Scarica il file GPX di questo articolo

Stoccolma

Da Wikivoyage.
Stoccolma
Stockholm
Stockholm mala me.jpg
Stemma
Stoccolma - Stemma
Stato
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Posizione
Mappa della Svezia
Stoccolma
Stoccolma
Sito del turismo
Sito istituzionale

Stoccolma è la capitale della Svezia.

Da sapere[modifica]

Stoccolma è posta nella parte orientale del Paese, sul Mar Baltico, è sede del Governo e del Parlamento svedese, oltre che luogo di residenza del capo dello stato, il re Carlo XVI Gustavo di Svezia. Maggiore città della Scandinavia, è il centro di riferimento economico e culturale della Svezia.

Il nome Stoccolma deriva dall'unione di due parole svedesi: stokker (o nel moderno stock) che significa "tronco/ceppo" e holme che significa "isola", quindi "isola dei tronchi d'albero". L'origine di tale nome è dibattuta, ma la più accreditata è quella che descrive il modo con cui la città si difendeva dalle navi nemiche: con dei tronchi lungo tutti i punti d'accesso all'isola.

Cenni geografici[modifica]

Stoccolma è situata lungo la costa orientale della Svezia, e si sviluppa su quattordici isole che affiorano dove il lago Mälaren incontra il Mar Baltico. Il centro della città è situato potenzialmente nell'acqua, nella baia di Riddarfjärden, e il centro storico è rappresentato da Gamla stan. Proprio per queste sue caratteristiche, la città è stata soprannominata la "Venezia del nord", soprannome che in verità viene dato anche a città come Amsterdam, Bruges e diverse altre.

Quando andare[modifica]

Stoccolma è visitabile tutto l'anno ma, data la sua elevata latitudine, gli inverni sono rigidi e il giorno dura mediamente 6 ore nei mesi di dicembre - gennaio. La temperatura minima mai registrata è stata di -32 °C. Per contro d'estate il sole rimane per 18 ore in corrispondenza del solstizio di giugno. La massima temperatura registrata in questa stagione è stata di +36 °C.

Gamla stan

Cenni storici[modifica]

Le origini della città sono per lo più sconosciute; le prime notizie dotate di una, sia pur minima, attendibilità provengono da una saga vichinga che indica come fondatore il re Agne.

La prima menzione di Stoccolma nei documenti risale al 1252, quando un regnante di nome Birger Jarl costruì una fortezza per proteggere la città e tutto il paese dalle invasioni via mare ed evitarne in questo modo il saccheggio, in quanto essa era un luogo di approdo per il commercio del ferro. In quel periodo la città era compresa nelle zone di Helgeandsholmen, Staden e Riddarholmen, che oggi formano la cosiddetta Gamla stan, o città vecchia, insieme a quella di Sigtuna, situata sulle rive del lago Mälaren, e successivamente si estese lentamente sulla terraferma verso nord e verso sud.

Nel 1521 l'avvento di Re Gustavo I di Svezia dette nuovo impulso alla città che nel 1523 fu dichiarata capitale; un secolo più tardi Re Gustavo Adolfo la fece diventare il cuore dell'impero baltico della Svezia e vi concentrò l'amministrazione di tutto il paese e, durante il suo regno, fu stipulato il Trattato di Knäred, con la quale si pose fine alla guerra combattuta contro la Danimarca e la Norvegia.

Nel XVIII e nel XIX secolo Stoccolma fu più volte devastata da incendi venendo ricostruita utilizzando, in misura sempre maggiore, la pietra al posto del legname.

Come orientarsi[modifica]

Innerstaden (centro)[modifica]

Stoccolma: isola di Riddarholmen

Gamla stan — Vicoli stretti su cui si affacciano antiche case caratterizzano il tessuto urbano di Gamla stan, la città vecchia situata sull'isoletta di Stadsholmen che, insieme ad altre ancora più piccole (Riddarholmen, Helgeandsholmen e Strömsborg), costituisce il nucleo originario da cui si sviluppò la città di Stoccolma. Il nome ufficiale è "Staden mellan broarna" (La città tra i ponti). Il suo centro è costituito dalla piazza Stortorget (piazza grande) su cui si affacciano pittoresche case medievali, una delle quali ospita la Borsa di Stoccolma. Fu in questa piazza che nel novembre del 1520 si compì il massacro della nobiltà svedese ordinato dal re Cristiano II di Danimarca per soffocarne gli aneliti all'indipendenza. Gamla stan ospita la cattedrale di Stoccolma, il museo Nobel e il Kungliga slottet, il palazzo reale in stile barocco, costruito sul sito di un altro più antico, il Tre Kronor, distrutto da un furioso incendio nel 1697.

Riddarholmen — Riddarholmen, il cui nome significa "isola dei cavalieri", è un'isoletta ad ovest di Gamla stan. Per quanto piccola è piena di attrattive: Riddarholmskyrkan è la chiesa dove sono sepolti i reali di Svezia mentre il Palazzo Bonde è sede della Corte Suprema di Svezia

Skeppsholmen — Un'altra isoletta del centro storico che in passato aveva importanza strategica. Vi hanno sede parecchi musei tra i quali il museo dedicato all'arte moderna e il museo delle civiltà asiatiche (Östasiatiska Muséet). Sul suo litorale sud vi è ormeggiato un vecchio vascello oggi adibito ad ostello della gioventù. Vi ha luogo lo "Stockholm Jazz Festival", un evento musicale di successo.

Beckholmen

Helgeandsholmen — Una piccola isola tra Gamla stan e Norrmalm, il quartiere centrale di Stoccolma. Qui sono situati il palazzo del Parlamento e il Museo Medievale. Il nome significa "Isola dello Spirito Santo".

Norrmalm — Tramite il ponte di Norrbro (ponte del Nord), realizzato nel 1797 su disegno dell'architetto Erik Palmstedt, si passa da Helgeandsholmen al distretto di Norrmalm che nella sua sezione meridionale costituisce il centro cittadino propriamente detto. Il ponte termina sulla Gustav Adolfs torg, la piazza ove si affaccia l'Opera House. La stazione centrale rimane ad ovest della piazza, ai limiti con il distretto di Kungsholmen. L'arteria principale di Norrmalm è Sveavägen, tristemente nota perché il 28 febbraio 1988 vi fu assassinato il 1° ministro Olof Palme. Il viale inizia da Sergels torg e termina all'ingresso del parco Haga. Molte delle vecchie case di Norrmalm furono abbattute a partire dal 1950 per far spazio ad edifici moderni.

Östermalm — Situato ad est del centro, Östermalm è la zona preferita dall'alta borghesia. Ne fa parte il quartiere diplomatico (Diplomatstaden), così chiamato per l'alta concentrazione di ambasciate. Vi si trovano anche il Museo Marittimo, il Museo Etnografico e il Museo della Scienza e della Tecnologia. Lappkärrsberget è invece un quartiere residenziale a nord dell'Università di Stoccolma. Le strade e i caseggiati di Lärkstaden (il quartiere dell'allodola) portano tutti nomi di uccelli. Nel XIX secolo questo era infatti un quartiere a luci rosse e "lärka" in svedese è un eufemismo per prostituta. Il centro del distretto è Karlaplan, una vasta piazza alberata realizzata alla fine del 1800 sull'esempio delle grandi piazze parigine. Durante la prima guerra mondiale il parco che la circonda fu tramutato in orto di guerra. August Strindberg vi abitò tra il 1901 e il 1908 Strandvägen è un viale su una banchina dove sono ormeggiate un gran numero di imbarcazioni, alcune molto lussuose. Il viale ha inizio dalla piazza Nybroplan, dove si affaccia il Real Teatro di Arte drammatica per terminare sul ponte Djurgårdsbron che conduce all'isola di Djurgården. Fu realizzato nel 1897 in occasione della Fiera Mondiale e oggi è l'indirizzo più esclusivo della capitale svedese.

Kungsholmen — Il nome del distretto ad ovest del centro (Norrmalm). Propriamente è un'isola separata dal centro da un canale. Vi si trovano lo Stadshuset o palazzo municipale dove in occasione del conferimento dei premi Nobel vi si tiene un banchetto.

