Denpasar

Da Wikivoyage.
Denpasar
Dempasar 200507-4.jpg
Stemma
Denpasar - Stemma
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Indonesia
Denpasar
Denpasar
Sito istituzionale

Denpasar è il maggior centro dell'isola di Bali.

Da sapere[modifica]

Capoluogo e maggior agglomerato urbano di Bali, Denpasar non figura tuttavia tra le principali destinazioni turistiche dell'isola. Come altre città indonesiane, Denpasar presenta problemi di traffico e di inquinamento sia atmosferico che acustico.


Come orientarsi[modifica]

Surapati è l'arteria centrale.

Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Visitando uno qualunque di questi templi di Denpasar, ricordarsi di portare sempre un sarong e un sash con sé. Pochi turisti visitano solitamente questi templi, sarà quindi improbabile poter noleggiare vestiti consoni per entrare nel tempio.

  • Alun-Alun Puputan (Piazza Puputan), Jl Gajah Mada/Jl Suprati. L'enorme statua di Catur Mukha con 4 faccia e 8 braccia è situata nella piazza, al centro della città. La statua rappresenta Brahma e ha la funzione di guardiano dei quattro punti cardinali. La piazza è un punto chiave per orientarsi nella città. Se vi perdete, cercate di tornare qua, poi tutto sarà più chiaro.
  • Bali Museum (Museum Negeri Propinsi Bali), Jl Mayor Wisnu (Parte orientale di e Alun-Alun Puputan), +62 361 222680. Ecb copyright.svg Rp 3.000. Simple icon time.svg Sab-Gio 8:00-15:30, Ven 8:00-11:00. Un museo poco frequentato dai turisti che offre una buona introduzione di tutti i principali luoghi di Bali, sia storici che moderni. Aperto originariamente nel 1910, l'edificio crollò nel 1917 a seguito di un terremoto. Nel 1932 grazie all'artista tedesco Walter Spies iniziò a riprendere la sua funzione. I giardini e l'edificio sono abbastanza affascinanti. Il museo è diviso in quattro padiglioni separati. Il principale ha una grande collezione di arefatti di bronzo e legno e pietre molto antiche. Il padiglione meridionale ospita molti tessuti, quello più settentrionale si concentra sulla Performance art di Bali. Quello centrale è infine dedicato all'induismo e ai riti tradizionali dell'isola.
Pura Maospahit
  • Lapangan Puputan Margarana (Puputan Park), Jl Raya Puputan. Questo parco piuttosto imponente ospita l'enorme monumento Bajra Sandhi (letteralmente la sofferenza del popolo di Bali). Il design monumento della pietra grigia simboleggia la data dell'indipendenza indonesiana, 17 agosto 1945. Ci sono 8 ingressi, 17 angoli e l'altezza è esattamente 45 metri. Il monumento è il più significativo per la sua commemorazione dei vari puputans (lotte suicide fino alla morte) dei balinesi contro gli olandesi all'inizio del XX secolo. Nella parte settentrionale del parco si trova l'officio del governatore e altri edifici governativi.
  • Palace of Satria and the Royal TemplesJl Veteren (A circa 300 metri a nord di Alun-Alun Puputan). Ecb copyright.svg Donazione libera. Simple icon time.svg 8:00-16:00. Il palazzo e il templio della famiglia reale di Denpasar che stupendamente mantenuto e ammirabile. Aperto a tutti i residenti di Denpasar per adorazione. Ci sono anche alcuni splendidi intagli ornamentali, anche per gli standard di Bali.
  • Pura Agung Jagatnata (Jagatnata Temple) (Adiacente al lato settentrionale del museo di Bali). Un tempio di Stato che costruito nel 1953. Dedicato al supremo Sanghyang Widi Wasa, questo tempio è aperto a tutti i fedeli, senza alcuna limitazione in quanto è un edificio governativo e non un tempio del villaggio. Ci sono grandi cerimonie qui due volte al mese durante la luna piena e "luna scura". Chiedere presso l'ufficio turistico un programma dettagliato.
Taman Budaya Cultural Centre
  • Pura Maospahit (Maospahit Temple), Jl Sutomo. Un antico tempio con una storia lunga e gloriosa verosimilmente proveniente dal XIV secolo. Questo è un tempio tipico del picco del periodo Majapahit essendo costruito in gran parte da mattoni rossi. Purtroppo, gran parte di esso è stata distrutta nei primi anni del terremoto del XX secolo, ma ci sono alcuni resti originali, tra cui le statue dei custodi nel cortile interno. Si tratta di un affascinante tempio e che viene raramente frequentato dai turisti.
  • Sidik Jari MuseumJl Hayam Wuruk 175, +62 361 23511. Simple icon time.svg 9:00-17:00. Un piccolo museo d'arte privato fondato e posseduto da I Gusti Ngurah Gede Pemecutan e che mostra le sue proprie opere come anche quelle di altri artisti. Ha anche strutture per balli pubblici e altre esibizioni.
  • Taman Wedhi Budaya Cultural CentreJl Nusa Indah,. Ecb copyright.svg Rp 3,000. Simple icon time.svg 8:00-15:30. Un museo che copre la storia e l'essenza dell'arte di Bali. Le scuole classiche sono ben rappresentate sia da pittori e scultori e c'è una grande sezione relativa all'arte di Bali contemporanea. Qui vi si esibisce anche la Gamelan orchestra.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.