Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Emirati Arabi Uniti > Dubai

Dubai

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Dubai
دبيّ
Dubai di notte
Stemma e Bandiera
Dubai - Stemma
Dubai - Bandiera
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa degli Emirati Arabi Uniti
Dubai
Dubai
Sito del turismo
Sito istituzionale

Dubai è uno dei sette Emirati Arabi Uniti.

Da sapere[modifica]

Dubai è il secondo emirato per grandezza degli Emirati Arabi Uniti, vanta una superficie di 3.900 km², si affaccia sul Golfo Persico e conta più di 4 milioni di abitanti.

Dubai è una metropoli cosmopolita e una città globale nella penisola arabica. La città è una delle dieci destinazioni turistiche più popolari al mondo. È anche considerata una delle città più moderne e progressiste del Medio Oriente - certamente nel mondo arabo - ed è anche talvolta soprannominata "Città dell'oro" a causa dell'essere storicamente un centro per il commercio dell'oro e per aver avuto una rapida trasformazione da un deserto in una città lussuosa.

La città offre sia intuizioni sulla vecchia storia mercantile che con le perle degli arabi di Deira e Bur Dubai, sia sul nuovo moderno grattacielo e sulla vivace vita di Jumeirah e Jebel Ali. A volte Dubai viene erroneamente considerato un paese, tuttavia è un Emirato e fa parte degli Emirati Arabi Uniti e ne è il centro finanziario.

Dubai è anche considerato un hub commerciale e culturale del Medio Oriente, un hub di trasporto globale che ha attirato l'attenzione del mondo attraverso molti grandi progetti di costruzione innovativi ed eventi sportivi. La città è simboleggiata dai suoi grattacieli, incluso l'edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa, oltre a progetti di sviluppo ambiziosi tra cui isole artificiali, hotel di lusso di classe mondiale e alcuni dei centri commerciali più grandi e straordinariamente moderni del mondo.

Cenni geografici[modifica]

A sole cinque ore di volo dall'Europa e tre ore dalla maggior parte del Medio Oriente, dal Vicino Oriente e dal subcontinente indiano, Dubai è una breve pausa per lo shopping, feste, prendere il sole, ristoranti, eventi sportivi e anche alcuni piaceri peccaminosi. Si trova nel bel mezzo del Medio Oriente ed è considerata un ottimo posto dove fermarsi per chi viaggia da est a ovest o da ovest a est.

Dubai è caratterizzata da un vasto paesaggio desertico che si trasforma in uno stile futuristico di grattacieli lungo la costa.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 24 25,4 28,2 32,9 37,6 39,5 40,8 41,3 38,9 35,4 30,5 26,2
Minime (°C) 14,3 15,4 17,6 20,8 24,6 27,2 29.9 30,2 27,5 23,9 19,9 16,3
Precipitazioni (mm) 18,8 25 22,1 7,2 0,4 0 0,8 0 0 1,1 2,7 16,2

La città di Dubai è situata su una fascia costiera delimitata dal deserto e diventa molto calda d'estate. È asciutta nei giorni più caldi e umida nei giorni più freddi in estate. Il clima più fresco e piacevole dura da fine settembre a inizio maggio (anche se non è sempre piacevole), con temperature giornaliere da ottobre a gennaio e da marzo a maggio con 20–25 °C, ma preparatevi per le fredde temperature notturne. D'inverno la temperatura di notte è di solito da 10 a 16 °C. Da maggio a settembre, il sole è intenso e in agosto le temperature possono toccare i 54 °C in città e anche più alte nel deserto. Il caldo, unito a un'umidità di 60% -70% vicino alla costa, preclude efficacemente la maggior parte delle attività all'aperto per le ore di luce durante l'estate. Estate e inverno sono effettivamente le uniche due stagioni evidenti che la città vive.

Da dicembre ad aprile generalmente si producono le precipitazioni più elevate, anche se di poco, con un totale di 100 millimetri all'anno. Alcuni anni non producono più di pochi minuti di pioggia. La pioggia viene celebrata negli Emirati Arabi Uniti e la maggior parte delle persone si prende dei giorni liberi e alcune scuole offrono giorni liberi per godersi la piccola quantità di precipitazioni che la città sperimenta.

Dicembre-gennaio sono i migliori mesi per una visita a Dubai. Questo è anche il periodo in cui i prezzi degli alberghi, già salati di per sé, schizzano ancora più in alto. Anche i mesi di ottobre, novembre, marzo risultano idonei per una visita ma è bene evitare che il proprio viaggio coincida con le date del Ramadan.

Cenni storici[modifica]

Dubai era inizialmente un piccolo villaggio di pescatori sulla costa della penisola arabica orientale. All'inizio, la città ha fatto i suoi guadagni per le immersioni tra le perle. Tuttavia, con l'espansione del commercio nel golfo, divenne un centro commerciale tra l'Iran e l'India e guadagnò molta notorietà per i suoi beni importati dall'est. In effetti, la valuta di Dubai era storicamente la rupia indiana. Fu anche usata come una città di contrabbando per contrabbandare oro dall'Africa e altrove e importarlo in India, facendo di Dubai un punto ben noto nella mappa per vari commercianti.

Quando le compagnie petrolifere cercarono il petrolio nei dintorni, Dubai mostrò di non avere riserve petrolifere significative rispetto ad Abu Dhabi. Lo sceicco Rashid Al Maktoum, allora leader e sceicco di Dubai, continuò l'espansione del boom commerciale a Dubai invece di fare affidamento su eventuali introiti petroliferi. Ha accolto con favore commercianti indiani, iraniani e persino funzionari e viaggiatori occidentali. La politica commerciale aperta e la tolleranza nei confronti degli stranieri ha reso Dubai una destinazione disponibile per qualsiasi non arabo o non musulmano, in netto contrasto con le altre città della penisola arabica che guardavano con sospetto i non musulmani. Il figlio dello sceicco Rashid, lo sceicco Mohammed, ebbe l'idea di stabilire Dubai come meta turistica del Medio Oriente. Nel suo libro di memorie racconta che quando incontrò altri capi di stato dopo il ritiro britannico dal golfo e propose di trasformare Dubai in una destinazione turistica, e il resto degli sceicchi gli rise. Gli dissero che nessuno avrebbe voluto venire a visitare un deserto arido. Tuttavia, lo sceicco Mohammed fece lo sforzo di assumere degli esperti del turismo e cambiò l'intera infrastruttura della città per accogliere i turisti, istituì zone franche senza tasse, investì in importanti progetti turistici e aprì la città a tutti, indipendentemente dalla razza o dalla religione.

Molte compagnie e istituzioni occidentali, desiderose di espandere la propria influenza in Medio Oriente, hanno accolto con favore l'esenzione da imposte di Dubai. Dubai così è stata vista come l'unica città nella penisola arabica che avrebbe permesso ai non musulmani di vivere, di bere e godersi la propria vita secondo le proprie leggi e gli standard occidentali e non islamici.

Lingue parlate[modifica]

Nonostante il fatto che l'arabo sia la lingua ufficiale, a causa del fatto che gli stranieri superano gli Emiratini di quasi 4 a 1 a Dubai, l'inglese funge da lingua franca. Tutti i segni sono bilingue in arabo e inglese e parlare urdu, hindi o tagalog vi aiuterà oltre all'arabo considerando che la maggior parte della popolazione è espatriata dal Pakistan, dall'India e dalle Filippine.

Come orientarsi[modifica]

Il Creek, corso d'acqua salmastra, divide la città in due parti: Sulla sua riva destra (orientale) sono presenti i seguenti quartieri di: 1 Deira, 2 Jumeirah, 3 Al Bastakiya e 4 Mirdiff (o Mirdif) un nuovo distretto commerciale e residenziale, Uptown Mirdif è considerata un'attrazione.

Sulla riva sinistra (occidentale) stanno i seguenti quartieri: 5 Bur Dubai , 6 Satwa — Parte del Dubai Little India e Little Manila, a causa della presenza di filippini e indiani, ci sono: ristoranti, negozi, supermarket filippini e indiani. È noto per l'oro e le spezie, il Gold Souk è una delle mete principali di chi visita Dubai. 7 Al Karama: distretto commerciale e residenziale, si possono trovare negozi e cibi economici. 8 Arabian Ranches e 9 Emirates Hills: Due quartieri molto ricchi e in cui i prezzi sono alti a causa del valore della terra. 10 Dubai International City: area residenziale in mezzo al deserto, particolare è il design architettonico, gli uomini d'affari della vicina "Chinatown" risiedono qui.

