Scarica il file GPX di questo articolo

Panama

Da Wikivoyage.
Panama
Panama
Localizzazione
Panama - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Panama - Stemma
Panama - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Panama (Panamá) è uno stato dell'America Centrale tra il Mar delle Antille e l'Oceano Pacifico, che confina con il Costa Rica e la Colombia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Un accenno alle caratteristiche geografiche del paese può risultare utile per tenere meglio a mente le sue destinazioni turistiche.

Panama ha una caratteristica forma di "S" orizzontale e dispone di due ampi versanti marini, l'uno sull'oceano Pacifico, l'altro sul mar dei Caraibi. Tra l'uno e l'altro versante si interpongono catene montuose che raggiungono cime elevate nella "Cordillera Central" situata nell'ovest, ai confini con la Costa Rica e in quella detta "Serranía del Darién" dalla parte opposta, ai confini con la Colombia. La Cordillera Central è dominata dal cono del vulcano Barú che con i suoi 3.475 m costituisce la maggiore elevazione del paese. Il clima è salubre e man mano che si sale le temperature diminuiscono sensibilmente fino a toccare valori di 15°. L'altra, la Serranía del Darién è molto meno elevata (1865 m.) ed è ricoperta da una rigogliosa giungla tropicale alimentata da piogge più copiose.

La forma ad "S" orizzontale comporta ampi golfi su ambo i versanti marini, quasi tutti cosparsi di isole e minuscoli arcipelaghi. Il golfo di Panama si apre sull'oceano Pacifico e vi è situata la capitale. Dalle acque incredibilmente basse, il golfo accoglie l'arcipelago de Las Perlas (Archipiélago de las Perlas) la cui isola maggiore è l'Isla del Rey. La più rinomata è però la minuscola Isla Contadora raggiungibile in pochi minuti di volo dalla capitale. Più ad ovest e separato dal precedente dalla "Península de Azuero" si apre il golfo di Chiriquí che accoglie l'isola di Coiba, la maggiore del Panama ed istituita a parco nazionale.

Sul mar dei Caraibi, il golfo più ampio è quello di Los Mosquitos privo di isole mentre più ad ovest si apre la più piccola Laguna de Chiriquí articolata in più baie. In quella di Almirante sta l'arcipelago Bocas del Toro con numerose isole coralline (cayos). Anche il tratto est del litorale è cosparso da una miriade di minuscole e piatte isole coralline che formano l'Arcipelago di San Blas.

Quando andare[modifica]

Il miglior periodo per una visita del paese si colloca nell'arco di tempo che va da metà dicembre a metà aprile. Questo è il periodo della stagione asciutta, almeno sulla costa del Pacifico, e gli alberghi ne approfittano per maggiorare i prezzi delle stanze.

Tuttavia sul versante dei Caraibi le condizioni climatiche sono leggermente diverse essendo le piogge equamente distribuite su tutto l'arco dell'anno. Qui si riscontrano minori precipitazioni nei bimestri febbraio-marzo e e settembre-ottobre.

Trovandosi il paese tra i 7.19° e i 9.6 gradi al di sopra della linea equatoriale le temperature si mantengono costanti durante tutto l'anno dell'arco ma variano notevolmente in conseguenza dell'altitudine.

La stagione umida decorre da maggio a dicembre. L'afa in questo periodo è insopportabile.

Per chi è interessato agli aspetti folcloristici, Carnevale è un buon periodo per visitare il paese ricadendo la festa nel periodo della stagione asciutta. Il più famoso dei carnevali panamensi si svolge a Las Tablas, il capoluogo della Provincia di Los Santos.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Panama centrale — Comprende la capitale Panama, la Provincia di Coclé e la Provincia di Colón.
      Costa panamense occidentale caraibica — Comprende la Provincia di Bocas del Toro, le parti settentrionali della comarca di Ngäbe-Buglé e della Provincia di Veraguas.
      Costa panamense occidentale pacifica — Comprende la Provincia di Chiriquí e molte delle sue principali attrazioni, la Provincia di Herrera, la Provincia di Los Santos e la parte meridionale della Provincia di Veraguas.
      Panama orientale — Comprende le foreste e le paludi della Provincia di Darién e la parte orientale della Provincia di Panama, l'arcipelago delle isole San Blas, e alcune comarche tra cui Kuna Yala.

Di seguito un elenco di province e territori (comarca) di Panama da ovest (confine con la Costa Rica) verso est (confine con la Colombia) e raggruppati in base al versante marino su cui si affacciano. Tra parentesi sono riportati i nomi dei rispettivi capoluoghi.

I. Sul versante del Pacifico[modifica]

1. Provincia di Chiriquí (David o San José de David) — Chiriquí è il primo territorio che incontra chi entra in Panama dalla Costa Rica tramite il valico frontaliero di Paso Canoas o di quello, più a monte, di Rio Sereno. Foreste pluviali ricoprono ancora i pendii della Cordillera Central che la separa dalla Provincia di Bocas del Toro mentre l'autostrada panamericana si snoda a valle attraverso interminabili piantagioni di caffè.

2. Provincia di Veraguas (Santiago) — La provincia di Veraguas si affaccia sia sull'Oceano Pacifico che sul Mar dei Caraibi. La sua attrazione principale è la Isla de Coiba, dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'UNESCO.

Cartina fisica di Panama

3. Provincia di Los Santos (Las Tablas) — Il capoluogo è famoso per le sfilate di carnevale. Le attrazioni naturali includono "las playas" della penisola di Azuero ancora incontaminate e la "Isla de Cañas" dove le tartarughe marine vanno a deporre le loro uova.

4. Provincia di Coclé (Penonomé) — La provincia di Coclé è bistrattata dai turisti internazionali ma in compenso la spiaggia di el Farallon è presa d'assalto dagli abitanti della capitale

5. Provincia di Herrera (Chitré) — Herrera è la provincia che occupa una porzione della penisola di Azuelo. Il paesaggio è piuttosto arido e il suo interesse è determinato dalle spiagge bagnate dal Pacifico.

6. Provincia di Panama (Ciudad de Panamá) — Nel territorio della capitale sta la zona dell'omonimo canale artificiale, tra le maggiori destinazioni turistiche del paese. In genere i turisti percorrono il canale da un capo all'altro a bordo di un treno turistico ma anche su navi da crociera. Sosta obbligatoria è in località Gamboa, all'ingresso del Parco nazionale Soberanía ove trova rifugio una variopinta fauna tropicale. Sul golfo, ad ovest della capitale, si distende una serie ininterrotta di spiagge che si prolunga fino alla penisola di Azuelo. Prese d'assalto ogni week end dagli abitanti della capitale, le spiagge sono snobbate dai turisti internazionali, come al solito alla ricerca di mete più lontane ed esotiche. La più vicina alla città di Panama è Playa Bonita (Playa Kobbe) con un albergo di lusso (Intercontinental Playa Bonita) cui sono annessi bagni termali. Al largo della costa stanno le isole che compongono l'arcipelago de las Perlas. La più vicina alla terraferma è Isla Taboga, raggiungibile dalla capitale con una traversata in mare di meno di 1/4 d'ora.

7. Provincia di Darién (La Palma) — Ultima provincia del Panama, prima dei confini con la Colombia, Darién è una regione remota ove il viaggio è considerato ad alto rischio per la presenza di guerriglieri colombiani e narcotrafficanti. È la patria degli indigeni Embera il cui nome significa il "popolo del mais".

II. Sul mar dei Caraibi[modifica]

1. Provincia di Bocas del Toro (Bocas del Toro) — Primo territorio che incontra chi è entrato nel paese tramite il valico di Sixaola sulla frontiera con la Costa Rica, la provincia di Bocas del Toro include l'arcipelago omonimo le cui isole, coperte da lussureggiante vegetazione, sono ancora esenti dal turismo di massa. Analoghe caratteristiche si riscontrano sulla terraferma ove domina la giungla disseminata di villaggi degli indigeni Naso.

3. Provincia di Colón (Colón) — La provincia di Colón possiede un lungo litorale sul mar dei Caraibi inaccessibile in gran parte per mancanza di strade. Portobelo, prospero porto in epoca coloniale ove gettavano l'ancora i galeoni per caricare l'oro estratto in Bolivia, oggi non è che un modesto borgo di pescatori ma le vestigia del suo passato le hanno valso l'inserimento nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità dell'UNESCO.

4. Kuna Yala (El Porvenir) — La comarca di Kuna Yala altro non è che una lunga e sottile striscia di territorio che si estende per quasi 300 km sul Mar dei Caribi fino al confine con la Colombia. La costa è coronata per tutta la sua lunghezza da una miriade di isole microscopiche (più di 400) che costituiscono l'arcipelago di San Blás abitato dagli indigeni Kuna.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Per accedere nel paese è richiesto il passaporto. Il visto non è necessario per soggiorni inferiori a 3 mesi. Per informazioni aggiornate ci si può rivolgere a uno dei consolati presenti in Italia. Quello di Milano è in via Bagutta 3.

