Scarica il file GPX di questo articolo

Saint Martin

Da Wikivoyage.
America del Nord > Caraibi > Saint Martin
Saint Martin
Vista sulla parte olandese dell'isola
Localizzazione
Saint Martin - Localizzazione
Stato
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

Saint Martin (Sint Maarten in olandese) è un'isola dei Caraibi divisa tra Francia e Regno dei Paesi Bassi.

Da sapere[modifica]

Mappa di Saint Martin con la zona francese ed olandese evidenziate in colori diversi

Cenni geografici[modifica]

L'isola di Saint Martin ha una superficie di 88 km² e si divide in due parti: il nord costituisce il territorio francese mentre il sud è zona olandese. Appartiene alla Francia solo la parte settentrionale per un totale di 53 kmq, mentre fa parte dei Paesi Bassi la parte meridionale di 34 kmq. Il confine non è delineato da alcun tipo di "barriera" ed è possibile passare liberamente da un'area all'altra (tenendo conto che nella zona francese la valuta è l'Euro e le unità di misura sono quelle del sistema internazionale, mentre nella zona olandese ha corso il fiorino olandese ed è accettato normalmente il Dollaro statunitense, pesi e misure sono quelli anglosassoni). L'isola vanta 37 spiagge di sabbia bianca bagnate dalle acque cristalline del Mar dei Caraibi. L’isola è montuosa, la montagna più alta è il Pic Paradis (424 metri), situato nella parte francese.

Quando andare[modifica]

Il clima dell’isola come la gran parte delle isole dei Caraibi è caratterizzato da due stagioni, una secca tra gennaio e aprile e una umida tra agosto e dicembre, i mesi tra giugno e novembre sono anche quelli in cui è possibile che l’isola sia raggiunta dagli uragani.

Dicembre e i mesi invernali in genere costituiscono il miglior periodo per visitare Saint Martin. I vip si fanno vedere la settimana precedente il Natale per poi lasciare libero il posto ad orde di villeggianti "comuni".

Saint Martin gode di clima subtropicale, con temperature medie che oscillano dai 28 a 33 °C. Da settembre a metà ottobre decorre la stagione delle piogge e c'è il rischio di incappare in cicloni di portata piuttosto ampia. La media annua delle precipitazioni è di 1.000-1.200 mm. Saint-Martin ha in media circa 142 giorni di pioggia all’anno.

La temperatura dell’acqua del mare varia tra i 28°C dei mesi tra luglio e ottobre e i 25°C dei mesi tra febbraio e aprile. L’acqua del mare è quindi sempre ottima per fare il bagno in ogni mese dell’anno

Cenni storici[modifica]

L'isola fu avvistata da Cristoforo Colombo l'11 novembre del 1493. Per i successivi 140 anni rimase, almeno nominalmente, un possedimento del regno di Spagna. Francesi e Olandesi furono i primi colonizzatori dell'isola. Nel 1648 le due parti firmarono un "contratto" di convivenza pacifica tuttora in vigore.

Lingue parlate[modifica]

Le lingue ufficiali sono il francese e l'olandese, ma molti abitanti parlano anche l'inglese, lo spagnolo, il creolo e il papiamento.

Territori e mete turistiche[modifica]

L'isola è suddivisa in due territori:

Mappa divisa per regioni
      Saint-Martin — Parte settentrionale dell'isola solo in controllo francese.
      Sint Maarten — Parte meridionale dell'isola solo in controllo olandese.

Centri urbani[modifica]

Zona olandese

  • Philipsburg — Il centro amministrativo della zona olandese. Porto di sbarco delle grandi navi da crociera

Zona francese

  • Marigot — Il capoluogo della sezione francese. Cittadina dominata dai ruderi (pochi ma piuttosto curati ed in posizione spettacolare) di Fort Luis, presenta alcune vie dalle caratteristiche architetture coloniali (Rue de la Republic), un bel mercato, un grande e moderno mall ed una piccola ma riparatissima Marina (porto turistico).


