Scarica il file GPX di questo articolo

Albania

Da Wikivoyage.
Europa > Balcani > Albania
Albania
Vista su Tirana
Localizzazione
Albania - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Albania - Stemma
Albania - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

L'Albania è uno stato situato nella penisola balcanica, in Europa. Confina col Montenegro a nord-ovest, col Kosovo a nord-est, colla Macedonia ad est e colla Grecia a sud-est.

Da sapere[modifica]

Chiesa ortodossa nel Castello di Berat
La fortezza triangolare, nei pressi del Castello del Pasha Ali

L'Albania è un paese povero rispetto alla media europea.

Cenni geografici[modifica]

Il paese confina con il Montenegro nel nord, il Kosovo nel nord-est, la Macedonia nel est e la Grecia nel sud. Si trova nella penisola Balcanica in una posizione molto favorevole per il turismo.

Quando andare[modifica]

L'Albania si può visitare in tutte le stagioni poiché il suo territorio e molto vario, con montagne, colline e il mare.

Cenni storici[modifica]

Si hanno scoperte archeologhe già 10000 anni fa nella zona di Xare e di Saranda. Il paese e stato da sempre colonizzato da gli Pelasgi e da Albani popoli Illiri. Successivamente il paese e stato conquistato dai romani con la resistenza della regina Teuta ultima regina degli Illiri. Il territorio passò in mano all'impero romano d'occidente ed infine conquistato dai turchi con la eroica e strenua resistenza del eroe nazionale Gjergj Kastriot Skenderbeu. L'Albania diede la sua indipendenza dai turchi solo nel 1912. La storia moderna però e stata sempre travagliata poiché ci furono molti passaggi di governo per l'instabilità politica del paese, e solo dopo il 1944 il regime comunista di Enver Hoxha resiste fino nel 1991. Dopo il cambio di governo il paese si trova da 20 anni in democrazia libera.

Lingue parlate[modifica]

La lingua principale e l'albanese parlata da 6 milioni di albanesi anche oltre i suoi confini. L'albanese costituisce un gruppo a parte della famiglia linguistica indoeuropea. Alcuni studiosi suggeriscono che sia l'unico sopravvissuto del gruppo illirico parlato un tempo nella penisola sud-orientale dell'Europa. Altri suggeriscono che possa essere imparentato più con l'antico daco, un tempo parlato in Mesia e in Dacia.

L'italiano è di fatto la seconda lingua più parlata a causa delle due occupazioni italiane tra cui quella della seconda guerra mondiale.

L'inglese è capito a Tirana e anche in altre aree turistiche seppur in modo minore.

Una piccola parte della popolazione dell'estremo sud parla il greco. Da ricordare che in Grecia vi è un gran numero di immigrati albanesi, ma una gran parte stimata attorno alle 200.000 persone è ritornata a vivere in Albania. Una minoranza linguistica nell'est parla il macedone, in particolare nelle zone tra Pogradec e Korca, e un'altra minoranza linguistica nel nord-ovest parla il serbo (dialetto iekavo).

Inoltre un gran numero di albanesi è ritornato in patria da altri paesi europei come Francia, Germania, Grecia ed Italia e per questo ne parlano le rispettive lingue. Infatti le altre lingue straniere più conosciute, dopo quelle sopra menzionate, sono il tedesco e il francese.

Cultura e tradizioni[modifica]

In Albania è diffusa l'usanza di baciarsi nelle guance tra uomini della stessa età o più giovani (se sei un uomo), anche se incontri una persona per la prima volta. Questo principalmente per le regioni di Fier, Tepelenë, Valona (o Vlora) e Argirocastro (Gkirokastra). Nel nord dell'Albania tu potrai semplicemente toccare le guance dell'altro senza baciarle. Anche le donne si baciano nelle guance spesso anche se è la prima volta che si incontrano, da ricordare che tra uomini e donne i baci nelle guance si danno solamente dopo una lunga amicizia. Baciarsi le guance tra i giovani (15/20 anni) è molto diffuso.