Quartieri[modifica]

Dubai new travel map.png
      Deira — il vecchio centro finanziario di Dubai, oggi è un distretto commerciale e residenziale.
      Bur Dubai — Distretto storico di Bur Dubai che il Creek separa da Deira. Si possono trovare sono attrazioni come gli abras o le imbarcazioni per il Creek.
      Jumeirah — un distretto i cui abitanti sono, per la maggior parte, europei, indiani e filippini; una sorta di "Little Europe, India e Manila". Jumeirah è apprezzata per la sua vicinanza con la spiaggia. Jumeirah Beach, Jumeirah Beach Residence's the Walk e Jumeirah Mosque sono alcune delle attrazioni qui presenti.
      Jebel Ali — Mega porto artificiale, ubicazione del nuovo aeroporto, Dubai World Central, sede di Expo 2020 e punto di ingresso al Palm Jebel Ali
      Periferia di Dubai e Hatta — Periferia di Dubai dalla costa all'entroterra e Hatta, l'enclave al confine con l'Oman.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Le compagnie aeree hanno spesso guerre di prezzi verso destinazioni glamour come Dubai e questo può essere un vantaggio pianificando e confrontando attentamente le varie compagnie aeree che servono la città. Emirates è la compagnia aerea ufficiale di Dubai che collega Dubai con oltre 100 destinazioni mentre FlyDubai è la compagnia aerea low cost di Dubai. Etihad ha un servizio navetta dal suo esclusivo servizio di check-in nello Sheikh Zayed Rd o nel quartiere centrale degli affari di Dubai da e per l'aeroporto internazionale di Abu Dhabi, potete anche volare con la compagnia low cost Sharjah; Air Arabia che vola su oltre 46 destinazioni in Medio Oriente. Le tariffe basse dal Nord America si trovano più spesso su Qatar Airways, tuttavia da giugno 2017 alla Qatar Airways è stato vietato il volo per Dubai a causa di un conflitto diplomatico.

Aeroporto Internazionale di Dubai
  • 1 Aeroporto Internazionale di Dubai (IATA: DBX) (Nel distretto di Deira). Questo è il più grande hub del Medio Oriente e la base della compagnia di bandiera di Dubai Emirates e del suo flydubai compagnia a basso costo. È cresciuto a un ritmo così furioso che i suoi terminal stanno esplodendo, specialmente nelle ore di punta intorno a mezzanotte. I visitatori frequenti dei paesi che hanno ottenuto il visto automatico all'entrata potrebbero voler acquistare una carta di e-gate per accelerare le formalità di immigrazione e salvare le pagine del passaporto. L'ufficio tessera e-gate si trova nell'area ristorazione al piano superiore dell'atrio delle partenze del Terminal 1. La carta avrà un costo di 200 dirham. Per acquistare una carta di e-gate a Dubai, dovete essere entrati negli Emirati Arabi Uniti tramite l'aeroporto di Dubai.
Collegamenti
Tra l'aeroporto di Dubai e le varie parti della città e Sharja i collegamenti sono relativamente semplici e veloci. Ci sono anche opzioni per viaggiare nella capitale Abu Dhabi, a solo un'ora di strada.
I terminal 1 e 3 hanno ciascuno una stazione per la linea rossa della metropolitana di Dubai; si trovano nella zona 5 della linea. I treni partono ogni 10 minuti tra le 6:00 e le 24:00 circa, tranne il venerdì (tra le 13:00 e l'01:00).
Gli autobus servono tutti e tre i terminal. Ci sono autobus proprio di fronte alle porte di uscita dopo il ritiro bagagli, i più utili per i visitatori sono le linee 401 e 402 (3 dirham), che vanno rispettivamente ai terminal degli autobus Al Sabkha e Al Ghubaiba. I biglietti non possono essere acquistati presso il conducente, quindi dovrete acquistare la carta NOL prima di salire sull'autobus. Emirates offre servizi di autobus complementari per i suoi passeggeri di classe economica da T3 ad Abu Dhabi e Al Ain.
La maggior parte dei visitatori opta per i taxi dall'aeroporto, che utilizzano il tassametro e partono da 25 dirham. Sono prontamente disponibili appena fuori dagli arrivi. Sono sulla sinistra quando uscite dal terminal 1. Un viaggio alla Marina di Dubai può costare circa 100 dirham e un viaggio al centro di Abu Dhabi costa 300 dirham. Se sembrate ricco o occidentale, il commesso dei taxi potrebbe indirizzarvi verso una fila di limousine nere oltre la fila principale dei taxi. In tal caso, declinate educatamente e prendere uno dei taxi regolari. Aeroporto Internazionale di Dubai su Wikipedia Aeroporto Internazionale di Dubai (Q193439) su Wikidata
Aeroporto Internazionale di Dubai-Al Maktum
  • 2 Aeroporto Internazionale di Dubai-Al Maktum (IATA: DWC) (si trova a Jebel Ali all'estremità occidentale di Dubai, a circa 60 km dal centro di Dubai e circa 110 km da Abu Dhabi). L'aeroporto è stato aperto ai voli passeggeri nell'ottobre 2013 e ha grandi ambizioni d'essere il più grande aeroporto del mondo, in grado di servire 160 milioni di passeggeri all'anno. (Per fare un confronto, Londra Heathrow ha circa 70 milioni.) Per ora è servito solo da diversi vettori a basso costo come Wizz Air e flydubai (altri vettori di solito gestiscono charter stagionali dall'Europa). È un importante hub per i voli cargo. Emirates non prevede di spostarsi fino al 2025 circa.
È prevista una linea ferroviaria, ma le attuali opzioni di trasporto sono il taxi, che costerà oltre 100 dirham per la maggior parte della città e le linee di autobus F55/F55A. La F55 collega l'aeroporto di Al Maktoum con la stazione della metropolitana Ibn Batuta durante il giorno, mentre la F55A collega l'aeroporto di Al Maktoum e la stazione degli autobus di Al Satwa durante la notte. Gli autobus partono ogni ora. Aeroporto Internazionale di Dubai-Al Maktum su Wikipedia Aeroporto Internazionale di Dubai World Central (Q1065223) su Wikidata
  • 3 Aeroporto internazionale Sharjah (IATA: SHJ) (nell'emirato di Sharja). Dista 30 minuti su strada da Dubai e prende un numero crescente di voli internazionali mentre l'aeroporto di Dubai fatica a tenere il passo con la domanda. Il vettore principale qui è Air Arabia, un vettore low cost che serve il Medio Oriente e l'Asia meridionale. L'aeroporto è abbastanza semplice ma è in fase di espansione.
Un taxi per Dubai in genere costa 50 dirham. Un servizio di autobus di Air Arabia collega anche l'aeroporto alla stazione della metropolitana Rashidiya a Dubai. La stazione della metropolitana Rashidiya si trova vicino all'aeroporto internazionale di Dubai. Sharjah International Airport (Q635826) su Wikidata

Aviazione privata[modifica]

Dubai ospita una fiorente comunità di aviazione privata, con charter di lusso e jet commerciali che viaggiano quotidianamente tra Londra, Mosca e gli Stati Uniti. Esistono numerosi FBO per accogliere viaggiatori di lusso e d'affari, e compagnie come PrivateFly e Dubai Private Jet Charter che offrono charter privati su richiesta con una varietà di aerei, da Gulfstreams di lusso e aerei di linea VIP a bimotore ed elicotteri per piccoli gruppi e individui.

In auto[modifica]

Una strada extraurbana di Dubai

L'unico confine stradale internazionale di Dubai è con l'Oman ad Al Wajajah. I residenti espatriati in Oman necessitano di un permesso ufficiale per uscire dall'Oman su strada. I visitatori non richiedono il permesso. È previsto un addebito OMR3 per veicolo per uscire dall'Oman e, in caso di restituzione, conservare la ricevuta dell'addebito poiché sarà richiesto di rientrare. Assicurarsi che l'assicurazione sia valida per gli Emirati Arabi Uniti (preferibilmente prima di iniziare il viaggio). L'assicurazione temporanea degli Emirati Arabi Uniti può essere acquistata alla frontiera a un prezzo premium.

Ci sono anche confini stradali tra il vicino Emirato di Abu Dhabi e l'Oman nell'Oasi di Al Burami che divide le città sorelle di Al Ain e Al Burami in Oman.

Dubai è una città molto orientata all'auto e la maggior parte dei visitatori sceglierà di prendere un taxi invece che il sistema di trasporto pubblico. Potete facilmente trovarli alla fila dei taxi o semplicemente fermarne uno per strada, ma ciò potrebbe essere difficile durante le ore di punta. Inoltre alcuni di loro rifiutano persino brevi spostamenti in aree con traffico.