In aereo[modifica]

Di seguito un elenco delle linee aeree che al 2010 effettuavano scalo all'aeroporto Internazionale di Tocumen

Sullo scalo operano anche le compagnie statunitensi American Airlines con voli da Dallas-Fort Worth, Miami, Delta Air Lines con voli da Atlanta e la low cost Spirit Airlines con un volo da Orlando

La compagnia di bandiera è Copa Airlines. Serve numerose destinazioni delle Americhe (Nord, Sud, Centrale) oltre che dei Caraibi.

In auto[modifica]

Entrare in Panama da uno dei valichi di frontiera con la Costa Rica può risultare problematico per gli ostacoli opposti dai funzionari panamensi di dogana piuttosto meticolosi soprattutto al Paso Canoas, sull'autostrada Pan American. Senz'altro vi chiederanno di mostrare il biglietto d'autobus, la carta di credito o il denaro in contanti nel vostro portafogli che dovrà essere valutato sufficiente a garantirvi un soggiorno decente del paese. Esiste comunque uno sportello di cambio valuta del Banco Nacional de Panamá dove potrete rifornirvi.

Sono aperti altri 2 valichi sulla linea di confine tra i due paesi:

  • Il ponte sul fiume Sixaola sta sul versante caraibico. Il primo centro che si incontra in territorio panamense è Guabito con circa 6.000 abitanti.
  • Rio Sereno, il più piccolo di tutti, sta, invece, a monte della Panamerican, sul versante del Pacifico.

Gli orari di apertura dei valichi sono alquanto aleatori e dovreste informarvene prima di intraprendere il viaggio. Ricordatevi che Panama è un'ora avanti rispetto la Costa Rica.

Tica bus è la migliore tra le autolinee che provvedono a collegare San José a Città di Panama. I suoi pullman sono ritenuti i più confortevoli e di conseguenza i posti risultano quasi sempre tutti occupati. Dovreste dunque avere l'accortezza di prenotare con un certo anticipo.


Come spostarsi[modifica]

Autobus urbano per le vie della città di Panama

In aereo[modifica]

I voli domestici sono assicurati da due compagnie, Air Panama e Aeroperlas. Se intendete servirvi dell'aereo per i vostri spostamenti locali dovrete prenotare con un certo anticipo (minimo venti giorni) soprattutto se intendete visitare le isole di San Blas e Bocas de Toros. Dovrete inoltre raggiungere l'aeroporto almeno un'ora prima della partenza.

In auto[modifica]

Noleggiare una vettura richiede che abbiate compiuto i 21 anni, un deposito cauzionale o, in alternativa, una carta di credito, patente italiana e sottoscrizione di una polizza assicurativa che copra anche i passeggeri. Le condizioni variano da agenzia ad agenzia. Dovrete esaminare scrupolosamente lo stato della vettura onde rilevarne i difetti che saranno segnati sul contratto se non volete correte il rischio che vi siano addebitati al momento della restituzione.

In caso di incidente non potrete spostare la vettura nemmeno di un millimetro fino all'arrivo degli agenti di polizia.

La benzina non è misurata in litri ma in galloni. Costa 1/3 o poco più di quella venduta in Italia. Il noleggio di un 4X4 ammonta al doppio di una normale vettura 2X4. Una vettura a 4 ruote motrici è utile se volete esplorare i parchi nazionali ma vi servirà a poco in caso di piogge.

In treno[modifica]

L'unica linea ferroviaria è quella che collega i centri di Colón e la città di Panama. È una linea storica re-inaugurata nel 2001 dalla compagnia privata Panama Canal Railway Company per la gioia dei turisti. Il tragitto si compie su treni d'epoca e permette di ammirare il canale di Panama da un estremo all'altro.

In autobus[modifica]

Gli autobus costituiscono un mezzo popolare di spostamento e sono molto a buon mercato anche se non sempre comodi. Troverete tutti gli orari che vi servono sul sito www.horariodebuses.com

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


Valuta e acquisti[modifica]

Donna Kuna mostra una stoffa "mola" da lei realizzata

La valuta ufficiale di Panama è il balboa, equiparato al dollaro. Circola anche in monete e banconote dello stesso taglio e valore del dollaro americano. Per i tassi di cambio aggiornati si può consultare il sito Yahoo Finance.

