Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa settentrionale > Norvegia > Norvegia orientale > Oslo

Oslo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Oslo
Panorama di Oslo con il palazzo del municipio e il castello
Stemma e Bandiera
Oslo - Stemma
Oslo - Bandiera
Stato
Abitanti
Prefisso tel
Posizione
Mappa della Norvegia
Oslo
Oslo
Sito del turismo
Sito istituzionale

Oslo è la capitale della Norvegia.

Da sapere[modifica]

Il municipio di Oslo

Oslo è una delle città più care al mondo ai vertici delle classifiche da anni ormai. Nel 2011 appariva al 2° posto dopo Tokyo in base a una ricerca effettuata da ECA International.

La città di Oslo sorge nel punto più interno dell'omonimo fiordo, circondata da colline boscose e abitata da circa 520.000 abitanti. Di recente sono stati trovati reperti cristiani antecedenti all'anno 1000, ma le leggende nordiche narrano che fu fondata dal re Harald Hardråde intorno al 1048. Dal 1624 al 1924 fu chiamata Christiania.


Come orientarsi[modifica]

Centro di Oslo[modifica]

Il centro di Oslo (Sentrum in norvegese) si estende tra la stazione ferroviaria ad est e la collina con il palazzo reale ad ovest.

I due punti, distanti fra loro poco più di un km, sono connessi dalla Karl Johans Gate, il corso di Oslo. La strada fu aperta nel 1840, poco dopo il completamento del palazzo reale (Slottsplassen) e fu dedicata al re Carlo III Giovanni.

Il primo tratto della Karl Johans (vicino alla stazione) attraversa la vecchia Oslo (Gamle Oslo) del tempo di Cristiano IV (1577 – 1648). Le traverse intorno al palazzo del Parlamento (Stortinget) sono piene di ristoranti alla moda e alberghi di lusso come il Grand Hotel e il Bristol.

Dalla vecchia Oslo fa parte il quartiere di Tøyen, posto qualche km a nordest della stazione ferroviaria. Tøyen ospita il giardino botanico (Botanisk Hage) e il museo Munch ove è esposto il suo capolavoro "il Grido".

Sui moli nella baia di Pipervika sta il quartiere di Aker Brygge, sorto sul luogo di cantieri navali demoliti nel 1982. Luogo di ritrovo dei turisti in visita a Oslo, Aker Brygge è un'area molto piacevole, piena di ristoranti e centri commerciali ma manca di alberghi. Poco distante stanno il nuovo e il vecchio palazzo comunale

Dall'altro lato (est) la baia di Pipervika è delimitata dalla penisola di Bjørvika sulla quale si staglia il Castello di Akershus, fortezza sorta con funzioni di sentinella del traffico portuale ma che oggi sorveglia il molo riservato ad innocue navi da crociera. A Bjørvika è dislocato il Teatro dell'Opera completato nel 2007 e fiore all'occhiello di Oslo. Attualmente (anno 2012) tutta l'area è un cantiere a cielo aperto sottoposta a lavori di rivalutazione urbanistica ambiziosi e anche molto costosi che ne muteranno il volto.

Quartieri esterni[modifica]

Di tutti i quartieri posti oltre il centro, due meritano senz'altro una menzione:

  1. Frognerparken — Ad ovest del centro propriamente detto, oltre la collina del palazzo reale, sta il parco Frogner, adorno delle sculture realizzate dall'artista Gustav Vigeland (1869 – 1943). Il parco è la maggiore attrazione turistica di Oslo.
  2. Bygdøy — Sempre ad ovest del centro ma sul mare si protende la penisola di Bygdøy ove sono dislocati importanti musei per lo più dedicati al mare e alle imbarcazioni che ne solcavano le acque fin dal tempo dei Vichinghi. Oltre che per i musei, Bygdøy è rinomata per le sue spiagge nudiste. Un bel modo per arrivarci sta nel salire a bordo di uno dei battelli all'ancora sul molo di Aker Brygge.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Oslo ha più di un aeroporto. Gardermoen (45 km a nord-est dal centro) e Sandefjord Torp (115 km) sono i principali.