Se un bambino (o bambina) è nella famiglia, chiedi frequentemente di vederlo e non dimenticare di fargli i complimenti (solitamente con questa frase: "qenka i shendetshem").

I poliziotti in Albania sono educati, solitamente non fermano auto con targa straniera ma se noleggi un'auto potrebbero fermarti. Comunque quando vedranno che sei un turista straniero ti lasceranno immediatamente procedere (con la frase: "ec, ec, rruge te mbare" che può essere tradotta in: "Procedete pure, fate buon viaggio"). Quando questo accade sarebbe molto educato rispondere con un "faleminderit" (grazie in albanese)

Gli Albanesi adorano ballare soprattutto durante i matrimoni. Se ti trovi ad una festa non aver paura di ballare! Forse non conoscerai i balli tradizionali albanesi ma potresti provare ad impararli.

Tradizionalmente la cultura albanese onora la figura dell'ospite, per questo gli albanesi si aspettano rispetto dagli ospiti.

Agli albanesi piace stare nelle strade di città, bevendo caffè e tra le generazioni più giovani partecipare alla vita notturna.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Litorale dell'Albania — La regione ove è situata Tirana, capitale del paese e Durazzo, maggior porto d'Albania.
      Albania nordorientaleScutari è il maggior centro del nord dell'Albania. Kukës è un centro tra i monti al confine con il Kosovo.
      Albania sudorientale — Il sud dell'Albania ha un lungo litorale sul Mar Ionio ove si incontrano i centri balneari di Himara, Dhermi, Borshi, Saranda e il porto di Valona in un golfo riparato sul canale d'Otranto.

Centri urbani[modifica]

  • Tirana (Tiranë) — La capitale del Paese circondata da alberi e montagne. Il monte Dajt è un noto sito turistico da cui si gode un'eccellente vista della città.
  • Argirocastro (Gjirokastra) — Altra città UNESCO situata nel sud e nota per la sua architettura unica del periodo ottomano. C'è un grande castello sulla collina nel centro della città che fungeva da prigione per molte generazioni, al cui interno oggi si trovano un museo militare e una galleria d'arte. Argirocastro è anche la città natale dell'ex leader comunista Enver Hoxha, così come l'autore albanese di fama internazionale, Ismail Kadare; le loro case ora servono come musei.
  • Berat — Si pensa che sia una delle città più antiche in Albania, e inclusa nella lista dei patrimoni mondiali dell'UNESCO. Berat è stata a lungo conosciuta come la "città delle 1001 finestre" per la sua unica architettura ottomana/albanese. Ha un castello ben conservato con i residenti che vivono ancora all'interno delle sue mura protettive.
  • Butrinto — Situata su una piccola penisola nel sud dell'Albania, dal 1992 sotto la protezione dell'UNESCO.
  • Coriza (Korça o Korçë, anche Corizza) — Situata a sud-est dell'Albania, a diversi chilometri dal confine greco, questa città è piena di vita durante l'estate quando si possono trovare coppie e famiglie che passeggiano attraverso il Parku Rinia, il parco principale della città. È possibile effettuare escursioni alla cima della bella montagna Moravia e vedere la città e il suo paesaggio circostante. Da non perdere il Korca Brewery (famoso in tutta l'Albania), che sponsorizza una settimana di festa della birra, ogni anno ad agosto!
  • Croia (Krujë) — Antica città dell'eroe nazionale Giorgio Castriota Scanderbeg (Gjergj Kastrioti Skënderbeu) situata nel nord del Paese. Comprende splendide montagne e il Castello di Scanderbeg, oggi adibito a museo. Croia contiene anche un vecchio bazar in stile con negozi che vendono beni tradizionali in mezzo a strade di ciottoli. Croia è nota per il suo artigianato di tappeti.
  • Elbasan — Una grande, povera, intrigante città industriale, piena di vita. Il mercato è affascinante, e la colazione "Bugace" è leggendaria. La Via Ignatia, un'antica strada romana che porta a Istanbul, attraversa la città.
  • Fier (Fieri) — Vivace città di mare, a solo circa 8 km di distanza dalle rovine dell'antica città illirica di Apollonia.
  • Scutari — La più grande città nel nord dell'Albania. Scutari è considerata la capitale della cultura albanese. A Scutari si trova il teatro "Migjeni" (il primo in Albania). Vi si è svolta la prima gara ciclistica, la prima partita di calcio e anche la prima fotografia (da Marubi). Il Castello Rozafa è una grande attrazione turistica, ma ce ne sono anche altre degne di nota come la "grande cattedrale", la "moschea Ebu Beker", ecc.
  • Valona (Vlora o Vlorë) — Vivace città di mare con belle spiagge, situata a sud della città. Traghetti passeggeri da e per l'Italia fanno scalo qui.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto internazionale di Tirana

