Scarica il file GPX di questo articolo

Isole Vergini britanniche

Da Wikivoyage.
America del Nord > Caraibi > Isole Vergini britanniche
Isole Vergini britanniche
Isola di Anegada, Isole Vergini britanniche
Localizzazione
Isole Vergini britanniche - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Isole Vergini britanniche - Stemma
Isole Vergini britanniche - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Le Isole Vergini britanniche sono un territorio d'oltremare britannico nei Caraibi, a est delle Isole Vergini americane.

Da sapere[modifica]

Anegada
Lambert Beach a Tortola
Il vecchio mulino dove si produceva lo zucchero a Brewer's Bay, Tortola

Cenni geografici[modifica]

L'arcipelago delle Isole Vergini britanniche si trova nella parte nord-orientale dei Caraibi ed è formato da circa 60 isole, di cui solo 15 sono abitate. La popolazione di 17.000 abitanti è per 1/3 concentrata sull'isola di Tortola dove si trova la capitale Road Town. Le altre isole più famose sono Virgin Gorda, la "Vergine Grassa" così chiamata da Cristoforo Colombo, Anegada, Peter Island e Jost Van Dyke.

Quando andare[modifica]

Le temperature diurne oscillano tra 22-31 °C, mentre durante la notte scendono a 20 °C. La presenza dei venti alisei garantisce temperature piacevoli durante tutto l'anno. Brevi piogge possono presentarsi durante la stagione estiva (da maggio a ottobre).

Lingue parlate[modifica]

La lingua ufficiale delle isole è l'inglese, anche se si sente spesso l'influenza del creolo.


Territori e mete turistiche[modifica]

Qui di seguito le isole che compongono l'arcipelago:

Mappa divisa per regioni
      Anegada — L'unico atollo corallino dell'arcipelago.
      Jost Van Dyke — Isolotto che prese nome dal leggendario pirata olandese.
      Isole Vergini britanniche meridionali — Gruppo insulare composto da:
      Tortola — La maggiore delle Isole Vergini britanniche in cui si trova anche la capital Road Town.
      Virgin Gorda — Terza isola per grandezza delle BVI.

Altre destinazioni[modifica]

Parchi nazionali


Come arrivare[modifica]

Peter Island

Requisiti d'ingresso[modifica]

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.

In aereo[modifica]

L'aeroporto Terrance B. Lettsome si trova sulla Beef Island che è collegata all'isola di Tortola tramite il ponte Queen Elizabeth II. Sull'isola di Virgin Gorda si trova il The Valley Airport, mentre Anegada dispone di un aerodromo per aereo-taxi.

Dall'Europa non esistono voli diretti per le BVI, ma è necessario fare uno scalo intermedio a Porto Rico, Saint Martin o Antigua.

Dall'Italia è possibile raggiungere le BVI con il voli dell'AirFrance (via Parigi), con la British Airways (via Londra), con l'Iberia (via Madrid), con la KLM (via Amsterdam), o con l'American Airlines, Delta Airlines e United (via New York).

In nave[modifica]

Frequenti collegamenti con St Thomas e St John nelle Isole Vergini americane Le compagnie marittime che effettuano i collegamenti sono:

Informazioni aggiornate sul sito delle Autorità Portuali delle Isole Vergini britanniche.

  • Si paga una tassa al momento dell'imbarco


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Per guidare sulle isole è necessario ottenere la patente di guida temporanea presso il Traffic Licencing Office o direttamente presso le agenzie di autonoleggio, al costo di 10 USD circa. La guida è a sinistra.

In nave[modifica]

Le isole dell'arcipelago sono collegate tra di loro con collegamenti marittimi di linea.


Cosa vedere[modifica]

Fortezza a Tortola
  • Callwood Rum Distillery distilleria storica ancora funzionante, a Cane Garden Bay, Tortola
  • Virgin Island Folk Museum a Road Town, Tortola
  • North Shore Shell Museum a Carrot Bay, Tortola
  • Fort Burt vicino a Road Town, Tortola
  • Fort Recovery Tortola
  • Chiesa anglicana St. Phillip a Road Town, Tortola


Cosa fare[modifica]


Valuta e acquisti[modifica]

Il dollaro americano è la valuta locale. Le isole Vergini britanniche sono notoriamente molto care perché tutto è importato. I negozi sono generalmente aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00, e sabato dalle 9.00 alle 13.00.

A tavola[modifica]

Nei ristoranti si usa lasciare una mancia pari al 10-15% del totale del conto.


Infrastrutture turistiche[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Sicurezza[modifica]

I numeri di emergenza sono il 999 o il 991.

Situazione sanitaria[modifica]


Rispettare le usanze[modifica]

  • Nei ristoranti e ai tassisti si usa lasciare una mancia pari al 10-15% del conto.
  • Da ricordare che il nudismo è del tutto proibito.


Come restare in contatto[modifica]

Guana Island


Altri progetti