Aeroporto Gardermoen[modifica]

L'aeroporto internazionale Oslo Gardermoen (OSL) si trova a 45 km a nord della capitale. Vi operano Norwegian Air Shuttle con voli da Pisa, Roma-Fiumicino,Milano-Malpensa e Venezia-Marco Polo e Scandinavian Airlines System con voli da Milano-Malpensa e Roma-Fiumicino.

Dall'aeroporto partono ogni 10 minuti i treni espressi Flytoget che raggiungono in 20 minuti la stazione di Oslo S, oppure gli autobus Flybussen che partono ogni 20 minuti e si fermano anche al Bus Terminal "Galleri Oslo" (tempo di percorrenza 40 minuti). Oltre a questi collegamenti sono disponibili anche autobus, treni di linea e taxi.

Aeroporto Sandefjord Torp[modifica]

All'aeroporto di Sandefjord Torp (TRF) opera Ryanair con voli da Bergamo-Orio al Serio, più altri stagionali da Alghero, Bologna, Pisa.

Sandefjord Torp è situato a 110 km sud-ovest di Oslo. Gli autobus Torp-Ekspressen collegano l'aeroporto al centro di Oslo in circa 2 ore. È possibile servirsi di treni intercity da Oslo a Sandefjor e quindi salire a bordo di un autobus locale o di un taxi (10 minuti) per l'aeroporto di Torp.

In nave[modifica]

I traghetti della ColorLine effettuano collegamenti con Kiel (Germania) in 19 ore e mezzo, e Frederikshavn (Danimarca) in 8-12 ore, mentre la DFDS Seaways collega Oslo a Copenhagen (Danimarca) in circa 7 ore e mezzo.


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Cartina schematica delle linee metro di Oslo (T-bane)

Oslo ha una rete metro nota come "Tunnelbane" o "T-bane". Consta di 6 linee che hanno un percorso comune nella zona del centro come mostrato dall'immagine a fianco.

Gli autobus e i tram sono in servizio dalle 5 del mattino fino a mezzanotte circa con l'eccezione di alcune linee che prolungano le loro corse fino all'una di notte. Autobus notturni sono in funzione solo nei week-end (venerdì e sabato notte)

La Oslo Pass permette di usufruire gratuitamente dei trasporti pubblici, musei, attrazioni, parcheggi, sconti ecc. La tessera per 24 ore costa 210 NOK per gli adulti e 90 NOK per bambini fino a 15 anni, per 48 ore 300 NOK per adulti e 110 NOK per bambini, e per 72 ore 390 NOK per adulti e 140 NOK per bambini. Non è valida sugli autobus notturni

Con tour guidati[modifica]

Durante tutto l'anno la compagnia HMK effettua il servizio di tour guidati in pullman. D'estate l'ufficio turistico propone tour guidati della città a piedi o in pullman Hop on Hop off, mentre la Båtservice Sightseeing organizza tour in battello con partenza dal molo 3.

In bicicletta[modifica]

A Oslo esiste il servizio Bysykkel che permette di usare le biciclette parcheggiate nelle 75 stazioni sparse per la città. La card con il microchip per il noleggio è acquistabile presso gli Uffici Turistici al costo di 70 NOK per 24 ore.

Cosa vedere[modifica]

Aree centrali[modifica]

Lungo la Karl Johans e adiacenze[modifica]

Oslo - duomo
  • Oslo Domkirke (Duomo di Oslo), Stortorget 1 (A pochi passi dalla stazione centrale). Completato nel 1697


Filmmuseet Oslo.jpg
  • Filmmuseet (Museo del cinema), Dronningens gate 16, 0152 Oslo, Norvegia.


Palazzo del Parlamento
  • Stortingsbygningen (Palazzo del Parlamento).


Università di Oslo
  • Università di Oslo.


