Scarica il file GPX di questo articolo

Mauritius

Da Wikivoyage.
(Reindirizzamento da Maurizio)
Africa > Africa orientale > Mauritius
Mauritius
Mauritius
Localizzazione
Mauritius - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Mauritius - Stemma
Mauritius - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Mauritius (Anche "Repubblica di Mauritius" o "Isole Mauritius") è uno stato insulare nell'oceano Indiano, a est del Madagascar e dell'Africa meridionale.

Da sapere[modifica]

Mauritius è nota per la sua eccezionale bellezza naturalistica. Nel suo diario di viaggio Following the Equator, Mark Twain annotò che "si ha l'impressione che sia stata creata prima Mauritius e poi il paradiso, e che il paradiso sia stato copiato da Mauritius". È circondata dalla barriera corallina, che ha prodotto nel tempo la sabbia bianca delle spiagge.

Oltre all'isola principale, la repubblica di Mauritius comprende anche le isole di Saint Brandon e Rodrigues e le isole Agalega. Il territorio competente alla Repubblica di Mauritius fa parte delle Isole Mascarene, assieme all'isola francese di Réunion, situata 200 km a sudovest.

Cenni geografici[modifica]

Mauritius fa parte delle Isole Mascarene, un arcipelago di origine vulcanica che potrebbe appartenere a una catena sommersa che comprende anche le Seychelles e Réunion. Si formò (insieme alla vicina Rodrigues) circa 8-10 milioni di anni fa. Misura 58 km da nord a sud e 47 km da est a ovest, e si trova a 800 km dal Madagascar, alla stessa latitudine di Harare (Zimbabwe) e Rio de Janeiro. La nazione di Mauritius include l'isola principale, Rodrigues e numerosi atolli corallini. L'isola è caratterizzata da un altopiano centrale che ha il suo punto più alto nel sudovest a Piton de la Petite Rivière Noire, 828 m s.l.m. Verso nord, l'altopiano degrada dolcemente; verso sud, invece, la discesa verso la costa è ripida. L'isola è ricca di vestigia dell'attività vulcanica passata; due esempi sono il cratere di Trou aux Cerfs (Curepipe) e il lago vulcanico di Grand Bassin.

Il fiume più lungo dell'isola è il Grande Rivière, a sud-est, lungo 39,4 km.

Quando andare[modifica]

L'isola è visitabile tutto l'anno, ma c'è da tenere conto che gli alisei che spirano da est tra maggio e novembre portano piogge anche frequenti e vento forte sulla costa orientale. Per chi pratica kytesurf e windsurf è sempre alta stagione; per chi desidera acqua calda (25° C) e cristallina va preferita la costa occidentale nei mesi tra maggio e novembre, mentre la costa orientale (soprattutto la zona di Belle Mare) è la scelta migliore tra dicembre ed aprile.

Cenni storici[modifica]

L'isola di Mauritius era già nota ai malesi e agli arabi almeno dal X secolo; gli arabi la chiamavano Dina Arobi. I portoghesi la scoprirono nel 1505 e la battezzarono Ilha do Cerne ("isola del cigno"), ma l'isola rimase disabitata fino al primo insediamento olandese, nel 1598. Furono gli olandesi a darle il nome di Mauritius, in onore del principe Maurizio di Nassau. Cicloni e altri eventi climatici sfavorevoli portarono gli olandesi ad abbandonare l'isola alcuni decenni dopo. Nel 1715 i francesi ne presero possesso, ribattezzandola Île de France. Conquistata dai britannici nel dicembre del 1810, Mauritius ritornò al suo nome olandese. Il 12 marzo 1968 ottenne l'indipendenza e dal 1992 è una repubblica nell'ambito del Commonwealth.

Lingue parlate[modifica]

Oltre all'inglese, al francese e al creolo mauriziano, sono parlate anche le seguenti lingue: Hindi, Urdu, Hakka, Bhojpuri.

Cultura e tradizioni[modifica]

Il genere musicale tipico dell'isola, a cui corrisponde una forma di ballo specifica, è la sega. Sebbene alla sega venga in genere attribuita un'origine africana, non vi sono paralleli evidenti con il continente né per quanto concerne il tipo di danza (caratterizzata da frenetici ma sensuali movimento del bacino) né la strumentazione usata (che include un tamburo noto come ravane). La sega viene spesso ballata negli hotel, come spettacolo per i turisti, ma ha un forte radicamento nella cultura anche moderna dell'isola, e alcune sue varianti sono legate all'impegno politico, soprattutto di sinistra (la cosiddetta sega engagé). Nelle aree interne, dove predominano le etnie indiane, c'è anche una forte tradizione di canzoni bhojpuri.