La segnaletica è terribile a Dubai e spesso i taxi si perdono. La cosa migliore da fare è navigare tra punti di riferimento famosi, come gli hotel. I dispositivi GPS sono spesso obsoleti. I nomi delle strade possono essere molto confusi, poiché le diverse traslitterazioni dall'arabo mostrano una leggera variazione dell'ortografia.

Potete trovare molte agenzie di autonoleggio che daranno un veicolo con tariffe molto economiche e solo un permesso di guida internazionale, se non ne avete uno negli Emirati Arabi Uniti. Alcune agenzie offrono anche un servizio di noleggio auto con autista, un'opzione molto più comoda per i visitatori, specialmente se l'autista parla inglese e conosce il modo migliore per girare la città rispetto alla maggior parte dei tassisti.

Alcune delle migliori compagnie di autonoleggio sono: Careem Car Services, che offre un semplice sistema di prenotazione con un'app di monitoraggio in tempo reale e, se necessario, è possibile noleggiare un'auto con seggiolino per bambini. DotTransfers offre anche servizi aggiuntivi come un trasporto esecutivo e un servizio limousine con tariffe eque e buona assistenza per la prenotazione. Ahdab International Luxury Transport è un team di professionisti di grande esperienza, ma le loro tariffe tendono ad essere piuttosto costose.

In nave[modifica]

  • 5 Port Rashid (ميناء راشد). Dubai è un centro commerciale per i Dau dall'Oceano Indiano. I viaggiatori che vogliono arrivare in città in questo modo dovranno probabilmente prendere accordi con il capitano della nave. La maggior parte dei Dau naviga verso l'Iran; alcuni si dirigono anche in Yemen e Somalia.
Dubai ha un terminal crociere internazionale. Durante l'inverno Costa Crociere ha basi almeno due delle sue navi da crociera (Costa Luminosa, Costa Fortuna) a Dubai.
Valfajr Shipping Company gestisce un servizio di battelli che parte presumibilmente da Bandar Lengeh e Bandar Abbas in Iran ogni due giorni e attracca a Port Rashid a Dubai, tornando il giorno seguente. La traversata del Golfo Persico dura circa 6 ore. Un biglietto di andata e ritorno in prima classe costa 145 USD (1.450.000 Rial iraniani) a febbraio 2010 e i biglietti per la classe economica di andata e ritorno costano 122 USD (1.220.000 Rial). Il biglietto include il pranzo in stile iraniano.

In autobus[modifica]

Il governo di Dubai gestisce una rete di autobus che collegano la città con le capitali degli altri sei emirati degli Emirati Arabi Uniti. Gli autobus passano sotto il nome di Emirates Express e operano da vari terminal di autobus a Dubai. Per gli orari consultare il sito Web.

  • 6 Terminal Al Ghubaibah (محطة حافلات الغبيبة), +971 800 9090. Gli autobus partono ogni 40 minuti dalle 06:20 per dalla principale stazione degli autobus di Abu Dhabi. Il viaggio di due ore costa 25 dirham.
Per Al Ain gli autobus partono ogni ora. Il viaggio di due ore costa 15 dirham.
  • Da Sharja: autobus frequenti collegano Dubai e Sharja. Ci sono diversi percorsi e autobus che partono da varie stazioni a Dubai, tra cui Al Karama, Gold Souq, Baniyas Square, Jebel Ali e Al Ittihad Square. Le tariffe sono al 7 dirham al dicembre 2010.
  • Da Fujairah: L'autobus per Fujairah parte dalla stazione della metropolitana Rashidiya e impiega circa 3-4 ore.

Per i viaggi in autobus dall'Arabia Saudita, SAPTCO offre servizi di autobus giornalieri da città come Dammam e Riyadh.

Strade che passano per Dubai
AjmanSharja  N E11 Route UAE.svg S  Jebel AliAbu Dhabi
Fine  O E44 Route UAE.svg E  Hatta
Fine  N E66 Route UAE.svg S  Al Ain
AjmanSharja  N E311 Route UAE.svg S  Jebel AliAbu Dhabi


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Percorsi della metropolitana di Dubai. Le linee rossa e verde sono le rotte operative mentre il resto è in fase di progettazione/costruzione.

Il sistema di trasporto pubblico di Dubai è probabilmente il migliore in Medio Oriente, soprattutto dopo il lancio della metropolitana, ma è ancora una città molto orientata alle auto e la maggior parte dei visitatori finisce per prendere i taxi abbastanza spesso. Il planner di viaggio Wojhati può suggerire il modo migliore per viaggiare.

Un pass giornaliero valido per corse illimitate su metro, tram e autobus costa 22 dirham, mentre la carta Nol Silver a valore memorizzato costa 20 dirham (compresi 14 dirham di saldo) e offre uno sconto del 10% sulle tariffe della metropolitana e degli autobus. Entrambe sono disponibili presso le stazioni della metropolitana e le principali stazioni degli autobus. La carta Silver è utile per gli utenti dei trasporti pubblici che soggiornano a Dubai per più di un giorno. Alla fine del viaggio, controllate (compresi gli autobus).

Tipo di card Prezzo Note
Red ticket 2 dirham Biglietto ricaricabile adatto a turisti, valido per 90 giorni; tuttavia deve essere utilizzato solo in un tipo di biglietto di trasporto (ad es. un biglietto di zona non può essere ricaricato con un biglietto di due zone o un pass giornaliero anche dopo l'esaurimento), può memorizzare fino a 10 viaggi.
Silver card 20 dirham (valore 14 dirham) Biglietto ricaricabile, valido per 5 anni. Consigliato se rimanete per più di un giorno.
Gold card 20 dirham (valore 14 dirham) Biglietto ricaricabile, può essere utilizzato in Gold Class.
Blue card 70 dirham Carta personalizzata, con servizi online come cronologia delle transazioni e ricarica online.

In metro[modifica]

La metro di Dubai
Tariffe Metro & Bus di Dubai (maggio 2017)
  • 1 viaggio, 1 zona - 3 dirham
  • 1 viaggio, 2 zone - 6 dirham
  • 1 viaggio, tutte le zone - 7.5 dirham
  • viaggi illimitati, tutte le aree, per 1 giorno - 20 dirham
  • tutti i prezzi sono raddoppiati per la classe Gold

Deira è zona 5. Tra il Creek e il canale d'acqua c'è la zona 5. Tra il canale d'acqua verso Marina è la zona 2. Jebel Ali è l'ultima zona costiera. Altre tre aree sono interne e servite dalla metropolitana di Dubai.

La linea rossa di 52 chilometri di Dubai, inaugurata nel settembre 2009, è la seconda metropolitana del mondo arabo dopo il Cairo. La città di Burj Khalifa e il Mall of the Emirates è una delle città più grandi del mondo. La linea verde, che attraversa il centro della città, è stata inaugurata nel settembre 2011. Potete spostarvi tra le due linee a Union Square e Al Waleed Khalid Bin (BurJuman). Ci sono anche linee blu e viola in costruzione. L'expo 2020 sarà completata appunto nel 2020 con un costo di $ 4,46 miliardi di dollari.

I biglietti singoli vanno da 2 a 8,50 dirham o il doppio per il trasporto di prima classe "Gold" se si utilizza una smart card ricaricabile. Il costo di un singolo biglietto non ricaricabile parte da 6 dirham per un viaggio all'interno di un'area, 8 dirham per due zone, ecc. I biglietti possono essere acquistati in macchine automatizzate, biglietterie o presso il i banchi informazioni. Si accettano contanti e carte di pagamento (Visa e MasterCard). I treni partono ogni 3-5 minuti dalle 05:50 a mezzanotte tutti i giorni tranne giovedì e venerdì, quando i servizi sono estesi alle 05: 50-01:00 limitati alle 13:00-23:59. Tutte le stazioni sono climatizzate e c'è una vasta rete di autobus. Se si prevede di viaggiare la sera tardi, controllare l'orario ufficiale.

In monorotaia[modifica]

La monorotaia

Un sistema monorotaia di 5 km trasporta i passeggeri attraverso il Palm Jumeirah fino all'hotel Atlantis. Si collega al tram di Dubai. Questa non fa parte del resto dei trasporti, e quindi bisogna comprare un biglietto separato (15 dirham un solo viaggio e 25 dirham a/r).

