Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Saint Kitts e Nevis
Veduta di Nevis col lago salato a destra
Localizzazione
Saint Kitts e Nevis - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Saint Kitts e Nevis - Stemma
Saint Kitts e Nevis - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Saint Kitts e Nevis è uno stato insulare dei Caraibi.

Da sapere[modifica]

Lingue parlate[modifica]

La lingua ufficiale della nazione è l'inglese.

Territori e mete turistiche[modifica]

Map of Saint Kitts and Nevis
      Saint Kitts — L'isola maggiore ove è situata la capitale.
      Nevis — Più piccola Nevis, è posta a sud di Saint Kitts.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Passaporto, visto d'ingresso per soggiorni superiori a 6 mesi.

In aereo[modifica]

Non esistono voli diretti dall'Europa per le isole, di conseguenza è necessario raggiungere in primis il continente americano per poi arrivare in uno dei due aeroporti internazionali:

Terminal Dell'aeroporto di Saint Kitts
  • 1 Aeroporto Internazionale Robert L. Bradshaw (IATA:SKB) (Saint Kitts). Diverse compagnie offrono voli diretti a questo aeroporto e questi sono principalmente provenienti dalle Americhe:
Aeroporto di Nevis
  • 2 Aeroporto Internazionale Vance W. Amory (IATA:NEV) (Nevis). È il secondo aeroporto della nazione. Come il precedente è principalmente servito da compagnie caraibiche e nord americane:
  • Trans Anguilla Airways — da Anguilla, Antigua e Sint Eustatius. Fornisce collegamenti anche con la vicina Saint Kitts;
  • Air Sunshine — da
    • Anguilla fino a 4 volte a settimana con prezzi di circa 250-450$ a/r;
    • San Juan, lunedì-mercoledì-venerdì, 550-750$ a/r;
    • Saint Thomas, fino a 4 volte a settimana, 450-650$ a/r;
    • Tortola, charter su richiesta con costi di circa 550-650$ a/r con possibili scali;
    • Virgin Gorda, charter su richiesta con costi di circa 550-650$ a/r con possibili scali. Vance W. Amory International Airport (Q3495906) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


Valuta e acquisti[modifica]

OECS - Mappa paesi aderenti

La valuta nazionale è il Dollaro dei Caraibi orientali (XCD). Questa stessa moneta è usata da tutti gli stati appartenenti all'Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali (Organisation of Eastern Caribbean States - OECS): Anguilla, Antigua e Barbuda, Dominica, Grenada, Montserrat, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia e Saint Vincent e Grenadine. Fanno eccezione le Isole Vergini britanniche che adottano il dollaro statunitense.

È legata dal 1976 da un regime di cambio fisso al Dollaro statunitense, pari a 1 US$ = 2,70 XCD. Ogni dollaro è diviso in 100 cent. I tagli delle banconote in circolazione sono da 5, 10, 20, 50 e 100 EC$. Mentre i tagli delle monete sono da 1, 2, 5, 10 e 25 cent e da 1 EC$.

Il dollaro dei Caraibi Orientali è accettato anche nelle antille francesi (Guadalupa, Martinica, Saint-Barthélemy, Saint-Martin) accanto all'Euro e in alcune isole dei caraibi olandesi (Sint Eustatius, Saba, Sint Maarten).

Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]


Infrastrutture turistiche[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Sicurezza[modifica]

Nella federazione gli atti omosessuali tra uomini sono ancora illegali e si rischia fino a 10 anni di prigione con o senza i lavori forzati. Tuttavia, al 2011, il governo locale ha detto di non aver riportato atti discriminatori nei confronti della comunità LGBT. Atti omosessuali tra donne sono al contrario legali.

Situazione sanitaria[modifica]


Rispettare le usanze[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

Stati dell'America del Nord

bandiera Antigua e Barbuda · bandiera Bahamas · bandiera Barbados · bandiera Belize · bandiera Canada · bandiera Costa Rica · bandiera Cuba · bandiera Dominica · bandiera El Salvador · bandiera Giamaica · bandiera Grenada · bandiera Guatemala · bandiera Haiti · bandiera Honduras · bandiera Messico · bandiera Nicaragua · bandiera Panama[1] · bandiera Repubblica Dominicana · bandiera Saint Kitts e Nevis · bandiera Saint Lucia · bandiera Saint Vincent e Grenadine · bandiera Stati Uniti d'America · bandiera Trinidad e Tobago[2]

Dipendenze danesi: bandiera Groenlandia

Dipendenze francesi: Flag of France.svg Clipperton · bandiera Guadalupa · bandiera Martinica · Flag of Saint Barthélemy (local).svg Saint-Barthélemy · Flag of Saint-Martin (fictional).svg Saint-Martin · bandiera Saint-Pierre e Miquelon

Dipendenze olandesi: bandiera Aruba[2] · bandiera Curaçao[2] · bandiera Sint Maarten · bandiera Isole BES (Bonaire[2], Sint Eustatius, Saba)

Dipendenze britanniche: bandiera Anguilla · bandiera Bermuda · bandiera Isole Cayman · bandiera Isole Vergini britanniche · bandiera Montserrat · bandiera Turks e Caicos

Dipendenze statunitensi: bandiera Porto Rico · bandiera Isole Vergini americane · USAUSA (bandiera) Navassa

Stati marginalmente centro-nordamericani: bandiera Venezuela (Aves · Arcipelago di San Andrés, Providencia e Santa Catalina)

  1. Stato con parte del proprio territorio in America del Sud
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Stato o dipendenza fisicamente sudamericano ma generalmente considerato centro-nordamericano sotto il profilo antropico
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.