Le macchine ATM sono diffuse su tutto il territorio eccezion fatta per le isole e la Provincia di Darién. Accettano i principali circuiti (Plus, Cirrus, MasterCard, Visa, Amex).

Le uniche banche dotate di sportello di cambio sono le sedi del Banco Nacional de Panamá (BNP) e HSBC Holdings plc, entrambe nella città di Panama. La prima dispone di uno sportello all'aeroporto. Le "casas de cambio" sono diffuse solo nella capitale.

La carta di credito servirà poco per gli acquisti e per pagare il conto del ristorante o dell'albergo a meno che non siano di categoria superiore.

Al ristorante si può lasciare una mancia che si aggira sul 10% del conto. Ai conducenti di taxi non è dovuta alcuna mancia.

Il souvenir da portarsi a casa è il "mola", stoffa policroma dai disegni geometrici, confezionata a mano dalle donne Kuna che abitano le isole di San Blas.

A tavola[modifica]

La maggior parte dei piatti sono prevalentemente a base di pollo o maiale arrosto, accompagnati da riso, fagioli e molte spezie. Nelle zone costiere i piatti principali sono naturalmente a base di pesce. Abbondano i ristoranti dove si possono mangiare deliziosi frutti di mare e crostacei di grandi dimensioni, cucinati in maniera prelibata. Uno dei piatti nazionali è il chevice, pesce servito crudo dopo un'abbondante marinatura con succo di lime, cipolla ed erbe aromatiche.

Infrastrutture turistiche[modifica]

Complessi alberghieri che fanno la delizia di quanti amano i pacchetti vacanze sorgono in numero sempre maggiore in Panama.

La sistemazione in case in affitto si presta per soggiorni a medio-lungo termine. L'agenzia di riferimento è Haciendas Panama con una buona selezione.

Eventi e feste[modifica]

Festa del Cristo Negro — Ricorre il 21 ottobre e si svolge a Portobelo. La statua custodita Chiesa di San Felipe è venerata da pellegrini giunti da ogni parte del Panama. Alcuni vi giungono trasportando crocifissi sulle spalle.

Festività nazionali[modifica]

(Dias Feriados)
  • Nuovo Anno (Año Nuevo) 1 gennaio
  • Festa dei Martiri (Día de los Martires) 9 gennaio — Festività civile che commemora le vittime negli scontri durante le proteste del 9 gennaio 1964 per il ritorno della zona del Canale sotto la sovranità panamense.
  • Venerdì santo (Viernes Santo) — Festività religiosa a data variabile
  • Festa del Lavoro (Dia del Trabajo) 1 maggio
  • Dia da Hispanidade 12 ottobre — Commemora la data del 12 ottobre 1492, giorno del primo sbarco di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo.
  • Separación de Colombia 3 novembre
  • Primer Grito de Independencia en la Villa de Los Santos 10 novembre
  • Independencia de España 28 novembre
  • Festa della mamma (Día de la Madre) 8 dicembre
  • Natale (Navidad) 25 dicembre

"Dia Patriótico de Colón" è festa nazionale ma soltanto per Colón mentre il 15 agosto, data della fondazione della città di Panama è festa nazionale solo nella capitale.

Sicurezza[modifica]

Il crimine di strada è violento a Colón più che nella città di Panama ove comunque bisogna essere molto circospetti anche di giorno.

Al di fuori dei centri urbani la parte della Provincia di Darién ai confini con la Colombia, là dove l'autostrada Pan American s'interrompe, è giudicata ad alto rischio per le azioni congiunte di narcotrafficanti e guerriglieri. I narcotrafficanti colombiani sono attivi anche nelle acque territoriali e in particolare nella zona dell'arcipelago di San Blas. Qui i pani di droga sono trasportati a bordo di piccole imbarcazioni.

Particolarmente appetitosi dai narcotrafficanti risultano i piccoli aerei passeggeri impiegati sulle rotte domestiche e quelli da diporto. Anche se disponete di un portafoglio gonfio astenetevi dal noleggiare un aereo da diporto.

Situazione sanitaria[modifica]


Rispettare le usanze[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Tenersi informati[modifica]

  • La Prensa è il quotidiano nazionale a maggior tiratura


Altri progetti