Södermalm — A sud della città vecchia (Gamla stan). Si estende sull'isola omonima formata da basse colline che offrono belle viste su Stoccolma. Era una zona rurale e la sua urbanizzazione ebbe inizio a metà circa del XVII secolo. Abitato per lo più da classi operaie, non godeva di molta considerazione fino al 1970 circa, quando si manifestò un'inversione di tendenza che ha reso Södermalm un quartiere alla moda, ricercato per la sua aura bohemiènne. La zona ha acquisito fama di centro della cultura alternativa e vi sono sorti molti locali e centri di shopping come "Street", aperto solo nei fine settimana e che ha risvolti idealistici più che intenti commerciali. Uno dei quartieri di Södermalm è Tantolunden; nel suo parco ogni estate a luglio o agosto vi hanno luogo le manifestazioni del Gay Pride. Il centro del distretto è Medborgarplatsen, o Medis, come più brevemente è chiamata a Stoccolma. È una vasta piazza dove si tengono manifestazioni legate al 1° Maggio. Fu in questa piazza che il 10 settembre 2003, Anna Lindh, al tempo ministro degli Esteri, fu assassinata da un giovane serbo. Sul luogo dell'omicidio è stato eretto un monumento.

SoFo è la zona intorno la via Folkungagatan ed è rinomata per i suoi locali. Il nome è un'abbreviazione di South of Folkungagatan e rifà il verso alla più celebre Soho londinese

Skeppsholmen, una delle isole che formano il centro storico di Stoccolma
Karlaplan, la vasta piazza alberata al centro del distretto di Östermalm
Palazzo nel quartiere di Lärkstaden

Sobborghi di Stoccolma[modifica]

SwedenStockholmDistrictsmap.png

Si tenga presente che sobborgo ha un senso più ampio rispetto al termine distretto periferico (in pratica il distretto è una parte del sobborgo).


Söderort è termine con cui si indicano i sobborghi a sud del centro, parte integrante dell'area urbana della capitale svedese. Söderort è costituita da 6 sobborghi elencati di seguito:

  • Enskede-Årsta-Vantör
  • Farsta — A 8 km dal centro
  • Hägersten-Liljeholmen — Ne fa parte il distretto di Fruängen sorto intorno al 1950 e le cui strade sono tutte intitolate a celebrità femminili. Mälarhöjden è un quatiere residenziale costituito in gran parte da villette unifamiliari. Gröndal è invece un quartiere abitato dalla classe operaia.
  • Skarpnäck — Ne fa parte il quartiere di Nackareservatet dove è situata l'omonima riserva naturale. La zona è costellata di laghi e parchi. Offre possibilità di praticare sport tipicamente scandinavi come la sauna.
  • Skärholmen — Un quartiere sorto, come molti altri di Stoccolma nell'ambito del "Miljonprogrammet", un progetto del 1965 che mirava a costruire un milione di alloggi nell'arco di 10 anni. Oggi gli abitanti di Skärholmen sono soprattutto immigrati provenienti da ogni parte del globo.
  • Älvsjö — Il sobborgo più lontano dal centro. Vi ha sede la società Stockholmsmässan home page che organizza fiere commerciali o eventi particolari come l'Eurofestival o Gran Premio Eurovisione della Canzone, tenutosi ad Älvsjö nel 1975.
  • Västerort è il nome con cui si indicano i sobborghi (stadsdelsnämndsområden) situati ad ovest e a nord-ovest del centro. Entrarono a far parte dell'area metropolitana della capitale svedese nel 1916. Oggi (2007) Västerort conta 4 sobborghi con un totale di 44 distretti.
  • Bromma — Un sobborgo verde con parchi, laghi, castelli, antiche chiese romaniche affrescate. Comprende una serie di quartieri abitati dalla media-alta borghesia più la zona industriale di Ulvsunda, vicino all'aeroporto di Bromma aperto nel 1936. Nei pressi della spiaggia principale del lago Mälaren si trova il campeggio di Ängby, il più grande tra quelli di Stoccolma.
  • Hässelby-Vällingby — Vällingby è una città-modello inaugurata nel 1954 che all'epoca fece scalpore per il suo progetto innovativo e le sue infrastrutture ultramoderne. Le bianche case di Vällingby circondate dal verde divennero presto un simbolo del benessere scandinavo destando l'ammirazione di architetti e urbanisti in tutto il mondo.
  • Rinkeby-Kista — Kista costituisce la Silicon Valley svedese ed è chiamata comunemente "Chipsta"; nella zona ad est della linea blu della metropolitana vi hanno sede compagnie operanti nel campo della tecnologia e dell'informatica, tra cui la Ericsson. Vi si trova anche una famosa università. La zona ad ovest della linea ferroviaria è invece un quartiere residenziale. Akalla è un quartiere vicino l'aeroporto di Barkarby, il più vecchio dell'intera Svezia ma ancora in funzione
  • Spånga-Tensta — Tensta in particolare è tra le zone più povere di Stoccolma. È abitata prevalentemente da immigrati (66%) ed è afflitta da un certo tasso di disoccupazione, alquanto rilevante per gli standard svedesi. È un quartiere che risale al 1960 e oggi conta 17,000 abitanti circa.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Compagnie aeree[modifica]

Di seguito sono elencate alcune compagnie aeree che effettuano collegamenti da aeroporti italiani a Stoccolma.

Stoccolma ha più di un aeroporto. I principali sono elencati di seguito:

Aeroporto di Arlanda - Il principale aeroporto cittadino a 40 km a nord dal centro. Esistono vari tipi di collegamento per il centro. Servirsi dei mezzi pubblici costituisce la modalità più economica ma anche la più scomoda: l'autobus nº 583 va dall'aeroporto al sobborgo di Märsta da dove si possono prendere treni diretti al centro. Il tragitto si compie in un'ora circa e il costo del biglietto è di circa 40 SEK (in alternativa si può comprare una SL travel Card)

Più comodo avvalersi di un servizio shuttle. Uno di questi è gestito dalla airportshuttle.se. Una volta giunti in città i minibus della compagnia effettuano fermate prestabilite davanti ai principali alberghi. Il prezzo di una sola corsa è di 150 SEK ma bisogna avere la premura di prenotare almeno 12 ore prima.

Treno Arlanda Express

Il treno espresso Arlanda costa 260 SEK (130 per chi ha meno di 25 anni ma occorre presentare un documento d'identità). Chi viaggia in coppia ha diritto a un biglietto al prezzo di 380 SEK (a coppia) ma questa facilitazione è valida solo nei giorni festivi e nei fine settimana. Il treno espresso è l'opzione più adatta per chi ha fretta. I treni viaggiano a una velocità di oltre 200 km orari e collegano il centro al terminale internazionale (nord o numero 5) in appena 20 minuti mentre i terminali domestici (sud o 2, 3 e 4) in circa 15 minuti e sono molto frequenti. I treni partono dai binari 1 e 2 della stazione centrale, accanto alla biglietteria dell'Arlanda Express. All'interno del treno è possibile usufruire di una connessione ad internet gratuita e ogni posto ha prese per la corrente. Prezzi aggiornati ad aprile 2013; le tariffe complete possono essere consultate online

Esiste anche un servizio di pullman della Flygbussarna che impiega 40 minuti per raggiungere la stazione centrale effettuando poche fermate intermedie. Il biglietto costa 99 SEK (79 per studenti e anziani).

Le compagnie di taxi praticano un prezzo fisso tra Arlanda e il centro. Questo può variare dalle 395 alle 445 SEK. I più economici sono quelli della compagnia Solna (Tel: +46 8 280280, +46 8 280280) o dei Taxi dell'aeroporto (tel.: +46 8 252523). Per avvalersi delle loro tariffe vantaggiose, entrambe le compagnie richiedono una prenotazione per telefono. In caso contrario si pagheranno prezzi salati.

Aeroporto di Bromma - Un piccolo aeroporto 10 km ad ovest del centro. È usato per voli domestici più qualche destinazione europea come Parigi e Bruxelles. Esiste un servizio pullman dall'aeroporto al centro al costo di 69 SEK. Una opzione più economica è quella di servirsi dei mezzi pubblici: l'autobus nº 112 va alla stazione di Spånga da dove si può prendere un treno per il centro.

Aeroporto di Skavsta - Si trova 100 km a sud-ovest del centro in contrada Nyköping. Vi fanno scalo gli aerei delle compagnie Ryanair e Wizzair. Salire su uno dei pullman che fanno la spola con il centro costa 150 SEK per la sola andata. Il tragitto dura un'ora e 20 minuti circa. Ryanair propone un servizio di shuttle.

Aeroporto di Västerås - Situato a 100 km ad ovest del centro in prossimità dell'omonima località. I pullman da/per il centro impiegano un'ora e 1/4 circa. Il biglietto costa 150 SEK per la sola andata.

In treno[modifica]

La stazione centrale (Centralstationen) è situata in pieno centro sulla Klarabergsviadukten a meno di 300 m. dalla fermata metro di T-Centralen. Vi fanno capolinea treni nazionali gestiti da SJ AB e internazionali provenienti da Oslo e Copenhagen.

In autobus[modifica]

Cityterminalen è la principale stazione degli autobus extrurbani. È situata nei pressi della stazione ferroviaria. Vi fanno capolinea gli autobus delle autolinee maggiori, quali Eurolines, Y-Bussen e Swebus Express

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Stockholm metro map.png
Decorazioni all'interno della stazione di "T-Centralen" dove si intersecano le tre linee della metropolitana di Stoccolma
Gli accessi della metro sono indicati da un cartello blu con il nome della fermata e da una "T" blu in un cerchio bianco, illuminata di notte

I trasporti pubblici comprendono, oltre la metro, 3 linee di treni suburbani, 3 linee di treni regionali (pendeltåg), 4 linee di tram e una rete di autobus, pensata soprattutto per le persone anziane.

La linea d'autobus nº 47 va bene anche per i turisti perché passa davanti alle maggiori attrazioni cittadine.

La linea di tram nº 7, dal centro a Waldemarsudde, è percorsa da tram d'epoca.

La quasi totalità dei trasporti pubblici è gestita dalla compagnia municipale "Storstockholms Lokaltrafik" nota con la sua sigla SL. Sul sito web dell'azienda è disponibile una versione in lingua inglese, più una mappa dei trasporti.

La metropolitana di Stoccolma (Tunnelbanan), riprodotta nell'immagine a fianco, consta di tre linee che si intersecano alla stazione T-Centralen. Ogni linea ha una o due diramazioni. Complessivamente la rete metropolitana si sviluppa per 100 km. Roma, città con 1,000,000 di abitanti in più, ha solo 11 di km di metropolitana.

  • Linea verde (T17) — Fu la prima linea metro ad essere inaugurata a Stoccolma ed è anche la più trafficata. Va da Åkeshov – Skarpnäck. Ha due diramazioni (T18 e T19). Può confondere il fatto che anche sul tratto in comune (quello che va a ovest) le tre diramazioni abbiano capolinea diversi (per esempio, solo la 19 arriva alla fine della linea, le altre due si fermano prima): finché restate in centro non cambia niente, se dovete spingervi molto a ovest fate attenzione a che treno prendete.
  • Linea rossa (T13) — Va da Norsborg a Ropsten. Presenta una diramazione (T14) da Fruängen a Mörby centrum
  • Linea blu (T10) — Va da Kungsträdgården a Hjulsta. Una diramazione (T11) va da Kungsträdgården ad Akalla


Traghetti[modifica]

Tra i mezzi pubblici a disposizione ci sono anche i traghetti della waxholmsbolaget, come quelli che collegano Gamla stan a Skepps Holmen e Djurgarden. Il costo (ad aprile 2013) è di 45 SEK pagabile con carta di credito. In base alle tratte il prezzo può variare, quindi controlla su questa pagina il costo esatto.

Costi[modifica]

L'Ente turistico di Stoccolma propone ai visitatori stranieri la "Stockholm Card", che da diritto ad usufruire della rete dei trasporti pubblici (comprese alcune escursioni in barca) e all'ingresso gratuito in 80 musei.

Informazioni in italiano sul sistema di tariffazione e sull'emissione di biglietti sono disponibili in un documento pdf curato dall'azienda dei trasporti (pagina in inglese).

A novembre 2015, un biglietto singolo (engångsbiljett, dura 75 minuti dalla prima convalida e vale solo per la zona urbana in cui lo comprate o convalidate) costa 36 SEK o 44 SEK se pagate in contanti o a bordo, un giornaliero (24-timmarsbiljett, vale in tutte le zone urbane per 24 ore dalla prima convalida) 115 SEK, un abbonamento di 3 giorni (72-timmarsbiljett) 230 SEK e il settimanale (7-dagarsbiljett, valido dalle 00:00 del giorno di prima convalida fino alle 4:30 del giorno successivo alla scadenza) è venduto a 300 SEK. Possono essere acquistati sul sito dell'Azienda di Trasporti SL o nelle rivendite autorizzate. La tessera elettronica su cui vi viene caricato l'abbonamento ha un costo di emissione di 20 SEK ed è valida per 6 anni: vale la pena conservarla.

In taxi[modifica]

Attenzione Non salite mai su un taxi senza aver prima controllato gli avvisi! I tassisti sono autorizzati a chiedere cifre molto alte se sono correttamente evidenziate dai cartelli come quelli in foto. La tariffa di un taxi a Stoccolma in media è sui SEK300

I taxi sono molto costosi. La cosa peggiore è che molti operatori scadenti possono chiedere cifre folli e si possono spendere migliaia di corone per un viaggio altrimenti normale (tipo verso l'aeroporto). Controllate sempre l'adesivo giallo e nero che riporta le tariffe sul finestrino del passeggero. La tariffa indicata è quella massima (per esempio nelle ore notturne) per 10km, 15 minuti di viaggio e le compagnie più serie chiedono circa SEK300 per questo. Se è indicato un prezzo molto più alto state lontani. Il mercato dei taxi è stato liberalizzato molti anni fa, questo ha portato a una maggiore facilità nel trovare taxi ma anche a delle vere e proprie truffe legalizzate.

Nel dubbio potete provare con le compagnie più grosse come:

Molte compagnie minori usano "Stockholm" nel nome per imitare le concorrenti, quindi cercate il numero 15 00 00 che appare sotto il logo dei mezzi di Taxi Stockholm. Da evitare Taxi 08 che opera ai limiti della legalità.

La maggior parte delle compagnie ha una tariffa fissa dal centro all'aeroporto di Arlanda che si aggira sulle SEK450-500. Chiedete il prezzo prima di salire, molti taxi hanno un adesivo che riporta la tariffa per il viaggio in aeroporto, un adesivo diverso da quello descritto prima.

I taxi legali hanno le licenze in giallo. Di notte è possibile trovarne di non autorizzati, chiedono più o meno le stesse tariffa, ma in ogni caso è meglio non fidarsi.

Spesso è possibile negoziare una tariffa con un autista di taxi autorizzato prima di salire a bordo. In questo caso è implicito che non avrete una ricevuta e che il tassista non pagherà né tasse né il proprio datore di lavoro. I soldi in contanti, finiranno direttamente nelle sue tasche il che vuol dire che potrete spendere di meno rispetto al normale. Tuttavia, se non conoscete bene la zona potreste essere truffati e spendere di più rispetto a una corsa regolata da tassametro.

In auto[modifica]

Il servizio di auto private con autista può essere una valida alternativa specie se dovete raggiungere zone periferiche meno servite dai mezzi pubblici. I parcheggi sono molto costosi in centro e anche in periferia, gli unici gratuiti sono quelli all'esterno dei centri commerciali.

In nave[modifica]

Ci sono due tour in barca che fanno il giro di vari luoghi di Stoccolma. Entrambi costano circa 100 SEK per il pass giornaliero e fanno 8 fermate incluso il terminal, Gamla stan, il Vasa Museum, Skansen, e Skeppsholmen.

L'Arcipelago di Stoccolma è servito da due compagnie.

  • Waxholmsbolaget. Offre traghetti economici, lenti perché fanno numerose fermate a diversi moli. Waxholmsbolaget ha anche due battelli a vapore che sono ancora più lenti ma offrono delle esperienze più autentiche con tanto di cucina svedese.
  • Strömma. È una compagnia privata intesa per i turisti e con barche veloci e audioguide.


Cosa vedere[modifica]

Aree centrali[modifica]

Nationalmuseum kollage 3c.jpg
Palazzo municipale
  •   Nationalmuseum (Museo nazionale), Södra Blasieholmshamnen 2. Allestito in un palazzo del 1866 di forme neorinascimentali, il museo nazionale ospita le collezioni più varie, dipinti, sculture, porcellane e opere d'arte moderna. Molti degli oggetti esposti furono collezionati da re Gustavo III di Svezia e Carl Gustaf Tessin (1695-1770), un aristocratico e politico svedese di origine francese.
  •   Stadshuset (Palazzo municipale), Hantverkargatan, +46 8 508 29 058. Ecb copyright.svg 100 SEK, anziani e studenti 80SEK, bambini 40 SEK. Oltre alla sala del consiglio comunale e ad altri locali variamente decorati, vi si trova il salone dove ha luogo ogni anno il banchetto del Premi Nobel. È tutto visitabile, ma solo con la visita guidata (disponibile in svedese, inglese, francese, tedesco, italiano a diversi orari che variano con la stagione).


Armemuseum
Hallwylska Museet
  •   Armémuseum (Museo militare svedese), Riddargatan 13, Östermalm, +46 8 519 563 01, @ . Ecb copyright.svg 80 SEK, studenti e pensionati 50 SEK, gratis fino a 19 anni. Simple icon time.svg Mar 11:00-20:00, Mer-Dom 11:00-17:00, Lun chiuso. Offre un percorso completo sull'evoluzione delle forze armate svedesi dal XVI secolo (quando viene convenzionalmente fissata la nascita della Svezia unitaria e indipendente dalla Danimarca di Cristiano II) a oggi. Passerete in rassegna uniformi, armi, mezzi di trasporto (nelle ultime sale, dedicate al periodo contemporaneo, vedrete addirittura un drone di fabbricazione svedese) attraverso tutte le guerre cui la Svezia ha partecipato o assistito. Un tempo potenza egemone nel Baltico, in grado di sfidare (con fortune alterne) anche la Russia degli zar, oggi la Svezia ha forze armate moderne e altamente specializzate.
  • Hallwylska museetHamngatan 4, +46 8 402 30 90.
Historiska museet
Spritmuseum
  •   Historiska museet (Museo storico), Narvavägen 13–17 (linea 13 della metro fermata Karlaplan, autobus 67 fermata Historiska museet, autobus 54 o 91 fermata Karlavägen), +46 8 519 556 00, @ . Ecb copyright.svg intero 100 SEK, studenti e pensionati 80 SEK, gratis sotto i 18 anni. Simple icon time.svg giu-ago Lun-Dom 10:00-18:00, set-mag Mar-Dom 11:00-17:00, Mer 11:00-20:00, Lun chiuso. Le collezioni del museo documentano sulla storia della Svezia, della sua cultura e delle sue arti dall'età della pietra fino al XVI secolo.
  • SpritmuseumDalagatan 100, +46 8 519 186 50.


Museo del Mediterraneo
Museo Strindberg


Quartiere di Östermalm[modifica]

Museo della tecnologia
  •   Tekniska museet (Museo della tecnologia), Museivägen 7 (Autobus 69, fermata Museiparken), @ . Ecb copyright.svg intero 150 SEK, ridotto (7-19 anni) 100 SEK, gratis fino a 6 anni. Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00-17:00, Mer 10:00-20:00.
  •   Naturhistoriska riksmuseet (Museo nazionale di storia naturale), Frescativägen 40 (metro 14 fermata Universitetet, autobus 50 fermata Naturhistoriska riksmuseet), +46 8 519 540 00. Ecb copyright.svg intero 100 SEK, gratis sotto i 18 anni. Simple icon time.svg Mar-Ven 10:00-18:00, Sab-Dom 11:00-18:00. Si sviluppa su due piani con esibizioni dedicate a tutti gli ambienti naturali (più una sugli uccelli impagliati, una sul rispetto dell'ambiente e una di sensibilizzazione al contrabbando di animali rari). Le esibizioni temporanee durano abbastanza e sono curate quasi meglio delle permanenti. Molti pannelli informativi e interattivi. È decisamente orientato alle famiglie e in generale non è dissimile da molti altri musei di storia naturale sparsi per il mondo. I bambini apprezzano molto, ma per gli adulti non è imperdibile.
Museo marittimo
  •   Sjöhistoriska museet (Museo marittimo), Djurgårdsbrunnsvägen 24 (Autobus 69), +46 8 519 549 30, @ . Ecb copyright.svg gratis. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-17:00.
  •   Stockholm universitetet (Università di Stoccolma), Universitets vägen (fermata Universitetet sia della metro 14 sia dell'autobus 50). Il campus dell'Università di Stoccolma è situato un po' fuori città, nel parco di Frescati, come molti campus in Scandinavia. Gli edifici sono immersi nel verde, con molto spazio in cui studenti e turisti possono rilassarsi e godersi l'aria aperta. Molti edifici sono accessibili anche senza essere studenti (anche d'state, quando il campus è semivuoto e la temperatura gradevole, rendendo l'area un ottimo modo per rilassarsi dopo un tour de force di musei).
  •   Kungliga Tekniska Högskolan - KTH (Politecnico di Stoccolma), Brinellvägen 8 (fermata Tekniska Högskolan per la metro 13 e 14 e per gli autobus 4, 67, 72, 73, 94). Ricavato in parte da un agglomerato di capannoni industriali punteggiato di alberi e parchi, è un bel posto dove fare una passeggiata e godersi un campus in stile scandinavo.


Le isole[modifica]

Gamla stan[modifica]

Chiesa di San Nicola
Stockholms slott
Parlamento svedese
  • Storkyrkan (Chiesa grande), Trångsund 1. Chiesa di San Nicola
  •   Stockholms slott (Palazzo reale di Stoccolma) (da Norrmalm attraverso Riksbron o Norrbro, da Södermalm attraversate lo Slussen e percorrete tutto lo Skeppsbron). Ecb copyright.svg intero 150 SEK, ridotto 7-17 anni e studenti 75 SEK, gratis sotto i 7 anni. Simple icon time.svg 15 set-13 mag Mar-Dom 10:00-16:00, resto dell'anno Lun-Dom 10:00-17:00. Al suo interno ci sono svariate esposizioni, tra cui gli appartamenti reali, il museo delle onorificenze di Stato, l'armeria, il tesoro con i gioielli della corona. A parte l'armeria, è tutto visitabile con un unico biglietto. A orari regolari assisterete al cambio della guardia nel cortile posteriore (quello delle 12.15 è in grande stile, mentre in altri orari è di più basso profilo).
  •   Sveriges riksdag (Parlamento svedese), Riksgatan 1, isola di Helgeandsholmen (da Gamla stan o da Norrmalm). Ecb copyright.svg gratis. Simple icon time.svg inverno Sab-Dom 12:00-13:30, estate Lun-Ven. Sono offerte visite guidate gratuite alle stanze delle commissioni parlamentari, al salone con i ritratti di tutti gli speaker del Parlamento, all'aula della vecchia Seconda Camera (oggi il sistema è monocamerale, questa seconda aula è usata per le riunioni dei gruppi parlamentari) e ovviamente all'aula del Parlamento.
  • Stockholms medeltidsmuseum (Museo medievale).
Chiesa di Riddarholmen
Museo Nobel
  • Riddarholmskyrkan (Chiesa di Riddarholmen). Luogo di sepoltura dei Reali di Svezia.
  • Nobelmuseet (Museo Nobel), Börshuset, Stortorget, Gamla stan (Stazione metro: Gamla stan), +46 8 534 818 00.


Skeppsholmen[modifica]

Museo d'arte moderna
Museo dell'Asia Orientale
  • Moderna Museet (Museo d'arte moderna), Slupskjulsvägen 8. Vi sono esposte opere di rappresentanti delle avanguardie del '900 quali Edvard Munch, Pablo Picasso, Henri Matisse, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Alberto Giacometti.
  • Arkitekturmuseet, +46 8 587 270 00.
  • Östasiatiska Museet (Museo dell'Asia Orientale).


Djurgården[modifica]

Museo Vasa
  •   Vasamuseet (Museo Vasa), Galärvarvsvägen 14 (linea 7 del tram e autobus 67, fermata Nordiska museet/Vasamuseet; autobus 69 o 76, fermata Djurgårdsbron; metropolitana fermata Karlaplan), +46 8 519 558 10, @ . Ecb copyright.svg intero 130 SEK, ridotto (adulti in alcuni periodi e orari, studenti) 100 SEK, gratis fino a 17 anni. Simple icon time.svg Giu-Ago Lun-Dom 8:30-18:00, Set-Mag Lun-Dom 10:00-17:00 (Mer 10:00-20:00), 25 Dic 10:00-15:00, chiuso 23-25 Dic e 1° Gen. Maestoso relitto di un vascello del XV secolo affondato poco dopo il proprio varo per un errore ingegneristico. Si è conservato perfettamente nel fango dei fondali dell'arcipelago di Stoccolma e oggi, grazie a un impressionante restauro, potete ammirarlo in tutta la sua grandezza. Oltre al vascello in sé, il museo accoglie numerose esposizioni degli oggetti rinvenuti a bordo e fornisce ricostruzioni della vita a bordo e a terra nella Svezia del XV secolo.
Museo nordico
Skansen
  • Nordiska museet (Museo nordico), Djurgårdsvägen 6-16 (Bus: 44, 69 e 76), +46 8 519 546 00. Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00-17:00, Chiuso i giorni di festività nazionale.
  • Skansen. Skansen è il più antico museo "open air" al mondo. Fu infatti inaugurato nel 1891 con lo scopo di preservare i costumi svedesi prima dell'era industriale.


Palazzo Rosendal
Museo della biologia


Södermalm[modifica]

Ingresso al museo dei tram
  • Spårvägsmuseet (Museo tramviario), Tegelviksgatan 22.
  •   Fotografiska (Museo fotografico), Stadsgådrshamnen 22 (dal centro attraversate Gamla stan, poi lo Slussen e seguite Stadsgårdsleden (lungo le banchine dei traghetti)). Ecb copyright.svg intero 120 SEK, studenti e pensionati 90 SEK, gratis fino a 12 anni. Simple icon time.svg Lun-Dom 9:00-23:00. Questo museo ha aperto pochi anni fa in un'ex edificio doganale e da allora ospita, oltre a interessanti esposizioni permanenti, mostre fotografiche di ogni tipo; le mostre temporanee cambiano spesso e sono molto pubblicizzate sia in giro per la città sia sul sito del museo. Lo spazio espositivo è generosissimo e temi e stili spaziano moltissimo, non dovreste rimanere delusi. All'ultimo piano ci sono un bar e un ristorante che offrono una vista notevole su Stoccolma.
  •   Vista panoramica (alla fine di Yttersta tvärgränd). Dalla cima di questo piccolo colle di granito si gode di un'ottima vista sull'ultimo tratto del lago Mälaren, quindi tutta la parte di Stoccolma a Ovest del Municipio. In effetti, è un'inquadratura un po' meno "perfetta" di quella da Monteliusvägen, dal museo Fotografiska o dalla Kaknästornet, ma ci sono molti meno turisti e si sta all'aria aperta. In effetti, nella stagione giusta è pieno di svedesi che si godono un barbecue sdraiati sulla roccia.


I sobborghi[modifica]

La tomba di Greta Garbo a Skogskyrkogården
Cimitero nel Bosco
Castello Ulriksdal
  • Ulriksdals slott.


Hagaparken
Padiglione di Gustavo III
  • Hagaparken.


Skulpturparken
  • MillesgårdenHerserudsvägen 32 (Scendere alla stazione metro di Ropsten e quindi salire a bordo di uno degli autobus 201, 202, 204, 205, 206 diretti a Torsviks torg. Scendere alla fermata successiva), +46 8 446 75 80.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  •   Passeggiata panoramicaMonteliusvägen. Senza dubbio una delle migliori viste di Stoccolma. Il quartiere di Södermalm sorge in cima a una scogliera che dà sul tratto di lago che si getta nel mar Baltico, e da Monteliusvägen (un sentiero panoramico immerso nel verde e nei parchi giochi) è possibile ammirare una vista sulla città vecchia, Norrmalm e il Municipio, con i quartieri più moderni sullo sfondo e le occasionali barche a vela che si incrociano proprio davanti al Municipio. Dallo Slussen (la chiusa-cavalcavia che separa il lago Mälaren dal Baltico (e Gamla stan da Södermalm) imboccate Guldgränd e salite le scale del complesso dell'Hilton che vi porteranno in una via pedonale; proseguite fino a incrociare Pustegränd e imboccate Bastugatan. Ora godetevi questa ripida viuzza circondata da case antiche (tutte di proprietà del Comune di Stoccolma, che le assegna in affitto ad artisti tramite un concorso pubblico di merito). Proseguendo lungo Bastugatan, dovreste sbucare a un incrocio; sulla vostra destra c'è l'imbocco di Monteliusvägen.

Ci sono diverse agenzie che offrono tour e altre attività all'aria aperta.

Inverno[modifica]

  • Sci di fondo. Stoccolma offre la possibilità di praticare sci di fondo. Ci sono diverse piste e il periodo migliore per praticarlo va da dicembre all'inizio di marzo.
  • Pattinaggio sul ghiaccio. Anche il pattinaggio sul ghiaccio è un'attività molto diffusa a Stoccolma. I laghi interni gelano ed è possibile pattinare anche in alcuni punti dell'arcipelago.
  • Escursioni. Molte aree naturali della zona di Stoccolma sono accessibili e alcune delle aree più remote si raggiungono d'inverno quando tutto è gelato. Bisogna utilizzare calzature adatte.

Estate[modifica]

  • Mountain Bike. Stoccolma e le sue aree naturali d'inverno si possono girare in mountain bike. Sappiate però che, poiché non ci sono enti che se ne occupano, i sentieri possono essere in cattive condizioni.
  • Kayak. L'arcipelago di Stoccolma è un'attrazione molto famosa e un bel modo per visitarlo è fare escursioni in kayak. Conta circa 30.000 isole e si possono avvistare aquile e foche.
  • Kitesurf. Kitesurf è in costante crescita in Svezia, nella zona di Stoccolma si pratica aTorö, Askfatshamnen, Dalarö & Sandarna, Ingarö. Potete seguire corsi presso la Kitesurfers - Stockholm Kite school che rilascia un attestato che vi permetterà di praticare il kitesurf in ogni parte del mondo.
  • Escursioni. Vale lo stesso discorso dell'inverno, ci sono molti sentieri da percorrere a piedi.

Visite guidate[modifica]

È possibile fare tour guidati di ogni tipo.

In barca[modifica]

Stockholm Sightseeing (parte del gruppo Strömma) offre diversi tour guidati in barca.

  • Under the bridges of Stockholm. Ecb copyright.svg 200 SEK per 1h50m. Uno dei più celebri. Parte da Strömkajen vicino al Grand Hôtel dalla parte opposta del Royal Castle (T Kungsträdgården), tour sia in mare che sul lago Mälaren passa sotto 15 ponti e attraverso due chiuse.
  • Royal Canal Tour. Ecb copyright.svg 150 SEK per 50 min. Parte da Strömkajen vi porta nella parte est della capitale attraverso il canale Djurgården.
  • Historical Canal Tour. Ecb copyright.svg 150 SEK per 50 min. Parte da Stadshusbron in parte al municipio (T T-Centralen), passa Kungsholmen e altre isole della parte occidentale della città.
  • Stockholm Grand Tour. Ecb copyright.svg 400 SEK per 3h30m. Combina barca e autobus.

C'è anche il servizio "Hop On-Hop Off" in barca di Stockholm Sightseeing (non Strömma), fa otto fermate.

In bus[modifica]

City Tours e Open Top Tours (sempre di Strömma):

  • Stockholm Panorama. Ecb copyright.svg 240 SEK per 1h30m. Parte da Gustaf Adolf Torg (T T-Centralen). Passa per tutti i luoghi più importanti della città.
  • Hop-on Hop-off Bus. Ecb copyright.svg 220 SEK per un pass di 24h. Il solito tour su bus scoperto a due piani come se ne trovano ormai in quasi tutte le grandi città europee. Passa per alcuni dei luoghi più importanti ma solo in centro e nella zona est.

Stockholm Excursions ha alcuni tour specifici:

  • Nobel Tour. Ecb copyright.svg 400 SEK per 3h. Visita luoghi legati ad Alfred Nobel e all'omonimo Premio.
  • Royal Tour. Ecb copyright.svg 500 SEK per 4h. Porta fuori città verso i palazzi di Ulriksdals e Drottningholm.

A piedi[modifica]

Talk of the town tour con audioguida in sei lingue. Si scarica direttamente nel proprio telefono. Le 56 tappe sono attraverso Gamla stan, Södermalm, Djurgården, il museo Skansen e il palazzo di Drottningholm. Anche in bici. Più di 2 ore, 100-150 SEK.