Norges Bank.jpg


"Lo specchio del Re", laghetto nei giardini che circondano la reggia di Oslo
Oslo - Palazzo reale
  • Det Kongelige Slott (Palazzo reale di Oslo). il palazzo reale in fondo alla via più nota di tutta la Norvegia, la Karl Johansgate, è aperto al pubblico. La residenza dei sovrani norvegesi fu costruita tra il 1824 e il 1848. Ogni giorno alle 13.30 c'è il Cambio della Guardia.


Museo Ibsen


Oslo - Museo della Storia
  • Historisk museum (Museo di storia), Frederiks Gate 2, 0164 Oslo, Norvegia. Presenti reperti archeologici preistorici, e una vasta sezione dedicata all'antichità classica, che raccoglie circa 3600 reperti delle civiltà egizia, greca, etrusca e romana.

Numerosi gli oggetti di epoca medievale, anche legati al culto religioso. Esposta anche una collezione di monete greco-romane e vichinghe, decorazioni e medaglie, e oggetti etnografici provenienti da tutto il mondo. L'Archivio runico custodisce la documentazione degli studi sulle iscrizioni in runico, risalenti al 1400 - 1500. Un'importante sezione, posta in una sede distaccata, è dedicata a diverse testimonianze delle cultura vichinga, tra cui le navi di Bygdøy.

Centro Nobel per la Pace
  • Nobels Fredssenter (Centro Nobel per la Pace), Rådhusplassen, Oslo, +47 483 010 00. Ecb copyright.svg Ingresso a pagamento. Scontato per studenti/senior. Gratis per ragazzi al di sotto dei 16 anni. Simple icon time.svg Aperto ogni giorno dalle 10 alle 18. Centro Nobel per la Pace dove troverete tutte le informazioni sui vincitori dei premi, film, mostre temporanee, il libro magico su Alfred Nobel e il Giardino dei Nobel.


Oslo - palazzo municipale


Oslo - Il vecchio palazzo comunale, ove è stato allestito il museo del teatro


Bjørvika[modifica]

  • Astrup Fearnley Museet for Moderne Kunst (Museo d'Arte Moderna 'Astrup Fearnley'). Le collezioni del museo saranno trasferite in un nuovo edificio nel centro di Oslo progettato dall'architetto Renzo Piano. L'inaugurazione è prevista per il giorno 29 settembre 2012


Oslo - Castello di Akershus
  • Akershus slott (Castello di Akershus). Il castello fu eretto al tempo di re Haakon V (fine del XIII secolo) con funzione difensive della città di Oslo. La fortezza fu espugnata una sola volta nel 1940, quando le truppe tedesche invasero la Norvegia (Operazione Weserübung). La chiesa del castello ospita le tombe di alcuni monarchi norvegesi.


Museo della Resistenza Norvegese
  • Norges Hjemmefrontmuseum (Museo della Resistenza norvegese).


Quartiere di Tøyen[modifica]

Oslo - Ingresso del museo Munch
  • Munch-museet (Museo Munch), Tøyengata 53 - 0578 Oslo, Norvegia (Accanto al giardino botanico e al museo di storia naturale. Salire a bordo dell'autobus n° 20 all'altezza della stazione metro Tøyen). Museo dedicato ad Edvard Munch. Vi sono esposti 1100 dipinti, 3000 disegni e 18000 litografie dell'artista norvegese.


Oslo - Giardino botanico
  • Naturhistorisk museum (UiO) (Museo di storia naturale dell'Università di Oslo), Sars gate 1 - 0562 Oslo, Norvegia (Stazione metro più vicina: Tøyen), +47 228 55050. Simple icon time.svg Aperto ogni giorno eccetto i lunedi dalle 11 alle 16. Orario giardino botanico: giorni feriali: 7-21. Festivi e week end: 10-21. comprende il Museo Geologico con scheletri di dinosauro, fossili e meteorici, Museo Zoologico, il Giardino botanico e le Serre.


Oltre il centro[modifica]

Museo Norvegese della Tecnica
  • Norsk Teknisk Museum (Museo Norvegese della Tecnica), Kjelsåsveien 143 - 0491 Oslo (7 km a nord del centro. Autobus No 54 o tram 11/12 o anche treno fino alla fermata/stazione di Kjelsås.). Science Centre con planetario dedicato soprattutto ai giovani e ai bambini, un luogo dove scoprire e imparare la scienza in modo divertente e per niente noioso.


