Scarica il file GPX di questo articolo

Malesia

Da Wikivoyage.
Malesia
KLCC at Night Upview.jpg
Localizzazione
Malesia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Malesia - Stemma
Malesia - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Malesia è uno stato del Sud-est asiatico

Da sapere[modifica]

La Malesia è uno stato federato del sud-est asiatico il cui territorio occupa la parte meridionale della penisola di Malacca e la zona settentrionale dell'isola del Borneo.

La Malesia confina a nord con la Thailandia e a sud con la città-stato di Singapore. La sua parte insulare confina, invece, con l'Indonesia e racchiude il piccolo sultano del Brunei.

Alla Malesia appartengono anche minuscole isole e arcipelaghi molti dei quali non sono stati ancora raggiunti dal turismo di massa.

La Malesia è uno stato multietnico: Malesi e gruppi affini ammontano al 69% della popolazione. Esiste poi una consistente minoranza di cinesi (21%) che da secoli detiene il monopolio dei commerci del paese. Essi costituiscono una classe molto agiata ma tendono ad essere politicamente bistratti e per reazione si sono organizzati in partito politico. Gli Indiani residenti ammontano all'8%.

La religione dominante è quella musulmana ma i Cinesi professano il taoismo e il buddismo mentre tra gli Indiani sono diffusi sikkismo e shivaismo.

Tempio di Guandi a Kuala Lumpur

Quando andare[modifica]

Chi si ripropone di visitare la Malesia dovrà fare i conti con le piogge ben distribuite su tutto l'arco dell'anno. Tuttavia queste risultano più copiose in alcuni periodi su differenti territori. Il paese è infatti soggetto a un duplice monsone:

  1. Il monsone di nord-est soffia da fine ottobre agli inizi di marzo portando con sé piogge spesso violente che si riversano sul Borneo e la costa orientale della penisola di Malacca e provocando spesso catastrofiche inondazioni.
  2. Meno violento del precedente, il monsone di sud-ovest reca frequenti ma brevi acquazzoni sulla Malesia peninsulare occidentale tra maggio e settembre.

Molte zone dell'interno del paese sono esposte all'azione di entrambi i monsoni, inclusa la città di Kuala Lumpur che sperimenta un clima costantemente umido.

Posta a una latitudine nord all'incirca tra i 2º30' e i 6°70', la Malesia è caratterizzata da un clima sub-equatoriale con irrilevanti escursioni termiche sia annuali che diurne ma con un elevato tasso di umidità dell'aria.

Gli alberghi applicano tariffe di alta stagione da inizi dicembre a fine gennaio e in corrispondenza delle festività più importanti, quali il Ramadan e il Nuovo anno cinese.

Altro periodo di alta stagione decorre da giugno a fine agosto quando in Malesia si riversano turisti provenienti da paesi del Medio Oriente

Lingue parlate[modifica]

La lingua ufficiale è il Bahasa Melayu o malese, anche se l'inglese viene parlato ovunque. Sono molto diffusi i vari dialetti parlati dalle relative etnie.

La moschea di Putrajaya e il Perdana Putra Complex


Territori e mete turistiche[modifica]

Lo stato della Malesia è diviso in due parti:

  1. una peninsulare (o continentale) detta Malesia Occidentale. Malesia Occidentale è il termine con cui abitualmente ci si riferisce alla parte del paese estesa sulla penisola di Malacca. È possibile distinguervi tre regioni brevemente descritte nelle sezioni successive.
  2. l'altra insulare detta Malesia Orientale. La Malesia Orientale occupa la parte settentrionale dell'isola del Borneo ed è costituita da due stati; anch'essi descritti di seguito.
Mappa divisa per regioni
Malesia Occidentale (o Malesia peninsulare)
      Malesia peninsulare occidentale — Il versante ovest della Malesia Occidentale comprende quegli stati che si affacciano sullo stretto di Malacca, faccia all'isola di Sumatra. Supponendo di procedere da nord a sud incontreremo i territori e i luoghi turistici descritti di seguito:
  • Isola di Langkawi (Pulau Langkawi) — Maggiore isola di un arcipelago che si estende appena al di sotto della linea di confine con la Thailandia, l'Isola di Langkawi figura tra le principali mete turistiche della Malesia. Si raggiunge in traghetto dal porto di Kuala Kedah, sulla terraferma, nello stato di Kedah. A una trentina di km dal porto sta Alor Setar, capitale dello stato.
  • Perlis
  • Penang (Pulau Pinang) — Altra isola di grande richiamo turistico, Penang sta al largo della costa meridionale del Kedah ed è unita alla terraferma da un pontile. Il suo capoluogo, Georgetown, figura nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità dell'UNESCO.
  • Perak — Le maggiori attrazioni turistiche dello stato sono l'isola di Pangkor (Pulau Pangkor), meno battuta dal turismo internazionale e sulla terraferma le stazioni climatiche degli altopiani Cameron che prendono il nome da William Cameron, un esploratore britannico della fine del XIX secolo al servizio dell'allora governo coloniale. La capitale dello stato è Ipoh ma città un tantino più interessanti sono Kuala Kangsar e Taiping.
  • Selangor — Selangor è lo stato entro il cui territorio sono situati i distretti federali di Kuala Lumpur e Putrajaya.
  • Negeri Sembilan
  • Malacca (Melaka in lingua malese) — Stato minuscolo (1650 km²), la cui capitale presenta un centro storico dichiarato nel 2008 Patrimonio Mondiale dell'Umanità del'UNESCO.
      Malesia peninsulare orientale — Il versante est della Malesia Occidentale si affaccia sul Mar della Cina meridionale. La regione è rinomata per le isole che coronano le sue coste, veri gioielli tropicali. Comprende tre stati:
  • Kelantan — Ai confini con la Thailandia, Kelantan è un territorio montuoso con un breve tratto litoraneo ove è situata la capitale Kota Bharu.
  • Terengganu — Attrattiva principale dello stato sono i suoi litorali con belle spiagge ove è possibile praticare immersioni subacquee ma la vera chicca per gli appassionati di scuba diving è costituita dalle piccole isole al largo, Pulau Perhentian e Pulau Redang. L'entroterra è caratterizzato da un grande lago artificiale, il Tasik Kenyir.
  • PahangKuantan, capitale dello stato si affaccia sul Mar Cinese meridionale ed è attorniata da magnifiche spiagge. Al largo della costa sta l'isola di Tioman con una rigogliosa vegetazione grazie a piogge copiose e con formazioni coralline sui fondali marini. Anche l'entroterra del Pahang è di notevole interesse. Il parco nazionale di Taman Negara copre l'area montuosa ai confini con Kelantan e Terengganu e costituisce una mecca per gli appassionati di ecoturismo. Poco più a sud sta il piccolo parco Kenong Rimba istituito a protezione di un lembo di foresta pluviale
      Malesia peninsulare meridionale — Il sud della Malesia Occidentale, corrisponde allo stato di Johor, l'unico tra gli stati della federazione ad affacciarsi sia sul Mar Cinese meridionale che sullo stretto di Malacca. Grazie ai capitali provenienti dalla vicina Singapore, lo stato ha conosciuto un notevole sviluppo industriale ma il suo interesse turistico è limitato.
Malesia Orientale
      Sabah — Esteso nell'angolo nord orientale del Borneo, Sabah presenta un territorio prevalentemente montuoso con vette che superano i 4.000 m. Il Monte Kinabalu, istituito a parco nazionale e dichiarato Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, è la grande attrattiva di Sabah. Capitale dello stato è Kota Kinabalu, principale ingresso al paese grazie al suo aeroporto internazionale. Sabah possiede anche un lungo e frastagliato litorale coronato da una miriade di piccole isole. La più famosa è la minuscola isola corallina di Sipadan (Pulau Sipadan), definita da Jacques Cousteau "ineguagliabile capolavoro della natura".
      Sarawak — Sarawak è lo stato che ricomprende nel suo territorio il piccolo sultanato del Brunei. La sua attrazione principale è Parco nazionale di Gunung Mulu, inserito nella lista UNESCO dei Patrimoni dell'Umanità. Il parco è rinomato per le sue grotte, alcune talmente vaste da poter contenere la Basilica di San Pietro in Roma. La sua capitale è Kuching dotata di aeroporto internazionale e base per escursioni ai parchi di Bako e Gunung Gading, posti entrambi su penisolette che sporgono nel Mar della Cina meridionale. Vi allignano rare piante parassite della specie Rafflesia.

Centri urbani[modifica]

  • Kuala Lumpur — La capitale federale.
  • George Town — Un centro del periodo coloniale sull'isola di Penang inserito nel 2008 nella lista UNESCO dei patrimoni mondiali dell'umanità.
  • Ipoh — Capitale dello stato di Perak.
  • Johor Bahru — Capitale dello stato di Johor, sulla punta meridionale della penisola di Malacca a ridosso della città-stato di Singapore.
  • Kota Kinabalu — Capitale dello stato di Sabah.
  • Kuching — La capitale dello stato di Sarawak.
  • Malacca — Una città di interesse storico e dall'architettura influenzata dalla cultura cinese.
  • Miri — Città del Sarawak, base per escursioni al vicino parco nazionale di Cunung Mulu, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio mondiale dell'Umanità.
  • Putrajaya — Il nuovo centro amministrativo della Malesia è una città ancora in costruzione con edifici spettacolari tra parchi verdissimi e innumerevoli laghi artificiali.

Altre destinazioni[modifica]

Le isole tropicali della Malaysia costituiscono la maggiore attrazione turistica del paese. Le isole della costa orientale presentano un privilegio in più: sono orlate da lunghe barriere coralline che rendono l'immersione nelle loro acque un'esperienza indimenticabile.

  • Isola di Redang — Destinazione nota agli appassionati di immersioni subacquee.
  • Isola di Sipadan — Un'isola dai fondali incomparabili ove però vige il divieto di pernottamento. Si può comunque visitare partendo dalle vicine Mabul e Kapalai.
  • Isole Perhentian — Veri gioielli della Costa Orientale costituiscono un paradiso incontrastato per quanti amano il turismo con lo zaino-in-spalla.
  • Labuan — Un paradiso fiscale al largo della costa del Borneo settentrionale, prossima ai confini con il Brunei.
  • Langkawi — Arcipelago che costituisce la destinazione balneare più famosa della Costa Occidentale, sede di alcuni dei più sontuosi e lussuosi alberghi della Malesia. Nelle vicinanze si trova il parco marino di Pulau Payar.
  • Pangkor — Isola di pescatori ancora fuori dalle rotte battute dal turismo di massa. Sull'adiacente isola privata di Pangkor Laut si trova uno dei più esclusivi alberghi del paese: il Pangkor Laut Resort.
  • Penang — Soprannominata "Perla d'Oriente" in periodo coloniale, Penang appare oggi come un'isola molto urbanizzata, prospera grazie al turismo e ai commerci e vanta la migliore cucina gastronomica del Paese.
  • Tenggol — Un'isola al largo della costa orientale, apprezzata dai cultori dello scuba diving per quanto i suoi fondali siano più profondi che altrove e percorsi da correnti pericolose.
  • Tioman — Catalogata tra le isole più belle isole del mondo, Tioman colpisce per i suoi paesaggi ancora incontaminati.
  • Tunku Abdul Rahman Marine Park — Gruppo di isole al largo della costa di Kota Kinabalu.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Avvertimento di viaggio Restrizioni sui visti: A causa del boicottaggio di Israele da parte della Lega araba, l'ingresso viene rifiutato ai cittadini israeliani (a meno di non avere una lettera di approvazione da parte del Ministero degli Interni della Malesia) ma non ci sono restrizioni a coloro che hanno nel passaporto timbri o visti per Israele. Inoltre ai cittadini di Israele, è richiesto di possedere un biglietto di ritorno, in caso contrario gli verrà chiesto di acquistarne uno, pena il rifiuto di ingresso.

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi all'uscita dal paese. Il visto d'ingresso è richiesto solo per soggiorni superiori ai 3 mesi.

L'ambasciata della Malesia a Roma è in via Nomentana 297. Tel.: +39 06 8415764, Fax +39 06 8417026.

L'indirizzo del Consolato della Malesia a Milano è Via Vittor Pisani, 31. Tel.: +39 02 66981839 Fax: +39 02 66984749

In aereo[modifica]

L'aeroporto principale del paese è il Kuala Lumpur International Airport (KLIA), a 55 km dalla capitale malese.

La compagnia di bandiera è la Malaysia Airlines con voli dai principali aeroporti europei incluso quello di Roma Fiumicino

AirAsia, la prima delle low cost in Asia opera voli domestici ma anche internazionali. (Indonesia, Cina, Brunei, Filippine, etc)

Potreste considerare anche l'aeroporto di Singapore con più opzioni. Una volta sbarcati, potete raggiungere le località del vostro interesse in autobus o anche in treno come riportato nelle sezioni seguenti.

