Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Questa pagina contiene i collegamenti alle pagine che contengono la lista degli aeroporti in Asia.

Lista per nazione[modifica]

AsiaContour coloured.svg

Afghanistan · Arabia Saudita · Bahrain · Bangladesh · Bhutan · Birmania · Brunei · Cambogia · Cina · Corea del Nord · Corea del Sud · Emirati Arabi Uniti · Filippine · Giappone · Giordania · India · Indonesia · Iran · Iraq · Israele · Kirghizistan · Kuwait · Laos · Libano · Maldive · Malesia · Mongolia · Nepal · Oman · Pakistan · Qatar · Singapore · Siria · Sri Lanka · Tagikistan · Thailandia · Timor Est · Turkmenistan · Uzbekistan · Vietnam · Yemen

Stati con riconoscimento limitato: Stato di Palestina · Taiwan

Stati solo fisicamente asiatici[1]: Armenia · Azerbaigian[2] · Cipro · Georgia[2] · Kazakistan · Russia · Turchia

Stati de facto indipendenti: Abcasia[2] · Artsakh · Cipro del Nord · Ossezia del Sud[2]

Dipendenze: Australia (Isole Cocos e Keeling · Isola di Natale) — Regno Unito (Akrotiri e Dhekelia[3] · Territorio britannico dell'Oceano Indiano) — Cina (Hong Kong · Macao)

  1. Stati generalmente considerati europei sotto il profilo antropico
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Stato considerato fisicamente interamente asiatico solo da alcune convenzioni geografiche
  3. Stato o dipendenza fisicamente asiatico ma generalmente considerato europeo sotto il profilo antropico

Paesi senza aeroporti[modifica]

Akrotiri e Dhekelia[modifica]

Su entrambe le basi militari sono presenti degli aeroporti, che però per l'appunto prettamente militari. I turisti che vogliono visitare queste regioni dovrebbero raggiungere in primis gli aeroporti greco-ciprioti o turco-ciprioti, con particolare riguardo però verso questi ultimi visto le condizioni politiche di Cipro del Nord. Per quanto riguarda Akrotiri, l'aeroporto più comodo è quello di Pafo, mentre per Dhekelia sono vicini quelli di Larnaca e Ercan (Cipro del Nord).

  • 1 Royal Air Force Akrotiri (IATA: AKT), +357 25276788. È l'unico aeroporto in funzione nella dipendenza d'oltremare, questo perché l'aeroporto di Dhekelia è in stato di abbandono e viene raramente utilizzato. RAF Akrotiri (Q60509) su Wikidata

Ossezia del Sud[modifica]

L'Ossezia del Sud non è dotata di aeroporti, e i più vicini si trovano in Ossezia Settentrionale-Alania, più precisamente nella città di Vladikavkaz. Ovviamente altri aeroporti possono trovarsi in Georgia, ma è quasi impossibile entrare poi in Ossezia passando il confine di stato georgiano.

Stato di Palestina[modifica]

Nonostante siano riconosciuti 4 aeroporti, di cui uno internazionale, questi sono tutti abbandonati, inagibili o in disuso sin dai primi anni 2000 e quindi si può affermare che non è possibile entrare nello Stato di Palestina sfruttando collegamenti aerei. Esistono però due eliporti nella regione.

  • 2 Eliporto di Ramallah (IATA:ZDM) (Ramallah). Si tratta di una pista di atterraggio ricostruita dopo degli attacchi militari dell'esercito di Israele. Qui possono atterrare in contemporanea due elicotteri, principalmente militari e governativi (sia esteri che palestinesi), ed è inoltre presente un mausoleo visitabile. Anche a Gaza era presente un eliporto, ma non è più agibile. Eliporto di Ramallah su Wikipedia Eliporto di Ramallah (Q3723120) su Wikidata

Territorio britannico dell'Oceano Indiano[modifica]

Questa dipendenza britannica non è dotata di aeroporti civili data la sua essenza di base militare. L'unico aeroporto attivo si trova sull'atollo di Diego Garcia, ma è per l'appunto uno scalo militare. In ogni caso, entrare in questo territorio, che sia per mare o meno, è abbastanza difficile se non impossibile.

  • 3 Struttura di supporto navale di Diego Garcia (Naval Support Facility Diego Garcia) (Diego Garcia). È l'unica pista aerea presente nel territorio, solo che è categorico il divieto di atterraggio per aerei che non siano militari o governativi. Diego Garcia Navy Airport (Q11694190) su Wikidata

Aeroporti più trafficati[modifica]

Militari sulla pista di atterraggio dell'aeroporto di Akrotiri
Piazza di atterraggio all'eliporto di Ramallah
Foto di repertorio di un aereo in fase di decollo dalla pista di Diego Garcia

Di seguito è disponibile un elenco degli aeroporti più trafficati in Asia per numero di passeggeri.

