema epico nazionale finlandese è il Kalevala, una raccolta di vecchie storie della Carelia e poesie del 1835 che racconta la creazione del mondo e le avventure di Väinämöinen, un eroe sciamanico con poteri magici. I temi del Kalevala come il Sampo, una cornucopia mitologica, sono stati una grande ispirazione per gli artisti finlandesi; figure, scene e concetti di questo poema epico continuano a colorare le loro opere.

Mentre la religione di Stato della Finlandia è Luteranesimo, una versione del cristianesimo protestante, il paese ha piena libertà di religione e l'osservanza giornaliera è debole o inesistente. Gli insegnamenti di Lutero sull'etica del lavoro e sull'uguaglianza rimangono forti, sia nel bene (i diritti delle donne, la corruzione inesistente) che nel male (conformismo, alti tassi di depressione e suicidio). Il carattere finlandese è spesso riassunto con la parola Sisu, un misto di ammirevole perseveranza e testarda ostinazione di fronte alle avversità.

La musica finlandese è conosciuta principalmente per il compositore classico Jean Sibelius, le cui sinfonie continuano ad essere suonate con grazia nelle sale da concerto di tutto il mondo. Il pop finlandese, d'altra parte, è raro che si avventuri oltre i confini, ma band heavy metal come i Nightwish, Children Of Bodom e gli HIM hanno raccolto un discreto consenso; inoltre il gruppo heavy metal Lordi ottennero il primo posto all'Eurovision Song Contest nel 2006.

Nelle altre arti la Finlandia ha prodotto il celebre architetto e designer Alvar Aalto, autori come Mika Waltari (L'egiziano) e Väinö Linna (Il milite ignoto) e il pittore Akseli Gallen-Kallela, noto per le sue illustrazioni del Kalevala.


Territori e mete turistiche[modifica]

A fini turistici possiamo tentare una divisione del paese come riportato di seguito:

Mappa divisa per regioni
      Finlandia settentrionale — La metà settentrionale della Finlandia è per lo più deserta. Comprende la Lapponia finlandese, Kainuu l'ex Provincia di Oulu e l'Ostrobotnia settentrionale.
      Costa occidentale finlandese — Affacciata sul Golfo di Botnia, la regione occidentale comprende il centro di Turku, antica capitale del paese con un castello medievale. Altra città storica della regione è Vaasa, con una consistente minoranza svedese. Dal suo porto ci si imbarca alla volta dell'Arcipelago Kvarken, annoverato nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità dell'UNESCO. Jyväskylä è un centro universitario famosa per i suoi edifici che recano la firma di Alvar Aalto. Comprende la parte meridionale della storica provincia di Ostrobothnia (Pohjanmaa, Österbotten).
      Finlandia lacustre — Ai confini con la Russia la Finlandia orientale comprende quella parte della regione lacustre che fa perno sulle città di Mikkeli e Savonlinna che offrono possibilità di escursioni in canoa ai numerosi laghi e parchi della zona. Più a nord sta Kuopio, villaggio altrettanto piacevole raggiungibile in traghetto da Savonlinna. Tampere, centro industriale e secondo della Finlandia per popolazione, Tampere è famosa per un museo dedicato allo spionaggio e un festival internazionale di cortometraggi. Merita una menzione il Parco nazionale Koli sulla riva occidentale del lago Pielinen.
      Finlandia meridionale — Affacciata sul golfo di Finlandia, la regione meridionale comprende la capitale, Helsinki e Hanko, un frequentato porto turistico che vanta il primato di centro più a sud di tutta la Finlandia. Sempre ad ovest di Helsinki sta Ekenäs, un centro balneare frequentato soprattutto da Finlandesi. Il litorale meridionale può rivelarsi non entusiasmante, essendo occluso da centinaia di isolotti. A 35 km dalla capitale c'è il Parco nazionale Nuuksio che ricopre l'area forestale intorno ai laghi di Espoo, Kirkkonummi e Vihti. Comprende anche la regione storica di Uusimaa (Nyland). Lappeenranta, sulle sponde del lago Saimaa ed è collegata alla città russa di Vyborg da un servizio estivo di battelli che solcano il canale Saimaa.
      Isole Åland — Situate all'estremità meridionale del golfo di Botnia, le Åland sono isole piatte che si prestano ad escursioni in bici.

Centri urbani[modifica]

Castello di St. Olaf; il castello medievale più settentrionale del mondo, costruito a Savonlinna dagli svedesi nel 1475

.

  • Helsinki — La capitale della Finlandia è in assoluto la città più grande, nota anche come la "Figlia del Baltico".
  • Jyväskylä — Una città universitaria situata nella parte centrale della Finlandia.
  • Oulu (Uleåborg in svedese) — Una città tecnologica alla fine del Golfo di Botnia.
  • Rauma — Il più grande centro storico in legno nei Paesi nordici e un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.
  • Rovaniemi — Porta verso la Lapponia e sede del Santa Claus Village.
  • Savonlinna — Una piccola città sul lago con un grande castello e un rinomato festival lirico.
  • Tampere (Tammerfors in svedese) — Una città industriale, sede di cultura, musica, arte e musei, nel bel mezzo di altre grandi città della Finlandia meridionale. Forse detiene il miglior panorama musicale del Paese.
  • Turku (o Åbo) — L'ex capitale sulla costa occidentale. Degni di nota il suo castello medievale e la cattedrale.
  • Vaasa (Vasa in svedese) — Una città con forti influenze svedesi sulla costa occidentale situata nei pressi del sito naturale mondiale dell'UNESCO l'arcipelago Kvarken.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

La Finlandia è un membro dell'Area Schengen.

Non ci sono controlli alle frontiere tra i paesi che hanno firmato e attuato il trattato, ossia l'Unione europea (ad eccezione della Bulgaria, Croazia, Cipro, Irlanda, Romania e Regno Unito), Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Allo stesso modo, un visto concesso da un qualunque membro Schengen è valido in tutti gli altri paesi che hanno firmato e attuato il trattato. Ma attenzione: non tutti i membri dell'Unione europea hanno firmato il trattato di Schengen, e non tutti i membri di Schengen fanno parte dell'Unione europea. Questo significa che ci possono essere controlli doganali a campione, ma senza controlli di immigrazione (viaggiando all'interno di Schengen, ma non da/a un Paese extra UE) o potrebbe essere necessario passare i controlli di immigrazione, ma non quelli doganali (viaggiando all'interno dell'UE, ma non da/a un Paese extra Schengen).

Gli aeroporti in Europa sono pertanto suddivisi in aree "Schengen" e "non-Schengen", che di fatto si comportano come gli equivalenti nazionali dei voli "domestici" e "internazionali". Se si vola da fuori dell'Europa verso un paese Schengen per poi continuare verso un altro, verranno effettuati i controlli di immigrazione e doganali al primo scalo per poi continuare verso la destinazione finale senza ulteriori verifiche. Viaggiare tra un membro di Schengen e uno Stato non appartenente a Schengen darà luogo ai normali controlli di frontiera. Si noti che indipendentemente dal fatto che si viaggia all'interno dello spazio Schengen o meno, molte compagnie aeree continueranno a insistere per vedere la vostra carta d'identità o passaporto.

I cittadini dell'UE o AELS (l'"Associazione europea di libero scambio", nota in inglese come EFTA, e composta da Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) per l'ingresso hanno solo bisogno di una carta d'identità valida per l'espatrio o di un passaporto, entrambi ovviamente in corso di validità. In nessun caso si avrà bisogno di un visto per un soggiorno di qualsiasi durata. Gli stessi criteri si applicano anche ai cittadini stranieri. In aggiunta dovranno solo mostrare il regolare visto d'ingresso che gli ha consentito l'accesso al primo stato membro.

I cittadini non-UE/AELS in genere necessitano di un passaporto per l'ingresso in un paese Schengen e la maggior parte avrà bisogno di un visto.

Dal 2012 anche i minorenni devono essere muniti di carta d'identità per lasciare il suolo nazionale e devono essere accompagnati da almeno uno dei genitori indicati in tale documento. In assenza dei genitori il minore deve avere una "dichiarazione di accompagno" da loro firmato e convalidato dagli organi competenti, in cui si indica la persona o l'ente a cui il minore sarà affidato.

Note
(1) I cittadini di questi paesi hanno bisogno di un passaporto biometrico per godere dell'esenzione dal visto.

(2) I cittadini serbi con passaporto rilasciato dalla direzione di coordinamento serba (residenti in Kosovo con passaporto serbo) necessitano del visto.

(3) I cittadini di Taiwan hanno bisogno del loro numero identificativo da stipularsi sul passaporto di godere dell'esenzione del visto.

Solo i cittadini dei seguenti paesi non-UE/AELS non hanno bisogno di un visto per l'ingresso nell'area Schengen: Albania1, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia, Bahamas, Barbados, Bosnia ed Erzegovina1, Brasile, Brunei, Canada, Cile, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Israele, Giappone, Repubblica di Macedonia1, Malesia, Maurizio, Messico, Moldavia1, Principato di Monaco, Montenegro1, Nuova Zelanda, Nicaragua, Panama, Paraguay, Saint Kitts e Nevis, San Marino, Serbia1, 2, Seychelles, Singapore, Corea del Sud, Taiwan3 (Cina), Stati Uniti, Uruguay, Città del Vaticano, Venezuela, inoltre le persone in possesso di passaporti del British National (Overseas), Hong Kong o Macao.

I cittadini non-UE/AELS non possono rimanere più di 90 giorni in un periodo di 180 giorni all'interno dell'area Schengen nel suo complesso e, in generale, non possono lavorare durante il loro soggiorno (anche se alcuni paesi Schengen fanno eccezione a certe nazionalità; vedi sotto). Il conteggio inizia una volta che si entra in un paese dell'Area Schengen e continua anche quando si lascia un paese Schengen per un altro.

I cittadini non UE/AELS (anche se esenti da visto, a meno degli andorrani, monegaschi o sammarinesi), devono accertarsi che il passaporto venga timbrato sia all'ingresso che all'uscita dall'area Schengen. Senza il timbro d'ingresso, si può essere trattati come coloro che hanno ecceduto la permanenza prevista dal visto quando si tenta di lasciare lo spazio Schengen; inoltre a chi è privo di un timbro di uscita, può essere negato l'ingresso la successiva volta che cerca di entrare nell'area Schengen perché potrebbe risultare che ha ecceduto il soggiorno durante la visita precedente. Se non è proprio possibile ottenere un timbro apposto sul passaporto, assicurarsi di conservare documenti quali carte di imbarco, biglietti di trasporto e ricevute ATM che possono aiutare a convincere il personale d'ispezione frontaliero della legale permanenza nell'area Schengen.

Notare che:

  • I sudditi britannici con aventi il diritto residenza nel Regno Unito e i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare connessi a Gibilterra, sono considerati "cittadini del Regno Unito ai fini dell'Unione europea" e quindi possono beneficiare di un accesso illimitato alla zona Schengen.
  • I sudditi britannici e i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare, entrambi senza diritto di residenza nel Regno Unito, necessitano del visto.

Tuttavia, tutti i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare ad eccezione di quelli esclusivamente collegati alle zone di sovranità di Cipro sono eleggibili per la cittadinanza britannica e, successivamente, all'accesso illimitato all'area Schengen.

In aereo[modifica]

Se stai volando in Finlandia dall'estero, passerai molto probabilmente attraverso Helsinki-Vantaa

Il principale hub internazionale della Finlandia è l'aeroporto di Helsinki-Vantaa, vicino a Helsinki. Le compagnie Finnair, SAS e Flybe sono basate lì. Circa 30 compagnie aeree straniere volano a Helsinki-Vantaa.

All'aeroporto di Helsinki-Vantaa i voli da città italiane sono operati dalle linee aeree riportate di seguito:

Gli hub finlandesi di Ryanair sono Tampere (con voli dagli aeroporti Galileo Galilei di Pisa e Orio al Serio di Bergamo) nella Finlandia lacustre e Lappeenranta in Finlandia meridionale, vicino al confine con la Russia, mentre Wizz Air ha un piccolo hub in Turku nel sudovest. Altre linee aeree hanno servizi regionali limitati per le altre città, per lo più solo in Svezia, e, in alta stagione invernale, charter occasionali diretti (in particolare nel mese di dicembre) e voli di linea stagionali (dicembre-marzo) per la Lapponia.

Air Baltic collega comodamente molte città finlandesi di provincia in Europa attraverso Riga. Può anche valere la pena di prendere un volo low cost a Tallinn e seguire le istruzioni qui sotto per raggiungere in barca la Finlandia.

A partire nei primi mesi del 2011, Norwegian Air Shuttle ha creato a Helsinki una delle sue basi logistiche e ora offre sia voli nazionali e internazionali.

Un altro importante aeroporto internazionale si trova a Rovaniemi.

In auto[modifica]

Svezia[modifica]

Come accennato nella sezione "In nave", uno dei modi più semplici per raggiungere in auto la Finlandia dalla Svezia è un traghetto. Il percorso dell'europea E18 comprende una linea di traghetti tra Kapellskär e Naantali. Si potrebbe anche prendere i palazzi flottanti, sia dal vicino passaggio di StoccolmaTurku o per il più lungo passo di Stoccolma-Helsinki. Un altro itinerario è l'E12 (strada nazionale finlandese 3), con un traghetto che impiega 4 ore tra Umeå e Vaasa.

Ci sono anche da attraversare valichi di frontiera in Lapponia a Tornio, Ylitornio, Pello, Kolari, Muonio e Kaaresuvanto.

Norvegia[modifica]

I percorsi europei E8 e E75 collegano la Finlandia e la Norvegia. Ci sono valichi di frontiera a Kilpisjärvi, Kivilompolo, Karigasniemi, Utsjoki, Nuorgam e Näätämö. Per la parte centrale e meridionale della Norvegia è più pratico passare per la Svezia, come ad esempio la E12 (da Mo i Rana via Vaasa) o la E18 (da Oslo via Stoccolma/Kapellskär).

Russia[modifica]

La strada europea E18, come la russa M10, va da San Pietroburgo via Vyborg alla stazione di confine Vaalimaa/Torfyanovka nei pressi di Hamina. Da lì, la E18, continua come strada finlandese statale 7 a Helsinki, e da lì, lungo la costa, come autostrada 1 a Turku. A Vaalimaa, i camion dovranno attendere una persistente coda a loro adibita. Questa coda infatti non riguarda direttamente gli altri veicoli. Ci sono controlli di frontiera e doganali a Vaalimaa e di controllo di passaporti e visti Schengen ove necessario.

Da sud a nord, ci sono altri valichi di frontiera a Nuijamaa/Brusnichnoye (Lappeenranta), Niirala (Tohmajärvi), Vartius (Kuhmo) Kelloselkä (Salla) e Raja-Jooseppi (Sodankylä). Tutti, tranne la prima, sono molto remoti.

Estonia[modifica]

Come accennato altrove, c'è un traghetto tra Tallinn e Helsinki. Esso fa parte della strada europea E67 nota anche come Via Baltica che va dalla capitale estone Tallinn, attraversa Riga in Lettonia e Kaunas in Lituania, nella capitale polacca Varsavia. La distanza tra Tallinn a Varsavia è di circa 970 km, senza considerare le eventuali deviazioni.

In nave[modifica]

Uno dei modi migliori di viaggiare da e per la Finlandia è via mare. Le navi da Estonia e Svezia, in particolare, sono giganti, dei palazzi e centri commerciali flottanti a più piani, con prezzi a buon mercato sovvenzionati dalla vendita di alcol esentasse: un viaggio di ritorno a Tallinn in una cabina per un massimo di quattro persone può partire da 50€. Se viaggiate in Inter Rail, è possibile giovare di un 50% di sconto sulle tariffe. Il modo migliore per arrivare a Helsinki è in piedi sul ponte esterno con vista avanti.

I passi marini sopra le isole Åland o Kvarken e il Golfo di Finlandia rispettivamente da Svezia ed Estonia, sono abbastanza corte per la maggior parte delle barche in un giorno di calma (molte attraversano il mare da Gotland). La Finlandia è famosa per i suoi arcipelaghi, in particolare il Saaristomeri (mare dell'arcipelago), arrivando con piccole imbarcazioni è una buona alternativa.

