Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Stati baltici > Lituania > Sudovia > Kaunas

Kaunas

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Kaunas
Kaunas panorama.jpg
Stemma e Bandiera
Kaunas - Stemma
Kaunas - Bandiera
Stato
Superficie
Abitanti
Posizione
Mappa della Lituania
Kaunas
Kaunas
Sito istituzionale

Kaunas è una città della Lituania, la seconda città del Paese per popolazione e dimensioni.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Kaunas è situata nel cuore della Lituania ed è capoluogo dell'omonima contea. Si trova alla confluenza dei fiumi Nemunas e Neris, a circa 100 chilometri da Vilnius.

Cenni storici[modifica]

Kaunas fu fondata nel 1361 come fortezza alla confluenza dei fiumi Nemunas e Neris. La città prosperò nell'arco del XV secolo in seguito alla sua adesione alla Lega Anseatica. Nel 1732 fu distrutta da un incendio e dopo la conquista della Lituania da parte delle truppe zariste divenne la sede del governatorato russo. Fu capitale della Lituania indipendente dal 1920 al 1940. Nel 1922 fu inaugurata l'università. Nel 1940 venne occupata dalle truppe sovietiche e dal 1941 al 1944 da quelle tedesche.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il centro storico, detto Senamiestis, è ubicato nei pressi della coinfluenza dei fiumi Nemunas e Neris e vanta numerose architetture risalenti al periodo barocco ed un castello teutonico, circondato da un parco ove si tengono concerti ed eventi. Vanta anche numerose chiese ed un municipio.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

All'aeroporto di Kaunas opera la Ryan Air con voli diretti da Londra, Dublino e Francoforte.

In auto[modifica]

È possibile raggiungere Kaunas dalla Polonia via Marijampolė, dalla Lettonia via Šiauliai, dalla Federazione Russa (Oblast' di Kaliningrad) via Kybartai.

In treno[modifica]

Kaunas presenta collegamenti ferroviari bisettimanali con Białystok, in Polonia. Numerosi i treni per Vilnius e Šiauliai.

In autobus[modifica]

La stazione degli autobus (autobusu stotis in lituano) è sita tra la stazione ferroviaria ed il centro. Numerosi i collegamenti per la Polonia, Federazione Russa, Bielorussia, Germania ed il resto dell'Europa continentale.

Come spostarsi[modifica]

Con i mezzi pubblici[modifica]

La città presenta una rete autobus e filobus articolata tra il centro città, stazione ferroviaria ed aree residenziali ed industriali. Il biglietto emesso a bordo viene 1 €, a tariffa ridotta 0,50 €.


Cosa vedere[modifica]

  • Monastero di Pažaislis. Il più grande complesso monastico della Lituania, situato sulle sponde del fiume Nemunas.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Canottaggio e yacht. Nei pressi del Monastero di Pažaislis è presente un centro ove è possibile noleggiare barche, optimist e canoe.


Acquisti[modifica]

  • Akropolis (Lungo il fiume Nemunas). Il centro commerciale più grande e variegato. Vanta un ampio parcheggio e numerosi negozi di abbigliamento e ristoranti.
  • Mercati locali (Turgus) (In molte aree della città).


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

La città può considerarsi sicura, essendo esente da atti di criminalità violenta. Occorre prestare attenzione di sera o notte, specie nei quartieri popolari e nei pressi della stazione.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.