Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Sud-est asiatico > Thailandia > Thailandia del Sud

Thailandia del Sud

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Thailandia del Sud
La famosa formazione rocciosa difronte a Koh Tapu (nota anche come James Bond Island), a Phang Nga bay
Localizzazione
Thailandia del Sud - Localizzazione
Stato

Thailandia del Sud è una regione turistica corrispondente alla parte settentrionale della penisola di Malacca in mano alla Thailandia.

Da sapere[modifica]

La Thailandia del Sud include alcuni tra i più famosi centri balneari di tutto il Sud-est asiatico, sparsi sia sul versante occidentale del Mar delle Andamane, sia su quello orientale del Golfo di Thailandia a sud di Chumphon.

Cenni geografici[modifica]

Confina a nord con la Thailandia Centrale, a nordovest con la Birmania (Divisione del Tenasserim) e a sud con la Malesia. È compresa tra Mare delle Andamane e Golfo del Siam.


Cenni storici[modifica]

I centri del versante occidentale furono devastati dallo Tsunami del Natale 2004.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Costa centrale del golfo di Thailandia — Le spiagge di Ko Samui, le feste durante la luna piena a Ko Pha Ngan, le immersioni a Ko Tao, lo splendore naturale della Parco marino di Ang Thong e il Parco nazionale di Khao Sok.
      Costa settentrionale del mare delle Andamane — Khao Lak, Isole Similan, Isole Surin e le belle rocce calcaree del Parco nazionale di Ao Phang Nga.
      Provincia di Phuket — L'originale isola paradisiaca thailandese, ora molto sviluppata, ma ancora con un sacco di belle spiagge.
      Provincia di Krabi — Spiagge di sabbia bianca, acque cristalline, affascinanti barriere coralline, grotte e cascate, oltre a numerose isole.
      Costa meridionale del mare delle Andamane — Alcuni isole tropicale dell'arcipelago di Ko Tarutao veramente da cartolina, così come le isole di Trang.
      Costa meridionale del golfo di Thailandia — Belle spiagge e natura, popolare tra i viaggiatori malesi. A causa di lotte separatiste, potrebbe essere meglio evitare le tre province meridionali.
Una veduta sul territorio nella zona di Krabi


Centri urbani[modifica]

  • 1 Hat Yai (หาดใหญ่) — Più grande città del sud della Thailandia.
  • 2 Krabi (กระบี่) — Base di partenza per un sacco di spiagge e isole.
  • 3 Patong (ป่าตอง) — Una delle grandi città del divertimento dell'Asia sull'isola di Phuket.
  • 4 Phuket (ภูเก็ต) — Centro amministrativo della rinomata isola.
  • 5 Surat Thani (สุราษฎร์ธานี) — Città principale dell'Impero Srivijaya, punto d'accesso per l'arcipelago di Samui.

Mare delle Andamane

  • Ranong (ระนอง) — Situata sull'estuario del fiume Kraburi (Pak Chan) che segna il confine con la Birmania, Ranong non ha ancora sviluppato il suo potenziale turistico, ostacolato anche dalla sua fama di città più piovosa della Thailandia. L'attrazione principale della provincia della quale è il capoluogo è costituita dal parco nazionale Laem Son che copre anche il prospiciente tratto di mare cosparso di isolotti.
  • Satun (สตูล) — Capoluogo dell'omonima provincia.
  • Trang (ตรัง) — Capoluogo dell'omonima provincia.

Golfo di Thailandia

  • 6 Chumphon (ชุมพร) — Nodo dei trasporti, Chumphon non è che una tappa per quei viaggiatori che abbiano deciso di raggiungere il sud della Thailandia in treno o in autobus da Bangkok. Da Chumphon è infatti possibile continuare sulla strada principale fino a Surat Thani, più a sud oppure deviare per Ranong, sul mare delle Andamane e da lì proseguire fino a Phuket e le altre località della Baia di Phang Nga. Dal suo porto ci si può anche imbarcare per Ko Tao in uno dei quattro traghetti giornalieri.
  • 7 Nakhon Si Thammarat (นครศรีธรรมราช) — Capoluogo della provincia omonima, Nakhon Si Thammarat, storicamente conosciuta come Ligor, vanta nei suoi dintorni candidi arenili fuori dalle rotte battute dal turismo di massa.
  • 8 Songkhla (สงขลา) — Località balneare popolare tra i viaggiatori malesi e di Singapore. Più a sud di Nakhon Si Thammarat, Songkhla è capoluogo della provincia omonima abitata prevalentemente da popolazioni musulmane che hanno dato prova di insofferenza nei confronti del governo centrale, il che va a detrimento del flusso turistico.

Altre destinazioni[modifica]

Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Il turismo verso Ko Yoong nell'arcipelago delle isole di Phi Phi e Ko Tachai nel Parco Nazionale delle isole Similan è stato chiuso definitivamente nel 2016. Maya Bay, nell'isola di Phi Phi Leh nel mare delle Adamane, è stato chiuso indefinitivamente nell'ottobre del 2018, per tentare di riparare ai danni ambientali causati dal troppo turismo che hanno portato alla quasi completa distruzione della barriera corallina, della famosa spiaggia bianca e della foresta di mangrovie.


  • Isole Similan (หมู่เกาะสิมิลัน) — Gruppo di nove isole a sud delle precedenti e come quelle istituite a parco marino.
  • Isole Surin (หมู่เกาะสุรินทร์) — Cinque isole al largo della costa a sud di Ranong. Costituiscono un parco marino e sono rinomate per i loro fondali ricchi di corallo.
  • Isole del golfoKo Samui e Ko Pha Ngan sono raggiungibili in traghetto da Surat Thani. La seconda è una classica destinazione per quanti viaggiano con il sacco a pelo e va famosa per i full moon party che in genere hanno luogo alla spiaggia di Rin. Del gruppo fa parte anche Ko Tao (l'isola delle tartarughe), rinomata per la bellezza dei fondali marini.
  • Parco nazionale di Ao Phang Nga (อุทยานแห่งชาติอ่าวพังงา) — Famosa per le sue scogliere calcaree, grotte, mangrovie, villaggi di pescatori e aperta sul mare delle Andamane, la Baia di Phang Nga è una delle più belle della Thailandia. Trae il nome dalla città omonima senza interesse turistico ma che può costituire la base per interessanti escursioni quali `Ko Phing Kan`, altrimenti nota come l'isola di James Bond in quanto ha fatto da sfondo ad alcune scene del film "L'uomo dalla pistola d'oro". L'isola di Phuket delimita il golfo ad ovest, quella di Ko Lanta ad est. Vi affiorano le Isole Phi Phi (Ko Phi Phi), legate al film "The Beach" con protagonista Leonardo DiCaprio.
  • Parco nazionale di Khao Sok (เขาสก) — Per passare la notte in una delle capanne della giungla.
  • Pattani (ปัตตานี) — Yala, Narathiwat — Il nome delle tre province a sud di Songkhla e, come questa, abitate in prevalenza da popolazioni musulmane ostili al governo di Bangkok. Il turismo è inesistente per rischi correlati alla sicurezza personale.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

In generale, il cibo della Thailandia del Sud è rinomato per essere molto speziato. Gran parte della cucina ha le sue origini nelle pietanze malesi, indonesiane e indiane. I piatti preferiti del sud includono il curry musulmano in stile indiano (massaman), spaghetti di riso in salsa di pesce al curry (Khanom Jeen) e birayani di pollo.

Le pietanze a base di pesce sono ovviamente quelli che vanno per la maggiore tra i turisti che visitano una provincia costiera come Krabi. In aggiunta, le wing shell (หอยชักตีน) fanno parte della famosa cucina di Krabi. Inoltre è famosa anche la frittura di Spotted Babylon (หอยหวาน) si trova nelle foreste di mangrovie con peperoncino e basilico.

Molti turisti stranieri considerano la città di Krabi come uno dei migliori mercati alimentari notturni della Thailandia.


Sicurezza[modifica]

Prima di intraprendere il viaggio consultare:


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.