City Tours offre tour durante l'estate:

  • City Photo Tour vi fa trovare i posti migliori dove scattare fotografie.
  • Old Town Walkabout attraverso la città vecchia. 1 ora 15 min, 150 SEK.

Per un livello superiore Upplev mer ha un tour speciale:

  • Il Rooftop Tour vi fa ammirare Stoccolma dai tetti dell'isola di Riddarholmen. Aprile-Settembre. 1 ora 30 min, 350 SEK.
  • Gallivant Productions offre diversi tour come il Viking Tour: Sweden: From the Ice Age to IKEA, tour con attori nei weekend durante l'anno e tutti i giorni tra maggio e settembre. 135 SEK.
  • Il Millennium Tour gestito dal Stockholm City Museum, sulle tracce della trilogia Millennium dello scrittore Stieg Larsson.

Ci sono poi molte altre agenzie che offrono tour in inglese, controllate presso l'ufficio del turismo.

Acquisti[modifica]

  •   Kungsgatan (fermata della metro e degli autobus Hötorget, oppure da Stureplan). Una via di negozi abbastanza eterogenei: dai fast food ai negozi di abbigliamento (sia tradizionale sia sportivo, in particolare per la vela e la montagna, ma anche negozi di sport generalisti), dal concessionario Nespresso ai negozi di telefoni. Completano il quadro ristoranti etnici, bar e cinema. Lo stesso pattern continua in Sveavägen (particolarmente capillare la presenza dei negozi Naturkompaniet, catena di abbigliamento da montagna con ottime marche).
  •   GallerianHamngatan 37. Simple icon time.svg Lun-Ven 10:00-20:00, Sab 10:00-18:00, Dom 11:00-18:00. Grande magazzino che ospita molte delle grandi marche (tra cui H&M, Guess e Foot Locker), assieme a ristoranti e spesso librerie.
  • Akademibokhandeln11 negozi solo a Stoccolma, vedi http://www.akademibokhandeln.se/butiker/. La principale catena di librerie della Svezia ha 11 negozi solo a Stoccolma, distribuiti in tutto il centro e vicino al campus dell'Università. La scelta è molto vasta in tutti i settori, sia in svedese sia in inglese. Purtroppo molti dei negozi di Stoccolma stanno tagliando sull'assortimento di film in dvd, ma la scelta di libri resta notevole. Di solito anche il settore "studentesco" (vocabolari mono- e bilingue, libri di testo e grammatiche per lingue straniere) è ben fornito. Se anche la singola sede non è in grado di aiutarvi, vi manderanno volentieri in un altro negozio della catena che ha l'assortimento più adatto alle vostre necessità.
  •   NKHamngatan 18-20, +46 8 762 80 00. Simple icon time.svg Lun-Ven 10:00-20:00, Sab 10:00-18:00, Dom 11:00-17:00. La versione svedese di Harrod's merita una visita se non altro per dare un'occhiata al bel salone centrale interno sul quale si affacciano tutti i piani. Ci sono alcuni bar dove fare uno spuntino (in alternativa potete comprare qualche specialità regionale svedese al piano interrato). Come grande magazzino ha un'offerta abbastanza standard, si va dai libri all'abbigliamento, dalla cancelleria (non economica) all'arredamento di design ispirato alla tradizione svedese.
  •   ÅhlénsÖstermalmstorg 1-3, +46 8 522 074 40. Simple icon time.svg Lun-Ven 10:00-20:00, Sab 10:00-18:00, Dom 12:00-17:00. Un grande magazzino che ha sedi in tutta la Svezia (una ancora più centrale, vicina alla stazione ferroviaria, è direttamente sopra la stazione della metro T-Centralen, in Klarabergsgatan 50: tel. +46 8 676 60 00) e che tiene abbigliamento, cosmetici, accessori per la casa (dalle caraffe agli scendidoccia, tutto tendenzialmente di design, compresa la cancelleria) e vari prodotti multimediali (film, musica, stereo).


Come divertirsi[modifica]

La pausa caffè e biscotti è una tradizione svedese chiamata fika. Il caffè svedese è più forte di quello americano ma in ogni caso non comparabile con un normale espresso. Espresso, caffe latte, cappuccino e altre varianti italiane sono diffuse. Se preferite il tè molti bar hanno una buona selezione.

Ci sono alcune catene di caffetterie locali come Wayne's Coffee, Robert's Coffee e Espresso House.

Spettacoli[modifica]

Ericsson Globe
  • konserthusetHötorget 8, 111 57 Stockholm, Svezia.
  • Ericsson Globe (Stockholm Globe Arena). Il luogo dove solitamente danno concerti famose bande musicali del genere rock e pop in tournée in Europa

Locali[modifica]

Il costo per bere fuori a Stoccolma può variare molto. Aspettatevi di pagare circa 30 corone nel pub più economico (55-75 in un club più trendy o pub) per una birra o sidro, e almeno 95-150 per un long-drink o un cocktail in un club. I bar possono avere limiti di età (di solito 21 o 23 anni, a volte 18 e altre volte addirittura 27), mentre i club chiedono circa 50-200 all'entrata e di più in caso di eventi speciali. Fuori dai club più frequentati si formano lunghe e lente code, preparatevi alle attese e non dimenticate di portare un documento d'identità: i buttafuori possono chiederveli in qualunque momento sia all'entrata dei pub che dei club.

Come in molte altre città svedesi, i club al di fuori del centro della città sono spesso illegali. Durante i mesi estivi si tengono molte feste all'aperto. Durante l'autunno e l'inverno ci sono feste nelle fabbriche abbandonate e altri edifici industriali, come in molte altre città. Essendo molto spesso illegali non sono pubblicizzati se non tramite passaparola. La parola svedese per i club illegali è svartklubb (letteralmente "club nero"). A causa della natura di tali eventi ci possono essere forze dell'ordine sotto copertura e le persone possono essere perquisite in cerca di sostanze illegali in qualsiasi momento.

A Stureplan all'incrocio con Birger Jarlsgatan, Kungsgatan e Sturegatan, (T Östermalmstorg) ci sono alcuni dei club più famosi. La tettoria a forma di fungo è un noto punto di ritrovo. L'entrata costa 200 corone e anche di più, ci sono lunghe code e può essere rifiutato l'ingresso se non sembrate adatti al luogo.

Södermalm è un distretto più piccolo con club più inclini all'arte, alla musica elettronica e alla musica alternativa. Cercate nei magazine locali i posti vicini a Hornstull (come Strand), Mariatorget (come Sidetrack, Marie Laveau e il Baba Sonic), Slussen (Debaser, Kolingsborg), Skanstull (Trädgården, Under Bron).

Le più importanti vie dei bar sono Götgatan (pub economici) e Bondegatan (più giovane e trendy), entrambe a Södermalm, Rörstrandsgatan nella zona ovest di Vasastan e la zona attorno alle stazioni della metro di Rådhuset e Fridhemsplan a Kungsholmen (posti più piccoli e tranquilli). Fuori dal centro ci sono poi i piccoli pub locali dove la gente del quartiere si ritrova e i prezzi sono più bassi.

La maggior parte dei bar e dei ristoranti chiudono alle 01:00, i club più grandi intorno alle 03:00. Pochi vanno avanti fino alle 05:00.

Alcuni club possono avere lunghe code, quindi uscite presto (prima di mezzanotte). Alcuni possono avere un dress-code, vårdad klädsel. Comportatevi bene in coda o potrebbe esservi proibito di entrare. Discutere troppo animatamente con i buttafuori e il personale della sicurezza potrebbe avere conseguenze.

Maggiori notizie nel magazine mensile Nöjesguiden, il Dagens Nyheter del giovedì, il gratuito QX per gli eventi LGBT e il Metro (gratis) al venerdì.

Spy bar
  • Spy barBirger Jarlsgatan 20 11434 Stockholm (Quartiere di Östermalm). Tra i più rinomati locali notturni di Stoccolma, Spy bar è frequentato da gente che ama mettersi in ghingheri e dai fans di musica dance
  • Marie Laveau (Bar discoteca), 66, Hornsgatan, Stoccolma 118 21 (Södermalm). Per gli amanti della musica elettronica. Locale molto frequentato nei giorni di fine settimana
  • Mosebacke3, Mosebacke torg, Stoccolma 116 46, +46 8 5560 9890. Elegante locale ricavato da un palazzo del XVII secolo e rinomato per la sua terrazza con splendide viste sull'isola di Djurgården
  • Fasching jazz club (musica dal vivo), Kungsgatan 63 111 22 Stockholm, Svezia, +46 8 534 829 60. Il migliore indirizzo per gli amanti di musica jazz
  • Anchor (pub con musica dal vivo), Sveavägen 90 113 59 Stockholm, Svezia (Norrmalm). per gli amanti del rock
  • StampenStora Nygatan 5, 111 27 Stockholm, Svezia.

Locali gay[modifica]

Stockholm Pride 2010.jpg
La "Sorellanza" sfila al gay pride del 2010

Il gay pride (Stockholm Pride) ricorre di solito i primi di agosto. Troverete le informazioni all'indirizzo http://www.stockholmpride.org/

Contrariamente alle aspettative di taluni, Stoccolma è deludente per i viaggiatori gay. Non esistono saune. Queste furono chiuse infatti dalle autorità negli anni '80 del XX secolo in concomitanza con lo scoppio dell'epidemia di AIDs e da allora mai più riaperte. In verità si è verificato qualche tentativo di inaugurare qualche sauna agli inizi del XXI secolo ma tutte furono costrette a chiudere i battenti per mancanza di clientela

Parimenti bar e pub si presentano sotto la forma di "ristoranti" per sfuggire alle norme restrittive sull'assunzione di bevande alcoliche.

Per quanto riguarda i disco club questi chiudono improrogabilmente alle 3 di notte e chi non ha compiuto i 23 anni si vedrà negato l'accesso.

Di seguito qualche indirizzo ma per una lista più dettagliata andate sul sito on line della rivista mensile "QX"

M/S Patricia
  • M/S PatriciaStadsgårdskajen 152 (Metro: Slussen). Uno yacht privato dal quale sono stati ricavati 4 locali che ospitano party domenicali
  • Torget (Pub ristorante), älartorget 13 (Metro: Gamla stan). Rinomato locale di Gamla stan, molto frequentato nei fine settimana
  • The Basement (Cruising club), Bondegatan 1 (Södermalm.Metro: Medborgarplatsen). Cabine con proiezioni di video
  • SLM Stockholm (Fetish & cruise club), Wollmar Yxkullsgatan 18 (Metro: Mariatorget). Per potervi accedere è richiesta la tessera associativa e un abbigliamento particolare (spesso senza nemmeno la foglia di Adamo)
  • Haga Video H56 (Cruise club + sexy shop), Hagagatan 56 (Norrtull) (Fermata autobus di Sveaplan, linee 2, 40, 59, etc). Per gay e lesbiche
  • Manhattan (cruising cinema), Hantverkargatan 49.


Dove mangiare[modifica]

Stoccolma ha ristoranti di ogni tipo. Cenare è costoso, è normale spendere circa 175-250 SEK o più per un normale piatto nei ristoranti.

La maggior parte di hotel e ostelli hanno comunque colazione a buffet inclusa nel prezzo della stanza.

Molti ristoranti hanno una "dagens rätt" - un'offerta per il pranzo che di solito include una bevanda analcolica, pane, burro, insalata e caffè in un orario che va più o meno dalle 11:00-14:00 dal lunedì al venerdì. Costa in genere 65-100 SEK. Molti ristoranti etnici o fast-food hanno offerte ancora più economiche. I dipendenti degli uffici pranzano verso mezzogiorno, regolatevi di conseguenza

La maggior parte delle cucine dei ristoranti chiudono alle 22:00 anche nei fine settimana, quindi non uscite troppo tardi. L'alcol nei ristoranti è costoso. Un bicchiere di vino della casa può costare più di 100 corone o 450 per una bottiglia. In Svezia è vietato fumare in tutti i bar, pub, ristoranti e locali chiusi. Il fumo è di solito consentito all'aperto o nelle aree adibite dei locali pubblici.

Molti ristoranti di Stoccolma sono chiusi per vacanza per un paio di settimane in luglio e / o inizio agosto. Nel mese di dicembre, molti ristoranti offrono una " julbord " ("buffet di Natale"), una variante del classico svedese smörgåsbord con piatti tipici di stagione come il prosciutto, aringhe marinate, "lutefisk" (stoccafisso preparato con la liscivia) e molto altro, che potrebbe richiedere la prenotazione anticipata, al costo di circa 400-600 corene bevande escluse.

La Guida Michelin indica sei ristoranti a Stoccolma: due stelle Frantzén/Lindeberg [1] e Mathias Dahlgren Matsalen (incluso Mathias Dahlgren Matbaren, una stella) [2], e una stella Esperanto [3], Fredsgatan 12 [4] e Lux [5].

  • Sandys [6] ha diverse sedi: Sergelarkaden 6 (T T-Centralen), Klarabergsgatan 31 (T T-Centralen), Stureplan 2 (T Östermalmstorg) e Götgatan 28 (T Slussen). È una catena di fast-food locale che offre panini, insalate e altro, buona qualità e non troppo caro.

Prezzi modici[modifica]

Chiosco Günters korv
  •   Günters korv (Salsicce di Günter), Karlbergsvägen 66, +46 8 311771. Simple icon time.svg Lun-Ven 11-20 - Sab 11-16. Considerato come il miglior chiosco di salsicce di tutta la Svezia, fondato da Günter Schwarz negli anni 1980, introducendo una più ricca varietà di salsicce rispetto a quella presente negli altri chioschi svedesi. Le salsicce vengono servite in baguette con salsa chimichurri creata da Günter Schwarzs stesso, salsa "hojhoj", crauti e altri condimenti. Altre varietà sono state introdotte come kabanos, merguez e currywurst. L'autore svedese Leif GW Persson ha scelto il chiosco come una delle location del suo libro intitolato Den döende detektiven.

Prezzi medi[modifica]

  •   KaknästornetMörka Kroken 28 (autobus 69, scendere al capolinea Kaknästornet), +46 8 667 21 80, @ . Ecb copyright.svg 114 SEK a pranzo in settimana, buffet del brunch 285 SEK, à la carte 500+ SEK. Simple icon time.svg variano con la stagione, vedere il sito. Ristorante (orari più ristretti) e bar in cima a una torre per le antenne televisive, con la miglior vista della città. Il cibo è abbastanza standard svedese, ricco di gamberi, pesce e molti tipi di carne (spesso pollo e maiale - comprese pancetta e würstel). Offre "pranzi d'affari" (scelta di uno tra 3 piatti del giorno, inclusi pane, burro, acqua e caffè o tè), brunch e menù à la carte. Quando il ristorante è chiuso potete sempre fare una sostanziosa merenda al bar (sono su piani diversi) che rimpiazzerà facilmente il pranzo.


Dove alloggiare[modifica]

Dormire a Stoccolma costa caro ma non tanto come Parigi o Londra e sempre meno di Copenhagen. Compagnie aeree come Ryan Air offrono volo + vari tipi di sistemazione in alberghi ma soprattutto in ostelli.

Ci sono moltissimi hotel 4 stelle, la maggior parte chiede 900-1200 corone per una singola, e molto spesso hanno stanze libere e potrebbero fare offerte speciali per i turisti. Gli hotel fuori dal centro costano meno, cercatene uno vicino ai mezzi pubblici.

Non ci sono poi molti posti economici. Gli ostelli si trovano su Svenska Turistföreningen, [7] e SVIF [8] Prenotate sempre, specie d'estate. Stoccolma ha alcuni ostelli spettacolari come af Chapman a Skeppsholmen, [9], Långholmen [10], Jumbostay [11] ad Arlanda, e Best Hostel sul lungomare della città vecchia [12].