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aereo in fase di atterraggio all'aeroporto Princess Juliana

L'isola è servita dall'aeroporto internazionale Princess Juliana che si trova nella parte olandese, e dall'aeroporto regionale di Grand Case. Voli di linea sono effettuati dalle seguenti compagnie:

Nella parte francese di Saint-Martin, nel nord dell’isola, si trova un altro piccolo aeroporto l’Espérance Airport (SFG) che ha collegamenti giornalieri con le isole francesi di Guadalupa e Saint-Barthélemy.


Come spostarsi[modifica]

In taxi[modifica]

Le cittadine di Marigot e Philipsburg sono collegate da taxi e minibus. Non esistono orari o fermate, ma basta mettersi a bordo strada e alzare la mano appena si vede un taxi collettivo. L'alternativa è noleggiare un'automobile per poter scoprire l'isola in modo autonomo.


Cosa vedere[modifica]

Spiagge[modifica]

Nella parte olandese da non mancare la visita alla famosa Maho Beach, la spiaggia a ridosso della pista d’atterraggio dell’aeroporto, dove si possono vedere e fotografare gli aerei che atterrano a ridosso della spiaggia. Alcune spiagge sono molto frequentate, dove spesso, si trovano grandi complessi alberghieri. Tra le spiagge della parte olandese ricche di vita la spiaggia di Great Bay nella capitale Philipsburg.

Le spiagge del lato francese sono meno intensamente sfruttate e probabilmente per questo motivo più interessanti da visitare. Molto belle le due spiagge dell’isola di Pinel, raggiungibile in dieci minuti di barca dall’isola principale, un’altra spiaggia da visitare nella parte francese è quella di Orient Bay (Baie Orientale). Per chi viaggia con i bambini, una spiaggia con acqua bassa e ombra è quella di Le Galion.

Eventi e feste[modifica]

  • 1 gennaio: Capodanno
  • 18-21 febbraio: Carnevale
  • marzo/aprile: Pasqua
  • 1° maggio: Festa del lavoro
  • 8 maggio: Armistizio della II Guerra Mondiale
  • 27 maggio: Abolizione della Schiavitù
  • 14 luglio: Festa Nazionale
  • 21 luglio: Festa di Schoelcher (abolizionista della schiavitù)
  • 15 agosto: Assunzione
  • 1° novembre: Tutti i Santi
  • 2 novembre: Festa dei defunti
  • 11 novembre: Festa di Saint Martin
  • 25 dicembre: Natale


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nella parte francese viene usato l'Euro, mentre nella zona olandese il dollaro americano.

Come divertirsi[modifica]

Giochi d'azzardo[modifica]

  • Casino Royale (All'interno del Maho Beach Hotel).
  • Atlantis World, Rhine Road 106 (spiaggia di Cupecoy). Per chi ama il gioco d'azzardo l'Atlantis World è il casinò più interessante con sale private arredate secondo uno stile "nautico" ove si gioca a chemin de fer, French roulette, poker etc.
  • Rouge et Noir (Sul molo di Philipsburg). Ricalca su scala ridotta i grandi casinò di Las Vegas


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Sulla maggior parte delle spiagge si trovano i “lolo” rustici chioschi dove si trovano ribs (-spuntature di maiale alla brace-) o pollo a prezzi economici.

Prezzi medi[modifica]

  • La Gondola. Il ristorante italiano all'interno del Gourmet Village che a sua volta fa parte del casinò Atlantis World menzionato dianzi è il miglior indirizzo per quanti non sanno rinunciare alle prelibatezze della cucina italiana.
  • Lee’s Roadside Grill, Simpson Bay. Ristorante con musica dal vivo specializzato in grigliate di carne e pesce.
  • Cafè de Paris, Marigot, Marina Port La Royale. Ristorante francese informale ma dalla cucina raffinata, prezzi accessibili. Si trova all'interno del porto turistico di Marigot.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

L'isola ha due sistemi telefonici separati. Dal 30 settembre 2011, Saint Martin è parte del NANPA, il sistema di numerazione telefonica del Nord America ed ha il prefisso +1-721. La parte francese dell'isola ha il prefisso internazionale +590.

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti