Scarica il file GPX di questo articolo
Africa > Africa occidentale > Ghana

Ghana

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Ghana
Ghana
Localizzazione
Ghana - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Ghana - Stemma
Ghana - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Ghana è uno stato dell'Africa occidentale che si affaccia a sud sul Golfo di Guinea e confina ad ovest con la Costa d'Avorio, a nord con il Burkina Faso e ad est con il Togo.

Da sapere[modifica]

Fino al 1957 il Ghana fu una colonia dell'Impero Britannico e fu la prima nazione dell'Africa occidentale ad ottenere l'indipendenza. Il nome di Ghana fu scelto per la nuova nazione in riferimento all'antico Impero del Ghana, un tempo esteso in gran parte dell'Africa occidentale. Da un punto di vista etimologico, Ghana significa re guerriero, ed era il titolo concesso ai re del medievale Impero del Ghana.

Cenni geografici[modifica]

Le coste del Ghana sono generalmente basse e sabbiose. Nella parte meridionale del paese si estende un'ampia fascia pianeggiante solcata da numerosi corsi d'acqua. Il Ghana è in gran parte costituito da pianure o da altopiani collinari di altezze trascurabili (non oltre 300 m); il rilievo più alto è, infatti, il Monte Afadjato con i suoi 885 metri di altezza. Ad oriente lungo il confine togolese si trovano le propaggini dei monti Togo e ad occidente lungo il confine ivoriano si trova il Kwahu Plateau, un altopiano che dal confine stesso arriva fino alla zona centrale del paese.

Nel Ghana l'idrografia è dominata dal lago artificiale più grande al mondo: il lago Volta, che si forma lungo il corso del fiume omonimo. Di rilevante importanza è anche l'Oti, il principale immissario del lago, proveniente dai monti Togo. Particolarmente insolito è anche il lago nel cratere meteoritico Bosumtwi, nell'entroterra.

Quando andare[modifica]

Per scegliere quando visitare il paese è opportuno tenere presente che il Ghana ha un clima tropicale, caldo e umido tutto l’anno, con temperature tra i 30° e i 35°, che aumentano in funzione della distanza dal mare. I mesi più freschi coincidono con la stagione delle piogge, che generalmente va da maggio a settembre, con temperature tra i 25° e 30°. La stagione delle piogge è più lunga e intensa all'interno del paese, mentre sulla costa le piogge più intense si hanno da maggio a luglio. Sulla costa tra dicembre e gennaio soffia il vento sahariano Harmattan che porta aria più secca, poi cominciano i mesi più caldi e umidi. All'interno l’effetto dell'Harmattan si fa sentire fino a marzo, dando luogo durante il giorno a temperature fino a 40° ma abbassando il tasso l’umidità. Ovunque le temperature più alte si hanno generalmente in marzo e quelle più basse ad agosto.

Cenni storici[modifica]

L'attuale area occupata dal Ghana è stata creata dagli europei nel 1956 durante il colonialismo mettendo insieme i seguenti territori:

  • La Colonia della Costa d'oro nel sud del paese (1874)
  • La regione Asante (1902)
  • Il mandato inglese del Togoland britannico (1946)

L'anno seguente venne proclamata l'indipendenza che venne riconosciuta ufficialmente dal Regno Unito in data 1 luglio 1960. Nel 1992 venne varata la prima costituzione.

Lingue parlate[modifica]

Oltre alla lingua ufficiale sono parlati anche una cinquantina di dialetti africani Le lingue Kwa sono parlate da circa il 75% della popolazione.

Cultura e tradizioni[modifica]

La popolazione locale è molto amichevole e socievole e molto ben disposta verso i turisti, e in caso non trovate la vostra destinazione chiedere ai passanti può considerarsi la migliore soluzione.

Il Ghana ha molti tipi di musica tradizionale e moderna. Il suono varia in funzione del gruppo etnico e da regione a regione. La musica ghanese incorpora diversi tipi distinti di strumenti musicali: complessi di percussioni, violino e liuto Goje koloko, musica di corte, tra cui l'Akan atumpan, il Ga stili kpanlogo, e xilofoni usati nella musica asonko. I generi più noti originari del Ghana sono l'Afro-jazz, che è stato creato dall'artista ghanese Kofi Ghanaba, e la sua forma più ravvicinata di musica profana, l'Highlife.

La danza ghanese è varia come la sua musica. Ogni gruppo etnico ha le proprie danze tradizionali e ci sono danze differenti per occasioni differenti quali funerali, feste, narrazioni, lodi e funzioni religiose. Tra le danze più importanti si possono citare: Bamaya, Adowa, Kpanlongo, Klama, Agbadza, Atsiagbekor, Atsia, Bɔbɔɔbɔ (pronunciato Borborbor) e Agahu .


In Ghana è tradizione usare la mano destra per dare una cosa o prenderla e la mano sinistra per le cose poco igieniche.

Letture suggerite[modifica]

  • Ebenezer Babatope, The Ghana Revolution: From Nkrumah to Jerry Rawlings, Fourth Dimension Publishing, 1982
  • Gracia Clark, African Market Women: Seven Life Stories from Ghana, Indiana University Press, 2010
  • Anna Cottrell, Once upon a Time in Ghana: Traditional Ewe Stories Retold in English, Troubador Publishing Ltd, 2007
  • Toyin Falola and Stephen J Salm, Culture and Customs of Ghana, Greenwood, 2002
  • Roger S Gocking, The History of Ghana, Greenwood, 2005
  • Ian Utley, Ghana – Culture Smart!: the essential guide to customs & culture, Kuperard, 2009
  • Paschal Yao Younge, Music and Dance Traditions of Ghana: History, Performance and Teaching, Mcfarland & Co Inc., 2011


Territori e mete turistiche[modifica]

Il Ghana è diviso in 10 regioni e 138 distretti.

Mappa divisa per regioni
      Litorale del Ghana — Comprende la capitale, Apam, Cape Coast, Elmina, Parco nazionale Kakum, Kokrobite, Nzulezo, Sekondi-Takoradi, Ada. La zona costiera del Golfo di Guinea comprende la capitale, diversi forti, e la foresta pluviale meglio conservata del paese.
      Ashanti-Kwahu — Comprende Koforidua, Kumasi, Obuasi, Sunyani. Colline boscose e l'antico regno Ashanti.
      Bacino del Volta — Comprende Tamale. L'imponente lago Volta, il sistema fluviale che lo alimenta, e valichi di frontiera verso il Togo. Il vasto invaso artificiale si generò in seguito allo sbarramento del fiume Volta.
      Pianure settentrionali del Ghana — Comprende Bolgatanga, Parco nazionale Mole, Wa. Distese di savana e le rotte commerciali tradizionali col Burkina Faso.

Centri urbani[modifica]

Abitazione a Tonga Hills
  • Accra — Capitale del paese e città più grande. Accra giace nel Litorale del Ghana affacciandosi sul golfo di Guinea.
  • Bolgatanga (Bolga) — 160 km a nord d Tamale, Bolgatanga è un grosso centro in prossimità del valico di frontiera con Burkina Faso.
  • Ho — Capoluogo e maggior centro della regione del Bacino del Volta. Ho è interessante soprattutto per le escursioni ai villaggi montani dei dintorni.
  • Kumasi — Antica capitale del regno degli Ashanti che si trova nella regione si Ashanti-Kwahu. Kumasi è la seconda città del Ghana per popolazione ed è rinomata per i suoi festival.
  • Tamale — Principale centro del nord, Tamale offre buone possibilità di alloggio.

Ad ovest di Accra

  • Anomabu — Centro d smistamento degli schiavi, Anomabu fu colonia svedese nella seconda metà del 600.
  • Axim — Prossima al confine con la Costa d'Avorio, Axim conserva un forte costruito da Portoghesi ed è dotata di un buon albergo, l'Axim Beach Hotel.
  • Cape Coast — Residenza del governatore britannico in periodo coloniale, Cape Coast è la base per escursioni al parco nazionale di Kakum.
  • Kokrobite (30 km) — Villaggio di pescatori con un lungo arenile e discrete infrastrutture.
  • Princess Town — Attivo mercato di schiavi in epoca coloniale, Princess Town conserva un forte del XVII secolo.
  • Sekondi-Takoradi — Terzo agglomerato urbano del paese per numero di abitanti (circa 330.000), Sekondi-Takoradi è un porto mercantile molto trafficato più che un centro turistico sebbene non manchi di alberghi.
  • Winneba (56 km) — Grosso centro peschereccio (56.000 abitanti) Winneba ha pochi alberghi ma spiagge incontamnate ne suoi dntorni.

Ad est di Accra

  • Ada Foah — Città costiera.
  • Keta — Città costiera, capoluogo dell'omonimo distretto.

Altre destinazioni[modifica]

Ponte sospeso nella foresta pluviale del Parco nazionale Kakum
  • Ankasa Conversation Area — Ad ovest di Accra vicino a Elubo, valico d frontiera con la Costa d'Avorio, il parco si estende per 500 km² ed è ricoperto da foreste pluviali.
  • Cascate Wli — Nella lussureggiante Wildlife Sanctuary Agumatsa vicino al confine con il Togo.
  • Coco Beach — Altra spiaggia ad est di Accra con un buon albergo.
  • Eco Village Sognaayilli — Una vacanza con i locali in un villaggio tradizionale nel nord del Ghana.
  • Labadi (La Pleasure Beach) — A 8 km da Accra, Labad è una spiaggia molto affollata ad est di Accra.
  • Nzulezo — Un villaggio di edifici costruiti su palafitte.
  • Paga — Una città nel nord habitat dei mansueti "coccodrilli sacri" che vivono in diverse piscine.
  • Parco nazionale Digya — Situato nel Bacino del Volta.
  • Parco nazionale Kakum — Zona di foreste pluviali con un ponte sospeso che consente di essere essere al di sopra delle cime degli alberi. Scimmie, così come elefanti e antilopi, si dice che vivono nella regione, ma difficilmente si potrà vedere animali ad eccezione degli uccelli. C'è un museo piccolo museo e un chiosco all'ingresso del parco.
  • Parco nazionale Mole (Mole National Park) — Nella zona delle Pianure settentrionali del Ghana. Savana con bufali, scimmie, antilopi, e leoni ed elefanti reintrodotti; sono diffusi i safari sia in auto che a piedi, si può anche campeggiare per la notte nella savana.
  • Riserva Shai Hills — Una grande escursione giornaliera vicino Accra nell'habitat naturale di babbuini, pappagalli, e antilopi; è possibile visitare la riserva a cavallo.
  • Wli Todzi — Un villaggio di montagna nella foresta pluviale vicino le cascate Wli, noto per il suo paesaggio spettacolare ed è famoso per le sue possibilità di effettuare dell'ecoturismo.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Passaporto, vaccinazione contro la febbre gialla e VISA. Il VISA può essere richiesto presso l'ambasciata a Roma oppure nei consolati di Napoli, Milano e Brescia; portate il passaporto, 4 fototessere, il modulo compilato, fotocopia del biglietto A/R, il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla; il costo è di euro 50 e i tempi di ottenimento di 5 giorni (dati del 2013). Nel consolato onorario di Brescia, recandovisi personalmente, è in genere possibile ottenere il visto immediatamente.

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale Kotoka di Accra è il maggior scalo del paese. Alitalia [1] effettua voli da Roma-Fiumicino, British Airways [2] e Virgin Atlantic [3] dall'aeroporto londinese di Heathrow, KLM [4] da Amsterdam, Iberia da Madrid e TAP Portugal [5] da Lisbona. Da fine Marzo 2015 il volo Alitalia è stato sospeso.

In auto[modifica]

Si può attraversare il confine via terra dal Togo, dalla Burkina Faso e dalla Costa d'Avorio.

In nave[modifica]

Non esistono linee marittime autorizzate agli sbarchi nel paese.

In treno[modifica]

Non esistono connessioni ferroviarie internazionali.


Come spostarsi[modifica]

In aereo[modifica]

Oltre all'aeroporto internazionale principale del paese, quello di Accra, per i voli domestici si può sfruttare anche i seguenti:

Ci sono voli regolari 2/3 volte la settimana per consentire gli spostamenti tra questi aeroporti.

In nave[modifica]

Ci sono traghetti operanti all'interno del Bacino del Volta.

In treno[modifica]

Le stazioni principale con cui è possibile spostarsi all'interno del paese sono le seguenti: Accra, Kumasi, Tema, Sekondi-Takoradi.

In autobus[modifica]

I tro tro (minibus) sono il principale mezzo di trasporto usato dai Ghanesi. Ne esistono di varie dimensioni e comfort (alcuni hanno addirittura l'aria condizionata). Non sono di certo il mezzo più comodo o sicuro, ma sono sempre disponibili a prezzi decisamente convenienti. Per prenderli basta presentarsi alla stazione degli autobus e cercare quello che va nella direzione desiderata. Un cartello sopra al tetto vi indicherà la destinazione finale. Non esistono orari prestabiliti, finché tutto il tro tro non si riempie non parte. Appena partito uno ne arriverà un altro pronto per essere riempito.

Per i viaggi più lunghi, oltre ai tro tro, esistono anche gli autobus della compagnia statale Metro Mass. Generalmente meno cari dei tro tro si possono trovare alle stesse stazioni. Anche in questo caso non esistono orari di partenza.

Cosa vedere[modifica]

  • Costruzioni tradizionali degli ashanti a Kumasi.


Cosa fare[modifica]


Valuta e acquisti[modifica]

WAMZ - Mappa paesi aderenti
La valuta nazionale è il Cedi ghanese (GHC). Nel luglio 2007, la Bank of Ghana ha deciso una rivalutazione della moneta, passando dal Cedi (¢) alla nuova moneta, al nuovo Ghana Cedi (GH ¢). Il rapporto di conversione è di 1 Ghana Cedi per ogni 10.000 vecchi cedi. La Banca del Ghana ha promosso intense campagne di informazione per educare il pubblico all'utilizzo della nuova moneta.

Il nuovo Cedi del Ghana è relativamente stabile, nel 2009 è stato generalmente scambiato ad un tasso di $ 1 USD = Gh ¢ 1,4. Il sistema dell'Imposta sul Valore Aggiunto è in vigore anche in Ghana. Il regime fiscale che ha avuto inizio nel 1998 aveva una tassazione unica, ma dal settembre 2007 è entrato in vigore un regime di tassi multipli.

La Zona Monetaria dell'Africa Occidentale (West African Monetary Zone - WAMZ), alla quale appartengono i seguenti stati: Gambia, Ghana, Guinea, Liberia, Nigeria, Sierra Leone, aderisce alla Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (Economic Community of West African States - ECOWAS / Communauté Économique des États de l'Afrique de l'Ouest - CEDEAO).

Il WAMZ ha intenzione di introdurre entro il primo gennaio del 2015 una moneta unica chiamata Eco.

ECOWAS - Mappa paesi aderenti

Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]

Bevande[modifica]

Le birre locali più note sono la Club Premium Lager - Ghana, la Club Shandy e la Stone Strong Lager, tutte distribuite dalla SAB Miller.

Il sidro è un'altra delle principali bevande consumate, le marche più note sono Savannah e Hunter's.

Infrastrutture turistiche[modifica]

Lungo la costa si possono trovare numerose strutture turistiche, soprattutto nelle principali mete turistiche quali Cape Coast, Elmina, Busua, e Ada. Gli alberghi sono relativamente nuovi, ben mantenuti e attrezzati (alcuni dispongono anche di acqua calda), pronti ad accogliere una clientela internazionale.

Eventi e feste[modifica]

Festività nazionali[modifica]

Data Festività Note
1 gennaio Capodanno Festività internazionale
6 marzo Festa dell'indipendenza Indipendenza dal Regno Unito (1957)
marzo/aprile Pasqua Festività cristiana
maggio/giugno Ascensione, lunedì di pentecoste Festività cristiana
1 luglio Festa della repubblica Memoriale della nascita della repubblica del Ghana (1960)
1 novembre Ognissanti Festività cristiana
25 dicembre Natale Festività cristiana che segna la nascita di Cristo
26 dicembre Santo Stefano Festività cristiana
31 dicembre Festa della rivoluzione
1 muharram Ras as-Sana Festività musulmana che segna l'inizio del nuovo anno islamico
12 rabi' al-awwal Mawlid Festività musulmana che segna la nascita del profeta Maometto
1 shawwal Id al-fitr Festività musulmana che segna la fine del Ramadan


Nonostante sia il cristianesimo la religione predominante, vengono celebrate anche le festività islamiche.

Sicurezza[modifica]

La microcriminalità non è un problema ma è molto diffusa nelle aree periferiche delle principali città, soprattutto nella capitale.

Situazione sanitaria[modifica]

Le strutture sanitarie sono buone solo nelle principali città di Accra e Kumasi. Le vaccinazioni contro il tifo, l’epatite A e B e la meningite (quest ultima solo per i viaggi nel nord del paese) sono consigliate, soprattutto per chi intenda recarsi nelle aree rurali del paese. Consigliata anche la profilassi antimalarica, e consigliato anche di alloggiare in ambienti dotati di zanzariere.

Rispettare le usanze[modifica]

Ramadan
Il Ramadan è il nono e più sacro mese del calendario islamico e dura 29-30 giorni. I musulmani digiunano ogni giorno lungo la sua durata e la maggior parte dei ristoranti resterà chiusa fino al crepuscolo. Niente (compresa l'acqua e sigarette) dovrebbe passare attraverso le labbra dall'alba al tramonto. Gli stranieri, i viaggiatori, ed altri sono esenti da questo, ma dovrebbero comunque astenersi dal mangiare o bere in pubblico in quanto questo è considerato molto maleducato. Le ore di lavoro diminuiscono anche nel mondo aziendale. Le date esatte del Ramadan dipendono da osservazioni astronomiche locali e possono variare da Paese a Paese. Il Ramadan si conclude con la festa di Eid al-Fitr, che può durare diversi giorni, di solito tre nella maggior parte dei Paesi.
  • 16 maggio – 14 June 2018 (1439 AH)
  • 6 maggio – 3 June 2019 (1440 AH)
  • 24 aprile – 23 May 2020 (1441 AH)
  • 13 aprile – 12 May 2021 (1442 AH)
  • 2 aprile – 1 May 2022 (1443 AH)

Se avete in programma di viaggiare in Ghana durante il Ramadan, prendere in considerazione la lettura dell'articolo Viaggiare durante il Ramadan.


Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

I maggiori operatori mobili operanti in Ghana sono: Tigo, MTN, Zain, Kasapa Telecom Ltd., Glo e Vodafone. È possibile comprare una sim card prepagata e utilizzarla col proprio telefonino. Verificarne la compatibilità prima di partire o quanto meno prima dell'acquisto. MTN e Vodafone sono i due operatori telefonici con una copertura migliore, anche per quanto riguarda internet.


Altri progetti