  • Fotballmuseet (Museo del Calcio), Sognsveien 75 (Fotball-shop) 0855 Oslo (Stazione metro di Ullevaal stadion (T-bane: N° 3, 4, 5, 6)). La mostra racconta la storia e la carriera dei giocatori di calcio norvegesi.


Frognerparken[modifica]

Museo della città di Oslo
  • Oslo Bymuseum (Museo della città di Oslo), All'interno del parco Vigeland (10 minuti a piedi dalla stazione metro di Majorstuen). Ecb copyright.svg Ingresso gratis. Museo della città di Oslo ospitato nel maniero di Frogner Hovedgård.. Proiezione video di 15 minuti permette di ripassare (in inglese) la storia di Oslo.


Parco Frogner (Parco delle sculture di Gustav Vigeland)
Museo del parco Vigeland
  • Vigeland Museet. A nord del museo si estende il Parco di Vigeland dove sono esposte le sculture dell'artista norvegese Gustav Vigeland, su un'area di 320 ettari.


Bygdøy[modifica]

La spiaggia di Huk nella penisola di Bygdøy


Norsk Folkemuseum
  • Norsk Folkemuseum, Museumsveien 10, Bygdøy, Oslo. (A 5 km dal centro. Bus 30 per Bygdøy.). Museo open air dedicato al folklore norvegese. Vi sono state ricostruite 155 case tradizionali, indicative dell'architettura regionale norvegese. Il museo è particolarmente interessante per i bambini nei mesi estivi poiché vengono organizzate attività di danza popolare, laboratori artigianali, giri in carrozze a cavallo etc.


Oslo - Museo delle Navi Vichinghe
Nave Oseberg esposta nel Museo delle Navi Vichinghe
  • Vikingskipshuset (Museo delle Navi Vichinghe), Huk Aveny 35 - 0287 Oslo (Salire sull'autobus n° 30 alla fermata Nationalteateret), +47 22135280. Museo delle navi Vichinghe che servivano per trasportare i reali nel mondo dei morti


La nave Fram esposta al museo dedicatole
Oslo - Museo Fram
  • Frammuseet (Museo Fram), Bygdøynesveien 36 - 0286 Oslo, Norvegia, +47 2328 2950. dov'è ospitata Fram, la nave rompighiaccio più resistente al mondo costruita in legno nel 1892 e utilizzata dai più grandi esploratori dell'Artico e dell'Antartico. All'interno dell'imbarcazione sono ancora conservati tutti gli oggetti originali che venivano usati durante le spedizioni.


Kon-Tiki Museet
  • Kon-Tiki Museet, Bygdøynesveien 36 - 0286 Oslo, Norge, +47 23 08 67 67. Al Museo Kon-Tiki sono esposte le imbarcazioni e gli oggetti usati durante le spedizioni di Thor Heyerdhal.


Oslo - Museo marittimo


Eventi e feste[modifica]

Febbraio
Giugno
Agosto
Settembre
  • Ultima festival di musica contemporanea.
Ottobre


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

La banda francese "Nouvelle Vague" in concerto al Rockefeller (25 febbraio 2007)
Il nuovo teatro dell'Opera
  • Den Norske Opera, Kirsten Flagstads Plass 1 0150 Oslo, Norvegia.
  • Rockefeller Music Hall. Il luogo dove solitamente si esibiscono famose bande musicali pop e rock. All'interno della struttura (nota come "Torggata Bad" = bagni del mercato) sta un night club molto frequentato


Locali notturni[modifica]

  • Last Train (musica dal vivo), Karl Johans Gate 45, ingresso da Universitetsgaten. Rinomato pub ove si esibiscono bande rock/punk/metal/indie.

Locali gay[modifica]

  • London pub, C J Hambros plass 5 (Due isolati oltre il Grand Hotel). Il più noto dei locali gay di Oslo con un ricco programma di spettacoli. È frequentato da gay non giovanissimi. Si anima molto solo nei fine settimana.
  • Smuget, Rosenkrantzgate 22 (Dietro il Grand Hotel - Stazione metro Stortinget), +47 2 242 5262, +47 2 242 5262. Smuget è un locale frequentato da giovani fino a un limite massimo di 30 anni. È situato all'interno di un ex ufficio postale. Comporta un Dance Floor, una sala dove si esibiscono gruppi musicali dal vivo e un servizio ristorante con piatti più svariati anche di cucina italiana. Rimane aperto fino alle 3 di notte.
  • Revolver (Night Club), Møllergata 32 0179 Oslo, Norvegia, +47 22 20 22 32.


Dove mangiare[modifica]

  • Aker Brygge è la zona del lungomare nei pressi del palazzo comunale. Eminentemente turistica, Aker Brygge è piena zeppa di locali di ristorazione di ogni tipo con tavoli all'aperto durante la bella stagione. Dato l'enorme afflusso di visitatori stranieri, i prezzi, anche per una semplice birrà, sono, senza eccezione, salati.
  • Torggata (via del mercato) è una strada a nord della stazione centrale. È il posto giusto dove mangiare a buon mercato. Vi abbondano infatti le pizzerie anche se sono rare quelle gestite da Italiani, ragion per cui il gusto della pizza è assai discutibile. In alternativa esistono punti di ristoro medio-orientali che vendono kebab e un gran numero di ristoranti gestiti da Cinesi, Vietnamiti e Thai.

Prezzi modici[modifica]

  • Rust, Hegdehaugsveien 22 0167 Oslo, Norvegia, +47 23 62 65 05. Ristorante accogliente con una piccola veranda ove degustare stuzzichini che accompagnano un bicchiere di birra. Non mancano piatti classici ma per il pranzo, occorre prenotare il tavolo
  • Schrøder (Cucina tradizionale norvegese), Waldemar Thranes gate 8 0171 Oslo, Norvegia (A 550 m. dalla fermata tram di Dalsbergstien. Oppure bus 21-33-37-46 diretti al capolinea di Hanshaugen), +47 22 60 51 83. Pub ristorante consigliato dall'ente del turismo. Adatto anche per la 1^ colazione.
  • Carl Berner-kjelleren (pub), Trondheimsv 113 (A 20 m dalla stazione metro di Carl Berners plass. Bus 20, 21, 31 o 33, tram 17). In un semiinterrato con piatti anche indiani a prezzi accessibili. Birre Heineken e Ansa. Clienti abituali che giocano a biliardo, flipper e freccette, Se pensate che potete varcarne la soglia, fatelo ma sarete oggetto di curiosità.
  • Dovrehallen (Birreria con piatti tradizionali norvegesi), Storgata 22 (Stazione Jernbanetorget). Simple icon time.svg Aperta dalle 08:00 a mezzanotte. I suoi avventori sono esclusivamente giovanissimi. Panini ma anche secondi piatti a base di carne e pesce


Dove alloggiare[modifica]

Hotel Royal Christiania

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Oslo Plaza
Grand Hotel
Hotel Continental

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

Ambasciate[modifica]


La lista completa è disponibile sul sito goabroad.com

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Hadeland Glassverk a Jevnaker, a un'ora da Oslo. Fondata nel 1762 è una località nota per la vetreria dove si può provare a soffiare il vetro insieme agli artigiani. Da visitare il Museo del vetro e i negozi con i prodotti tradizionali.
  • Museo dello Sci e Torre del Trampolino a Holmenkollen a 20 minuti dalla capitale, è il più antico museo al mondo di questo genere che racconta 4.000 anni di storia, e dov'è possibile provare il simulatore di discese.
  • Tusenfryd il più grande parco divertimenti della Norvegia, a 20 km da Oslo.
  • Winter Park Tryvann stazione sciistica a 20 minuti dalla capitale, con 14 piste aperte da dicembre a Pasqua.



Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).