Estonia e Stati baltici[modifica]

Helsinki e Tallinn distano solo 80 km. Viking Line , Eckerö e Tallink Silja operano traghetti tutto l'anno anche per il trasporto auto. A seconda del tipo di traghetto i tempi di percorrenza vanno da 2,5 (come la maggior parte dei traghetti, tra cui anche Tallink Superfast) a 3,5 ore (per le più grandi navi da crociera del Tallink Silja). Linda Line offre servizi veloci che completano il viaggio in 1,5 ore, ma costano un po' di più, in paragone hanno ben poco per svagarsi a bordo e sospendono tutti i servizi in caso di maltempo e durante l'inverno. Se il tempo è dubbio e siete inclini al mal di mare, è meglio optare per le grandi navi lente. Da aprile a dicembre, sempre in 1 ora e mezzo, ai può attraversare con catamarani e aliscafi della Nordic Jet Line.

Non ci sono servizi di linea verso Lettonia e Lituania, ma alcuni degli operatori di cui sopra offrono crociere d'estate quasi regolarmente con Riga che è la destinazione più popolare.

Germania[modifica]

Russia[modifica]

Per anni sono presenti collegamenti regolari dalla Russia. Da aprile 2010 St Peter Line offre un servizio regolare di traghetti da San Pietroburgo a Helsinki a partire da 30€ a tratta. Kristina Cruises offre anche crociere occasionali da Helsinki.

Svezia[modifica]

Silja Serenade che salpa da Helsinki

Sia Silja che Viking offrono traversate notturne a Helsinki e, traversate sia notturne che diurne a Turku, da Stoccolma, fermandosi di solito lungo la strada nelle isole Åland. Queste sono alcune tra le più grandi e lussuose navi passeggeri al mondo, con ben 14 piani e una grande quantità di ristoranti, bar, discoteche, piscina e centro benessere, e molto altro. Le classi di cabina più economiche sotto i ponti auto sono piuttosto spartane, ma le cabine con vista mare posizionate nei piani alti possono essere davvero molto belle.

Le principali tratte con collegamenti quotidiani di queste compagnie sono:

C'è anche un traghetto per il trasporto auto tra Umeå e Vaasa (Wasa line, 4 ore), senza acquisti esentasse, ma cercando avere la stessa sensazione, come sulle linee meridionali.

Si noti che, a causa di una folla di giovani chiassosi che mirano a ottenere alcol esentasse a buon mercato, sia Silja e Viking non permettono ai minori di 23 anni non accompagnati di viaggiare il venerdì o il sabato. Il limite di età è di 20 nelle altre notti, e solo di 18 per i viaggiatori che non hanno il ritorno in giornata. Inoltre Silja, a differenza di Viking, non offre biglietti per il pontile durante la notte.

Si noti, inoltre, che con la Viking Line è spesso più conveniente prenotare una crociera al posto di una "tratta regolare". La crociera comprende il ritorno, con o senza una giornata nel mezzo. Se si vuole rimanere più a lungo semplicemente si prende una nave successiva; potrebbe continuare ad essere più economico che prenotare un biglietto di sola andata di una "tratta regolare". Questo è vero in particolare per i biglietti last minute (si può ad esempio andare da Stoccolma a Turku di notte per circa 10€ mentre la "tratta regolare" costerebbe più di 30€ per una cabina con qualità inferiore).

Oltre ai due grandi, FinnLink offre il traghetto con trasporto auto più economico tra tutti da Kapellskär a Naantali (a partire da 60€ per un auto con autista).

I traghetti che di solito si fermano per qualche minuto a Mariehamn o Långnäs nelle isole Åland, che sono al di fuori dell'area fiscale dell'Unione europea e quindi permettono ai traghetti di operare vendite esentasse.

Altri collegamenti giornalieri di rilievo sono:

In treno[modifica]

I treni "Allegro" collegano San Pietroburgo e Helsinki

VR e le Ferrovie Russe operano congiuntamente servizi tra San Pietroburgo e Helsinki, fermandosi lungo la strada a Vyborg, Kouvola e Lahti. La linea è stata aggiornata nel 2010 e i nuovi treni chiamati "Allegro" scivolano tra le due città in tre ore e mezza viaggiando fino a 220 km/h. La tratta viene percorsa quattro volte al giorno in entrambe le direzioni. Sebbene veloce e confortevole, è anche costoso, con prezzi di 92€ d'estate e 84€ nel resto dell'anno per un biglietto di sola andata. C'è anche un treno notturno da Mosca che impiega circa 15 ore.

Non ci sono treni diretti tra Svezia o Norvegia con la Finlandia (lo scartamento è diverso), ma ci sono pullman che oltrepassano questo vincolo tra Boden/Luleå (Svezia) a Kemi (Finlandia) è gratuito con un pass Eurail o Inter Rail, e si può anche ottenere uno sconto del 50% dalla maggior parte dei traghetti con questi pass.

In autobus[modifica]

Viaggiare in autobus tra la Russia e la Finlandia, è il modo più economico ma anche il più lento e meno confortevole.

  • Gli autobus di linea regolari collegano San Pietroburgo, Vyborg e principali città finlandesi del sud come Helsinki, Lappeenranta, Jyväskylä e tutta la strada ad ovest di Turku, guardare Matkahuolto per gli orari. La tratta Helsinki-San Pietroburgo è servita tre volte al giorno, costa 38€ e impiega 9 ore di giorno e 8 ore di notte.
  • Vari minibus diretti corrono tra l'Hotel Oktyabrskaya di San Pietroburgo (di fronte alla stazione ferroviaria Moskovsky) e il Tennispalatsi di Helsinki (in Eteläinen Rautatiekatu 8, ad un isolato di dal Kamppi). A 15€ sola andata, questa è l'opzione più economica, ma i minibus partono solo quando pieni. Le partenze da Helsinki sono più frequenti al mattino (verso le 10:00), mentre le partenze da San Pietroburgo di solito durante la notte (intorno alle 22:00).

È inoltre possibile utilizzare un bus dal nord della Svezia o della Norvegia verso la Finlandia.


Come spostarsi[modifica]

Cartina schematica della rete ferroviaria finlandese (in verde le linee passeggeri)

La Finlandia è un grande paese e viaggiare è relativamente costoso. Il trasporto pubblico è ben organizzato e i mezzi sono sempre comodi e spesso nuovi, inoltre le prenotazioni anticipate sono raramente necessarie al di fuori dei principali periodi di vacanza.

Il domestico Journey Planner dell'agenzia di trasporti finlandese fornisce gli orari di tutti i treni e la maggior parte degli autobus, compresi i trasporti interurbani e del trasporto locale per alcune città, anche se di utilizzarlo per la campagna può richiedere un po' di destrezza in quanto riconosce solo alcuni nomi dei villaggi, mentre funziona meglio con i comuni e gli indirizzi stradali.

In aereo[modifica]

I voli sono il mezzo più veloce, ma in generale anche il più costoso per spostarsi. Finnair e alcune compagnie aeree minori operano voli regionali da Helsinki a tutto il paese, tra cui Kuopio, Rovaniemi, Ivalo e Vaasa. Se possibile, vale la pena di prenotare in anticipo: la più trafficata tratta è Helsinki–Oulu, un biglietto in classe economia di andata e ritorno prenotato all'ultimo minuto può costare 251€, ma acquistando un biglietto non modificabile di sola andata in anticipo può costare anche 39€, meno di un biglietto del treno. Si può anche essere in grado di ottenere biglietti scontati nazionali se si vola in Finlandia su Finnair. Finnair ha anche un biglietto giovani (16-25 anni), che è sostanzialmente più economico e prezzo fisso a prescindere dal momento della prenotazione.

Sono due le principali compagnie aeree che vendono i voli nazionali:

  • Finnair, la più grande in assoluto. Serve quasi tutto il paese, con alcuni voli operati da Flybe.
  • Norwegian Air Shuttle vola da Helsinki a Oulu e Rovaniemi, con una rete in espansione.

Inoltre, Air Baltic, Wingo e Air Åland riempire un paio di lacune.

Gli aeroporti per i voli nazionali si trovano a: Enontekiö, Helsinki-Vantaa, Helsinki Malmi, Ivalo, Joensuu, Jyväskylä, Kajaani, Kemi-Tornio, Kittilä, Kruunupyy, Kuopio, Kuusamo, Lappeenranta, Mariehamn, Mikkeli, Oulu, Pori, Rovaniemi, Savonlinna, Seinäjoki, Tampere-Pirkkala, Turku, Vaasa, Varkaus.

In auto[modifica]

In Finlandia è possibile noleggiare un auto ma è generalmente costoso, con tariffe generalmente superiori a 80€ al giorno, sebbene possano scendere per noleggi prolungati. Veicoli immatricolati all'estero possono essere utilizzati solo in Finlandia per un periodo di tempo limitato e la registrazione in locale comporta il pagamento di una tassa sostanziale per equiparare il prezzo a livelli finlandesi. Se si sceglie di comprare una macchina in Finlandia, invece, assicurarsi che ha tutti i bolli annuali pagati e quando sarà necessario effettuare la prossima revisione annuale: la scadenza è fissata lo stesso giorno della data del suo primo utilizzo a meno che nel libretto non ci sia scritto "00.00.xx" come prima data di utilizzo. In tal caso, comune solo tra automobili molto vecchie, la data di revisione è determinata dal ultimo numero di targa. Tutte le vetture devono superare la prova di emissioni, i test sui freni, ecc. La polizia può rimuovere le targhe dai veicoli che non hanno superato le ispezioni annuali nei tempi previsti e vi darà una multa.

Highway 5, una tipica strada a due corsie

Le guida è a destra e non ci sono pedaggi stradali nelle città o autostrade finlandesi. Le strade sono ben tenute e ben ramificate, anche se le autostrade sono limitate al sud del paese. I fari o luci di marcia diurna (DRL) devono essere tenute accese in qualsiasi momento durante la guida, in città e fuori, se è buio o no. Gli autisti devono stare molto attenti, soprattutto all'alba e al tramonto, per gli animali selvatici. Le collisioni con alci (spesso letali) sono comuni in tutto il Paese, cervi (difficilmente letali) sono causa di numerosi incidenti nei territori a sud e sudovest, e le renne semi-addomesticate sono una causa frequente di incidenti in Lapponia. Le collisioni con gli orsi avvengono a volte nelle parti orientali del paese. Provate a passare dietro l'animale per farlo scappare in avanti. Chiamare il servizio di emergenza (112) per segnalare gli incidenti, anche se si è illesi, in quanto l'animale potrebbe essere ferito (sebbene si parli di animali che pesano circa 500 kg).

I treni notturni per il trasporto di autoveicoli di VR sono popolari per evitare la lunga stravaccata da Helsinki fino alla Lapponia e passare invece la notte dormendo: la tratta Helsinki-Rovaniemi (solo andata) con auto e cabina per 1-3 persone parte da 215€.

Sui fiumi privi di ponti viene effettuato un servizio gratuito con il traghetto.

Alcune regole insolite o non ovvie di cui è bene essere a conoscenza sono le seguenti:

  • I fari (o DRL) sono obbligatori anche durante il giorno. La maggior parte sceglie di utilizzare i fari in ogni momento. Le nuove vetture sono generalmente dotate di fari e DRL automatici che non sempre funzionano correttamente. Ciò è particolarmente vero durante l'inverno finlandese e senza verificare visivamente le varie luci dell'auto potrebbe capitare di guidare senza le luci di coda durante una bufera di neve con veicoli che si avvicinano da dietro a velocità autostradale.
  • Sempre dare la precedenza a destra, a meno che non indicato diversamente. Il concetto di strada secondaria si riferisce solo alle uscite dai parcheggi e simili, quindi questo vale anche per le strade più piccole alla propria destra. Quasi tutte le intersezioni sono esplicitamente segnalate con cartelli di precedenza (lo stop o il triangolo rovesciato). Di solito solo le autostrade sono esplicitamente segnalate con cartelli di diritto precedenza, mentre la maggior parte delle altre strade con diritto di precedenza vengono segnalate; invece fate attenzione al cartello che obbliga a dare la precedenza sull'altra strada.
  • I cartelli utilizzano la seguente abbreviazione: numeri bianchi sono per i giorni feriali (ad esempio "8-16" significa dalle 8:00 alle 16:00), numeri bianchi tra parentesi per sabato e numeri rossi per le domeniche e i giorni festivi.
  • A Helsinki, i tram hanno sempre il diritto di precedenza. Le collisioni provocano una "sorprendente quantità di danni". Mai questionare con un veicolo che non può cambiare direzione e pesa tanto quanto un piccolo carro armato.
  • Un veicolo ha l'obbligo di legge di fermarsi ad un passaggio pedonale, se almeno una altra macchina si è fermata, indipendentemente dal fatto che vi sia un pedone (come se ci fosse un segnale di stop).
  • Una macchina ha l'obbligo di fermarsi ad un passaggio pedonale, se il pedone intende attraversare la strada. La maggior parte dei pedoni "intendono" per attraversare la strada solo quando è sufficientemente ampio divario nel traffico. L'essere educati, fermandosi in ogni caso, potrebbe creare una situazione di pericolo, quando l'auto dietro sulla corsia non riconosce il pedone e passa senza fermarsi. In questi casi, guarda dagli specchietti retrovisori e sii pronto a suonare il clacson.
  • Quando si attraversa la strada da pedone ad un passaggio pedonale, non date adito a dubbi sull'intenzione di attraversare la strada, e le auto si fermeranno. Con una certa pratica, questo funziona senza problemi, in modo efficiente e senza correre rischi eccessivi. Solitamente, gli autisti assumono che il pedone "non abbia intenzione di attraversare la strada in quel momento", in altre parole, le auto non si fermeranno.
  • Traffico circolare può essere piuttosto complesso. Ad esempio, in un punto, due nuove corsie si vengono a creare mentre la corsia esterna è improvvisamente costretta ad uscire. Questo crea una situazione difficile, quando le linee sono coperte dalla neve.
  • I pedoni che camminano su strade non illuminate senza marciapiede o su piste ciclabili al buio sono tenuti per legge ad utilizzare catarifrangenti di sicurezza. Il loro uso è generalmente raccomandato, poiché la visibilità dei pedoni dotati di catarifrangenti migliora notevolmente.
Strada statale 192 a Masku coperto da ghiaccio e neve

La guida invernale può essere un po' pericolosa, soprattutto per gli autisti non abituati alle basse temperature. Pneumatici invernali (M+S) sono obbligatori dal 1° dicembre fino alla fine di febbraio. Il tempo più pericoloso è, infatti, intorno agli 0 °C, quando scivolose ma quasi invisibili lastre di ghiaccio nero si vengono a formare sulle strade. Le auto finlandesi sono spesso dotate di un riscaldatore blocco motore (lohkolämmitin) usato per preriscaldare il motore e, eventualmente, l'interno della vettura in anticipo, e molti posti auto hanno prese elettriche per alimentarli. Liikenneturva, l'agenzia per la sicurezza stradale finlandese, ha un pagina di "suggerimenti per difficili condizioni stradali" in lingua inglese. Si noti che in particolare nella zona di Helsinki, la maggior parte delle auto è equipaggiata con pneumatici chiodati che permettono di guida più dinamica e spazio di frenata ridotto su superfici ghiacciate rispetto ai pneumatici di convenzionali (M+S), usati in altri paesi europei.

Le multe finlandesi per eccesso di velocità sono basate sul vostro reddito, quindi fate attenzione: un vice presidente di Nokia che aveva incassato in alcune stock option l'anno precedente è stato una volta multato per 170.000 euro! In assenza dei documenti fiscali degli stranieri, i non residenti sono di solito multati con una tariffa fissa nell'intorno di 100/200€. I limiti di velocità sono il 50 km/h in città, 80/100 km/h fuori città e di solito 120 km/h sulle autostrade. Intorno alla metà di ottobre fino ad aprile, i limiti di velocità sulle autostrade vengono abbassati a 100 km/h e la maggior parte dei limiti a 100 km/h abbassati a 80 km/h.