In tram[modifica]

Il tram di Dubai

L'ultimo del moderno sistema di trasporto di Dubai è il Dubai Tram, che è stato inaugurato il 12 novembre 2014. Offre un comodo servizio di transito intorno ai principali quartieri degli affari e del tempo libero di Dubai. Il tram di Dubai effettua corse giornaliere di 19 ore per 14,5 km lungo Al Sufouh Road. Attraversa la vibrante Marina di Dubai, dove i passeggeri vengono assistiti da panorami mozzafiato di imponenti grattacieli e yacht di lusso, quindi percorre Jumeirah passando per l'iconico Burj Al Arab.

Il tram di Dubai si collega con la metropolitana di Dubai nelle stazioni Jumeirah Lakes Towers e DAMAC e collega con la monorotaia di Palm Jumeirah. Al di fuori dell'Europa, il tram di Dubai è il primo sistema di tram che utilizza il sistema di cavi di terra all'avanguardia che elimina gli sgradevoli e pericolosi cavi aerei.

In bus[modifica]

Bus di Dubai

A Dubai il trasporto pubblico è la modalità più economica all'interno dei molteplici distretti. È possibile trovare online una mappa del sistema di autobus, nonché mappe stradali e orari dettagliati. I bus pubblici sono puliti ed economici, ma purtroppo non molto completi e (su alcune strade) abbastanza rari. Il sistema di autobus è molto utile per spostarsi tra le diverse aree del centro di Dubai o tra i diversi sobborghi, piuttosto che il trasporto generale. I taxi o una buona dose di passeggiate sono necessari se si visita Dubai senza una macchina propria.

Per il pagamento è richiesta una carta o un biglietto. Le carte possono essere acquistate dalla maggior parte delle stazioni degli autobus, delle stazioni della metropolitana e talvolta dall'autista dell'autobus.

Le principali stazioni degli autobus sono:

  • 7 Terminal bus Gold Souq Market (collegamento con la stazione metro Palm Deira). A Deira
  • 8 Stazione dei bus Al Qusais (Nella Periferia di Dubai e Hatta). La linea 111 collega con l'aeroporto di Sharja.

La tariffa flat è di 2 dirham, ma potrebbe essere più elevata per viaggi di un'ora in una periferia lontana. Mappe stradali e orari chiari si trovano all'interno di alcune fermate degli autobus. Gli orari durante il Ramadan differiscono. I posti davanti sono riservati alle donne.

Probabilmente il singolo servizio più utile per il turista occasionale è la Linea 8, che inizia al Gold Souq, passa nel tunnel sotto il Creek per l'Heritage Village, e poi parte per Jumeirah Rd (proprio dietro la spiaggia) e tutti i suoi hotel e centri commerciali, fino a Burj Al Arab e Wild Wadi. Termina vicino a Internet City, mentre la sua variante 8A va un po' oltre e serve anche il Mall of the Emirates.

In taxi[modifica]

Un taxi di Dubai

I taxi percorrono le strade di Dubai e sono relativamente facili da individuare con i loro corpi color crema e i tetti colorati. Il posto più semplice per trovarli è presso la coda dei taxi in uno dei centri commerciali o fuori da un hotel. Fermare un taxi lungo la strada è possibile, ma può essere difficile durante le ore di punta. Nelle ore di punta (07:00-09:00 e 16:00-19:00 nei giorni feriali e nelle serate del venerdì) la domanda supera l'offerta, e non solo i taxi sono difficili da trovare, ma coloro che si degnano di prendervi possono chiedere esagerati o rifiutare del tutto le corse brevi nelle aree congestionate. Se accettate assicuratevi che l'autista dica chiaramente "Dirham" perché di tanto in tanto la parola si trasforma in "Dollari" quando raggiungete la destinazione. Inoltre, i conducenti della Dubai Taxi Corporation effettuano il cambio turno tra le 16:00 e le 18:00 ogni giorno e può essere più difficile trovare un taxi durante questo periodo. Lo standard di guida a Dubai varia da povero a selvaggio: i taxi sono tra i peggiori sulle strade. I tassisti sono abbastanza bravi a sapere dove si trovano i principali centri commerciali e gli hotel, tuttavia per i luoghi meno noti l'autista chiama il cognato o un amico per ottenere indicazioni stradali, mentre guida in tondo, pertanto è un è una buona idea avere un'idea approssimativa di dove ci si sta dirigendo o quale sia il punto di riferimento.

I taxi vanno a 1,82 dirham/km di giorno e 1,82 dirham/km di notte, quindi non è necessario contrattare. Le tariffe di tutte le compagnie di taxi - Dubai Transport, National, Cars, Metro e Arabian - sono identiche, quindi prendete il primo che arriva. Fermare per strada determina un supplemento di 5 dirham durante il giorno e 5.50 dirham di notte (22:00-06:00). Dall'aeroporto è previsto un supplemento di 25 dirham; c'è anche un supplemento di 20 dirham per andare a Sharja. Si applica anche una tariffa minima minima di 12 dirham. I taxi sono esenti dai pedaggi stradali di Salik.

Fate attenzione ai taxi e alle limousine degli hotel non contrassegnati: sebbene alcuni di questi siano col tassametro, non sono legati alle tariffe ufficiali e possono essere molto più costosi. Un modo per capire se un taxi è ufficiale o no è cercare il tassametro: se non c'è nessun tassametro, non salite.

Se non riuscite a trovarne uno potete provare a chiamare il Dubai Taxi al 04-2080808 (ogni franchising ha il suo numero di prenotazione ma un sistema centrale), c'è un supplemento di 3 dirham per prenotare. Il sistema di prenotazione era noto per la sua inaffidabilità, ma con una flotta di taxi notevolmente aumentata, molti taxi ora attendono deliberatamente in aree non ufficiali in attesa di prenotazioni. Di conseguenza, in una buona giornata può essere possibile prenotare un taxi e farlo arrivare in meno di cinque minuti. Se dovete assolutamente andare da qualche parte in un determinato momento (ad esempio, l'aeroporto o una riunione), è comunque meglio prenotare un taxi in hotel e ottenere la stima di quanto sarà intenso il traffico.

Le donne dovrebbero viaggiare sul retro del taxi perché alcuni conducenti lo vedono come un invito sessuale se ci si siede davanti.

I tassisti sono generalmente cordiali, ma possono avere idee diverse sull'igiene.

Potete anche utilizzare i servizi Careem o Uber a Dubai.

In auto[modifica]

Una strada di Dubai

Ci sono un numero infinito di autonoleggi che forniranno una modalità di trasporto a tariffe molto economiche e scarsissime scartoffie. Un permesso di guida internazionale non è necessariamente richiesto, ma le compagnie di noleggio non possono noleggiare un'auto senza di essa.

Alcune agenzie noleggeranno auto complete di autisti. I visitatori che approfittano di questa opzione dovranno assicurarsi che il loro autista conosca le strade dato che in molti non le conoscono.

Quando si guida sulle strade principali, come la strada Sheikh Zayed, i numeri degli incroci non sono in ordine logico. Lo svincolo 13 è subito dopo lo svincolo 18 e raramente sono mostrati sulle mappe. I nomi delle strade possono anche essere molto confusi, con lievi differenze di ortografia (dovute a diverse traslitterazioni dall'arabo) che sono molto importanti. I lavori di costruzione in corso in tutta Dubai e dintorni possono rendere difficoltoso trovare la destinazione. Le disposizioni temporanee delle strade cambiano con regolarità allarmante e le indicazioni possono essere fuorvianti o inesistenti. Dato che le mappe GPS non sono aggiornate (e di solito non sono comunque disponibili per il noleggio con auto a noleggio), andrà molto bene una mappa stampata (potete trovarne una eccellente nei negozi Virgin, ad esempio. C'è un Megastore Virgin all'ultimo piano del centro città).

Si sconsiglia di guidare durante le ore di punta del mattino e del pomeriggio, poiché il traffico rallenta fino a fermarsi e anche un semplice viaggio attraverso un ponte può richiedere fino a 45 minuti. C'è anche una carenza di parcheggi in molte parti della città.

Con una tale miscela di nazionalità residenti in città, gli stili di guida si mescolano. Sia la guida pericolosa che quella esperta saranno spesso sotto prova. Dubai ha uno dei più alti tassi di mortalità pro capite su strada nel mondo. Non c'è tolleranza per l'alcool con rigide penalità tra cui la prigione o l'espulsione.

Consultate Salik per informazioni sui pedaggi su determinate rotte a Dubai. Se noleggiate un'auto, di solito un tag su Salik sarà fornito dalla compagnia di autonoleggio e vi verrà addebitato separatamente (normalmente 5 dirham) quando restituite l'auto.

In bus Hop-on Hop-off[modifica]

Due aziende Hop-on Hop-off sono in competizione, con quasi le stesse tratte e prezzi:

Questa modalità è una valida alternativa per esplorare le parti moderne e vecchie di Dubai.

In barca[modifica]

Un Abra attraversa il Creek da Bur Dubai a Deira.

Un modo semplice per attraversare il Creek è con Abra, un piccolo traghetto. Le stazioni di Abra sono situate lungo il Creek su entrambi i lati di Bur Dubai e Deira e il sistema di riempimento delle imbarcazioni è straordinariamente efficiente. La traversata fluviale costa 1 dirham, pagabile al conducente dopo che la barca ha lasciato la stazione e offre una vista molto pittoresca della città. Abras parte regolarmente e il servizio è disponibile 24 ore su 24.

I vaporetti con aria condizionata sono un modo per evitare la folla di abra e il caldo. Fanno parte del sistema di trasporto pubblico, quindi è necessario un biglietto Red Nol o una carta Nol. I biglietti possono essere acquistati presso la stazione del vaporetto. La tariffa per tratta è di 2 dirham. Il vaporetto offre anche un "giro turistico" di andata e ritorno - seppur è conveniente, può diventare piuttosto costoso (50 dirham per adulto, 25 dirham per bambino).

Il Creek è anche il posto per molte barche che offrono tour più confortevoli (e di conseguenza più costosi), spesso in barche progettate per assomigliare ai dhow. I prezzi tendono ad essere più alti, in particolare per le crociere con cena e intrattenimento a bordo.

Cosa vedere[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Museo di Dubai - fortezza di al-Fahidi e un dhow
Vecchia Dubai. Il quartiere Al Bastakiya era un tempo il principale centro di Dubai. I vecchi edifici sono ora un punto di riferimento culturale e un sito turistico.

Dubai è un mix di vecchio e nuovo, tradizionale e moderno. Dai vecchi suk tradizionali agli edifici storici (ora conservati per motivi culturali o già parte del patrimonio nazionale) ai travolgenti centri commerciali di Dubai, incredibili isole artificiali e giganteschi grattacieli moderni che includono l'edificio più alto del mondo, Dubai è un mondo a sé e offre molte attrazioni meravigliose.

La città ha numerosi musei ed edifici storici, ma il Museo di Dubai è assolutamente da vedere per i viaggiatori alle prime armi negli Emirati. Offre uno scorcio della vecchia vita di Dubai, della sua gente, della sua cultura e del suo patrimonio. Numerosi altri musei si trovano nella vicina Sharja.

Dubai ha una reputazione giustificata come una giungla di cemento, ma ci sono belle sacche di verde al suo interno, come il Safa Park. I parchi sono moderni e molto ben tenuti, con il più popolare situato a Jumeirah.

  • Bury Khalifa. Il grattacielo più alto del mondo su cui è possibile salire, altrimenti sono molto apprezzate le fontane alla sua base.
  • Jumeirah Mosque. Una delle moschee più grandi e belle di Dubai ed è un esempio di architettura islamica moderna.
  • Creek. Con il Gold Suk e il Spice Suk i due mercati tipici locali
  • Siti archeologici. I tre principali scavi si trovano a Al Ghusais, Al Sufooh e Jumeirah.
  • Museo di Dubai. Il principale museo dell'emirato ed è locato nel Al Fahidi Fort. Il forte risale al 1787.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

  • Giro con Abra. Meglio farlo di notte quando fa freddo e godersi le luci della città. Abra può essere preso per un tour privato (per un prezzo trattabile con il comandante, ma di solito molto economico). Questa è un'attività piuttosto popolare al tramonto in una giornata limpida, in particolare se il comandante è in grado di animare il tour con storie sulle strutture su entrambi i lati del Creek. Assicuratevi solo che lo scopo del noleggio sia chiarito dall'inizio, altrimenti vi ritroverete un viaggio di attraversamento molto costoso o un tour privato affollato. Vedi anche la sezione sopra Come spostarsi.
  • Spiagge e mare. Ci sono infinite opportunità per fare sport acquatici in quanto Dubai ha alcune delle spiagge più bianche e più luminose del mondo. Le temperature degli oceani vanno dai 22 °C in inverno fino ai 35 °C in estate, ci sono poche interruzioni delle onde e i forti venti possono rendere difficile il nuoto. Anche l'acqua è molto salata, quindi molti preferiscono usare la piscina dell'hotel. Le attività subacquee sono state gravemente colpite dai lavori di costruzione per Palms e The World; di conseguenza, sono necessarie lunghe gite in barca per raggiungere i siti dei relitti. In alternativa, si può fare un viaggio su strada di 90 minuti verso l'Emirato della costa orientale del Fujairah o l'enclave della Sharja, Khor Fakkan, per immersioni di prima classe sulle barriere coralline che sostengono un'ampia vita marina.
  • Gare di cammelli. Una delle attrazioni più insolite, con gare che si svolgono giovedì e venerdì in inverno. Potete guardare le gare e avrete l'opportunità di visitare i recinti. I venditori vendono di tutto, dalle perline ai tappeti e alle coperte, in modo da poter acquistare souvenir.
Fossili delle scogliere di Dubai
  • Safari nel deserto o gita tra le dune di sabbia. Ecb copyright.svg 150 dirham circa. Simple icon time.svg Durata del tour 5 ore. Dirigendovi verso il deserto con un SUV con autisti specializzati nel deserto, i conducenti vi porteranno in un emozionante giro di montagne russe sulle dune di sabbia, mostreranno il tramonto da un punto di vista strategico e poi vi porteranno in un tradizionale campeggio arabo beduino dove verrà offerta una sontuosa cena a buffet con barbecue musica e danza del ventre per completare l'atmosfera. Un safari nel deserto è una delle cose migliori da fare a Dubai. Un'altra opzione sarebbe quella di noleggiare un 4x4 e unirsi ai molti club 4x4 in crescita negli Emirati Arabi Uniti, ma solo se siete un pilota estremamente esperto e possiedete una patente di guida internazionale. Molti di essi hanno siti Web tra cui Emarat 4x4, Tour Dubai e UAEoffroaders. Anche le città vicine, tra cui Abu Dhabi, hanno le loro, come AD4x4. Per tutti i club con sede a Dubai, l'adesione è gratuita e conducono regolarmente viaggi per principianti nel deserto.
  • Natura. Anche se a prima vista la vita all'aria aperta può sembrare noiosa e poco interessante, e persino pericolosa a causa delle condizioni del deserto, in realtà ci sono destinazioni naturali sorprendenti nell'Emirato di Dubai, che si estende fino a Hatta. Ci sono cascate incontaminate, scogliere fiancheggiate da fossili e persino laghi d'acqua dolce.
  • Noleggio yacht. Un modo semplice per esplorare le palme artificiali e i grattacieli costieri. Le flotte sono disponibili per il noleggio da Dubai Marina da parte di molte agenzie di noleggio barche.
  • Crociera sul Creek. Il Creek è l'elemento da cui è cresciuta Dubai. Fu costruita come un porto per il commercio di navi da e verso India, Africa e Medio Oriente. Oggi rimane ancora un po' della vecchia cultura marittima. Dentro e intorno al Creek si possono vedere alcuni degli edifici originali che hanno servito da dogane e strutture di difesa. Potete prenotare un giro (di solito quattro ore) in crociera da Dubai Marina o noleggiare una barca privata per un viaggio di un'ora su e giù per il Creek.
  • Burj Khalifa. Visitate l'edificio più alto del mondo con il magnifico centro di Dubai, il Burj Khalifa è circondato da hotel, imperdibili destinazioni per lo shopping e un mondo di opzioni di intrattenimento. Ulteriori informazioni sono disponibili nell'articolo del distretto di Jumeirah.
  • Golf. Potrebbe essere un deserto, ma molti soldi e acqua vengono spesi per l'irrigazione di campi da golf opulenti. In alternativa, per un sapore più locale, provate il golf sulla sabbia.
  • Giro in mongolfiera (Balloon Adventures Dubai), +971 4 388 4044, +971 54 425 4995 (WhatsApp), @ . Ecb copyright.svg 1.100 dirham per adulto, 950 dirham per bambino. Simple icon time.svg 8 Set – 31 Mag. Molto divertente vedere tutte le dune di sabbia e le montagne la mattina presto o durante il tramonto.
  • Big Bus Company tour. Potete fare un tour in autobus, sia di giorno che di notte, di molte delle attrazioni di Dubai.
  • Nel centro commerciale Mall of Emirates è presente una pista da sci.
  • Molte agenzie turistiche offrono un Safari nel deserto di dubai.

Lavorare[modifica]

Mentre Dubai cerca di promuoversi come la capitale del mondo degli affari e dell'intrattenimento, il governo ha una procedura di permesso di lavoro complessa e talvolta frustrante da non tentare da soli se non si hanno precedenti esperienze. Pertanto, è meglio passare attraverso i canali ufficiali quando si cerca lavoro a Dubai, poiché le ispezioni a campione sono frequenti e se vi trovano a lavorare illegalmente, sia il dipendente che il datore di lavoro saranno soggetti a multe e persino alla deportazione.

Tutti i moduli e i documenti necessari sono scritti ed elaborati in arabo ed è meglio lasciarli a un professionista o un "P.R.O" per gestire i documenti.

Esistono regole per cambiare lavoro, che si applicano alle nazionalità. Si deve completare il periodo di contratto, che è di 2 anni. Se il dipendente interrompe il contratto prima del completamento di 2 anni, il nuovo datore di lavoro deve offrire uno stipendio superiore a 5.000 dirham per evitare il divieto. In caso contrario, il dipendente deve attendere fino al completamento del contratto o del suo annullamento. Se il datore di lavoro infrange i contratti, il dipendente può passare immediatamente a un altro datore di lavoro indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione, dalla casta o dal credo.

Con il prezzo degli affitti in costante aumento a Dubai e negli Emirati limitrofi, è una buona idea discutere di un'indennità di alloggio quando si negozia un pacchetto retributivo.

Nonostante tutto, ci sono alcuni aspetti positivi, le aziende di Dubai sono generose concedendo in media 39 giorni all'anno di ferie pagate (compresi i giorni festivi), un biglietto di andata e ritorno per una volta all'anno (a seconda del contratto) e il governo degli Emirati Arabi Uniti non applica imposte sul reddito ai lavoratori stranieri. Invece impone tasse e oneri su quasi tutto, quindi il costo della vita negli Emirati Arabi Uniti, e in particolare a Dubai, è piuttosto elevato.

La frode nel reclutamento è abbastanza diffusa in questa parte del mondo. Leggere attentamente il contratto di lavoro prima di firmare e non pagare alcuna commissione alle agenzie di reclutamento, poiché di solito sono pagate dalle società. Il passaporto è di proprietà personale e non può essere trattenuto dal datore di lavoro se non si è in una posizione di fiducia o non si gestiscono ingenti somme di denaro.

Dubai è stata accusata da numerose organizzazioni di schiavizzare in modo efficace i lavoratori del sud-est asiatico, consentendo alle aziende di prendere i loro passaporti senza restituirli e di non pagare gli stipendi. I lavoratori stranieri, occidentali e non, non hanno diritti che saranno sostenuti dai tribunali, e quindi non hanno possibilità di ricorso se sentono che i loro diritti sono stati violati. I potenziali lavoratori dovrebbero esserne consapevoli quando considerano un lavoro a Dubai.

Acquisti[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Una vetrina con oro

I negozi di Dubai soffrono del fenomeno dello shopping mondiale in via di sviluppo senza magazzini e scorte, anche i mega-centri commerciali - e per lo shopping di vestiti questo può significare che farete fatica a trovare lo stile che desiderate alla misura giusta.

Ricordate di contrattare nei suq, poiché gli sconti sono quasi sempre disponibili e anche nelle situazioni in cui l'articolo non diventerà molto più economico, il cliente deve sempre "giocare" alla contrattazione. Una semplice domanda "qual è il tuo miglior prezzo?" si tradurrà spesso in un negoziante che farà di tutto per vendere. I prezzi nei centri commerciali e in altri negozi occidentali tendono a non essere negoziabili. Lungi dall'essere una cosa negativa, questo consente al visitatore abile di elaborare prezzi comparativi per souvenir comuni - un aiuto inestimabile quando un negoziante in un suq chiede un prezzo più alto.

Il Dubai Shopping Festival è il più grande evento commerciale in Medio Oriente dal 1996. Quasi tutti i negozi hanno qualcosa in vendita, a partire da gennaio e terminando a febbraio. Il DSF non si limita allo Shopping ma produce anche spettacoli strabilianti eseguiti da celebrità internazionali.

La valuta ufficiale è il Dirham (AED) ed è diviso in 100 fils. Le banche lavorano dal sabato al giovedì dalle 8 alle 13, e rimangono chiuse nella giornata di venerdì.

Normalmente l'orario di apertura degli esercizi è dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 21.00. Alcune boutique nei quartieri residenziali non aprono prima delle 10.00. I centri commerciali lavorano dalle 10.00 alle 22.00. Molti supermercati rimangono aperti anche durante la notte, sette giorni su sette. I negozi chiudono il venerdì per la preghiera dalle 11.30 alle 13.30, e in compenso alcuni rimangono poi aperti fino a tardi.

A Deira, la parte antica della città, si trovano i tradizionali mercati dell'oro della seta e delle spezie.

Dubai è praticamente sinonimo di shopping. Tariffe basse e un'enorme quantità di merci che passano attraverso il suo porto assicurano che praticamente tutto sia disponibile a tariffe abbastanza competitive, anche se l'apprezzamento del Dirham e l'abbondanza di acquirenti significano che Dubai non è più una città commerciale da seminterrato. Troverete anche prodotti delle catene occidentali, che quotano i prezzi in euro o in sterline, venduti con un'aggiunta del 20-30% una volta convertiti in dirham. Le cose migliori da acquistare sono tessuti, elettronica e oro; si ritiene che l'elettronica sia molto più economica, mentre esiste un'ampia selezione di tessuti e oro.

Centri commerciali[modifica]

Mall of Emirates

Dubai è conosciuta per i suoi giganteschi centri commerciali ed è una calamita per gli acquirenti. Tra le dozzine di centri commerciali, due spiccano per dimensioni e qualità. Numerosi centri commerciali hanno un grande supermercato dove troverete l'elettronica più economica e generi alimentari per cucinare da soli. Ci sono molti supermercati e marchi internazionali come Carrefour, Géant e Waitrose hanno diverse sedi come i marchi "coltivati in casa" Choithrams, Spinney's, Union Co-Operative e Lulu, tra gli altri.

I principali centri commerciali della città sono:

  • Dubai Mall. Il centro commerciale più grande del mondo con cinema, acquario e pista di pattinaggio.
  • Mall of Emirates. Centro commerciale con all'interno lo Ski Dubai.


Come divertirsi[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Vita notturna[modifica]

Dubai ha sovralimentato la vita notturna nell'ultimo decennio e la maggior parte dei marchi noti a livello internazionale ha una sede gemella in città. La maggior parte degli hotel a 3-5 stelle dispone di bar e discoteche per chi è interessato alla vita notturna. DJ di fama mondiale frequentano i locali notturni di Dubai e molte celebrità musicali di prima categoria stanno aggiungendo Dubai al loro elenco di date del tour. Non manca nulla e l'impressione di essere a Ibiza non è fuorviante. La maggior parte della vita notturna è orientata verso le spiagge di Jumeirah o la Marina di Dubai. Bur Dubai è più orientato alla famiglia (ad es. Dubai Fountain), mentre Deira è in grado di mantenere in parte il suo stile più arabo. Dubai è molto popolare tra i viaggiatori arabi, quindi una miscela araba viene aggiunta abbastanza spesso

Dubai ha diverse leggi sull'alcol di cui i viaggiatori dovrebbero essere a conoscenza:

  • L'alcol è disponibile solo nei locali autorizzati, di solito collegati agli hotel (la maggior parte dei locali notturni e dei bar si trovano all'interno o collegati agli hotel, sebbene possano avere ingressi separati).
  • L'alcol non viene venduto nei giorni festivi.  Non viene venduto durante le ore diurne durante il Ramadan, nemmeno ai non musulmani. Questa legge è stata allentata nel 2016.
  • È illegale bere alcolici nei luoghi pubblici e esiste una politica di tolleranza zero per la guida da ubriaco. Chiunque sia coinvolto in un incidente e trovato con alcol nel sangue di solito riceverà una pena detentiva di un mese se va bene.
  • L'alcol può essere acquistato solo per il consumo domestico in alcuni punti vendita di Dubai ed è richiesta una licenza per alcolici. I supermercati vendono solo birre analcoliche. Anche i prodotti alimentari contenenti alcol non vengono venduti nei supermercati.
  • Ricordatevi di portare una sorta di documento d'identità quando visitate un bar se siete giovani, altrimenti non vi lasceranno entrare. La legge vieta l'accesso a chiunque abbia meno di 21 anni.
  • Le autorità prendono molto sul serio i comportamenti legati all’abuso di alcol, il che porterà inevitabilmente al carcere o alla deportazione.
  • La prostituzione è illegale ma può essere vista nei bar. Entrambe le parti agiscono illegalmente, ma in club piuttosto famosi può essere piuttosto ovvio. Tenete presente che la maggior parte degli hotel ha una rigorosa politica riguardo agli ospiti.


Dove mangiare[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Selezione che si trova comunemente nei ristoranti arabi di Dubai.
Tipico cibo degli Emirati

Lo Shawarma è il prodotto alimentare più disponibile in quasi tutte le strade (ed economico) a Dubai. È l'equivalente arabo dell'hamburger. È carne che è stata cotta su uno spiedino e poi tagliata a strisce sottili e messa in un pane kuhbus (pita) con verdure e condimento. Costa circa 5 dirham per la varietà normale o per le più esotiche libanesi e iraniane. Lo shawarma venduto dai ristoranti indiani è probabilmente il più economico.

Un altro spuntino locale è il fala-fil (felafel, falafel), che è economico come lo shawarma.

La maggior parte delle catene di fast food americane ha aperto negozi, tra cui KFC, Chillis, TGI Fridays, Starbucks e McDonalds. La bellezza del cibo a Dubai è che probabilmente troverete una cucina per tutti i gusti. Tutto il cibo è halal.

Dubai ha una grande selezione di cibo indiano economico. Dosa, vada, idlee, samosa, chapaati/roti, con generose porzioni di sabji (stufato di verdure cotte) sono disponibili a prezzi di lancio, in genere meno di 10 dirham per portara. Il cibo più costoso costa fino a 5 USD. Bur Dubai (in particolare l'area di Meena Bazaar) e Karama sono i luoghi che abbondano in questi ristoranti. La maggior parte sono aperti dalle 07:00 alle 22:00 o alle 23:00 durante la settimana.

Il maiale viene mangiato principalmente da filippini non musulmani ed europei. Sezioni di carne di maiale in esclusiva per i non musulmani si trovano da Spinney (numerose filiali, tra cui quelle di Jumeirah e Dubai Marina), Al Maya Lal (generalmente per i filippini; c'è una filiale a Satwa) il New Westzone Supermarket (ha una filiale a Satwa più grande rispetto al vicino rivale Al Maya Lal's), Choithrams e Waitrose.

Prezzi modici[modifica]

La maggior parte dei centri commerciali dispone di spazi per ristoranti, che offrono menu di buon valore e sono un'opzione veloce e affidabile per visitatori e gente del posto. Ci sono anche diverse catene alimentari di molti tipi diversi (pakistani, indiani, hamburger) sparsi in tutta la città.

Prezzi medi[modifica]

Automatic, è una catena di popolari ristoranti libanesi presenti in tutta Dubai. Famoso per le costolette di agnello e il pranzo a buffet del venerdì. Nessun alcool servito.

Prezzi elevati[modifica]

I migliori hotel hanno tutti almeno un ristorante che serve (più comunemente) una qualche forma di cucina internazionale - italiana, giapponese, indiana e così via. La qualità tende ad essere alta, insieme al prezzo, ma anche i non ospiti possono prenotare tavoli. I ristoranti galleggianti per la cena vengono visitati a Dubai Marina sono anche popolari tra i non viaggiatori e i viaggiatori. E nuove agenzie come Trilogy-Yachts e Nalora Cruise hanno ottenuto la licenza di ristoranti galleggianti e quindi applicano un prezzo elevato per la qualità del cibo e del servizio.

Dove alloggiare[modifica]

Burj al Arab, il famoso hotel a 7 stelle

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

All'inizio degli anni 2000 la domanda di camere d'albergo superava l'offerta, risultando alcune delle camere tra le più costose del mondo: era difficile trovare qualcosa di decente per meno di 600 dirham (US $ 150) soprattutto durante l'alta stagione settembre-maggio. A causa del sostanziale aumento delle camere d'albergo e delle crisi finanziarie, solo durante le festività islamiche i prezzi aumentano sostanzialmente. I posti più economici, principalmente per piccoli imprenditori, si trovano nei pressi dei suk di Deira. C'è anche un ostello della gioventù e un ostello per backpackers a Dubai.

Consultate i singoli elenchi nei distretti per consigli sugli hotel. In generale i turisti tendono a soggiornare negli hotel sulla spiaggia di Jumeirah o Jebel Ali, mentre gli abitanti delle città hanno un'ampia scelta a Deira o Bur Dubai. Dubai è un tratto lungo la costa e i taxi sono economici e la metropolitana affidabile, quindi ci sono sempre opzioni alternative. Le uniche seccature sono i cantieri sempre nuovi e l'ora di punta. Durante la calura estiva, un hotel con accesso a un centro commerciale o a un complesso commerciale è vantaggioso per avere una maggiore area per passeggiare con aria condizionata.

Sicurezza[modifica]

Dubai è una città in rapida crescita che ha la sua parte di problemi, ma nulla che il buon senso non possa evitare.

Alcuni farmaci sono proibiti. Prima di partire consultate l'elenco dei farmaci controllati sul sito del Ministero della Salute degli Emirati.

Traffico[modifica]

Anche la sicurezza di guida e pedonale è stato un problema, date le diverse nazionalità che condividono la strada. Non attraversate dove non ci sono chiari segni pedonali. Accelerare è comune e le probabilità che si venga investiti sono piuttosto alte a meno che non si seguano le regole. Evitate di guidare sull'estrema corsia di sinistra delle autostrade per evitare d’essere costretti a spostarvi. Anche l’aggressività per strada sta iniziando a diventare un problema, dato l'aumento degli ingorghi e la scarsa cortesia di guida.

I gesti delle mani maleducati (il "dito", ecc.) e la volgarità possono portare a multe e persino alla prigione, quindi mantenete sempre la calma. In generale, troverete gesti e azioni che alcuni potrebbero trovare solo leggermente offensivi nel vostro paese, o forse non affatto offensivi, ma a volte possono essere estremamente offensivi per i locali di Dubai. Pertanto, usate buon senso su ciò che è giusto e sbagliato per evitare i guai.

Leggi islamiche[modifica]

Gli Emirati Arabi Uniti potrebbero avere leggi più rilassate rispetto alle altre controparti arabe, ma le leggi sono ancora molto diverse dalla maggior parte dei paesi occidentali e sono rigorosamente applicate. Un semplice bacio in un luogo pubblico, bere un drink alcolico nel posto sbagliato o persino perdere la calma potrebbe farvi finire un mese o più in prigione. Prestare attenzione e applicare il buon senso durante la visita e assicurarsi di essere a conoscenza di tutte le loro leggi o aspettarsi gravi conseguenze che potrebbero seriamente rovinare la visita.

Dubai segue rigorosamente le leggi islamiche che dovrebbero essere rispettate da tutti i visitatori. L'Islam è la religione ufficiale, quindi non criticate pubblicamente o distribuite materiale contro di essa. È vietato mangiare in pubblico durante il mese sacro del Ramadan dall'alba al tramonto e i visitatori dovrebbero consumare pasti nei confini del proprio hotel o residenza.

Nelle conversazioni su politica e affari mondiali, evitate di criticare la famiglia al potere di uno dei sette Emirati o famiglie di spicco del mondo degli affari. Gli Emirati Arabi Uniti non hanno relazioni formali con Israele e il governo sostiene pubblicamente le cause che coinvolgono il popolo palestinese o lo stato palestinese.

Le manifestazioni pubbliche di affetto sono disapprovate e gli atti sessuali pubblici possono portare a pene detentive seguite da espulsione.  Nel 2008, una coppia britannica è stata arrestata e ha subito pene detentive perché aveva avuto rapporti sessuali su una spiaggia di Dubai.  Se tutti i turisti rimanessero rispettosi, rispettabili e assicurano di non turbare la popolazione locale, non dovrebbero esserci problemi.

L'omosessualità, insieme a tutte le relazioni sessuali al di fuori del matrimonio, sono un reato con possibile espulsione o mesi di prigione.  Manifestazioni pubbliche di affetto o travestimenti possono comportare a pene detentive e/o espulsioni. Dovrebbero essere evitati completamente in pubblico per garantire che non sorgano problemi. Nel 2013 una donna norvegese ha riferito d’essere stata violentata ma poi, in seguito a cattivi consigli, ha annullato la denuncia. Fu quindi condannata a 16 mesi di carcere per sesso extraconiugale e per aver presentato un falso rapporto della polizia. Dopo la pressione pubblica fu graziata e deportata.

Le donne dovrebbero vestirsi in modo ragionevole ed evitare di indossare abiti succinti. Ciò è particolarmente vero quando si viaggia in quartieri come Karama, Deira e Bur Dubai, dove le strade sono piene di uomini, soprattutto di sera e nei fine settimana. Mentre i costumi da bagno e bikini sono uno spettacolo comune sulle spiagge di Dubai, evitare di prendere il sole in topless o indossare microbikini, anche nella spiaggia privata di un hotel.

La prostituzione è illegale, ma è ancora visibile in discoteche, bar e altri luoghi. Le forze dell'ordine ignorano in parte la sollecitazione, ma le sanzioni sono elevate se qualcosa diventa troppo ovvio o altri chiamano la polizia. Il problema più grande è che molte prostitute non hanno un permesso di soggiorno legittimo, quindi la tratta di esseri umani e la prostituzione forzata sono un problema da tenere a mente.

Piccoli crimini[modifica]

Mentre il piccolo crimine è appena segnalato o menzionato nelle notizie, tenete d'occhio il portafoglio o il borsellino quando siete in aree affollate come Naser Square o Deira in generale. Se prelevate grandi quantità di contanti da sportelli bancomat o istituti bancari, nascondete i soldi o chiedete alla sicurezza dell'istituto di scortarvi al vostro veicolo. Si sono verificati casi in cui le persone sono state derubate di grandi quantità di denaro quando si trovavano in luoghi affollati solo perché non stavano attenti.

Grazie al nuovo boom immobiliare di Dubai, anche i truffatori immobiliari stanno spuntando, quindi fate molta attenzione se siete interessati ad acquistare o affittare.

L'uso e la distribuzione di droghe sono gravi reati penali, anche se in compagnia della persona che consuma, e possono portare a una pena detentiva di diversi anni. Il bagaglio dei passeggeri viene esaminato abbastanza accuratamente quando si entra a Dubai. Anche i farmaci soggetti a prescrizione medica (senza la nota di prescrizione originale) o quelli acquistati al banco nel vostro paese possono portare a una pena detentiva.

Dovete stare attenti da turista a Dubai, come in molti posti in tutto il mondo, le persone hanno un occhio attento per i turisti e possono ingannare. Ad esempio i tassisti possono guidare più a lungo verso la destinazione dato che pagate a distanza o provano a farvi pagare 20 dollari quando siete sicuri di aver sentito dire 20 dirham: (suonano piuttosto simili).

Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

Il servizio Emirates Post è piuttosto efficiente.

Telefonia[modifica]

Il codice internazionale per gli Emirati Arabi Uniti è +971, per Dubai, aggiungere un 4 di seguito per i numeri fissi.

I numeri di cellulare locali iniziano +971 50 xxx yyyy o +971 56 xxx yyyy per il provider GSM Etisalat e +971 55 xxx yyyy per il provider GSM Du.

Poiché le tariffe di roaming sono piuttosto elevate (facilmente 3 USD al minuto e spesso più per una chiamata in Europa) e anche le chiamate in entrata vengono addebitate, considerate di acquistare una carta SIM prepagata locale, progettata appositamente per i turisti, da uno dei due provider di telefonia cellulare degli Emirati Arabi Uniti:

  • Etisalat - 90 dirham - disponibile presso il Duty Free Shop (sala arrivi) dell'aeroporto di Dubai
  • Du - 70 Dirhams - disponibile presso il chiosco Telefonika nella hall degli arrivi dell'aeroporto di Dubai.

Utilizzando questi prodotti, le chiamate verso l'Europa verranno addebitate al massimo di circa 0,55 USD al minuto. Le chiamate in arrivo sono gratuite.

Le cabine telefoniche si trovano nella maggior parte delle strade. Le schede telefoniche possono essere acquistate presso hotel e negozi turistici.

Internet[modifica]

Gli internet café possono essere difficili da trovare. La normale tariffa oraria è di 3-4 dirham. Ci sono un certo numero di caffè in Al Musalla Rd/Al Mankhool Rd a Bur Dubai, tra cui uno al 38 Al Musalla Rd e uno al Computer Plaza accanto al Ramada Hotel. Un certo numero di Internet café si trova anche a Satwa. A Satwa c'è la French Connection nella Torre Al Wafa su Sheikh Zayed Rd (lato opposto della strada rispetto al Dusit Hotel), che ha accesso wi-fi e deliziose torte/pasticcini. Ad Al Qusais c'è un internet café a 5 minuti a piedi a nord-ovest dal Dubai Youth Hostel. Girate a destra fuori dai cancelli e camminate verso l'ipermercato LuLu. La caffetteria si trova all'interno della corte e addebita 4 dirham all'ora. Il sito Web di Skype è bloccato.

I caffè da gioco rivolti agli adolescenti sono sparsi, esempi notevoli tra cui la zona di gioco Escape (di fronte all'ipermercato di Lulu ad Al Barsha), il Que club ad Al Barsha e dietro la piazza Lamcy.

Sorprendentemente, i centri commerciali non hanno internet café. Dubai Mall offre la connessione Wi-Fi gratuita in tutta la struttura. Mall of the Emirates offre la connessione Wi-Fi gratuita, ma è necessario disporre di un numero di telefono locale. Molte caffetterie, ristoranti e attrazioni hanno anche la connessione Wi-Fi gratuita e di solito dovrete chiedere la password. La maggior parte dei centri business degli hotel sono dotati di internet café, ma sono costosi.

Etisalat, l'operatore di telecomunicazioni degli Emirati Arabi Uniti, offre una connessione Internet Wi-Fi post-roaming, nota come iZone. La maggior parte delle caffetterie e dei centri commerciali di Dubai offre questo servizio. I prezzi sono disponibili sul sito web. Per coloro che utilizzano ancora la connessione remota, Etisalat fornisce un servizio quando è possibile collegarsi a qualsiasi linea telefonica e la linea verrà addebitata 0,5 dirham al minuto

L'aeroporto internazionale di Dubai (DXB) ha la connessione Wi-Fi gratuita nel terminal. Ci sono anche molti punti Wi-Fi pubblici gratuiti a Dubai.

Tenersi informati[modifica]

Grazie al grande afflusso di espatriati, Dubai ha una vasta selezione di giornali e canali radio in lingua inglese:

I quotidiani internazionali sono disponibili anche nella maggior parte degli hotel e dei terminal dell'aeroporto. Le librerie Carrefour e Borders vendono giornali britannici e americani. Todaily, una tipografia locale, può fornire quotidianamente giornali e periodici da tutto il mondo.

Nei dintorni[modifica]

All'interno degli Emirati Arabi Uniti:

  • Sharja — Luogo secco (senza alcool) e per lo più suburbano, ha alcune spiagge e musei di interesse.
  • Abu Dhabi — Capitale degli Emirati, è una città completamente diversa e vale la pena un'ora e mezza di viaggio per vederne il contrasto.
  • Al Ain — Vicino al confine con l'Oman. È sorprendentemente una città di rigogliosi giardini e alberi - un aspetto abbastanza insolito in questa regione considerando i suoi dintorni desertici.
  • Emirato di Umm Al Quwain. — Se desiderate un ambiente accogliente e rilassante, libero dal trambusto cittadino.

Altri paesi[modifica]

  • Dubai ha un accordo con l'Oman per consentire ai visitatori di ottenere un visto dell'Oman all'arrivo su strada attraverso Hatta.
  • L'isola iraniana di Kish. — Una zona di libero scambio che non richiede un visto.
  • Fiordi della penisola di Musandam — Due ore di viaggio a nord verso questa esclave dell'Oman. Esplorate le bellissime grotte e goditevi il fantastico scenario del deserto e delle montagne. Fate escursioni in montagna o tuffatevi nei fiordi.

Informazioni utili[modifica]

Marina di Dubai di notte

La religione ufficiale è l'islam e anche se le altre religioni vengono rispettate è bene tener presente alcune piccole regole per non recar offesa alla popolazione:

  • I costumi da bagno sono tollerati solo sulle spiagge o nelle piscine dell'albergo.
  • Nei luoghi pubblici è richiesto di non manifestare affetto.
  • Durante le giornate del Ramadan evitate di mangiare, bere o fumare in pubblico.
  • Evitate di fotografare le donne musulmane (rechereste offesa) e gli obiettivi militari o governativi. Prima di fotografare gli uomini del posto è bene chiedere il loro consenso.

Il giorno libero settimanale è venerdì poiché è considerato la fine della settimana e una giornata benedetta nell'Islam. Da settembre 2006 è stato adottato un fine settimana armonizzato al venerdì e sabato per il settore pubblico e le scuole. I dipartimenti governativi, le compagnie multinazionali e la maggior parte delle scuole e università prendono venerdì e sabato liberi.


Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita alla città. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.