In nave[modifica]


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Attualmente tutte le principali città Albanesi sono collegate fra loro con strade statali. C'è un'autostrada a 4 corsie che collega la città di Durazzo a Tirana, ed un'altra da Durazzo a Valona. Dal 2007 l'Albania sta assistendo alla costruzione di numerose strade. La principale priorità al momento è la conclusione dell'autostrada (a 4 corsie) che collegherà Pristina con Durazzo per una lunghezza totale di 170 km. Il 26 giugno 2009 è stato inaugurato il tratto Durazzo - Kukes dell'autostrada, per 61 km con anche un tunnel di 6 km. La seconda priorità invece è la costruzione del Corridoio Europeo 8, che collegherà l'Albania alla Macedonia e alla Grecia.

In nave[modifica]

La nazione dispone di 43 km di acque navigabili interne.

In treno[modifica]

Il trasporto ferroviario e gestito dalle Hekurudhat Shqiptare molto usato prima della caduta del regime comunista.

In autobus[modifica]

Nella capitale, Tirana, ed in tutte le città ed in altre zone abitate dell'Albania sono presenti aziende pubbliche e private che gestiscono trasporti di tipo urbano, suburbano, interurbano e turistico, esercitati con autobus spesso di provenienza italiana.

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]

Tirana oltre ad essere la capitale politica, lo è anche nell'ambito dei divertimenti e della movida notturna. Per nulla invidiabili alle altre capitali europee.

Durazzo, principale porto albanese, è praticamente la "Tirana Marittima". Forte della sua composizione territoriale (molti km di costa), Durazzo offre spiagge ottimamente attrezzate e bellissimi locali. Molto avvenente ed affollato il lungo mare chiamato "Volga" pieno di locali, pub e ristornati dove passare ottime serate in compagnia e dove poter fare lunghe passeggiate.

Le spiagge più affascinanti e particolare della zona si trovato a nord di Durazzo, vicino "Porto Romane" oppure a sud di Durazzo nella zona chiamata "Plepa-Golem".

Ottimo ritrovo per i giovani nella zona "Plepa-Golem", qui infatti si trova il "Tropikal" complesso che comprende Spiaggia - Piscina - Discoteca - ristorante a pochi euro per chi viene da fuori. Molto frequentato dai turisti e dai ricchi albanesi.

Sicuramente il mare più bello lo si trova andando verso il sud dell'Albania come Dhërmi, Himara, Saranda dove si possono trovare acque cristalline, insenature riservate e baie inesplorate davvero affascinanti.

Valuta e acquisti[modifica]

La valuta nazionale è il Lek albanese (ALL). Le monete attualmente in circolazione hanno sulla parte frontale il valore tra rami. Nel retro ci sono invece vari disegni con l'iscrizione "Republika e Shqipërisë" (Repubblica di Albania) e l'anno di produzione. Le monete sono: 1 lek: Pellicano 5 lekë: L'aquila dalla Bandiera dell'Albania 10 lekë: Castello di Berat 20 lekë: Nave dei Liburni 50 lekë: Ritratto di Re Genzio dell'Illiria 100 lekë: Ritratto della Regina Teuta dell'Illiria Le Banconote attualmente in circolazione hanno in generale un personaggio sul fronte e un luogo sul retro: 100 lekë: Fan Stilian Noli (fronte) / Primo parlamento albanese (retro) (Utilizzate dal 2008 insieme e nel 2010 sostituite definitivamente con la moneta da 100 lekë) 200 lekë: Naim Frashëri (fronte) / Luogo di nascita di Frashëri (retro) 500 lekë: Ismail Qemali (fronte) / Palazzo dell'indipendenza di Vlorë (retro) 1000 lekë: Pjetër Bogdani (fronte) / Chiesa di Vau (retro) 2000 lekë: Re Genti (fronte) / Anfiteatro di Durazzo (retro) 5000 lekë: Skanderbeg (fronte) / Castello di Kruja (retro)

Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]


Infrastrutture turistiche[modifica]

Il turismo e molto sviluppato sulla costiera, in prossimità del mare, dove gli impianti marittimi negli ultimi 20 anni si sono molto sviluppati. Si possono trovare molte case in affitto a poco prezzo dove trascorrere vacanze meravigliose. Le spiagge sono immacolate poiché il paese e stato per molto tempo chiuso e quindi non visitabile. Le zone costiere migliori si trovano da Durrazzo fino nel sud dell'Albania.

Eventi e feste[modifica]


Sicurezza[modifica]

L'Albania è un paese relativamente sicuro, tuttavia i luoghi di campagna o comunque quelli molto isolati possono essere pericolosi. Inoltre va tenuto presente che le zone montane sono difficilmente raggiungibili anche dai mezzi di soccorso.

Prendi sempre le dovute precauzioni. Gli stranieri di solito non sono presi di mira dalla criminalità locale anche se i borseggi si verificano

Questi sono i numeri utili in caso di emergenza.

  • Polizia: 129
  • Ambulanza: 127
  • Vigili del Fuoco: 128


Situazione sanitaria[modifica]

Le strutture medico ospedaliere pubbliche sono ancora fortemente carenti mentre alcune strutture sanitarie private, pur essendo di livello più alto rispetto a quelle pubbliche non sono comunque in grado di effettuare interventi complessi.

L'acqua corrente, anche nelle principali città, spesso non è potabile.

Per viaggi nel paese sono consigliate vaccinazioni contro epatite, gastroenterite, salmonellosi, tubercolosi e meningite.

Rispettare le usanze[modifica]

Gli albanesi sono molto ospitali, ancora di più che nel resto dei Balcani, inoltre i maschi anziani vogliono rispetto, dato dalla loro età. Gli uomini di famiglia devono essere particolarmente rispettati, parla con loro senza però entrare in discussioni riguardanti argomenti politici o religiosi. Alcuni argomenti che in alcuni paesi come negli Stati Uniti d'America possono sembrare normali, qui in Albania sono considerati proibiti. L'omosessualità è un buon esempio, non parlare dei diritti gay, ricorda sempre che la situazione cambia a seconda della zona in cui ti trovi e ricorda sempre di valutare chi è l'interlocutore che ti sta di fronte. Soprattutto nelle regioni settentrionali evita argomenti che vanno oltre la comprensione locale. A Tirana troverai invece persone cosmopolite aperte a nuove idee come i cittadini dell'Europa occidentale. Non c'è niente di cui preoccuparsi l'importante è ricordarsi di rispettare le persone del luogo tanto quanto faremo a casa nostra.

Alcune volte, se pernotti a casa di qualcuno, non sorprenderti di vedere un vecchio AK-47 Kalashnikov appeso al muro. È normale per gli albanesi avere armi in casa.


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.