La funzionalità di alcuni navigatori GPS che avverte della presenza degli autovelox fissi è legale e preinstallato in molti telefoni cellulari. I cartelli di pericolo prima di telecamere fisse (di solito all'inizio della strada supervisionata) sono obbligatori per legge.

Un livello di alcol nel sangue di oltre lo 0,05% è considerato guida in stato di ebbrezza e lo 0,12% come guida aggravata in stato di ebbrezza, quindi pensarci bene prima di bere quella seconda birra. La polizia finlandese fa rispettare rigorosamente tali limiti con posti di blocco casuali e alcoltest.

Se si è alla guida di notte, quando le stazioni di servizio sono chiuse (di solito intorno alle 21:00), ricordatevi sempre di portare un po' di denaro per il gas. Le pompe di benzina automatiche in Finlandia, raramente non accetteranno le carte di credito straniere, ma si può sempre pagare in contanti in euro. Nelle zone del Paese scarsamente popolate, le stazioni di servizio possono distare anche oltre 50 km, quindi è opportuno non sprecare gli ultimi litri di carburante.

In nave[modifica]

In estate, le crociere sul lago sono un ottimo modo per vedere il paesaggio della Finlandia, anche se la maggior parte fanno solo percorsi turistici ad anello e non sono quindi particolarmente utili per andare da A a B. La maggior parte delle navi da crociera trasportano 100/200 passeggeri (prenotate in anticipo nei fine settimana!), e molti sono storici battelli a vapore. Itinerari popolari includono TurkuNaantali e vari percorsi dentro e intorno Saimaa.

L'arcipelago delle Isole Åland e il Saaristomeri hanno molte isole abitate dipendenti da collegamenti marittimi. Dato che questi sono mantenuti come servizio pubblico sono per lo più gratuiti, incluse le linee che compiono il loro percorso in una mezza giornata. Alcuni sono utili come le crociere, anche se, tranne il paesaggio, c'è poco divertimento. Questi invece sono pensati per raggiungere un posto, quindi adsicuratevi di avere un posto in cui alloggiare una volta scesi.

In treno[modifica]

Un treno Pendolino, il più veloce nella flotta di VR (220 km/h)

I 6.000 km della rete ferroviaria collegano tutte le principali città (fino alla èLapponia meridionale) con treni veloci, puntuali e confortevoli. Sui alcuni treni a lunga percorrenza esistono anche vagoni giochi per i bambini. È possibile prenotare un posto a sedere per disabili, per persone allergiche e nel vagone con proiezione di film. Molti convogli dispongono di uno scompartimento riservato agli animali domestici.

È VR che opera in questa rete ferroviaria abbastanza vasta. Il treno è il metodo più usato per i viaggi da Helsinki a Tampere, Turku e Lahti, con almeno una partenza ogni ora e decisamente più veloce dei bus. Le seguenti classi di servizio sono disponibili, con esempi di prezzi e durate, per la popolare tratta HelsinkiTampere, indicate tra parentesi.

  • Treni Pendolino ad assetto variabile (codice S), l'opzione più veloce (32€, 01:26)
  • Treni espressi InterCity (IC) e InterCity2 (IC2) (26,90€, 1,46)
  • Terno Espresso ordinario (pikajuna, P), con disponibilità di soli lenti convogli notturni per questa tratta (24,60€, 2:12-2:16)
  • Treni Locali e regionali (lähiliikennejuna, lähijuna o taajamajuna), senza supplemento ma piuttosto lenti (21€, 2:03)

I treni sono in genere molto confortevoli, soprattutto i servizi espressi, che (a seconda del collegamento e del tipo di treno) possono avere carrozze ristorante e familiari (con uno spazio giochi per i bambini), prese di corrente, e la connessione wifi gratuita. Altri supplementi si applicano per i viaggi in prima classe, a marchio "Extra" su alcuni treni, dove si può avere un salotto più spazioso, giornali ed eventualmente uno spuntino.

Sono disponibili cuccette per traversate a lungo raggio con ottime tariffe: 11/21/43€ per un posto letto in uno scompartimento con tre/due/un-letto, dove gli scompartimenti con un solo letto sono disponibili esclusivamente in prima classe.

Ogni bambino di età inferiore ai 17 anni può viaggiare gratuitamente insieme ad con adulto pagante e gli anziani oltre i 65 anni e gli studenti con carta studentesca finlandese (carta ISIC e similari non sono accettate) giovano di un ~50% di sconto. Gruppi di 3 o più ottengono un 15% di sconto. Prenotando con largo anticipo online è possibile ottenere prezzi davvero stracciati.

La prenotazione è obbligatoria sui treni più veloci (Pendolino). È consigliabile farla anche sugli Intercity anche se non è obbligatoria. Se fatta per tempo (almeno 10 giorni prima), la prenotazioni da diritto a uno sconto che in genere si aggira sul 20%.

La Finlandia fa parte del sistema Inter Rail e Eurail. Residenti in Europa possono acquistare il biglietto InterRail Finland che offre 3/8 giorni di viaggi illimitati nell'arco di in un mese per 109/229 € (adulti 2a classe), mentre il biglietto Eurail Finland per i non residenti è di 178/320€ per 3/10 giorni. Si dovrà viaggiare molto per trarre beneficio da uno di questi biglietti; per confronto, un biglietto andata e ritorno InterCity a tariffa piena che attraversa tutto il paese da Helsinki a Rovaniemi costa 162€.

In generale, i treni sono più affollati all'inizio e alla fine del weekend, vale a dire venerdì e domenica sera. Poco prima e alla fine della principali festività come Natale/Capodanno e Pasqua, i treni sono di solito molto affollati. Se si tenta di prenotare per questi giorni troppo tardi, si rischia di trovare solo i posti meno appetibili, cioè, rivolti all'indietro, senza sedili reclinabili, e di fronte ad un altro passeggero con cui condividere lo spazio per le gambe.

Mentre i treni di VR possono subire ritardi con dure condizioni invernali a causa degli scarsi investimenti di manutenzione, e anche il lussuoso Pendolino è incline a rompersi. Come nel resto dell'UE, si otterrà un rimborso del 25% se il treno è in ritardo di 1-2 ore e del 50% oltre le 2 ore.

Altre società ferroviarie sono:

  • VR-Yhtymä è la società che gestisce il trasporto su rotaia. Sul sito troverete, oltre agli orari, offerte speciali e informazioni aggiornate sui vari pass.
  • Interrail propone un pass in vari tagli. Se per caso avete la residenza fuori dall'Unione Europea dovrete ripiegare su un passo eurail meno conveniente.
  • VR-Yhtymä propone il Finnrailpass con caratteristiche simili a quelle dell'Interrail

In autobus[modifica]

Ogni giorno partono circa 40.000 autobus che collegano le varie località finlandesi. Ci sono collegamenti autobus a lunga percorrenza lungo le strade principali per quasi tutte le parti della Finlandia. Il pullman è anche l'unico modo per viaggiare in Lapponia, dal momento che la rete ferroviaria non si estende all'estremo nord. Collegamenti autobus possono essere scarsi tra le vie di transito.

La maggior parte degli autobus tra le città più grandi sono autobus espressi (pikavuoro/snabbtur), che hanno meno fermate rispetto a quelli "standard" (vakiovuoro/reguljär tur),prossimi all'estinzione su alcune rotte. Tra alcune grandi città ci sono anche espressi speciali (express), autobus con pochissime fermate tra le città. Per raggiungere zone di campagna si dovrebbe verificare non solo che ci siano autobus che passano di li nel giorno previsto, ma anche che la loro fermata non sia troppo distante dalla vostra destinazione.

Gli autobus hanno in genere prezzi leggermente più alti di quelli dei treni, anche se su percorsi in concorrenza diretta col treno possono esserlo un po' meno. Hanno in genere velocità inferiori a quelle dei treni, a volte molto lente (da Helsinki a Oulu), ma volte anche superiori (da Helsinki a Kotka e Pori). Su molte tratte, però, gli autobus sono più frequenti, quindi potreste comunque arrivare a destinazione più velocemente qualora si prende in considerazione il tempo di attesa del treno successivo.

Matkahuolto è la principale società che gestisce la vasta rete e mantiene alcuni servizi attraverso compagnie di autobus, quali orari, la vendita dei biglietti e merci. Ci sono punti di servizio Matkahuolto più o meno in ogni stazione degli autobus, nelle piccole città e villaggi, spesso in cooperazione con aziende locali. Anche se il personale in generale è utile, non sono in grado, nemmeno con la loro strumentazione, di fornire indicazioni sulle condizioni locali in altre parti del paese. Verificare con la gente del posto (come ad esempio chi vi ospita localmente o la società di autobus locale) per eventuali dritte è a volte vantaggioso.

Come con i treni, sono disponibili sconti per studenti, ma solo per gli studenti finlandesi o gli studenti stranieri presso le istituzioni finlandesi. C'è bisogno di una speciale carta Matkahuolto/VR per studenti (che costa 5€) o una classica carta studentesca col logo Matkahuolto.

È possibile avere il biglietto di di viaggio BusPass da Matkahuolto, che offre viaggi illimitati in un tempo ben preciso, al prezzo di 149€ per 7 giorni e 249€ per 14 giorni.

Nelle vetture, i bambini di età compresa tra 4 e 11 anni, pagano circa la metà del prezzo (sotto i 4 anni viaggiano gratuitamente), mentre quelli fino a 16 anni di età fruiscono di una riduzione del 30% sui viaggi di sola andata superiori a 80 km. Negli autobus urbani i limiti di età variano da una città o regione all'altra, spesso la tariffa per i bambini si applica nella fascia di età 7-14. Un bambino in una carrozzina consente ad un adulto di girare gratuitamente, ad esempio in Helsinki e Turku; ma sfruttare questa possibilità nelle ore di punta può essere difficile.

Onnibus offre un'alternativa più economica (molto economico se acquistato on-line con largo anticipo) per gli autobus a lunga percorrenza sulle rotte Helsinki-Turku, Helsinki-Tampere, Tampere-Pori, Turku-Tampere-Jyväskylä e Jyväskylä-Oulu. Si noti che i percorsi non necessariamente servono i centri cittadini, ma sono in grado di fornire un accesso diretto ad alcune località vicine.

Le reti di trasporto locale sono ben sviluppate nell'area metropolitana di Helsinki, Tampere e Turku. Le reti di trasporto pubblico nelle città più piccole sono utilizzabili durante la settimana, ma difficoltose nei fine settimana e durante l'estate. Ci sono dei semplici e tecnologici pianificatori di tragitto in lingua inglese, dotati di mappe per scoprire come utilizzare i servizi di autobus locali, forniti o collegati a Matkahuolto.

In taxi[modifica]

I taxi finlandesi sono fortemente regolati dal governo, quindi sono comodi, sicuri e costosi. Non importa dove si va nel Paese, la tariffa è fissata a 5,50€, che sale a 8,60€ di notte e la domenica. Il costo chilometrico parte da 1.43€/km per 1 o 2 passeggeri, aumentando fino a 2,01€/km per 7 o 8 passeggeri (in minivan). Un viaggio di 20/25 km (e.g., dall'aeroporto al centro di Helsinki) può quindi facilmente costare 30/40€. Per viaggi molto lunghi, il prezzo a volte può essere negoziato.

I taxi possono essere di qualsiasi colore o forma, ma avranno sempre un cartello giallo sul tetto con su scritto "TAXI" (a volte "TAKSI"). Fermare un taxi per strada è difficile se non impossibile, quindi o trovate un piazzola dei taxi o ne prenotate uno per telefono (qualsiasi pub o ristorante vi aiuterà in questo. Aspettatevi di pagare 2€ per la chiamata). Nelle città si utilizza un call center, in campagna si può chiamare direttamente una compagnia di taxi. Le compagnie di taxi di tutto il paese si possono trovare presso il sito Taksiliitto o presso i servizi turistici locali.

Nei centri città, si può trovare lunghe code alle fermate dei taxi il venerdì e il sabato sera. Lo stesso vale alle banchine portuali, stazioni ferroviarie e simili. Non è raro di condividere un taxi con estranei, se andate circa verso la stessa direzione.

In aeroporti, stazioni ferroviarie e altri luoghi in cui molte persone possono convergere nello stesso momento, ci possono essere anche i "Kimppataksi"; dei minivan che offrono pubblicamente dei passaggi a estranei. Sono confortevoli come i taxi e partirà senza attendere molto.

I taxi senza licenza (pimeä taksi) si possono trovare nei centri delle grandi città, in particolare nelle notti e nei fine settimana, ma il loro uso è da evitare. Si potrebbe perdere il proprio portafoglio/borsa/telefono, essere truffati o addirittura aggrediti. Nonostante tali crimini sono generalmente inusuali.

In autostop[modifica]

Fare l'autostop è possibile, anche se insolito, in quanto il clima rigido non incoraggia lo starsene in piedi e in attesa di un'auto. Molte persone di mezza età e i più anziani facevano l'autostop come i giovani, ma negli ultimi decenni, gli elevati standard di vita e di storie di abusi, hanno avuto un effetto deterrente. Il compito più difficile è uscire di Helsinki. Primavera ed estate offrono molte ore di luce, ma nelle stagioni più scure si dovrebbe pianificare bene il proprio tempo. La strada tra Helsinki e San Pietroburgo ha una percentuale molto elevata di guidatori russi. Se interessati, potete approfondire ulteriori dettagli su Hitchhiking Club Finland o articolo sulla Finlandia di Hitchwiki.

In bicicletta[modifica]

La maggior parte delle città finlandesi hanno buone piste ciclabili in particolare al di fuori dei centri, e prendere una bici può essere un metodo rapido, sano ed ecologico per spostarsi in loco. I bambini sotto i 12 anni possono utilizzare il marciapiede dove non c'è pista ciclabile, a patto che essi non disturbino irragionevolmente i pedoni.

Le strade sono generalmente asfaltate bene, anche se le strade sterrate sono talvolta inevitabili. Fino a quando non si va a percorrere dei fuori strada, non avrete bisogno di sospensione o gomme scanalate.

Fare attenzione al fatto che anche una buona pista ciclabile può finire bruscamente obbligando i ciclisti ad uscire in mezzo alle auto. Le iniziative di potenziamento della rete ciclabile non sono troppo ben coordinate. Anche le indicazioni per i ciclisti relativamente ai lavori stradali sono spesso trascurate.

A causa delle lunghe distanze, è consigliabile che i turisti in bicicletta pianifichino bene gli spostamenti e siano pronti a usare i mezzi pubblici per i tratti meno interessanti. Pullman gran turismo sono ben attrezzati per alloggiare qualche bicicletta a bordo. Le tariffe variano a seconda della società e della distanza, di solito circa la metà di un biglietto ordinario. Non è necessario ricoprire il mezzo, ma salire al capolinea degli autobus e arrivare in anticipo può aiutare a trovare spazio per la bicicletta. I treni ospitano le biciclette se c'è sufficiente spazio (varia a seconda del tipo di treno). I traghetti di solito caricano le biciclette gratuitamente o ad un costo minimo.

A causa del rilievo topografico relativamente mite, i terreni collinari sono raramente un problema, ma nei mesi freddi, il vento gelido richiede maggiore protezione contro il freddo rispetto a chi si limita ad andare a piedi. In alcuni comuni le piste ciclabili sono ben mantenute in inverno, in altri meno. Girare in bicicletta tra le auto d'inverno è troppo pericoloso. Nelle ore di buio sono obbligatori sia il faro che il catarifrangente posteriore.