Via terra[modifica]

Da Singapore[modifica]

Treni internazionali hanno origine a Singapore e risalgono la linea della costa occidentale fermandosi, tra l'altro, alle stazioni di Malacca, Kuala Lumpur e Butterworth (Isola di Penang). I posti, però, vanno prenotati minimo 48 ore prima della partenza. Potete acquistare un e-ticket sul sito della compagnia che gestisce il servizio la KTM. Tenete presente che il biglietto acquistato alla stazione di Singapore costa il doppio dell'e-ticket.

Tra le autolinee, la più comoda è aeroline [1] ma se il vostro interesse è risparmiare potreste prendere un autobus per Johor Bahru, proprio sulla linea di confine (30 km da Singapore) e proseguire il viaggio in Malesia con autolinee locali o anche in treno.

Dalla Thailandia[modifica]

Le ferrovie di stato thailandesi [2] gestiscono collegamenti tra Bangkok e Butterworth (Isola di Penang). Un altro collegamento di treni internazionali ha origine dalla città thai di Hat Yai ed è gestito da KTM

Sulla linea Bangkok-Singapore è in servizio anche un treno turistico con carrozze d'epoca, l'Eastern & Oriental Express [3]. Il costo è esorbitante


Come spostarsi[modifica]

In aereo[modifica]

Voli domestici sono effettuati da Malaysia Airlines [4] e AirAsia [5], una compagnia Low cost.

In treno[modifica]

La principale strada ferrata risale la Malesia peninsulare occidentale collegandosi a Singapore e alla rete ferroviaria thailandese. "Jungle Railway" è un ramo secondario che si distacca dal precedente all'altezza della stazione di Gemas (230 km a nord di Johor Bahru) per poi addentrarsi nell'entroterra della penisola toccando le stazioni di Musang, Kuala Lipis e Jerantut. Quest'ultima è la più vicina al parco nazionale di Taman Negara. La linea tocca poi la costa all'altezza di Tumpat dove si raccorda alla rete ferroviaria della Thailandia.

In autobus[modifica]

La rete di autobus extraurbani è capillare. Tra le molte autolinee la più rinomata è Transnasional [6] con autobus dotati di ogni comfort a bordo, inclusa l'aria condizionata.

Cosa vedere[modifica]

  • La capitale — La Malesia offre molte attrazioni, per qualunque tipo di viaggiatore. Kuala Lumpur,la capitale,è di certo una tappa immancabile. La città è la più popolosa della Malesia; è suddivisa in molteplici quartieri, ognuno di essi con le sue peculiarità: ad esempio abbiamo China Town,dove potete visitare un enorme mercato con merci di ogni genere, dall'alimentare all'abbigliamento;oppure little India,dove potete mangiare ottimo cibo indiano. Un'altra attrazione della città è la zona dei grattaceli, dove si trova l'acquario della città, molto suggestivo. Se avete del tempo la sera e vi trovate nella zona dei grattaceli, andate sotto le Petronas Towers, ancora più belle di sera e godetevi lo spettacolo di fontane colorate. Per gli appassionati di cultura, ci sono diversi musei, tra i quali il museo islamico, il museo della polizia, il museo delle telecomunicazioni e il museo di storia nazionale. Un'altra meta potrebbe essere il mashid jamek o i templi di varie culture nei dintorni della città.
  • Parco nazionale di Taman Negara — Per gli appassionati di natura, c'è il parco nazionale del Taman Negara, il più antico della Malesia. D'estate il clima è molto umido e caldo, ma se ci si arma di forza e coraggio, vi renderete conto che gli sforzi saranno ricompensati. Questo enorme paro fluviale, è bellissimo per la natura, non tanto per la fauna (costituita principalmente da scimmie ed insetti) ma per la ricchezza dei paesaggi e la maestosità degli alberi.
  • Le isole vicino Kuala Teregganu — A soli cinquanta minuti di aereo dalla Capitale, si trova la cittadina di Kuala Teregganu; dal porto della città potete prendere una nave che vi porterà nelle isole vicine, come Redang. Su Redang potete anche alloggiare in lussuosi,ma non troppo costosi, resort. Queste isole offrono un caldo mare tropicale pieno di pesci, di coralli e tartarughe, perfetto per snorkeling, immersioni o semplicemente per riposarsi. Se vi addentrate nella zona più interna di queste isole,potreste trovare un bosco con qualche scimmia, ma nulla di particolare.


Cosa fare[modifica]


Valuta e acquisti[modifica]

La valuta nazionale è il Ringgit malese (MYR). Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]

La cucina tradizionale malay è caratterizzata da piatti piccanti e forti. Latte di cocco, zenzero, cannella e foglie di pandano sono gli ingredienti più diffusi nella preparazione delle pietanze.

Il sambal è la salsa più popolare servita sia a pranzo che a cena. Il suo gusto è molto forte essendo preparata con chilli, salsa di gambero e succo di cedro. Durante l'ora del tè vengono servite delle saporite frittelle di banana.

Molto diffusi in ogni città malese ristoranti cinesi, indiani e mamak (indiani tamil di fede musulmana).


Infrastrutture turistiche[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Sicurezza[modifica]

Mai portarsi dietro una sia pur minima quantità di droga, nemmeno se si è in transito in un aeroporto malese. La legge, infatti non fa distinzione fra spacciatori e semplici consumatori di droga. In entrambi i casi viene applicata la pena di morte tramite impiccagione. I primi occidentali ad essere impiccati per detenzione di stupefacenti furono due Australiani arrestati nel 1986 all'aeroporto di Penang. Si chiamavano Kevin Barlow e Brian Chamber e avevano entrambi 28 anni. Dalla vicenda trasse spunto il regista Jerry London per il suo film "Dadah is Death" (Titolo italiano "Trappola mortale") che fu proiettato nei cinematografi due anni più tardi.

Situazione sanitaria[modifica]

Le zanzare costituiscono un problema e possono trasmettere diverse malattie. Per quanto la Malesia continentale sia una zona relativamente esente dalla malaria, altrettanto non può dirsi del Borneo settentrionale, soprattutto nelle zone interne del Sawarak e del Sabah.

La Dengue è invece un problema e colpisce sia nelle zone rurali che nei centri urbani.

Sono stati inoltre rilevati casi di Chikungunya negli stati di Johore et Negri Sembilan.

Prima di partire dovrete consultare un portale specifico come www.viaggiaresicuri.it

Rispettare le usanze[modifica]

Ramadan
Il Ramadan è il nono e più sacro mese del calendario islamico e dura 29-30 giorni. I musulmani digiunano ogni giorno lungo la sua durata e la maggior parte dei ristoranti resterà chiusa fino al crepuscolo. Niente (compresa l'acqua e sigarette) dovrebbe passare attraverso le labbra dall'alba al tramonto. Gli stranieri, i viaggiatori, ed altri sono esenti da questo, ma dovrebbero comunque astenersi dal mangiare o bere in pubblico in quanto questo è considerato molto maleducato. Le ore di lavoro diminuiscono anche nel mondo aziendale. Le date esatte del Ramadan dipendono da osservazioni astronomiche locali e possono variare da Paese a Paese. Il Ramadan si conclude con la festa di Eid al-Fitr, che può durare diversi giorni, di solito tre nella maggior parte dei Paesi.
  • 27 maggio – 24 June 2017 (1438 AH)
  • 16 maggio – 14 June 2018 (1439 AH)
  • 6 maggio – 3 June 2019 (1440 AH)
  • 24 aprile – 23 May 2020 (1441 AH)
  • 13 aprile – 12 May 2021 (1442 AH)

Se avete in programma di viaggiare in Malesia durante il Ramadan, prendere in considerazione la lettura dell'articolo Viaggiare durante il Ramadan.

  • Le scarpe vanno sempre tolte prima di entrare in casa, nelle moschee e nei templi.
  • È buona usanza telefonare prima di recarsi in visita da qualcuno.
  • Agli ospiti viene generalmente offerto da bere ed è gradito accettare.
  • Ricordatevi che siete in una nazione prevalentemente musulmana, quindi se volete consumare bevande alcoliche fatelo in modo appropriato.
  • Per mangiare o per offrire/ricevere un oggetto si usa la mano destra.


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

Asia
AsiaContour coloured.svg Afghanistan · Arabia Saudita · Armenia · Azerbaigian · Bahrain · Bangladesh · Bhutan · Birmania · Brunei · Cambogia · Cina · Corea del Nord · Corea del Sud · Emirati Arabi Uniti · Filippine · Georgia · Giappone · Giordania · India · Indonesia · Iran · Iraq · Israele · Kazakistan · Kirghizistan · Kuwait · Laos · Libano · Maldive · Malesia · Mongolia · Nepal · Oman · Pakistan · Qatar · Russia · Singapore · Siria · Sri Lanka · Stato di Palestina · Tagikistan · Taiwan · Thailandia · Timor Est · Turchia · Turkmenistan · Uzbekistan · Vietnam · Yemen