Prezzi modici[modifica]

  • Acco HostelAnsgariegatan 10 (Södermalm), +46 76 062 57 00. Accesso alla rete gratis tramite wi.fi. Servizio lavanderia.
  • Archipelago Hostel Old TownStora Nygatan 38, +46 8 22 99 40.
  • Acco HostelAnsgariegatan 10, +46 8 559 265 19, +46 76 062 57 00.
  • STF FridhemsplanSankt Eriksgatan 20 (Stazione metro Fridhemsplan sulle linee blu e verde), +46 8 653 88 00. Grande e moderno ostello con molti comfort.
  • Skanstulls vandrarhemRingvägen 135, +46 8 643 02 04. Aperto nel maggio del 2007, l'ostello pratica prezzi leggermente inferiori alla media e la qualità dei servizi è buona. Non è richiesta la tessera associativa STF ma la prenotazione è consigliata.
  • LångholmenLångholmsmuren 20 (Sull'omonima isola collegata a Södermalm da un ponte. Stazione metro più vicina: Hornstull), +46 8 720 85 00. Ostello stravagante in quanto ricavato dagli spazi di una vecchia prigione. Un'ala è adibita ad albergo. Le stanze corrispondono alle ex celle e sono dunque anguste ma la qualità dei servizi è ottima e il personale disponibile. La colazione è abbondante e vale il suo prezzo
  • ZinkensdammZinkens väg 20, 117 41 Stoccolma (Södermalm vicino il parco di Tantolunden), +46 8 616 81 00. Alcune stanze hanno bagno privato. L'ostello dispone di ristorante e spazi cucina in comune.
  • Backpacker's InnBanérgatan 56 (Stazione metro di Karlaplan), +46 8 660 75 15. L'ostello è stato ricavato da un edificio scolastico e dunque funziona solo d'estate. Fa parte della catena Hostelling International (HI) e per accedervi occorre la tessera associativa della STF. In mancanza si paga un sovraprezzo. Le stanze dormitorio corrispondono alle aule e hanno ciascuna 14 letti. Le docce sono in un edificio adiacente. Per la colazione si paga un prezzo a parte come per la connessione a Internet. Sono stati segnalati furti all'interno della struttura e uno studente indiano ci ha rimesso il portatile
  • STF Vandrarhem af ChapmanFlaggmansvägen 8 (Bus 65 dalla T-Centralen), +46 8 463 22 66. Ricavato da uno storico vascello ancorato al molo dell'isola di Skeppsholmen, È possibile soggiornare anche in un edificio sulla terraferma.
  • City BackpackersUpplandsgatan 2A (Quartiere di Vasastan. Fermate metro: T-Centralen & T Hötorget), +46 8 20 69 20.
  • Best HostelSkeppsbron 22 (Gamla stan), +46 8 440 00 04.
  • JumboHostel (Aeroporto di Arlanda), +46 8593 604 00. Ricavato da un Boeing 747, il Jumbo Hostel è un altro albergo stravagante. I prezzi variano sensibilmente. La sistemazione più cara è la suite con bagno privato, quella più economica la cabina a 4 posti letto.


Sicurezza[modifica]

Stoccolma è una città sicura rispetto agli standard internazionali. Come in altre città, tuttavia, si dovrebbe evitare di passeggiare a tarda notte attraverso le zone deserte della città o attraverso parchi poco illuminati.

Stoccolma ha un'eccitante vita notturna. Come nella maggior parte dei paesi, essere eccessivamente alterati non è accettato nella maggior parte dei bar e club, e potrebbe portare gli addetti alla sicurezza ad espellere con la forza chi causa problemi. Gli Svedesi tendono a bere molto e come al solito l'alcol può alimentare la violenza.

Le donne single (e donne in generale), dovrebbero essere molto attente a camminare di notte. Evitate quartieri di immigrati, il rischio di essere aggrediti è molto alto in queste aree.

La maggior parte dei crimini commessi ai danni dei turisti sono borseggi, furto di auto o bici o atti di vandalismo contro le auto. Non lasciate oggetti di valore in auto e tenete d'occhio borse e zaini nelle aree affollate. La maggior parte dei taxi e dei negozi accettano carte di credito, non serve avere con sé tanto contante. Be more aware of your belongings in crowded areas such as festivals, nightclubs, markets, airports, and public transport areas.

Usate le compagnie di taxi più importanti (Taxi Stockholm, Taxi Kurir, Taxi 020 e Topcab) per evitare sovrapprezzi e avere maggiori possibilità di riavere eventuali oggetti smarriti.

Attenzione ai truffatori a Drottninggatan durante l'estate. Fanno gioco d'azzardo utilizzando il vecchio trucco dei complici in mezzo alla folla per invogliare a scommettere.

I senzatetto ci sono, nonostante la Svezia abbia un buon sistema di welfare. Un modo per aiutare queste persone è acquistare il giornale Situation Stockholm, a 50 SEK. Potete anche aiutare dando una bottiglia d'acqua o un po' di cibo, in questo modo eviterete che i vostri soldi finiscano in mani sbagliate.

Stoccolma è una molto accogliente per le minoranze sessuali. Atteggiamenti omofobici e transfobici incontreranno ostilità da molti svedesi. Tutte le parti del Parlamento svedese hanno un punto di vista radicale contro le molestie e la violenza nei confronti delle minoranze sessuali. Le coppie omosessuali non avranno difficoltà a vivere apertamente a Stoccolma, il che comprende tenersi per mano o baciarsi in pubblico. Nonostante questo fatto, il buon senso dovrebbe essere usato in alcune zone a tarda notte (come in qualsiasi altra città). Ci sono un paio di quartieri che hanno problemi di criminalità, tuttavia non c'è alcun motivo di andare lì.

In generale Stoccolma è una città sicura. I turisti sono talvolta bersaglio di borseggiatori, specialmente nei momenti di affollamento. Come ogni grande città, non è esente da contenuti episodi di piccola criminalità (anche se l'impressione è di essere nel "paese dei balocchi", non trascurate di legare la vostra bici) ed è possibile incrociare persone ubriache (peraltro raramente aggressive se non provocate). La generalità degli Svedesi rispetta le diversità e ha un concetto di spazio personale molto esteso.

  •   Polisstation Stockholms City Norrmalm (Stazione di polizia di Norrmalm), Kungsholmsgatan 43. L'ufficio di polizia più centrale a Stoccolma è quello a Norrmalm, aperto tutti i giorni a tutte le ore. Gli altri uffici a Stoccolma sono elencati a metà di questa pagina (disponibile solo in svedese: hittegods è l'ufficio degli oggetti smarriti e passespediktion è l'ufficio passaporti, non sono propriamente degli uffici di polizia a cui presentare denunce). Il numero 114 14 è un numero di contatto per casi non urgenti (dalle denunce di furto alle richieste di informazioni) e mette in collegamento con un ufficio di polizia, non sempre il più vicino. Per le emergenze che richiedono un intervento immediato della polizia, di un'ambulanza o dei vigili del fuoco c'è un unico numero nazionale che coincide col numero di emergenza europeo, il 112. A entrambi i numeri rispondo operatori che parlano svedese e inglese.
  •   Karolinska University HospitalKarolinska vägen, +46 8 517 700 00. L'ospedale principale di Stoccolma. In generale per piccoli incidenti domestici è sufficiente rivolgersi a una farmacia (apoteket). Se si necessita di un'ambulanza, il numero da chiamare è il 112. Il personale degli ospedali di solito parla svedese e inglese. Dato l'alto afflusso di personale ospedaliero dall'estero, è probabile che chi vi assiste parli anche almeno un'altra lingua, in alcuni rari casi l'italiano.


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Sandhamn, arcipelago di Stoccolma
Castello di Drottningholm
Birka

Escursioni[modifica]

  • Arcipelago di Stoccolma — Che include posti come Vaxholm, Grinda, Sandhamn e Utö.
  • Drottningholms slott (Castello di Drottningholm) — Residenza reale, il castello di Drottningholm figura nella lista dei Patrimoni dell'umanità. La famiglia reale vive nel settecentesco Palazzo di Drottningholm suill'isola di Lovö, 30 minuti dal centro di Stoccolma coi mezzi pubblici. Il palazzo è stupendo e in parte è aperto al pubblico. Anche i dintorni sono belli e d'estate si arriva in barca da Stadshuskajen.
  • Birka — Sito archeologico di un insediamento vichingo dell'VIII secolo di circa 1000 abitanti situata su Björkö, un'isola del lago Mälaren. Recentem,ente è stata costruita una replica dell'antica città. Le barche per Björkö sono gestite da Strömma Kanalbolaget. Birka si raggiunge anche coi mezzi pubblici da Rastaholm, e in barca (orari).
  • Uppsala — Un'antica città universitaria e quarta città della Svezia, si raggiunge in giornata. A 80 km da Stoccolma, la città ospita un'importante università, la più grande cattedrale della Scandinavia, l'orto botanico di Linnaeus, tombe vichinghe e resti di templi dato che un tempo era la capitale della Svezia.
  • Sigtuna[13] la più antica città svedese rimasta e di fatto la capitale del paese durante il Medioevo. A nord di Stoccolma, va bene per una gita di un giorno.



Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).