Cosa vedere[modifica]

Case di legno a Porvoo
Villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi in Lapponia
  • Helsinki — Detta anche la figlia del Baltico, con il suo centro imperiale, merita una visita in una giornata estiva calda e soleggiata.
  • I castelli di:
    • Turku — Oltre al vasto arcipelago intorno alla città, ammirabile dal ponte di un traghetto.
    • Hämeenlinna — Costruito nel XIII secolo è il più antico della Finlandia.
    • Olavinlinna — Il più suggestivo della Finlandia, in particolare durante l'annuale Opera Festival.
  • Le pittoresche Città in legno come Rauma e Porvoo, quest'ultima è la seconda città più antica della Finlandia.
  • Noleggiare un'auto ed esplorare la Finlandia lacustre, una zona costellata da circa 60.000 laghi con un numero paragonabile di isole, che a loro volta hanno i loro laghi...
  • Aurora boreale fenomeno visibile nel cielo artico durante le notti limpide, soprattutto nei mesi di febbraio-marzo e settembre-ottobre. Questo imprevedibile spettacolo è generato dai venti solari che interagiscono con il campo magnetico terrestre.
  • Casa di Babbo Natale a Rovaniemi in Lapponia, dove vengono spedite tutte le lettere indirizzate dei bambini. Qui potrete incontrare Babbo Natale (in finlandese Joulupukki) insieme ai suoi elfi e alle renne.
  • Il più grande Castello di neve al mondo situato a Kemi, creato con la neve, come anche l'hotel, il ristorante e la cappella. Sempre da Kemi è possibile partire per crociere sui ghiacciai.
  • Gli edifici finlandesi che sono considerati Patrimono mondiale dell'Umanità UNESCO sono: la Fortezza di Suomenlinna (dal 1991), la Vecchia Rauma (dal 1991), l'Antica Chiesa di Petäjävesi (dal 1994), la Fabbrica di cartone di Verla (dal 1996), il Luogo di sepoltura dell'età del bronzo di Sammallahdenmäki (dal 1999) e l'arcipelago Kvarken (dal 2006).


Cosa fare[modifica]

Sport[modifica]

Una partita di hockey su ghiaccio della SM-liiga

La Finlandia offre una vasta offerta di attività legate alla neve e al ghiaccio: sci di fondo, pattinaggio su ghiaccio, slitte trainate dai cani husky o dalle renne, passeggiate con le ciaspole (racchette da neve), slittino finlandese, corse in motoslitta, pesca nel ghiaccio e nuoto nelle acque ghiacciate.

Notoriamente priva di montagne scoscese o fiordi che merlano, la Finlandia è non è il paradiso degli sport invernali carichi di adrenalina come ci si potrebbe aspettare: il tradizionale passatempo finlandese è lo sci di fondo su un terreno più o meno piatto. Se siete alla ricerca dello sci alpino, snowboard, ecc, avrete bisogno di andare fino in Lapponia in località come Levi e Saariselkä.

Il sport principe in Finlandia è l'hockey su ghiaccio (jääkiekko) e vincendo il Campionato del Mondo di hockey su ghiaccio l'intero paese va in fibrillazione avvicinandosi al nirvana, soprattutto se sconfiggono i rivali storici, la Svezia, come per altro hanno fatto nel 1995 e nel 2011. Il campionato nazionale annuale si chiama SM-liiga, dove si affrontano 14 squadre, e se si sta visitando il paese durante la stagione (da settembre a marzo), vale la pena vedere almeno una partita. I biglietti partono da circa 16 € e, mentre le azioni sul campo ghiacciato possono essere brutali, i tifosi sono generalmente ben educati (anche se non necessariamente sobri).

Lo sport nazionale della Finlandia, però, è il Pesapallo, che letteralmente si traduce come "baseball", ma sembra e si gioca in modo piuttosto diverso al suo antenato americano. La differenza più evidente è che il lanciatore sta nella casa base insieme col battitore lanciando la palla direttamente verso l'alto, rendendo più facile colpire la palla ma allo stesso tempo più difficile la sua presa. Il campionato Superpesis si gioca ogni anno in estate, con squadre maschili e femminili.

E se vuoi provare a qualcosa di unico finlandese, non perdere la pletora di gare sportive bizzarre in estate, tra cui:

Vita all'aria aperta[modifica]

Durante la breve stagione estiva è all'insegna di lunghe passeggiate, escursioni in bici, bagni, canoa, remare o veleggiare nei laghi o in mare, rafting, gite in cavallo, golf e birdwatching. L'acqua è di solito più calda intorno al 20 luglio. I giornali locali mostrano di solito le temperature di superficie, e una mappa di queste temperature superficiali si può trovare anche sul sito del Ministero dell'Ambiente. Durante le settimane più calde, la sera tardi o la mattina presto l'acqua può essere abbastanza piacevole quando la temperatura dell'aria è inferiore a quella dell'acqua. Molte città hanno anche vasche con acqua leggermente più calda, ma queste sono spesso chiusi durante il periodo estivo. I cianobatteri affliggono le acque nel periodo più caldo, a causa dell'eutrofizzazione; se l'acqua sembra contenere grandi quantità di fiocchi blu-verde, si deve evitare nuotarci o di usare l'acqua in qualunque modo, e non lasciare che bambini o animali domestici vi entrino.

Il diritto di accesso e la popolazione sparsa facilita le escursioni ovunque ci si trovi. Se seriamente intenzionati, si può controllare l'articolo sulle escursioni nei paesi nordici per consigli e quello sui Parchi nazionali finlandesi per le destinazioni. Ci sono percorsi per i uscite in giornata e per escursioni settimanali, oltre a quelle nei grandi boschi per i più esperti. La stagione migliore per le escursioni è inizio autunno, dopo che è morta la maggior parte delle zanzare ed i colori autunnali hanno iniziato a far capolino; sebbene anche l'estate sia una valida alternativa, va detto che le escursioni sono possibili in tutte le stagioni.

In inverno e in primavera la strada da percorrere è lo sci di fondo fuori pista. Ci sono piste mantenute intorno alla maggior parte delle città, così come nei pressi dei centri di sport invernali e nei parchi nazionali. I viaggiatori che si avventurano in zone selvagge, usano sci più grandi e non si basano sulle piste pre-esistenti.

Molti finlandesi sono gli appassionati di pesca pertanto la pesca da diporto è disponibile anche per gli stranieri. In acque tranquille l'uso della canna e degli ami è libero, mentre la pesca con mulinello ed esca richiede il pagamento di una tassa di pasca nazionale e di una regionale, pagabile con bonifico bancario o in alcune aziende turistiche o in qualsiasi R-kioski. Il costo (luglio 2014) è pari a: 24€ + 31€ per un anno, 7€ + 7€ per una settimana, più l'eventuale supplemento della banca o del chiosco; bambini e anziani sono esenti. Indicare la data di inizio validità al momento del pagamento e mostrare successivamente la ricevuta su richiesta. Per le correnti d'acqua ricche di salmone o di specie affini, sono necessari dei permessi separati. Con il permesso nazionale e il permesso del proprietario del fondo (la maggior parte dei proprietari terrieri nelle campagne hanno una quota) si può pescare con qualsiasi metodo previsto dalla legge. Quando si ottiene il permesso Vanno controllate e rispettate ad esempio le dimensioni minime e altre norme speciali. In certe acque lapponi è necessario disinfettare l'attrezzatura, tra cui gli stivali. Molte piccole imprese organizzano escursioni di pesca. La pesca di "cattura e rilascio" non viene praticata.

Le Isole Åland hanno la propria legge sulla pesca, stabilendo che quasi tutti i metodi di pesca richiedono l'autorizzazione da parte del proprietario delle acque, permesso ottenibile per molte aree specifiche pagando la relativa tassa. I residenti possono pescare con canna e amo nel loro comune e gli abitanti del nord possono pescare per uso domestico con qualsiasi mezzo legale in acque senza un proprietario (a patto che siano abbastanza lontano dalle isole abitate).

L'Amministrazione Forestale (Metsahallitus) mantiene aggiornata in rete una mappa delle escursioni con sentieri e rifugi segnalati.

Aurora boreale[modifica]

Avvistare le inquietanti e fluorescenti aurore boreali (Aurora Borealis, o Revontulet in finlandese) nel cielo è l'obiettivo di molti visitatori, ma anche in Finlandia non è così facile. Durante l'estate c'è luce tutto il giorno lungo quindi l'aurora diventa invisibile e raramente sono avvistabili a sud. Il posto migliore per individuarle è durante l'inverno nella Finlandia settentrionale, quando la probabilità che si verifichi è superiore al 50% durante l'ora di picco magnetico intorno alle 23:30 (ovviamente a patto che il cielo sia limpido). La ben attrezzata stazione sciistica di Saariselkä, facilmente raggiungibile in aereo, è particolarmente popolare tra i cacciatori di aurora.

Sauna[modifica]

All'interno di una moderna sauna finlandese

La sauna finlandese è forse il più importante contributo della Finlandia al mondo (e al vocabolario globale). La sauna è essenzialmente una stanza riscaldata a 70-120 °C. Secondo una statistica spesso citata, questa nazione di 5 milioni di abitanti ha non meno di 2 milioni di saune in appartamenti, uffici, case estive e anche in Parlamento (molti accordi nel mondo degli affari e della politica si raggiungono in modo informale dopo un bagno sauna). In antichità, le saune (essendo i luoghi più puliti) venivano usate per partorire o per guarire i malati ed era il primo edificio costruito durante la creazione di un nuovo nucleo familiare.

Se invitati a visitare una casa finlandese, si può essere invitati anche a fare il bagno nella sauna. Questo è un onore e deve essere trattato come tale, anche se i Finlandesi capiscono che gli stranieri potrebbero non essere entusiasti dell'idea. Entrare nella sauna nudo dopo la doccia. Indossare un costume da bagno o un qualsiasi altro abbigliamento è considerato un passo falso; i più timidi, si possono avvolgere in un telo da bagno (quando ci sono ospiti, uomini e donne di solito fanno il bagno separatamente).

Dopo averne avuto abbastanza, è possibile rinfrescarsi all'esterno, ad esempio: sedendosi sulla veranda, o rotolandosi nella neve (d'inverno), oppure tuffandosi nel lago (in qualsiasi periodo dell'anno; sandali da spiaggia, o similari, possono essere pratici d'inverno), per poi tornare dentro per un altra sessione. Ripetere questo un paio di volte e poi stappare una birra fredda, arrostire una salsiccia sul fuoco e godersi il totale relax in stile finlandese.

Attualmente il tipo più comune di sauna dispone di una stufa a riscaldamento elettrico, che è facile da controllare e mantenere. In campagna si possono ancora trovare saune a legna, ma i puristi preferiscono le ormai molto rare, tradizionali saune prive di camino (savusauna), dove un grande mucchio di pietre viene riscaldato e la sauna poi viene ben ventilata prima di entrare.


Opportunità di studio[modifica]

Le università finlandesi sono generalmente ben quotate e offrono molti programmi di scambio, ma l'alto costo della vita e la prospettiva di affrontare il lungo, freddo inverno finlandese fa si che il paese non sia una scelta particolarmente popolare. Tuttavia, non ci sono tasse d'iscrizione per gli studenti in regola col corso di laurea, compresi gli studenti che fanno parte di programmi di scambio internazionali. Mentre le lezioni si svolgono abitualmente in finlandese (o svedese, come nella Åbo Akademi), la maggior parte dei libri di testo avanzati sono in inglese. Spesso è possibile portare a termine tutti i corsi attraverso assegnazioni ed esami in lingua inglese. Ci sono anche corsi avanzati e persino interi programmi in lingua inglese, rivolti a studenti stranieri. Molte università offrono anche la possibilità di studiare finlandese (o svedese) a vari livelli.

Un budget mensile ragionevole (affitto escluso) sarebbe di 600/900€. Gli affitti variano a seconda della posizione in modo tale che nell'area metropolitana di Helsinki e in particolare nel centro di Helsinki i prezzi possono essere tranquillamente due volte superiori a quelli di altre sistemazioni più economiche o di alloggi per studenti. Molti programmi di scambio sovvenzionano del tutto o in parte l'alloggio in dormitori per studenti. Tuttavia, lo Stato non fornisce alloggi per studenti e i dormitori sono di solito di proprietà di associazioni studentesche e fondazioni, che di solito hanno delle liste di attesa. Ottenere l'appartamento è di competenza degli studenti. La tessera d'iscrizione del sindacato degli studenti è obbligatoria e costa circa 70/100€ l'anno (per gli studi universitari), ma questo include l'accesso ai servizi del sistema sanitario degli studenti.

I cittadini dell'Unione europea possono semplicemente entrare nel paese e registrarsi come studente dopo l'arrivo (se ammesso a qualche programma), mentre gli studenti provenienti da altre parti dovranno ottenere il permesso di soggiorno in anticipo. Il CIMO (Centro per la Mobilità Internazionale) gestisce programmi di scambio e può offrire borse di studio e tirocini in Finlandia, mentre il Consiglio nazionale finlandese dell'istruzione offre informazioni di base sulle opportunità di studio.

Opportunità di lavoro[modifica]

Kuopio, la più grande città della Finlandia lacustre

Sono pochi i lavori che si possono trovare informale e la maggior parte dei posti di lavoro richiedono almeno un livello di conoscenza del finlandese e svedese. I cittadini dei paesi dell'Unione europea possono lavorare liberamente in Finlandia, ma l'ottenimento di un permesso di lavoro al di fuori dell'UE significa lottare col famigerato ufficio d'immigrazione (Ulkomaalaisvirasto). Tuttavia, agli studenti autorizzati a studiare a tempo pieno in Finlandia è consentito lavorare a tempo parziale (fino a 25 ore la settimana, fino a quando sono in linea col loro corso di studi) o anche a tempo pieno durante i periodi di vacanza.

Per informazioni sul mondo del lavoro, si può di controllare il sito del Ministero del lavoro. La maggior parte dei lavori ivi pubblicati sono descritti in Finlandese quindi potrebbe essere necessario un po' di aiuto nella traduzione, ma alcuni lavori sono in inglese. Le posizioni mostrate pubblicamente sono di solito altamente competitive, e in genere richiedono sia una laurea o una qualifica professionale ed una specifica esperienza lavorativa. Quindi i canali informali o l'assistenza di un esperto locale saranno preziosi.

Una tendenza in rapida crescita in Finlandia, in particolare tra le giovani generazioni, è quello di lavorare per le agenzie di collocamento. Anche se c'è stato un aumento enorme di aziende pubbliche privatizzate ​negli ultimi dieci anni, questa tendenza sembra essere alimentata dalla crescente domanda di orari di lavoro più flessibili, nonché dalla libertà di lavorare stagionalmente o sporadicamente. A causa della natura di questi tipi di organismi, nonché il tipo di lavoro che forniscono, è comune per loro di assumere personale non finlandese. Alcune di queste agenzie sono Adecco, Staff Point, Manpower, Aaltovoima e Biisoni.

Per i lavori estivi, come le posizioni di apprendistato per gli studenti universitari, la ricerca inizia molto presto, intorno a gennaio, e periodi di applicazione termina alla fine di marzo. Posizioni dell'ultimo minuto iniziano a maggio e sono molto poche quindi terminano rapidamente.

Se siete invitati a un colloquio di lavoro, ricordate che la modestia è una virtù in Finlandia. Finlandesi apprezzano fatti e immediatezza, quindi restate in tema e siate onesti. L'esagerazione e la millanteria è generalmente equiparato a mentire. È possibile controllare gli stipendi previsti con il sindacato per il vostro ruolo, in quanto esistono solitamente dei salari minimi. Gli stipendi variano da 1.200 a 6.500€ al mese (2010) per i lavori a tempo pieno.

Una categoria di lavoro informale è la raccolta di bacche, sia in una fattoria o in un bosco. Per ottenere un tale lavoro si deve principalmente convincere il datore di lavoro del fatto che lavorerà duramente, più di quanto la maggior parte dei finlandesi siano disposti a fare. La raccolta dei frutti di bosco e la loro vendita è esentasse e si è liberi di fare affari da soli (come la gente del posto), ma lo si farebbe solo per racimolare un po' di soli in un modo divertente. Se venite per il reddito avrete qualcuno che organizzerà tutto (compreso l'alloggio e trasporto) e si dovrà essere indipendenti solo formalmente (prendendo il rischio economico: nessun salario, solo qualche acquirente di frutti di bosco; ed essere in grado di dimostrare un occupazione di fatto, ma solo con un buon avvocato). Lavorare in una fattoria significa essere formalmente impiegati: con un basso reddito, ma tutelati dai diritti dei lavoratori.

Valuta e acquisti[modifica]

Grande magazzino Stockmann nel centro di Helsinki
Paesi che hanno l'euro come moneta ufficiale:

La valuta nazionale è l'euro (€, EUR). Si tratta di uno dei 25 Paesi europei che utilizzano questa valuta comune: molti facenti parte dell'Unione Europea in particolare dell'eurozona, insieme ai 6 membri extracomunitari che però non hanno voce in capitolo negli affari della zona euro. Globalmente questi 25 Paesi hanno una popolazione di oltre 330 milioni.

Un euro è diviso in 100 centesimi. Secondo la normativa europea il simbolo € è sempre posto dopo la quantità (per esempio 15€). Tutte le banconote hanno esattamente la stessa fattura e tutte hanno corso legale in tutti i Paesi della zona euro.

  • Banconote — Tutte le banconote hanno esattamente lo stesso design.
  • Monete — Tutti i Paesi della zona euro hanno monete emesse con un disegno nazionale su un lato e un disegno comune sul lato opposto. Le monete possono essere utilizzate in qualsiasi paese dell'Area Euro, indipendentemente dal disegno usato (cioè una moneta di 1 Euro della Finlandia può essere utilizzata in Portogallo).
  • Monete commemorative da 2 euro — Queste sono disponibili in due varianti: la forma comune e il conio commemorativo. In questo caso differiscono dalle normali monete da 2 euro solo nella loro parte "nazionale" e circolano liberamente come moneta a corso legale. Ogni paese può produrne una certa quantità come parte della sua normale produzione di monete e qualche volta "a livello europeo" le monete da 2 euro sono prodotte per commemorare eventi speciali (ad esempio, l'anniversario dei trattati più importanti).
  • Altre monete commemorative — La variante molto più rara è relativa alle monete commemorative di altri importi (ad esempio 10 euro o più) che hanno i disegni del tutto particolari e spesso contengono quantità non trascurabili di oro, argento o platino. Sebbene a livello prettamente legale il loro valore sia quello nominale, il valore del materiale utilizzato è di solito molto più alto, pertanto sarà molto improbabile vederle in circolazione.

La Finlandia non utilizza le monete da 1 e 2 centesimi, quindi tutti gli importi sono arrotondati ai 5 centesimi più vicini. Le monete sono, tuttavia, ancora corso legale e ci sono anche piccole quantità di monete da 1 e 2 centesimi finlandesi, molto apprezzate dai collezionisti. È comune omettere i centesimi e il segno dell'euro dai prezzi, e di utilizzare la virgola come separatore decimale: ad esempio "5,50" significa quindi 5 € e cinquanta centesimi.

Valuta pre-euro della Finlandia era il marco finlandese (FIM, markka) che oggi non è più corso legale e non possono essere più scambiati nemmeno presso la Banca di Finlandia.

Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF GBP HKD JPY USD

Banche[modifica]

Il cambio di valuta in città è raramente un problema, come comuni sono gli sportelli automatici ATM ("Otto") funzionanti con Carte di credito internazionali (Visa, Visa Electron, Mastercard, Maestro). Valute diverse dall'euro non sono generalmente accettate, anche se la corona svedese può essere accettato nelle Isole Åland e nelle città di confine settentrionali come Tornio. Talvolta anche le corone norvegesi nell'estremo nord. In via eccezionale, Stockmann accetta dollari americani, sterline inglesi, corone svedesi e rubli russi. Anche sui traghetti dalla Svezia ed Estonia possono essere accettate molte valute.

I cambiavalute sono comuni nelle città più grandi (la catena Forex è onnipresente) e in genere hanno tassi migliori, orari di apertura più lunghi e un servizio più rapido rispetto alle banche. Le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì con orario 9:00-16:15. Le carte di credito sono ampiamente accettate, ma vi verrà chiesto un documento di identificazione, se si acquista per valori superiori a 50€ (potrebbe accadere anche per piccoli acquisti). Lettori di carte Visa Electron e Visa di debito si trovano in tutti i principali negozi e in molti dei più piccoli, quindi non è di solito necessario avere con sé grandi quantità di denaro.

I possessori di una carta Visa-electron possono andare incontro a difficoltà nella prenotazione di posti in treno.

Mance[modifica]

Di norma, la mancia non è mai necessaria in Finlandia e le fatture del ristorante già includono costi di servizio; la mancia è del tutto facoltativo e quasi sconosciuta in ristoranti e bar all'aperto. Detto questo, le tariffe dei taxi e altre fatture pagate in contanti sono a volte arrotondati. I guardaroba (narikka) in discoteche e nei migliori ristoranti hanno spesso tariffe non negoziabili (in genere chiaramente segnalate, comunque 2 € è la norma) e (nei pochi alberghi che li utilizzano) i portieri d'albergo si aspettano circa la stessa mancia per ogni borsa. I clienti dei bar possono lasciare qualcosa ai buttafuori a fine serata se il servizio del locale è stato soddisfacente. Di conseguenza le mance sono spesso ripartite tra i dipendenti. I bar hanno spesso un tippikello ("campanello") in ottone vicino al bancone. Dopo aver ricevuto una mancia, la persona di servizio la colpisce con la più grande moneta ricevuta.

Non è consentito rilasciare delle mance a lavoratori governativi o comunque pubblici: potrebbe portare a problemi legali.

Costi[modifica]

Dichiarato lo Stato più costoso al mondo nel 1990, da allora i prezzi si sono un po' abbassati, ma nella media di altri Paesi sono ancora alti. I viaggiatori con zaino in spalla che soggiornano nei dormitori degli ostelli e preparandosi il cibo da soli spenderanno da un minimo di 25€ fino a 50€. Gli hotel più economici costano circa 50€ a notte e quelli medi a partire da 100€. Invece di alberghi o ostelli, si può cercare case vacanza, soprattutto quando si viaggia in gruppo e fuori stagione, perché è possibile trovare una casa completamente attrezzata per 10/15€ a persona a notte. Le piazzole per il campeggio in genere costano tra 10€ e i 20€ a tenda.

Musei e attrazioni turistiche hanno un biglietto di ingresso nella fascia di 5/25€. L'utilizzo de i mezzi pubblici costa pochi euro al giorno in base alla città. Un viaggio di sola andata tra le grandi città in treno o in autobus costa tra i 20€ e i 100€, a seconda della distanza.

Una di IVA del 24% è applicata su quasi tutto (con la principale eccezione del cibo al 14%), ma per legge questa deve essere inclusa nel prezzo indicato. Cittadini non comunitari possono ottenere un rimborso fiscale per gli acquisti superiori a 40€ presso i punti vendita aderenti, basta cercare il logo Tax-Free Shopping.

Shopping[modifica]

La statua di Havis Amanda e la piazza del mercato a Helsinki

Come ci si aspetterebbe, dato il livello generale dei prezzi, i negozi di souvenir in Finlandia non sono esattamente a buon mercato. Gli acquisti tradizionali includono i Puukko (coltelli finlandesi), i Ryijy (tappeti tessuti a mano) e ogni parte immaginabile della renna. Per qualsiasi oggetto d'artigianato della Lapponia, controllare che ci sia l'etichetta "Sami duodji" che ne certifica l'autenticità.

Marche popolari per il moderno (o senza tempo) design finlandese includono Marimekko per l'abbigliamento, Iittala per oggetti in vetro, Saudita per le ceramiche, Kalevala Koru per i gioielli, Pentik per il design di interni e se le spese di spedizione non sono un problema, Artek per i mobili del famoso architetto e designer Alvar Aalto. I bambini, e non pochi adulti, amano i personaggi di Moomin, che riempiono scaffali dei negozi di souvenir e prodotti di Angry Birds che ora hanno tappezzato l'intero paese.

Attenzione ai limitati orari di shopping finlandesi. Per i negozi più piccoli, il normale orario di apertura è dal lunedì al venerdì è 9:00-17/18:00, ma la maggior parte dei negozi chiudono presto il sabato e sono chiusi interamente la domenica. I negozi più grandi e i grandi magazzini sono aperti fino 21:00 durante la settimana e le 18:00 nel fine settimana. I negozi sono autorizzati a rimanere aperti fino alle 18:00 di domenica (21:00 nel periodo natalizio). I negozi di alimentari più piccoli non hanno limitazioni; alcuni sono aperti con gli stessi orari dei negozi più grandi, ma alcuni sono aperti fino a tardi. Durante le festività nazionali, quasi tutti i negozi sono chiusi. Gli orari dei piccoli negozi e di quelli specialistici nelle piccole città e nelle campagne sono spesso molto più ridotti rispetto a quelli delle grandi città, ma la maggior parte delle catene nazionali mantengono gli stessi orari in tutto il Paese.

Negozi di alimentari, come l'onnipresente R-Kioski hanno orari più ampi, ma apparentemente hanno la tendenza a chiudere quando più se ne ha bisogno. Qualora si avesse il disperato bisogno di generi di prima necessità, le stazioni di servizio dei grandi magazzini sono generalmente aperti nei fine settimana e fino a tarda notte. Alcune delle quali aperte 24/7, in particolare la catena ABC!. Supermercati in Asematunneli, sotto la stazione ferroviaria centrale di Helsinki, sono aperti fino alle 22:00 tutti i giorni dell'anno, tranne il giorno di Natale.

La maggior parte dei prodotti devono essere importati, e purtroppo questo dimostra nella selezione delle merci e nel loro prezzo. Non è raro vedere lo stesso prodotto in diversi negozi, venduto esattamente allo stesso prezzo.

Mentre i commercianti ad uno straniero lo possono negare con veemenza, i prezzi nei negozi più piccoli non sono affatto fissi. Al momento dell'acquisto di attrezzature per hobby, non è raro per ottenere un 30% di sconto (suggerimento: trovare i prezzi medi internazionali sul web e portare con le un stampa). La più la merce è specialistica e più alto sarà il divario tra i prezzi finlandesi e quelli internazionali, quindi con l'acquisto per corrispondenza si può risparmiare un sacco di soldi. Quando un pacchetto viene intercettato dalla dogana (il che è abbastanza frequente per piccoli oggetti), l'acquirente viene informato e può raccoglierlo agli uffici doganali. Sommata l'IVA locale più i dazi doganali, verrà fatto firmare l'ordine d'acquisto da parte dell'acquirente e poi archiviato.

Al momento dell'acquisto di dispositivi elettronici, si dovrebbe essere consapevoli del fatto che la loro permanenza negli scaffali può essere piuttosto lunga, soprattutto se il negozio non è specializzato in elettronica di consumo. Quindi c'è il rischio di acquistare un prodotto costoso che la cui produzione è già stata interrotta a causa di un modello più recente.

A tavola[modifica]

Un pasto tipico finlandese. In senso orario dal basso: salmone caldo affumicato, patate lesse, salsa cremosa con finferli, cetrioli leggermente marinati con aneto

La cucina finlandese è fortemente influenzata dai suoi vicini, i principali ingredienti sono patate e pane con vari piatti a base di pesce e carne a contorno. Latte o crema sono per tradizione una parte importante della dieta e sono spesso usati come ingredienti negli alimenti o da bere, anche per gli adulti. Vengono anche prodotti una varietà di prodotti caseari come i formaggi. Mentre la cucina tradizionale finlandese è notoriamente blanda, la rivoluzione culinaria a seguito dell'adesione all'Unione europea ha visto un boom di ristoranti di classe che hanno sperimentato ingredienti locali, spesso con ottimi risultati.

Il territorio finlandese è ricco di laghi e boschi e di conseguenza a tavola viene spesso servito il pesce (specialmente salmoni e trote), carne di alce o renna, funghi e frutti di bosco. Si fa una colazione abbondante (Aamupala), con yogurt, pane, frutta, caffè, formaggio, insaccati e zuppa d'avena. Il pranzo (Lounas), al contrario della colazione, è molto veloce e leggero. La cena (Illallinen) avviene verso le ore 17, è abbondante e si consumano zuppe di pesce e carne. Dopo la cena si fa uno spuntino leggero (Iltapala).

Frutti di mare[modifica]

Con decine di migliaia di laghi e una lunga costa, il pesce è un alimento base per i Finlandesi e c'è molto di più del semplice salmone (lohi) nei loro menu. Tra le specialità:

  • Aringa del Baltico (silakka) — Un piccolo, grasso e molto gustoso pesce gustabile in salamoia, marinato, affumicato, alla griglia e in innumerevoli altre varietà.
  • Gravlax (graavilohi) — Un antipasto pan-scandinavo di salmone crudo salato.
  • Salmone affumicato (savulohi) — Non solo freddo, finemente affettato e semi-crudo ma anche "tiepido" e completamente cotto.
  • Coregone bianco (muikku) — Una specialità della Finlandia lacustre, un piccolo pesce servito fritto, molto salato e in genere servito con purè di patate.

Altri pesci locali da prendere in considerazione includono Zander (Kuha), una prelibatezza costosa, luccio (Hauki), passera (Kampela) e pesce persico (Ahven).

Piatti di carne[modifica]

Stufato di renna (poronkäristys), una prelibatezza lappone
Polpette (lihapullat), servite con purè di patate e marmellata di mirtilli rossi
  • Spezzatino della Carelia (karjalanpaisti) — Uno stufato pesante di solito a base di carne di manzo e di maiale (e facoltativamente, agnello), carote e cipolle, di solito servito con patate.
  • Casseruola di Fegato (maksalaatikko) — Costituita da fegato tritato, riso e uva cotti in forno; ha un sapore un po' diverso da quello che ci si aspetterebbe.
  • Anello di salsicce (lenkkimakkara) — Una grande salsiccia leggermente aromatizzata; meglio se alla griglia e condita con una piccola quantità di senape dolce finlandese (sinappi) e birra.
  • Polpette di carne (lihapullat, lihapyörykät) — Popolari e gustose, come nella vicina Svezia.
  • Renna (Poro) — In particolare i tranci di renna saltati (poronkäristys, servito con purè di patate e mirtilli rossi), in realtà non fa parte della dieta quotidiana finlandese, bensì un comune vezzo turistico nel gelido nord.
  • Hash svedese (pyttipannu, in svedese pytt i panna) — Originario della Svezia, un piatto abbondante di patate, cipolle e tutti gli avanzi di carne a portata di mano fritte in una padella e sormontato da un uovo.
  • Makkara — Tradizionale salsiccia finlandese. Affettuosamente chiamata "vegetale dell'uomo finlandese" dal momento che il contenuto effettivo di carne può essere piuttosto basso.

Prodotti caseari[modifica]

I formaggi e altri prodotti lattiero-caseari sono molto popolari in Finlandia. Le varietà più comuni sono i formaggi a pasta dura delicati come Edam e Emmental, ma le specialità locali includono:

  • Formaggio Aura (aurajuusto) — Una varietà locale di formaggio erborinato (blue cheese), utilizzato anche in zuppe, salse e come condimento della pizza.
  • Breadcheese (leipäjuusto o juustoleipä) — Un tipo di formaggio molto delicato al gusto di ricotta alla griglia che scricchiola quando si mangia; meglio gustarlo caldo con una piccola quantità di marmellata di camemoro (cloudberry).
  • Piima — Una bevanda densa e acida tipo il latticello.
  • Viili — Una variante di yogurt, gelatinoso, elastico e aspro.

Altri piatti[modifica]

Torta careliana (karjalanpiirakka), una firma della pasticceria finlandese
  • Minestra di piselli (hernekeitto) — Di solito con prosciutto, tradizionalmente consumato con una piccola quantità di senape e servito il giovedì. Occhio alle flatulenze!
  • Torta careliana (karjalanpiirakka) — Un ovale di pasta frolla di 7x10 cm, tradizionalmente al forno con farina di segale, contenente porridge di riso o purè di patate, idealmente mangiati spalmandoci sopra burro e uova tritate (Munavoi).
  • Porridge (puuro) — Di solito a base di avena (Kaura), orzo (Ohra), riso (riisi) o di segale (Ruis) e più spesso servito per la prima colazione.

Pane[modifica]

Il pane (Leipa) è servito ad ogni pasto in Finlandia ed è disponibile in una vasta gamma di varietà. Il pane di segale (ruisleipä, rågbröd) è il pane più popolare in Finlandia. Può avere fino al 100 % di segale ed essere molto più scuro, pesante e masticabile rispetto all'equivalente in stile americano. A differenza della tradizione svedese, molti tipi di pane di segale finlandesi sono senza zucchero e quindi acidi e anche amari. Le varietà dolci sono di solito dolcificati con malto (a volte anche con l'aggiunta di sciroppo).

I tipici pani finlandesi includono:

  • hapankorppu — Focaccia asciutta, croccante e leggermente acidula, di tanto in tanto venduta all'estero come "Finncrisp".
  • näkkileipä — Focaccia secca, croccante e tradizionalmente di segale.
  • reikäleipä — Ciambella di pane di segale tipica della Finlandia occidentale; il foro serviva per asciugarlo su bastoni da soffitto.
  • ruislimppu — Tradizionalmente di segale, con solo acqua e sale (limppu è un termine d'uso comune per le grandi pagnotte di pane fresco).
  • perunalimppu — Pane di segale molto dolce con patate e malto.
  • svartbröd — Pane nero dolce e pesante dell'arcipelago sud-occidentale, realizzato con un processo complicato. Originariamente meno dolce, e usato per le lunghe spedizioni di pesca e caccia e dalla gente di mare.
  • piimälimppu — Pane di grano con latte acido, di solito zuccherato.
  • rieska — Pane azzimo di grano o di patate, consumato fresco.

Specialità stagionali e regionali[modifica]

L'attacco dei funghi assassini
La falsa spugnola (korvasieni, o morchella) è stata a volte soprannominata il "fugu finlandese", come il famigerato pesce palla giapponese; infatti una falsa spugnola impropriamente preparata può uccidere. Per fortuna è facilmente resa inoffensiva facendola bollire con le giuste indicazioni (si dovrebbe ottenere le istruzioni al momento dell'acquisto; e non respiratene i fumi!) e i funghi così preparati possono essere trovati in alcuni ristoranti e anche in scatola.

Intorno a Pasqua buttate un occhio sul mämmi, un tipo di budino di segale dolce di color marrone. Famoso per il suo sgradevole aspetto, ma ha un sapore piuttosto buono (meglio se mangiato con latte cremoso e zucchero). Presso i supermercati più grandi si possono acquistare confezioni di mämmi congelati tutto l'anno. Una specialità per il primo di maggio è il tippaleipä, un dolce delle dimensioni di una mano simile al nostro strauben e tradizionalmente goduto con l'idromele. Per la celebrazione del Juhannus a fine giugno è comune servire le patate dei primi raccolti con le aringhe. Dalla fine di luglio fino ai primi di settembre vale la pena di chiedere pietanze a base di gamberi (Rapu) e relativi prezzi nei migliori ristoranti. Non sono economici e difficilmente ci si riempie con solo i gamberi; inoltre sono abitualmente accompagnati a grandi quantità di vodka ghiacciata; ma andrebbe provato almeno una volta. Al limite cercate di intrufolarvi in una festa aziendale a base di gamberi, i cui posti sono estremamente ambiti. Intorno a Natale, il prosciutto cotto è tradizionalmente la stella della tavola, con una costellazione di casseruole intorno ad esso.

Ci sono anche le specialità regionali, tra cui il kalakukko della Finlandia lacustre (un gigantesca torta di pesce) e il famelico sanguinaccio nero di Tampere (mustamakkara, meglio se abbinato con marmellata di mirtilli rossi).

Dolci[modifica]

Di solito c'è una vasta scelta di caramelle salmiak sia in chioschi che mercati
Un assortimento di pulla appena sfornate

Per dessert o semplicemente come spuntino, i dolci finlandesi abbondano e sono spesso presi col caffè dopo i pasti. La lista dei dolci include pane al caffè e cardamomo (pulla), una grande varietà di torte (torttu) e ciambelle (munkki). In estate, una vasta gamma di freschi frutti di bosco sono disponibili, tra cui il delizioso ma costoso camemoro (Lakka) e altri prodotti a base di bacche sono disponibili tutto l'anno, come marmellata (hillo), zuppa (keitto) e un tipo di appiccicoso budino chiaro noto come kiisseli.

Anche il cioccolato finlandese è piuttosto buono, con i prodotti della Fazer, tra cui la loro iconica barretta Sininen ("Blue") esportata in tutto il mondo. Una specialità finlandese ancor più tipica è la liquirizia (lakritsi). In particolare la forte liquirizia salata (salmiakki) che deve il suo gusto unico al cloruro di ammonio.

Dopo il pasto è comune prendere una gomma da masticare (purukumi) con lo xilitolo, che è buono per la salute dentale. Jenkki è una popolare marca di gomme allo xilitolo con sapori diversi.

Dove mangiare[modifica]

Buffet di pesce freddo a Liekkilohi, Savonlinna

I finlandesi tendono a mangiare fuori solo in occasioni speciali e i prezzi del ristorante sono conseguentemente costosi. L'unica eccezione è l'ora di pranzo, che grazie ad un sistema di buoni pasto sponsorizzato dal governo, quasi tutti i ristoranti in città offrono pranzi a prezzo fisso per circa 8/9€, di solito costituito da un piatto principale, insalata, pane e una bevanda. Le mense universitarie, molti delle quali aperti a tutti, sono particolarmente a buon mercato con pasti nella fascia di 2/4€ per gli studenti, anche se, senza identificativo studentesco finlandese, di solito bisogna pagare circa 5/7€. Ci sono anche mense pubbliche nelle aree di uffici o amministrative che sono aperte solo a pranzo nei giorni lavorativi. Anche se non particolarmente eleganti e talvolta difficili da trovare, sono quelli che di solito offrono il pranzo a buffet di alta qualità ad un prezzo ragionevole (tipicamente 8,40€ nel 2011).

Il panorama dei cafè si è rapidamente sviluppato, soprattutto a partire dagli anni 1990 e in particolar modo ad Helsinki. La gamma di torte e dolci, non è forse tanto grande quanto in Europa centrale, ma i caffè speciali locali (lattes, mochas, ecc.) valgono la pena di essere provati in una delle due grandi catene di caffetterie locali: Wayne caffè (nato in Svezia) e di Robert Coffee (Finlandia). Anche Starbucks è sbarcato in Finlandia.

Per la cena, sarete limitati a generiche pietanze da fast food (pizza, hamburger, kebab e simili) nella fascia di 5/10€, o spendendo di più, nell'ordine dei 20€, per un pasto in un "bel" ristorante. Per mangiare in movimento, cercare un chiosco che offre cibo alla griglia (Grilli), che servono salsicce, hamburger e altri piatti da asporto non eccessivamente salutari fino a tarda notte a prezzi ragionevoli. Oltre ai soliti hamburger e hot dog, cercare pasticci di carne (lihapiirakka), simili ad una ciambella salata gigante ripiena di carne macinata e a scelta, salsicce, uova fritte e condimenti. Hesburger è il fast food locale equivalente di McDonald's, con un menu simile. Hanno un'"interpretazione finlandese" di alcuni piatti, come ad esempio un sandwich di pollo acido e segale.

La parola finlandese per il buffet è pöytä seisova ("tavolo permanente") e mentre è sempre più utilizzata la formula all-you-can-eat nei ristoranti cinesi o italiani, il significato tradizionale è simile allo svedese smörgåsbord: una discreta selezione di panini, pesce, carne e dolci. È tradizionalmente consumato in tre turni (prima il pesce, poi i salumi infine i piatti caldi) e di solito il primo è la portata principe; anche se costoso e poco comune in un ristorante. Se si ha la fortuna di essere formalmente invitati a casa di un finlandese, probabilmente avranno preparato uno lauto pasto per i loro ospiti, insieme a un sacco di caffè. La prima colazione nei migliori alberghi consentirà di mangiare a sufficienza per saltare forse anche il pranzo!

Per chi ha ristrettezze economiche, è possibile risparmiare una notevole quantità di denaro per self-catering. Sformati pronti da mangiare e altri piatti base che possono essere rapidamente preparati in un forno a microonde, possono essere acquistati per pochi euro in qualsiasi supermercato. Solitamente si dovrebbe pesare ed etichettare qualsiasi frutta o verdura da soli (posizionarlo sulla bilancia e premere il pulsante numerato corrispondente a quello indicato accanto al prezzo). Le etichette verdi dovrebbero indicare i prodotti migliori, ma in ogni caso i più costosi prodotti organici (Luomu).

Uno dovrebbe essere consapevole del fatto che il più delle volte, il cibo a buon mercato contiene quantità eccessive di grasso.

Nei ristoranti, nonostante i prezzi elevati, le porzioni tendono ad essere piuttosto piccole, almeno rispetto a Stati Uniti e Canada, e anche molti paesi europei.

Restrizioni alimentari[modifica]

La cucina tradizionale finlandese si basa molto su carne e pesce, ma il vegetarianismo (kasvissyönti) è sempre più popolare e di facile comprensione, e raramente rappresenta un problema per i viaggiatori. Praticamente tutti i ristoranti offrono piatti vegetariani, spesso contrassegnati da una "V" sul menu.

Due disturbi diffusi tra gli stessi finlandesi sono l'intolleranza al lattosio (laktoosi-intoleranssi, incapacità di digerire il lattosio, lo zucchero del latte) e la celiachia (keliakia, incapacità di digerire il glutine). Nei ristoranti, le selezioni senza lattosio sono spesso etichettate "L" (prodotti a basso lattosio sono a volte chiamati "Hyla" o contrassegnati con "VL"), mentre le opzioni senza glutine sono contrassegnati con "G". Tuttavia, il latte con lattosio idrolizzato (di marca EILA o HYLA) o la bevanda al latte senza lattosio per gli intolleranti al lattosio sono ampiamente disponibile, il che significa anche che un piatto senza lattosio non è necessariamente senza latte. Le allergie sono abbastanza comuni anche tra i finlandesi, così i lavoratori del ristorante sono di solito abbastanza informati su ciò che è presente in ogni piatto e spesso è possibile avere un piatto senza alcuni ingredienti quando richiesto.

Cibo kosher e halal sono rari in Finlandia e in generale non disponibile al di fuori dei molto limitati negozi specializzati e ristoranti per le piccole comunità ebraiche e islamiche. Attenzione per i piatti a base di carne macinata come polpette, perché molto spesso utilizzano un mix di carni bovine e suine. La Comunità Ebraica di Helsinki gestisce una piccola gastronomia kosher a Helsinki.

Bevande[modifica]

Grazie alle sue migliaia di laghi, la Finlandia ha un sacco di risorse idriche e l'acqua del rubinetto è sempre potabile (infatti non ha senso comprare acqua in bottiglia quando è possibile bere l'acqua del rubinetto!). Le solite bevande analcoliche e succhi di frutta sono ampiamente disponibili, ma si può anche trovare una vasta gamma di succhi di bacche (marjamehu), soprattutto in estate, così come il Pommac, una soda insolita a base di (secondo l'etichetta) "frutti misti", che senza vie di mezzo amerete o odierete.

Caffè e tè[modifica]

I finlandesi sono tra i maggiori bevitori al mondo di caffè (kahvi), con una media di 3-4 tazze al giorno. La maggior parte dei finlandesi lo prediligono forte e nero, ma zucchero e latte sono sempre disponibili e le varianti più europei come espresso e cappuccino stanno diventando sempre più comuni soprattutto nelle città più grandi. Starbucks ha aperto all'aeroporto di Helsinki-Vantaa, ma in tutte le grandi città ci sono stati cafè in stile francese per un bel po' di tempo, mentre stanno prendendo campo alternative più moderne come Wayne o Robert Coffee. Per una rapida dose di caffeina, si può semplicemente entrare in qualsiasi negozio di generi alimentari, che vi servirà una tazza di tè per 2€ o giù di lì. Il non ha preso piede allo stesso modo, anche se trovare un po' d'acqua calda e una bustina di Lipton Yellow Label non sarà un problema. Per il tè fermentato, controllare alcuni dei più raffinati cafè del centro o le sale da tè.

Latticini[modifica]

In Finlandia è abbastanza comune per le persone di tutte le età bere il latte (maito) come accompagnamento al cibo. Un'altra possibilità molto comune è il piima, o latticello. Viili, un tipo di cagliata, si comporta come gomma da masticare super-elastica, ma con un sapore simile allo yogurt. Tradizionalmente è mangiato con cannella e zucchero sulla parte superiore. Prodotti lattiero-caseari fermentati aiutano a stabilizzare il sistema digerente, quindi in caso di problemi intestinali avrete modo di sperimentarli.

Alcol[modifica]

Rilassarsi presso l'Arctic Icebar di Helsinki

L'alcol è decisamente costoso in Finlandia rispetto a molti altri Paesi (ad eccezione dei suoi vicini nordici: Svezia e Norvegia). Una birra in qualsiasi pub o bar costerà circa 4/5€, oppure un solo euro se acquistata al supermercato. Mentre birra e sidro sono disponibili in qualsiasi supermercato o minimarket (fino alle 21:00), il monopolista statatale Alko è la vostra unica scelta per vino o liquori. L'età legale per bere è 18 anni per le bevande più lievi, mentre per comprare superalcolici da Alko è necessario averne almeno 20. Solitamente è richiesto un documento di identità a tutti i clienti giovani. Alcuni ristoranti hanno requisiti di età più stringenti, fino a 30 anni, ma queste sono le loro politiche e non sono sempre seguite, soprattutto nei momenti più tranquilli.

Sorprendentemente, la bevanda nazionale è non è la Finlandia Vodka, ma la sua marca locale Koskenkorva o nel linguaggio comune Kossu. Tuttavia, le due bevande sono strettamente correlate: la gradazione alcolica di Kossu è 38% mentre della Finlandia 40%. Kossu ha anche una piccola quantità di zucchero aggiunto, che rende le due bevande un sapore un po' diverso. Ci sono anche molti altri tipi di vodka (viina) sul mercato, la maggior parte delle quali hanno un sapore più o meno lo stesso.

Una specialità locale è il Salmiakki-Kossu o Salmari, preparato miscelando salmiakki (liquirizia nera salata), il cui gusto maschera l'alcool paurosamente bene. Aggiungiendo alcune gocce di Fisherman's Friend tosse al mentolo si ottiene il Fisu ("pesce"), forse ancora più micidiale. Tra i giovani che c'è opta per il Pantteri ("Pantera"), che è metà Salmari e metà Fisu. Altri classici liquori sono Jaloviina (Jallu) tagliata col brandy e Tervasnapsi ("grappa di catrame"), con un caratteristico aroma di fumo.

Anche la birra (olut o kalja) è molto popolare, ma le birre finlandesi sono delle chiare leggere per lo più quasi identiche. Le marche più comuni sono: Lapin Kulta, Karjala, Olvi, Koff e Karhu. Prestare attenzione alle etichette al momento dell'acquisto. La birre a marchio "I" sono poco costose, ma hanno un basso contenuto di alcol, mentre "III" e "IV" sono più forti e più costose. Nei negozi normali non troverete bevande con più di 4,7% di alcol. Si può inoltre trovare la kotikalja (letteralmente "birra da casa"), una bevanda marrone simile alla birra scura, ma con una gradazione molto bassa. Nei più grandi negozi di alimentari sono disponibili birre importate, come anche nella maggior parte dei pub e bar. In particolare, sono molto popolari le birre ceche che sono solo leggermente più costose. Negli ultimi anni, alcuni micro birrifici (Laitila, Stadin panimo, Nokian panimo, ecc) hanno preso piede con le loro birre scure nazionali, birre di frumento e birre chiare.

L'ultima tendenza è il sidro (siideri). La maggior parte sono intrugli dolci artificiali aromatizzati, abbastanza diversi da quelli inglesi o francesi, anche se le varietà più autentiche stanno guadagnando quote di mercato. Il sempre popolare gin long drink o lonkero (letteralmente "tentacolo"), un mix pre-imbottigliato di gin e pompelmo, ha un sapore migliore di quello che sembra e ha l'utile proprietà supplementare di illuminarsi sotto la luce ultravioletta. Avendo fino a 610 kcal/litro permette anche di saltare la cena, lasciando più tempo per bere.

Durante l'inverno non perdetevi il glögi, un tipo di speziato vin brulé servito con mandorle e uva passa che può essere facilmente fatto in casa. La versione in bottiglia nei negozi è di solito priva di alcool, anche se originariamente veniva fatto col vino vecchio e i finlandesi spesso lo mescolano col vino o superalcolici. Nei ristoranti, il glögi viene servito privo di alcool, o con l' aggiunta di 2 cl di vodka. Il glögi caldo appena fatto può ad esempio essere trovato al mercato di Natale di Helsinki.

Alcuni liquori inusuali (likööri) a base di frutti di bosco sono disponibili, anche se sono molto dolci e di solito serviti col dessert. Vale la pena di assaggiare il liquore camemoro (lakkalikööri, in inglese cloudberry) anche se non vi piacciono i frutti di bosco freschi.

I liquori fatti in casa, più comuni nelle zone rurali, sono spesso illegalmente distillati con impianti di depurazione delle acque modificati (oggi soggetti ai dazi di controllo doganale), hanno giocato brutti scherzi a ignari stranieri. Si noti che il "normale" alcool rallenta il metabolismo del metanolo tossico agendo così come antidoto. Declinare gentilmente l'offerta, soprattutto se ancora sobri.

Infine, due bevande tradizionali che vale la pena cercare sono l'idromele (sima), una bevanda millenaria simile al vino a base di zucchero di canna, limone e lievito e consumato in particolare vicino alla festa Vappu di maggio, e sahti, un tipo di birra non filtrata, di solito molto forte, spesso aromatizzata con bacche di ginepro (un sapore additivo).

Infrastrutture turistiche[modifica]

Monte Saana nell'estremo nordovest della Finlandia

La qualità degli alberghi è di alto livello. Oltre agli alberghi è possibile alloggiare in appartamenti privati, nei oltre 150 bed & breakfast, nei 330 campeggi, nei 36 centri benessere-termali, nei circa 10.000 cottage e chalet, nelle 300 fattorie, nelle guesthouse private, nei 100 ostelli e nei oltre 200 villaggi vacanze.

Gli alloggi in Finlandia sono costoso, ma molti grandi alberghi hanno tariffe più economiche durante i fine settimana e in estate. Oltre alle solite rinomate catene internazionali, controllare anche le catene locali come Cumulus, Scandic, Finlandia e Sokos. La piccola catena Omena, ma in rapida crescita, offre alberghi economici a self-service, dove si prenota on-line ottenendo un codice di accesso per la propria stanza e non è necessario il check-in di alcun tipo.

Uno dei pochi modi per limitare i danni è quello di stare in ostelli della gioventù (Retkeilymaja), come il Finnish Youth Hostel Association (FYHA) che ha una rete abbastanza fitta e distribuita uniformemente in tutto il paese, dove un letto in dormitorio solito costa meno di 20€ a notte. Molti ostelli hanno anche stanze private a partire da 30€, che sono un ottimo affare per chi vuole un po' di privacy in più.

Per un assaggio di campagna finlandese, un'ottima opzione è quella di soggiornare in uno dei migliaia di villini (mökki), che punteggiano le rive dei laghi. Questi sono generalmente meglio d'estate, ma ci sono anche molte case intorno a località sciistiche della Lapponia. I prezzi variano ampiamente in base alle strutture, la posizione e la stagione: semplici cottage vanno da un minimo di 20€ a notte, mentre quelli in lussuosi palazzi a più piani possono costare anche 10 volte di più, e il prezzo in una località invernale può salire più del doppio durante le vacanze scolastiche. Attenzione che, mentre tutti i cottage, anche quelli più elementari, avranno l'energia elettrica, è invece molto comune che manchi l'acqua corrente, e che l'alloggio abbia un annesso esterno per il WC e che il bagno venga fatto nella sauna e nel lago. Noleggiare un'auto è spesso necessaria in quanto servizi come negozi, ristoranti, ecc. potrebbero non essere raggiungibili a piedi. Quindi è importante decidere se si desidera avere un cottage lontano dalla gente, in un comprensorio fatto solo da cottage (quindi con dei "vicini") o in una via di mezzo. I più grandi servizi di noleggio cottage sono Lomarengas e Nettimökki, entrambi con personale che parla fluentemente inglese.

Un'opzione più economica è quella di approfittare del diritto di accesso finlandese, o diritto di ogni uomo (jokamiehenoikeus), che permette di fare campeggio, trekking, oltre che raccogliere frutti di bosco, funghi e pescare su un terreni incolti al di fuori di aree abitate o recintate. Dal momento che questo è a volte mal interpretato dai turisti stranieri, può essere una buona idea discutere i propri piani di viaggio con una persona del luogo, o semplicemente chiedere alla casa più vicina, per evitare situazioni imbarazzanti. Si noti che per accendere un fuoco è necessaria l'autorizzazione del proprietario terriero.

Praticamente ogni hotel in Finlandia, comprende una sauna per gli ospiti; da non perdere! Controllare le ore di funzionamento anche se, solitamente sono riscaldate solo la sera e ci possono essere scomparti separati per uomini e donne. Le saune nei cottage sono spesso riscaldate a legna, e forse sarebbe opportuno chiedere istruzioni.

Eventi e feste[modifica]

La Finlandia ospita molti festival musicali (Festari) durante l'estate. Alcuni dei più importanti sono:

Apocalyptica mentre si esibiscono al Ruisrock

La maggior parte dei festival durano 2/4 giorni e sono molto ben organizzati, con la partecipazione di molti gruppi musicali, come ad esempio i Foo Fighters e Linkin Park al Provinssirock nel 2008. Il biglietto intero standard costa circa 60/100€, che comprende una piazzola dove si può dormire, mangiare e incontrare gli altri ospiti del festival. L'atmosfera al festival è spumeggiante e probabilmente troverete lì nuovi amici. Naturalmente bere un sacco di birra fa una parte dell'esperienza.

Festività nazionali[modifica]

I finlandesi non sono in genere molto calorosi nei grandi festeggiamenti pubblici. La maggior parte delle feste sono trascorse a casa con la famiglia.

La principale eccezione è la festa del 1° maggio, dove migliaia di persone (soprattutto i giovani) riempiono le strade. Feste importanti e avvenimenti simili includono:

Data Festività Note
1 gennaio Capodanno (Uudenvuoden päivä, Nyårsdagen) Festività internazionale
6 gennaio Epifania (Loppiainen, Trettondag) Festività internazionale
marzo/aprile Venerdì santo, Pasqua (Pääsiäinen, Påsk), lunedì dell'Angelo Festività cristiana
maggio/giugno Ascensione Festività cristiana
1 maggio Festa del lavoro (Vapunpäivä) Festività internazionale
giugno Festa di mezza estate (Juhannus, Midsommar) Celebrazione del solstizio d'estate.
1 novembre Ognissanti (Pyhäinpäivä) Festività cristiana
6 dicembre Festa dell'indipendenza (Itsenäisyyspäivä, självständighetsdagen) Indipendenza dalla Russia (1917).
24 dicembre Vigilia di Natale (Jouluaatto) Festività cristiana
25 dicembre Natale (Joulupäivä, Jul) Festività cristiana che segna la nascita di Cristo
26 dicembre Santo Stefano (Tapaninpäivä) Festività cristiana


La maggior parte dei finlandesi trascorre le proprie vacanze estive nel mese di luglio, a differenza di altri paesi europei, dove agosto è il principale periodo di vacanza. Le persone generalmente iniziano le proprie vacanze estive per la festa di mezza estate. In questi giorni, le città sono probabilmente meno popolate, in quanto i finlandesi raggiungono i propri cottage estivi. Gli studenti iniziano le loro vacanze estive all'inizio di giugno.

Sicurezza[modifica]

Rischi in Finlandia

Crimini violenti: Basso

La maggior parte della violenza è correlata all'abuso di alcol. Girare a piedi per la strada è di solito sicuro anche di notte

Corruzione: Basso

La polizia è generalmente cortese e parla un po' inglese. I tentativi di corruzione possono portare a guai seri.

Trasporti: Basso/Moderato

Strade e marciapiedi ghiacciati in inverno. Occasionalmente alci e altri animali attraversano la strade.

Salute: Basso

Punture di zecche e zanzare

Naturali: Basso/Moderato

Tormente in inverno e perdersi durante le escursioni nei boschi.

Crimine[modifica]

La Finlandia gode di un tasso di criminalità relativamente basso ed è, in generale, un posto molto sicuro per viaggiare. I genitori spesso lasciano i loro bambini che dormono in una carrozzina su strada durante la visita a un negozio e o in auto se in campagna, inoltre le porte delle case sono spesso lasciate senza mandate. In Finlandia ci sono relativamente pochi poliziotti.

Utilizzare il buon senso durante la notte, soprattutto il venerdì e sabato, quando i giovani della Finlandia girano per le strade per ubriacarsi e in alcuni sfortunati casi per cercare guai.

Il razzismo è generalmente una preoccupazione minore per i turisti, soprattutto nelle grandi città cosmopolite, ma alcune persone ubriache in cerca di guai cercheranno di procurarseli con più probabilità avvicinandosi agli stranieri.

I borseggiatori erano poco diffusi, ma ora la situazione è cambiata, soprattutto negli affollati mesi estivi, quando borseggiatori professionisti arrivano dall'Europa orientale. Nei ristoranti, non lasciare mai il incustodito il proprio telefono, laptop, tablet, chiavi o portafoglio. Ci sono stati alcuni casi di Helsinki dove i ladri hanno preso di mira le sale di prima colazione a buffet negli hotel, dove la gente spesso lascia i propri oggetti di valore incustoditi per pochi minuti. Indipendentemente da questo, la maggior parte dei finlandesi portano il portafogli in tasca o nelle borse e questo li fa sentire sufficientemente sicuri.

Dovete anche fare attenzione se portate con voi la propria bicicletta o anche se la prendete a noleggio. I ladri di biciclette sono ovunque, non lasciare mai la propria bicicletta sbloccata anche solo per un minuto.

Se avete problemi con la legge, va ricordato che la Finlandia è uno dei paesi meno corrotti del mondo. Non bisogna mai dare soldi a una persona che si presenta come un ufficiale di polizia. Se vieni multato dalla polizia, il pagamento in loco non è mai previsto. Chiedi all'ufficiale di polizia di mostrare il suo distintivo, e confrontarlo con l'ufficiale facsimile online.

Dogana e polizia sono severe in materia di droga. Cani addestrati sono utilizzati negli aeroporti e quando individuano qualcuno procedono sempre con una ispezione completa.

Natura[modifica]

Ci sono alcuni gravi rischi per la salute in Finlandia. Il vostro nemico principale sarà il freddo, soprattutto in inverno e in mare.

La Finlandia è un paese scarsamente popolato e per chi si avventura in zone selvagge è imperativo condividere i propri piani di viaggio con qualcuno che può dare informazioni ai servizi di soccorso in caso di mancato ritorno. Tenere sempre il telefono cellulare a portata di mano per usarlo in caso di problemi. Indossare abiti caldi a strati e portare con sé un buon paio di occhiali da sole per prevenire la cecità da neve, soprattutto in primavera e se avete intenzione di trascorrere intere giornate all'aria aperta. Tenere sempre una mappa, una bussola e preferibilmente un GPS con voi durante le escursioni in zone poco battute. Prendere ulteriori precauzioni in Lapponia, dove può essere addirittura necessaria un'escursione di diversi giorni per incontrare la casa o la strada più vicina. Il tempo può cambiare rapidamente e, anche se il sole splende in un determinato momento, può aver luogo da lì ad un paio d'ore una bufera di neve di medie dimensioni.

Se ci si trova su laghi o sul mare, ricordate che il vento e l'acqua vi raffredderanno più velocemente della semplice aria fredda e quindi restare asciutti significa preservare meglio il calore. Una persona che cade in acqua vicino al gelo può morire in pochi minuti e anche in estate l'acqua vi raffredderà molto rapidamente. Sicurezza nelle piccole imbarcazioni: non bere alcolici, indossare sempre un giubbotto di salvataggio infine, in caso di ribaltamento, mantenere addosso i propri vestiti per difendersi meglio dal freddo e aggrapparsi alla barca (le piccole imbarcazioni sono fatte per essere inaffondabili).

Date le dimensioni della popolazione finlandese, un numero sorprendentemente alto di persone annegano nei laghi ogni anno in estate. Come sottolineato da una campagna annuale pubblica di sensibilizzazione (in parte veritiera e in parte frutto del macabro umorismo finlandese), mostra l'incidente stereotipo di un pescatore dilettante in stato di ebbrezza che si rovescia dalla sua barca mentre si alza in piedi per fare pipì.

In inverno i laghi e il mare sono congelati. Camminare, pattinare o anche guidare un auto sul ghiaccio sono pratiche comuni, ma gli incidenti mortali non sono infrequenti, quindi è sempre bene chiedere e seguire i consigli della gente del posto. Se il ghiaccio si rompe, è difficile uscire fuori dall'acqua, a causa della scivolosità del ghiaccio. Piccozze da ghiaccio sono venduti come dispositivi di sicurezza (una coppia di aghi in acciaio con impugnatura luminosa in plastica, collegati con una fune di sicurezza). Mantenere la calma, gridare aiuto, rompere il ghiaccio nella direzione da cui siete arrivati, alzarsi, strisciare via e raggiungere un riparo senza alcuna esitazione. L'aiuto da parte di qualcuno dotato di una corda, di un lungo bastone o qualsiasi altro simile mezzo di soccorso improvvisato potrebbe essere necessario (inutile cadere entrambi in acqua).

Gli unici insetti velenosi in Finlandia sono vespe (ampiainen), api (Mehiläinen) e bombi (kimalainen). Le loro punture possono essere dolorose, ma non sono pericolose, a meno che non si ricevono molte punture o una puntura nella trachea o se siete estremamente allergici. Mangiare un panino all'aperto potrebbe attirare tali insetti.

Marasso o Vipera berus

Esiste un solo tipo di serpente velenoso in Finlandia, il marasso (kyy o kyykäärme, scientificamente Vipera berus), che ha una distintivo figura a zig-zag sul dorso, anche se alcuni di loro sono quasi completamente neri. Questo serpente si trova lungo tutto il Paese, dalla Finlandia meridionale fino alla Lapponia finlandese. Anche se i loro morsi sono raramente fatali (tranne che per i bambini piccoli e persone allergiche), si dovrebbe fare attenzione nel periodo estivo, soprattutto quando si cammina nelle foreste o sui campi aperti in campagna. Camminando con passi pesanti si farà vibrare il terreno provocando solitamente la fuga dei serpenti, i quali attaccano le persone solo quando qualcuno li spaventa all'improvviso. Se siete morsi da un serpente, cercate sempre e immediatamente assistenza medica. Se avete intenzione di viaggiare d'estate immersi nella natura, è consigliabile acquistare un kyypakkaus (un kit medico che contiene un paio di pillole di idrocortisone). Può essere acquistato da qualsiasi farmacia finlandese. È utilizzato per ridurre un po' le reazioni dopo il morso di una vipera, ma si deve comunque farsi vedere da un medico al più presto in ogni caso. Il kyypakkaus può essere utilizzato anche per alleviare il dolore, gonfiore e altre reazioni allergiche causate da punture di api. Se vedi un formicaio, le formiche avranno molto probabilmente preso cura di tutti i serpenti nelle vicinanze.

Per quanto riguarda altri pericolosi animali selvatici, anche se gli orsi bruni (Karhu), lupi (susi) e alcuni altri grandi carnivori sono presenti in tutta la Finlandia, sono classificati come specie in pericolo e quando possibile evitano gli esseri umani. Siete "fortunati" se ne vedete uno. Nella foresta dovrebbe essere sufficiente evitare di frapporsi tra un orso e suoi cuccioli. Se vedete un orso, marciate con calma all'indietro. Contrariamente alla credenza popolare degli stranieri, non ci sono orsi polari in Finlandia, per non parlare di orsi polari che camminano per le strade della città.

In caso di emergenza[modifica]

112 è il numero di telefono nazionale per tutti i servizi di emergenza, compresa la polizia, e non richiede un codice di zona, indipendentemente dal tipo di telefono che si sta utilizzando. Il numero funziona su qualsiasi telefono cellulare, anche con tastiera bloccata o senza una SIM. Se un cellulare fosse bloccato da un codice PIN, si può semplicemente inserire 112 come codice PIN; la maggior parte dei telefoni faranno scegliere se chiamare il numero mentre altri chiameranno direttamente.