Nazione Aeroporto Passeggeri (2018)
bandiera Cina Aeroporto di Pechino-Capitale 100.980.000
bandiera Emirati Arabi Uniti Aeroporto Internazionale di Dubai 89.149.387
bandiera Giappone Aeroporto Internazionale di Tokyo 87.098.683
bandiera Hong Kong Aeroporto Internazionale di Hong Kong 74.700.000
bandiera Cina Aeroporto di Shanghai-Pudong 74.050.000
bandiera India Aeroporto Internazionale di Delhi 69.866.994
bandiera Cina Aeroporto di Canton-Baiyun 69.730.000
bandiera Corea del Sud Aeroporto Internazionale di Seul-Incheon 68.259.763
bandiera Indonesia Aeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta 66.908.159
bandiera Singapore Aeroporto di Singapore-Changi 65.600.000
bandiera Thailandia Aeroporto Internazionale di Bangkok-Suvarnabhumi 63.378.923
bandiera Malesia Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur 59.959.000
bandiera Cina Aeroporto di Chengdu-Shuangliu 52.950.000
bandiera India Aeroporto Internazionale Chhatrapati Shivaji (Mumbai) 49.877.918
bandiera Cina Aeroporto di Shenzhen-Bao'an 49.350.000
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Kunming-Changshui 47.090.000
bandiera Taiwan Aeroporto di Taipei-Taoyuan 46.535.180
bandiera Filippine Aeroporto Internazionale di Manila-Ninoy Aquino 45.082.544
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Xi'an Xianyang 44.650.000
bandiera Cina Aeroporto di Shanghai-Hongqiao 43.630.000
bandiera Giappone Aeroporto Internazionale di Narita (Tokyo) 42.601.130
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Chongqing-Jiangbei 41.600.000
bandiera Arabia Saudita Aeroporto Internazionale di Gedda-Re Abd al-Aziz 41.200.000
bandiera Thailandia Aeroporto Internazionale di Bangkok-Don Mueang 40.758.148
bandiera Vietnam Aeroporto Internazionale Tan Son Nhat (Ho Chi Minh) 38.500.000
bandiera Cina Aeroporto di Hangzhou-Xiaoshan 38.240.000
bandiera Qatar Aeroporto Internazionale Hamad (Doha) 35.400.000
bandiera Turchia Aeroporto Internazionale di Istanbul-Sabiha Gökçen 34.210.566
bandiera India Aeroporto Internazionale di Bangalore 33.300.000
bandiera Giappone Aeroporto Internazionale del Kansai (Osaka) 28.660.428
bandiera Turchia Aeroporto di Adalia 28.629.078
bandiera Cina Aeroporto di Nanchino 28.580.000
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Zhengzhou Xinzheng 27.330.000
bandiera Vietnam Aeroporto Internazionale Noi Bai (Hanoi) 27.000.000
bandiera Arabia Saudita Aeroporto Internazionale di Riad-Re Khalid 26.772.525
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Xiamen Gaoqi 26.500.000
bandiera Corea del Sud Aeroporto Internazionale di Jeju 26.290.832
bandiera Cina Aeroporto di Changsha-Huanghua 25.270.000
bandiera Corea del Sud Aeroporto Internazionale di Seul-Gimpo 24.602.588
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Qingdao Liuting 24.540.000
bandiera Cina Aeroporto di Wuhan Tianhe 24.500.000
bandiera Cina Aeroporto Internazionale di Haikou Meilan 24.120.000
bandiera Giappone Aeroporto di Shin-Chitose (Sapporo) 24.081.728
bandiera Indonesia Aeroporto Internazionale Ngurah Rai (Denpasar) 23.779.178
bandiera Cina Aeroporto di Tientsin-Binhai 23.590.000
bandiera Giappone Aeroporto di Fukuoka 23.271.641
bandiera Cina Aeroporto di Ürümqi-Diwopu 23.030.000
bandiera Israele Aeroporto di Tel Aviv-Ben-Gurion 22.949.676
bandiera India Aeroporto Internazionale di Chennai 22.243.650
bandiera Emirati Arabi Uniti Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi 22.010.868

Vedi anche[modifica]

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe) che dà un'indicazione sommaria sulla tematica trattata. Il piè pagina è correttamente compilato.