Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Sud-est asiatico > Indonesia > Kalimantan

Kalimantan

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kalimantan
Orangutang nel parco Tanjung Puting
Localizzazione
Kalimantan - Localizzazione
Stato
Superficie
Abitanti

Kalimantan è la regione indonesiana dell'isola del Borneo.

Da sapere[modifica]

Sebbene Kalimantan sia il termine con cui ci si riferisce alla parte indonesiana dell'isola del Borneo, gli indonesiani, usano il nome "Kalimantan" per riferirsi a tutta l'isola; forse dovuto al fatto che ne ricopre circa il 75%.


Territori e mete turistiche[modifica]

Regioni di Kalimantan
      Kalimantan Centrale — (Kalimantan Tengah)
      Kalimantan Orientale — (Kalimantan Timur) Incorpora anche la provincia settentrionale (Kalimantan Utara) creata nel 2012.
      Kalimantan Meridionale — (Kalimantan Selatan)
      Kalimantan Occidentale — (Kalimantan Barat)

Centri urbani[modifica]

  • 1 Balikpapan — Chiamata Oil City (la città del petrolio) in Indonesia, perché la maggior parte delle compagnie petrolifere hanno qui i loro uffici. Il costo della vita è alto per la difficoltà di trovare verdure e carne fresca. La temperatura fluttua tra 28 °C e 32 °C. .
  • 2 Banjarmasin — Maggiore centro urbano di Kalimantan, Banjarmasin è chiamata "città dei fiumi" ed è famosa per i suoi mercati galleggianti.
  • 3 Palangka Raya — Città fondata nel 1957 con l'intenzione di farne la capitale dell'Indonesia in sostituzione di Giacarta e sull'esempio di Brasilia. Il progetto, abbandonato da Sukarno, è tornato d'attualità nel 2017, in seguito al disastro geologico che affligge Giacarta. La città sprofonda al ritmo di 5-25 cm l'anno e in base alle previsioni sarà sommersa dalle acque entro il 2030.
  • 4 Pontianak — Situata sulla linea dell'equatore, Pontaniac è un porto fluviale sul fiume Kapuas, il più lungo di Kalimantan.
  • 5 Samarinda — Capoluogo della provincia dell'est, Samarinda è bagnata dal fiume Mahakam ed è un porto fluviale dove i turisti si imbarcano per raggiungere i remoti villaggi di Long Pahangai e Nahabuan. Da quest'ultimo villaggio i turisti dotati di senso di avventura (e in ottime condizioni fisiche) si spingono fino all'ancora più remoto parco nazionale di Betung Kerihun, sulla linea di confine con la provincia malese di Sarawak.
  • 6 Singkawang — Abitata in prevalenza da Cinesi qui accorsi in massa al tempo del boom dell'industria estrattiva del carbone, Singkawang è situata sulla costa occidentale, 145 km a nord di Pontianak. È famosa per i suoi innumerevoli templi dedicati a divinità del pantheon cinese, per alcune spiagge vergini dei dintorni e soprattutto per le escursioni al vicino monte Gunung Poteng dove si possono ammirare fiori di Rafflesia, i più grandi al mondo (1 m di diametro).

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 Isole Derawan (Kepulauan Derawan) — Situate nel triangolo dei coralli, le Isole Derawan sono famose per la loro variegata fauna marina che comprende, fra l'altro, 872 specie ittiche e 507 tipi di corallo.
  • 2 Loksado — Municipio esteso sui Monti Meratus che comprende villaggi tradizionali degli indigeni Dayak.
  • 3 Monti Meratus (Pegunungan Meratus) — Largamente deforestati, i monti Meratus erano un tempo cosparsi di innumerevoli villaggi della tribù seminomade dei Meratus Dayak. Nel 1990 vi furono introdotti 350 esemplari di orangutang.
  • Nagara — Piccolo villaggio.
  • 4 Parco nazionale Betung Kerihun (Taman Nasional Betung Kerihun) — Un parco in posizione apparentemente remota, situato proprio sulla linea di confine con la provincia malese del Sarawak. Fino alla fine del XX secolo era possibile raggiungerlo solo in barca risalendo il corso del fiume Kapuas dalla città di Pontoniac a quella di Putussibau. L'apertura di comode strade asfaltate ha compromesso l'integrità del suo manto forestale favorendo il commercio illegale di legname e i cacciatori di frodo sempre alla ricerca di cuccioli di oranghi che poi vengono venduti all'estero come animali domestici.
  • 5 Parco nazionale Gunung Palung (Taman Nasional Gunung Palung) — Area protetta con una ricca fauna, sebbene devastata da incendi e dall'abbattimento di alberi d'alto fusto.
  • 6 Parco nazionale Kayan Mentarang (Taman Nasional Kayan Mentarang) — Parco montano sul confine con la Malesia, oggi facilmente raggiungibile anche da Bandar Seri Begawan. Assai vasto (13.605 km²) e interamente ricoperto da una fitta giungla, il parco ospita una fauna diversificata. Nelle acque del fiume Kayan è facile avvistare rinoceronti.
  • 7 Parco nazionale Sabangau (Taman Nasional Sebangau) — Esteso su un tratto di pianura paludosa della provincia centrale, il parco fu istituito nel 1995 dopo aver perso l'85% delle foreste che lo ricoprivano. Da quella data si è cercato di reintegrare il manto forestale originario ed oggi il parco ospita un gran numero di orangutang (circa 6.500 esemplari).
  • 8 Parco nazionale Tanjung Puting (Taman Nasional Tanjung Puting) — Rinomata destinazione dell'ecoturismo, il parco di Tanjung Puting è il luogo ideale per osservare esemplari di orangutang.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.