Per informazioni sui veleni o tossine (da funghi, piante, medicinali o altre sostanze chimiche) chiamare l'ufficio informazioni nazionale preposto al numero +358 (09) 471 977.

Il tempo di soccorso può essere piuttosto lungo nelle zone scarsamente popolate (circa un'ora, più in zone estreme), quindi ha senso avere con sé a portata di mano forniture di primo soccorso quando si visita cottage o in zone selvagge. I finlandesi hanno spesso un "kit antivipera" (kyypakkaus; 50 mg di idrocortisone) nei loro cottage, anche se questo non è sufficiente di per sé ad eccezione di api e vespe: con un morso vipera, si dovrebbe anche chiamare immediatamente il 112.

Situazione sanitaria[modifica]

Cartelli a cui prestare attenzione
vaara, vaarallinen 
pericolo, pericoloso
sortumisvaara 
rischio di crollo / frana
hirvivaara 
rischio alci / alci sulla strada
hengenvaara 
pericolo di vita
tulipalo 
fuoco
kielletty 
proibito
pääsy kielletty, privat
vietato l'accesso
hätäuloskäynti, hätäpoistumistie 
uscita d'emergenza
lääkäri 
medico
poliisi 
polizia
terveyskeskus 
clinica comunale
sairaala 
ospedale
apua! 
aiuto!

Le situazione sanitaria in Finlandia è molto buona. Per le urgenze ci si rivolge al Sairaala (ospedale) o al Terveyskeskus (ambulatorio del servizio sanitario). Alcune apteekki (farmacie) sono aperte 24 ore su 24.

È improbabile avere problemi di stomaco in Finlandia, in quanto l'acqua del rubinetto è sempre potabile (e generalmente piuttosto buona), e gli standard di igiene nei ristoranti sono severe. Se avete qualsiasi tipo di allergia, molti ristoranti spesso visualizzare nel menu degli ingredienti più comuni che le persone di solito sono allergici. Esempi: (L) = senza lattosio, (VL) = poco lattosio, (G) = senza glutine, se non siete sicuri basta chiedere al cameriere o al personale del ristorante.

La Finlandia ospita una serie di insetti irritanti, ma se avete intenzione di rimanere nei centri delle grandi città, è difficile incontrarli. Un seccante fastidio in estate sono le orde di zanzare (hyttynen) che abitano la Finlandia (in particolare la Lapponia) in estate, soprattutto dopo le piogge. Sebbene non portino malaria o altre brutte malattie, molte specie di zanzare finlandesi fanno un caratteristico suono particolarmente irritante mentre tracciano la loro preda e le loro punture provocano molto prurito. Come al solito, le zanzare sono più attive intorno all'alba e al tramonto che, nella terra del sole di mezzanotte, può significare la maggior parte della notte d'estate. Ci sono diversi tipi di repellenti per zanzare disponibili che possono essere acquistati in quasi tutti i negozi. Un altro fastidio estate sono tafani (Paarma, abbastanza comuni dove c'è bestiame), i cui morsi possono lasciare un segno indelebile per giorni, anche per un mese. Una recente novità nelle estati finlandesi sono cervi volanti (hirvikärpänen), che possono essere particolarmente sgradevoli se riescono ad abbandonare le ali per scavare nei capelli (anche se raramente mordono e gli esseri umani non sono gli obiettivi prefissati; si riscontrano principalmente nelle foreste). Utilizzare repellenti, usare una buona zanzariera e prendere in considerazione la profilassi con cetirizina (commercializzata ad esempio da Zyrtec, Heinix, Cetirizin Ratiopharm), un anti-allergene che (se preso in anticipo!) neutralizzerà la vostra reazione a eventuali punture. Anti-allergeni topici in forma di gel e creme sono disponibili anche come farmaci da bancone. Un pettine antipulci può essere utile per la rimozione di cervi volanti.

Arcipelago fuori Mariehamn, Isole Åland

Nella Finlandia meridionale, in particolare nelle Isole Åland, nell'asse Lappeenranta-Parikkala-Imatra e nelle aree nei pressi della costa di Turku, ci sono le zecche (Punkki) che appaiono nel periodo estivo e in grado di trasmettere la malattia di Lyme (borreliosi) e l'encefalite virale (TBE) attraverso un morso. Anche se questi incidenti sono relativamente rari e non tutte le zecche sono infettive, è consigliabile indossare pantaloni lunghi se avete intenzione di camminare attraverso aree verdi o con l'erba alta (il classico habitat delle zecche). È possibile acquistare le pinzette speciali in farmacia (punkkipihdit) che possono essere utilizzate per rimuovere questi insetti in modo sicuro, qualora vi capitasse di essere morsi. È necessario rimuovere la zecca dalla pelle il più presto possibile, preferibilmente senza schiacciarla, per ridurre il rischio di contrarre un'infezione. Se la puntura di zecca comincia a formare anelli rossi sulla pelle intorno ad esso o se si verificano altri sintomi relativi al morso, vi consigliamo di visitare un medico al più presto possibile.

La sanità finlandese è in gran parte pubblica, in particolare i servizi di terapia intensiva, quelli avanzati e di emergenza sanitaria, sono prestati da ospedali comunali, centrali o universitari. I tipi più rilevanti per i viaggiatori sono terveyskeskus, cliniche ambulatoriali comunali, (keskus)sairaala, ospedali autonomi abilitati a interventi chirurgici, e yliopistollinen keskussairaala, ospedali universitari. I cittadini svizzeri e dell'Unione europea possono accedere ai servizi di emergenza e sanitari con la loro tessera sanitaria assicurativa europea, il che significa tariffe economiche nella maggior parte dei casi. Gli altri stranieri hanno accesso ai trattamenti urgenti, ma potrebbero dover pagare tutte le spese. Gli studenti hanno l'assistenza sanitaria di base assicurata dai sindacati studenteschi garantiti dalla loro tessera sindacale. Ci sono anche le cliniche private (lääkäriasema o lääkärikeskus), in cui è possibile fissare un appuntamento con meno code ma con tasse più consistenti (i residenti di solito ricevono rimborsi). Esse possono tuttavia avvalersi del supporto ospedaliero pubblico quando il paziente necessita servizi avanzati.

Rispettare le usanze[modifica]

Pescare alla finlandese
È stata una bella giornata estiva, e Virtanen e Lahtinen stavano pescando in una piccola barca a remi in mezzo a un lago. I due uomini passarono due ore seduti in silenzio, e poi Lahtinen disse "Bel tempo oggi." Virtanen grugnì e fissò intensamente la sua canna da pesca. Altre due ore passate. Lahtinen ha detto, "Cielo, i pesci non abboccano oggi." Virtanen ribatté: "È perché parliamo troppo!".
Bere alla finlandese
Virtanen e Lahtinen decisero di andare a bere nel loro cottage sul lago. Per un paio d'ore restarono seduti in silenzio scolandosi le loro bottiglie. Dopo un altro paio d'ore, Lahtinen decise di rompere il ghiaccio: "Non trovi che sia bello avere un po' di tempo di qualità?" Virtanen guardò Lahtinen e rispose: "Siamo qui per bere o per parlare?".
La maggior parte dei finlandesi sono cristiani luterani, ma per molte persone la religione non è così importante a differenza di quanto accade nell'Europa meridionale

I finlandesi hanno generalmente un atteggiamento rilassato nei confronti di costumi e usanze differenti, e un visitatore è improbabile che li offenda casualmente. Il buon senso è più che sufficiente nella maggior parte delle situazioni, ma ci sono un paio di cose che si dovrebbe tenere a mente:

I Finlandesi sono famosi per essere persone taciturne che hanno poco tempo per le chiacchiere o per i convenevoli, quindi non aspettatevi di sentire troppo spesso frasi del tipo "grazie" o "prego". Alla lingua finlandese manca l'equivalente della parola "scusi", così i Finlandesi a volte si dimenticano di usarlo quando usano lingue straniere come l'inglese, senza però alcuna intenzione di essere scortesi. Inoltre quello che manca al finlandese è la distinzione tra "lui" e "lei", che può portare a errori di confusione. Parlare ad alta voce e ridendo ad alta voce non è normale in Finlandia ed è una cosa che può irritare qualcuno. Il silenzio occasionale è considerato una parte della conversazione, non un segno di ostilità o irritazione. Si noti che, anche se la frase Mitä kuuluu si traduce in "come stai", ha un significato letterale in finlandese, nel senso che si da il via ad una discussione più lunga, a differenza di quanto accade in altre lingue dove si usa alla stregua di un saluto.

Detto questo, i Finlandesi sono generalmente gentili, disponibili e felici di aiutare i turisti confusi quando richiesto. La mancanza di carinerie ha più a che fare con il fatto che nella cultura finlandese l'onestà è molto apprezzata e che si dovrebbe aprire la bocca solo per dire ciò che realmente si pensa. Non dire "forse più tardi", quando già si sa che poi non ci sarà tempo. È improbabile che un visitatore riceva numerosi complimenti dai Finlandesi, ma si può esser abbastanza certi che i complimenti ricevuti siano genuini. Soprattutto i Finlandesi più giovani sono soliti parlare un inglese eccellente grazie all'abitudine di sottotitolare i film in lingua straniera e le serie TV al posto di doppiarli. Tuttavia, soprattutto nel nord della Finlandia, esiste un forte movimento religioso (Laestadianesimo) che considera il guardare la televisione e l'ascoltare la musica popolare come un qualcosa di peccaminoso. Questo potrebbe spiegare perché l'inglese non è così ampiamente parlato nel nord della Finlandia, rispetto a quanto lo sia nel sud del paese.

Un'altra virtù altamente considerata in Finlandia è la puntualità. Un visitatore dovrebbe chiedere scusa anche solo per pochi minuti di ritardo. Essere in ritardo per più del dovuto richiede una breve spiegazione. Dieci minuti viene normalmente considerato come la soglia tra l'essere "accettabilmente" in ritardo e il molto in ritardo. Alcuni abbandonano il punto di incontro concordato dopo quindici minuti. Con l'avvento dei telefoni cellulari, l'invio di un messaggio di testo, anche se sono solo pochi minuti di ritardo, è oggi una norma. Essere in ritardo per una riunione di lavoro, anche per uno o due minuti, è considerato maleducato.

Il saluto standard è una stretta di mano. Gli abbracci vengono scambiati solo tra i membri della famiglia e gli amici intimi in alcune situazioni. I baci, anche sulla guancia, praticamente mai.

Se siete invitati in una casa finlandese, l'unico grosso errore che i visitatori possono fare è quello di non togliersi le scarpe. L'usanza deriva dal fatto che per gran parte dell'anno, le scarpe portano con sé un sacco di neve o fango. Pertanto, si è soliti rimuoverli, anche durante l'estate. Durante la stagione delle piogge si può chiedere di mettere da qualche parte le scarpe ad asciugare durante il vostro soggiorno. Occasioni molto formali in case private, come battesimi (spesso condotti a casa in Finlandia) o feste per il 50° compleanno di qualcuno, sono eccezioni a queste regole. Questo significa che in inverno a volte gli ospiti portino scarpe pulite, lasciando fuori l'altro paio. Portare doni, come pasta, vino, fiori per il padrone di casa è apprezzato, ma non obbligatorio.

In Finlandia c'è poco in termini di codice di abbigliamento. L'abbigliamento in generale è informale e anche in incontri di lavoro l'abbigliamento è un po 'più rilassato che in alcuni altri paesi (anche se vestirsi con abiti sportivi in un incontro di lavoro è davvero di cattivo gusto). Prendere il sole in topless è accettato, ma non è molto comune sulle spiagge in estate, mentre esporsi "al naturale" è comune nelle saune in riva al lago e nelle rare spiagge dedicate ai nudisti.

Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

Il servizio di posta della Finlandia, gestito da Itella, è veloce, affidabile e caro. Una cartolina in Finlandia e in qualsiasi parte del mondo costa 0,75€. Åland dispone di un proprio servizio di posta, con propri francobolli.

Gli uffici postali sono aperti generalmente dal lunedì al venerdì con orario 09:00-18:00.

Telefonia[modifica]

Una delle poche cabine telefoniche rimaste

Come ci si aspetterebbe dal paese della Nokia, che i telefoni cellulari siano onnipresenti in tutto il territorio nazionale. GSM e WCDMA (3G) ricoprono tutto il paese, anche se è ancora possibile trovare aree naturali con segnale debole, tipicamente in Lapponia e nell'arcipelago esterno. I più grandi operatori sono Sonera ed Elisa, un partner di Vodafone, ma i viaggiatori che vogliono un numero locale potrebbero optare per il pacchetto prepagato della DNA, che può costare fino a 6€. Chiedi in qualsiasi negozio per un elenco dei prezzi e le offerte speciali.

I telefoni pubblici sono in via di estinzione in Finlandia, anche se alcuni possono ancora essere trovati negli aeroporti, nelle principali stazioni del treno/autobus e simili. È meglio portare con sé un telefono cellulare o comprarne uno (un modello GSM base può costare meno di 40€).

I prefissi urbani (le cifre che seguono il +358) sono preceduti da 0 quando utilizzato senza il codice del paese, vale a dire +358 9 123 456 (un numero di rete fissa a Helsinki) può essere composto da 09 123 456 (123 456 da linee fisse locali), ed è spesso scritto (09) 123 456. numeri di telefono mobili (come gli altri numeri, senza veri e propri codici di zona) sono scritti senza parentesi: 0400 123 456 per +358 400 123 456. I numeri di telefono cellulare di solito iniziano con 04 o 05 come quello riportato nell'esempio.

I numeri che iniziano con 0800 o 116 sono gratuiti (numeri verdi). I numeri che iniziano con 0700 sono probabilmente i costosi servizi di intrattenimento. Non vi è alcuna garanzia che un qualsiasi numero di servizi a prezzi ragionevoli (e.g. il numero della Eniro per avere informazioni prezzato 6€/min, con il prezzo comunicato solo in finlandese), sebbene i prezzi devono essere indicati congiuntamente col numero pubblicizzato (pvm/mpm sta per prezzo di una chiamata normale). Il tempo di attesa può essere o meno gratuito. I numeri di servizio di solito iniziano con 010, 020, 030, 060, 070 o 075 (incluso lo 0 del prefisso urbano) o 10 (senza lo 0). Ci sono anche i numeri di servizio preceduti da un prefisso vero (come per i taxi). Molti numeri di servizio non sono disponibili dall'estero.

Il prefisso per le chiamate internazionali (da rete fissa) è 00 (o "+"), come nel resto della UE. Altri prefissi possono essere disponibili.

I numeri di telefono possono anche essere richiesta a operatori, per esempio tramite 0200 16100, 020202, 0100 100, 0300 3000 e 118, con costi variabili poco chiari (spesso date per 10 secondi anziché al minuto), ad esempio, 1/2 €/chiamata +1/6 €/min in base al tipo di operatore, servizo e ora di chiamata. Se si volesse essere messi direttamente in contatto, si dovrà pagare un extra. Al momento (primavera 2014) "0200 16100" è la più economica a 1,24 €/chiamata +0,248 €/min (ma lo scandire del tempo è udibile anche durante la chiamata stessa). Alcuni servizi hanno un costo massimo di ad esempio 24 €/chiamata.

Internet[modifica]

Internet café sono sparsi nel territorio in questo paese dove ognuno accede a casa e in ufficio, ma quasi ogni biblioteca pubblica del paese consente un accesso gratuito a Internet, anche se sarà spesso necessario registrarsi per un determinato intervallo di tempo e in coda ad altre persone. Gli hotspot wifi sono sempre più comuni. La compagnia Elisa offre una connessione internet prepagata. La rete LTE (4G) copre la regione della capitale e le principali città.

Un'altra opzione (probabilmente la più comoda) è quello di acquistare una carta prepagata con il pacchetto dati. I prezzi partono da 4,90 € (100MB). Si possono acquistare, non appena si arriva all'aeroporto di Helsinki-Vantaa al distributore automatico accanto al ritiro bagagli, o ai R-kioskis, uffici postali e negozi di DNA in giro per la Finlandia. Ricordate che è possibile utilizzare il telefono come un hotspot wifi per altri dispositivi.


Altri progetti