Letture suggerite[modifica]

  • Claude Michel, Birds of Mauritius.
  • France Staub, Fauna of Mauritius and Associated Flora.


Territori e mete turistiche[modifica]

L'isola è suddivisa in nove distretti più diverse isole dipendenti.

Mappa divisa per regioni
      Pamplemousses
      Port Louis
      Moka
      Flacq
      Plaines Wilhems
      Black River (Rivière Noire)
      Grand Port
      Savanne
      Rodrigues — Una piccola isola di 560 km molto popolata a nordest di Mauritius che un tempo costituiva il decimo distretto, ora gode di statuto autonomo.

Centri urbani[modifica]

  • Port Louis — La capitale, sul versante orientale dell'isola.
  • Beau Bassin-Rose Hill
  • Curepipe
  • Flack — Un villaggio della costa orientale noto per il suo mercato.
  • Mahébourg — Un villaggio di pescatori della costa orientale con molti alberghi e ville private sparse in questa fascia di litorale stretta tra montagna e oceano. Si trova nella 'Grande Reviere Sud Est' ed è la città più vicina all'aeroporto.
  • Quatre Bornes
  • Tamarin — Con i suoi 60,000 abitanti, Tamarin è il centro principale del distretto detto "Rivière Noire" il cui capoluogo è Bambous.
  • Vacoas-Phoenix

Altre destinazioni[modifica]

Vista su Grand Bay
  • Agalega — Due isolotti a nord di Mauritius a poco meno di 1,000 km.
  • Baia di Tamarin — Vi si trova il centro balneare di Flic en Flac, frequentato soprattutto da appassionati di windsurf.
  • Cargados Carajos Shoals — Un gruppo di isolotti a 400 km a nord di Mauritius.
  • Casela — Una riserva ornitologica nella parte ovest delle Mauritius.
  • Grand Baie — Un'insenatura vicino il capo Malheureux, estrema punta settentrionale dell'isola. Molto frequentata, Grand Baie ospita le spiagge di Mont Choisy, Troux aux Biches, Bain Boeun e La Cuvette. Quest'ultima è la più famosa di tutte.
  • Grand Bassin — è un piccolo lago sacro, 20 km a est di Charamel. Secondo la tradizione, il lago, sarebbe nato dalle gocce d'acqua cadute dal capo del dio Shiva affascinato dalla bellezza di Mauritius, mentre volando portava su di sé il fiume Gange per impedire un'inondazione. Poco distante, nel 2005 fu costruita l’ enorme statua di shiva, circa 35 m di altezza di cemento per annunciare il Lago Sacro.
  • Ile aux Cerfs — Isolotto della costa orientale di fronte la località di "Trou d'eau douce".
  • Le Gole della Rivière Noire — Parco nazionale occidentale istituito a protezione di un lembo di foresta vergine.
  • Mistral Point — L'estrema punta meridionale dell'isola con una spiaggia frequentata dai surfisti.
  • Riserva dello Yemen — Una riserva faunistica nell'ovest del paese con molti esemplari di cervi.
  • Terre colorate di Chamarel — Una zona occidentale coperta da rocce laviche di diverso colore.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Passaporto valido almeno 6 mesi.

In aereo[modifica]

Air Mauritius: la compagnia aerea nazionale

Sir Seewoosagur Ramgoolam è il nome ufficiale dell'aeroporto internazionale di Maurizio. Si trova sulla costa sud-orientale, vicino il villaggio di Mahébourg, dalla parte opposta rispetto alla capitale Port Louis dalla quale dista 48 km.

La compagnia nazionale è Air Mauritius che non opera voli diretti dall'Italia.


Altre compagnie che nel 2009 effettuavano voli dall'Italia erano:


Nel caso i voli dall'Italia sembrassero cari, nulla vieta di confrontarli con altri in partenza da città europee. Di seguito un elenco di linee aeree aggiornato al 2009:


Per chi parte fuori dall'Europa, è possibile usufruire dei seguenti voli:

In nave[modifica]

L'unica possibilità di raggiungere Mauritius via mare è costituita da navi cargo dirette all'isola della Réunion della compagnia "Mauritius shipping" (una volta al mese)


Come spostarsi[modifica]

In aereo[modifica]

Air Mauritius ha voli giornalieri tra l'aeroporto di Plaisance e Rodrigues (circa 1 ora e 15 minuti).

Sono a disposizione elicotteri turistici per osservare il Madagascar dall'alto.

In auto[modifica]

Il mezzo di spostamento preferito dai villeggianti è una vettura a noleggio con autista. Chi non vuole l'autista deve aver compiuto 23 anni ed essere in possesso di una patente di guida internazionale in corso di validità. Le cinture sono obbligatorie (oltre che raccomandabili). A Mauritius si guida a sinistra.

In autobus[modifica]

Gli autobus extraurbani terminano le loro corse alle 18,30 al più tardi alle 20:00 con qualche eccezione


Cosa vedere[modifica]

Casa creola di Eureka - Una magione del 1830 appartenuta a ricchi piantatori dell'epoca. La piantagione si estendeva sulle rive del fiume Moka

Itinerari[modifica]

Blu safari a Grand Bay

Di seguito un elenco delle località che si incontrano a partire dalla capitale e procedendo in senso antiorario:

  • Black River bay —
  • Penisola di Le Morne Brabant —
  • Baie du Cap —
  • Souillac — All'estremità meridionale vicino le Souffleur
  • Blue Bay — con barriera corallina
  • Mahébourg — cittadina nella 'Grande Reviere Sud Est', la più vicina all'aeroporto
  • Ile aux Cerfs —
  • Trou d'Eau Douce —
  • Centre de Flacq — (Ambre plage, Le Palmar, Beau Rivage, plage Belle Mare e Coco beach).
  • Baie aux Tortues —
  • Baie Du Tombeau —


Cosa fare[modifica]

  • Crociere - Si possono esplorare le coste di Mauritius in catamarano. La società che li noleggia è "Terres Océan"
  • Pesca d'altura - Maurizio offre grandi possibilità agli appassionati si questo sport. Noleggiare una barca è molto semplice, basta rivolgersi al proprio albergo.
  • Maha Shivaratree - Festa in onore del dio Shiva. Ricorre a febbraio e si svolge sul fiume (ganga) Talao percorso per l'occasione da una processione di leggere imbarcazioni in bambù decorate con immagini del dio.


Valuta e acquisti[modifica]

La valuta nazionale è il Rupia mauriziana (MUR). Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]

Bevande[modifica]

Sull'isola vengono prodotti un discreto numero di rum; sono economici e piacevoli da gustare in stile "Cuba libre". Le principali birre locali sono la Phoenix e la Black Marlin.

Infrastrutture turistiche[modifica]


Eventi e feste[modifica]

Festività nazionali[modifica]

Data Festività Note
1 gennaio Capodanno Festività internazionale. È celebrato per due giorni.
gennaio/febbraio Thaipusam Festività indù che commemora Parvati quando diede a Murugan una lancia per sconfiggere il demone Soorapadman. È festeggiata il giorno di plenilunio del mese di thai.
gennaio/febbraio Capodanno cinese Festività cinese. È festeggiata in data 1 zhengyue il giorno di plenilunio del mese di Thai.
1 febbraio Festa dell'abolizione della schiavitù Memoriale (1835)
febbraio/marzo Maha Shivaratri Festività indù che celebra Shiva. È festeggiata il 13/14 magha.
12 marzo Festa dell'indipendenza Indipendenza dal Regno Unito (1968)
marzo/aprile Capodanno indù (Ougadi) Festività indù. È festeggiata in data 1 chaitra.
1 maggio Festa dei lavoratori Festività internazionale
agosto/settembre Ganesh Chaturthi Festività indù che celebra la rinascita di Ganesh. È festeggiata il 4 bhaadra.
1 novembre Ognissanti Festività cristiana
2 novembre Arrivo dei lavoratori a contratto Memoriale dello sbarco dei lavoratori sulle isole Mauritius (1834)
ottobre/novembre Diwali Festività indù che celebra la vittoria del bene sul male. È festeggiata per 5 giorni a partire dal 13 bhaadra.
25 dicembre Natale Festività cristiana che segna la nascita di Cristo
1 shawwal Id al-fitr Festività musulmana che segna la fine del Ramadan. Celebrata dai soli musulmani.


Sicurezza[modifica]

Numeri di telefono utili da portare sempre con sé:


Situazione sanitaria[modifica]


Rispettare le usanze[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti