Scarica il file GPX di questo articolo

Repubblica di Macedonia

Da Wikivoyage.
Europa > Balcani > Repubblica di Macedonia
Repubblica di Macedonia
Una torre della fortezza Kale a Skopje, con una bandiera macedone in alto
Localizzazione
Repubblica di Macedonia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Repubblica di Macedonia - Stemma
Repubblica di Macedonia - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Repubblica di Macedonia (nome ufficiale Република Македонија) è uno stato dei Balcani. Alcuni Stati la riconoscono come FYROM (Dall'inglese Former Yugoslav Republic of Macedonia)

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Povardarie — Corrisponde grosso modo alla valle del fiume Vardar che ha le sue sorgenti nei pressi della città di Gostivar, nella sezione Repubblica di Macedonia occidentale del paese. Dopo aver bagnato la capitale Skopje, attraversa il centro del paese in senso diagonale sfociando poi in prossimità della città greca di Salonicco. Lungo il suo corso si snoda il maggior asse stradale del paese (a pedaggio) dai confini con la Serbia a quelli con Grecia.
      Repubblica di Macedonia occidentale — L'ovest della Macedonia comprende l'alto corso del fiume Vardar ove è situata la città di Tetovo, a maggioranza albanese. Più a sud, al confine con Albania e Grecia stanno i laghi di Ocrida e Prespa. Il primo costituisce la maggiore destinazione turistica del paese. Altra meta interessante è il parco nazionale Pelister dai bei paesaggi alpestri. La città di Bitola è un borgo agricolo in prossimità del posto di frontiera con la Grecia, valicato il quale si incontra dopo una decina di km la città di Florina. Sempre nei pressi di Bitola stanno le rovine di Heraclea Lyncestis.
      Repubblica di Macedonia orientale — Regione ai confini con la Bulgaria. Štip è il suo maggior centro.

Altre destinazioni[modifica]

  • Lago di Ohrid — sito UNESCO dal 1979.


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Passaporto, visto richiesto ai cittadini italiani solo per soggiorni superiori a 3 mesi. L'ambasciata italiana si trova a Skopje.

In aereo[modifica]

Il maggior aeroporto internazionale è in località Petrovec, a 17 km dalla capitale. Sul sito web dell'aeroporto il cui nome ufficiale è "Alessandro il Grande", troverete informazioni dettagliate.

La compagnia WizzAir effettua voli 2 volte alla settimana da Treviso (TSF) a Skopje (SKP).

Un altro aeroporto internazionale con traffico minore è situato nella città di Ocrida.

In auto[modifica]

Posti di frontiera con l'Albania sono situati sul lago di Ocrida. Uno è quello di Qafë Thanë, l'altro quello di Sveti Naum. Prima di intraprendere il viaggio con la vostra auto informatevi quale dei due sia aperto al traffico delle auto private, altrimenti dovrete rifare il giro del lago. Ocrida dista 180 km circa da Durazzo passando per Elbasan.

Con la Grecia il maggior posto di frontiera è quello di Gevgelija-Evzoni, attraversato dalla ferrovia e dall'autostrada Skopje-Salonicco. Altro secondario è quello di Medžitlija-Níki tra le città di Bitola e Florina. Non esistono collegamenti terrestri tra i due centri e per attraversare la dogana si può ricorrere al taxi.

Tabanovce è il più trafficato valico con la Serbia, essendo situato sull'autostrada Skopje-Nis

Luke, (Kriva Palanka) è il valico di frontiera situato sull'asse stradale Skopje-Sofia. La distanza tra le due capitali è di appena 220 km. Più a sud stanno i valichi di Delčevo e Novo Selo-Petrich

{{-}

Come spostarsi[modifica]

Rete ferroviaria macedone

Il treno è poco usato nonostante il paese disponga di una discreta rete ferroviaria. Il principale asse ferroviario del paese segue il corso del fiume Vardar dai confini con la Serbia a quelli con la Grecia. Il tratto ferroviario Veles-Prilep-Bitola è raccomandato per bellezza di paesaggi.

La rete degli autobus extraurbani è capillare e copre anche i più piccoli centri.

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Escursionismo a piedi — I tre parchi nazionali di Mavrovo, Galičica, Pelister offrono le migliori opportunità per gli amanti dell'escursionismo a piedi.
  • Sport invernali — Lo sci può essere praticato nel centro di Popova Šapka (1845 m.), vicino a Tetovo e nell'altro all'interno del parco Pelister


Valuta e acquisti[modifica]

La valuta nazionale è il Denaro macedone (MKD). Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavola[modifica]

tavče gravče, piatto nazionale macedone

La cucina macedone rivela nelle sue pietanze un'innegabile influenza turca, sorte condivisa da tutti gli altri paesi balcanici. Molto diffuse sono le carni alla griglia. Il piatto nazionale è "tavče gravče", fagioli preparati in padella con cipolla aglio e abbondante peperoncino rosso.

Börek è una torta salata ripiena di formaggio, spinaci e anche patate con carne. Esistono negozi specializzati nella vendita di Börek

Bevande[modifica]

Tra le bevande la più diffusa è la birra (pivo). Le marche locali sono molto più a buon mercato di quelle d'importazione. Tra i liquori tradizionali, tutti di origine turca, vanno menzionati il raki e la mastika, quest'ultima simile all'ouzo greco. In Macedonia si producono vari e ottimi vini come testimoniano i numerosi vigneti che caratterizzano i paesaggi della valle del Vardar e dei suoi affluenti.

Infrastrutture turistiche[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Sicurezza[modifica]

In Macedonia le tensioni etniche sono forti e permane il rischio di un nuovo conflitto tra Esercito di Liberazione Nazionale Albanese e le forze governative. La zona più a rischio è la Repubblica di Macedonia occidentale che annovera le maggiori attrazioni turistiche del paese.

Situazione sanitaria[modifica]


Rispettare le usanze[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti