Scarica il file GPX di questo articolo

Toronto

Da Wikivoyage.
Toronto
Panorama di Toronto
Stemma e Bandiera
Toronto - Stemma
Toronto - Bandiera
Appellativi
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Canada
Toronto
Toronto
Sito del turismo
Sito istituzionale

Toronto è la capitale della provincia canadese dell'Ontario. Con i suoi 5 milioni di abitanti è la più grande città del Canada.

Da sapere[modifica]

Maggiore città del Canada e maggiore piazza finanziaria del paese, Toronto è soprattutto una meta del turismo business. Particolarmente fitti sono infatti gli eventi fieristici.

La città si estende sulla riva del lago Ontario a breve distanza dalle cascate del Niagara (140 km) sulla linea di confine con gli Stati Uniti. Oltre sta la città di Buffalo (stato di New York)

Quando andare[modifica]

Se progettate un viaggio di svago cercate di farlo rientrare nel periodo metà aprile - fine ottobre. Evitate comunque l'inverno (novembre-marzo) non solo per le temperature polari cui potreste andare incontro ma anche per non incappare in eventi fieristici che hanno luogo proprio in questo periodo e determinano un'impennata dei prezzi degli alloggi


Come orientarsi[modifica]

Quando l'area metropolitana di Toronto amalgamò le sue sei città interne in una sola nel 1998, si venne a creare una nuova "mega-città" noto semplicemente col nome di Toronto, oggi costituita da vari e unici quartieri. Coprendo più di 600 chilometri quadrati, Toronto si estende per circa 32 chilometri lungo le rive del lago Ontario. La città si estende su un modello di griglia molto semplice, le cui strade raramente si discostano dalla rete, salvo nei casi in cui la topografia crea delle interferenze come la curva nella valle del fiume Don e in misura minore le valli Humber e Rouge alle estremità opposte della città. Alcune arterie principali intersecano la griglia ad angolo. Per motivi di viaggio, abbiamo diviso Toronto in dodici distretti:

Toronto centrale[modifica]

Il denso nucleo urbano di Toronto. Esso include molte delle attrazioni e hotel della città.

Mappa divisa per regioni
      Yonge-Dundas — Il cuore di Toronto con Yonge Street, l'Eaton Centre, teatri e il municipio. Yonge Street è una zona riservata allo shopping ed altre attività ricreative.
      Entertainment e Financial District — Qui si trovano alcune tra le più importanti attrazioni turistiche della città: la CN Tower, Rogers Centre, Union Station e l'Hockey Hall of Fame. Il financial o business district è il cuore finanziario della nazione. Lungo Bay Street si allineano gli edifici dove hanno sede i principali istituti bancari del paese, "The Big Five", come sono detti comunemente dai canadesi. Qui ha sede anche la Borsa di Toronto la terza più importante di tutto il Nord America, nota con la sigla "TSX". Downtown Toronto ferve di attività durante il giorno ma dopo il calar del sole si svuota progressivamente, anche se non completamente come avviene per la maggior parte dei centri delle grandi città anglosassoni.
      Kensington-Chinatown — Vari quartieri con un sacco di piccoli negozi, mercati e ristoranti, nonché alcuni dei bar più noti della città per la musica dal vivo. Include Queen West e il Fashion District a sud.
  • Chinatown - Il distretto cinese, è uno dei più estesi di tutto il continente americano. Si estende lungo Spadina Avenue e Dundas Street. È particolarmente affollato nei giorni di fine settimana quando vi si riversano cinesi alla ricerca di buon cibo tradizionale non reperibile nei quartieri dove vivono. (A Toronto vi sono ben sei chinatown).
  • Kensington Market - Quartiere bohemien e cosmopolita dove si incrociano e si mischiano popoli e culture tra i più diversi. Kensington Market è famoso per i suoi negozietti che espongono vestiti d'epoca.
  • Queen Street West - Un distretto commerciale con molti negozi di abbigliamento un po' disertato ma molto in voga fra i giovani fricchettoni di Toronto alla perenne ricerca di un capo da indossare che li aiuti a distinguersi dalla massa. La zona è anche famosa per i suoi eccellenti ristoranti e per i suoi locali con musica dal vivo.
      Yorkville e the Annex — Le boutique di Yorkville e musei, ma anche l'energia studentesca presente nel The Annex e nei quartieri universitari.
  • The Annex - Un quartiere pieno di centri commerciali meta tradizionale dello shopping.
  • Yorkville - Questa è la zona dello shopping elegante dove fanno bella mostra di sé nelle vetrine oggetti Tiffany, Armani, Gucci e di altre firme internazionali. È anche il quartiere degli alberghi lussuosi e dei ristoranti "very chic", affollati, nonostante i prezzi, soprattutto in occasione del Festival Internazionale del Film che si svolge ogni anno a settembre.
      Harbourfront — La zona Harbourfront a sud del downtown è famosa per i suoi parchi e le attività ricreative. Perfetta per una passeggiata attraverso le isole di Toronto, per divertirsi in famiglia in uno dei vari eventi nell'Exhibition Place ("the Ex"; tra cui la Canadian National Exhibition (CNE) in agosto) o prendere parte ad una partita di calcio al BMO Field.
  • Toronto Islands - Una serie di isole al largo della baia di Toronto dove sono stati costruiti quartieri residenziali con numerosi percorsi riservati a biciclette, aree verdi per picnic e piccole spiagge. Vi si trova perfino un aeroporto.
      Downtown East — Vecchi quartieri tra Church Street e la Don Valley. Include Church & Wellesley, il quartiere gay di Toronto dove ogni anno a settembre si svolge una grande parata nell'ambito del Pride Festival che attira molti turisti e curiosi, il Saint Lawrence Market, il Distillery District e il Cabbagetown, quartiere lungo la Parliament Street in cui vivevano una volta le grandi famiglie benestanti di Toronto; oggi si viene qui per visitarne le antiche magioni. Poco più ad est si trova Riverdale Farm, dove iniziano una serie di fantastici parchi estesi per km lungo la Don Valley.

Altri quartieri centro sono:

  • Clubland/Theater District - Clubland è il quartiere del divertimento serale sull'esempio di Broadway a New York. Nelle sue numerose sale di teatro vengono allestiti spettacoli di alto livello.
  • Corso Italia - Un quartiere lungo College Street West con numerosi caffè e ristoranti all'italiana. Qui si trovano anche le installazioni di radio CHIN [1], una stazione attenta agli interessi delle numerose comunità di immigrati a Toronto che trasmette in ben 30 lingue.

Periferia di Toronto[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Midtown — Quartieri di lusso con grandi vecchi palazzi che ospitano facoltosi e gruppi d'elite, bellissimi parchi e anfratti che si estendono per chilometri. La zona intorno a Yonge & Eglinton è nel bel mezzo di una rapida trasformazione in un nucleo urbano di suo. Comprende anche Davisville Village e Forest Hill.
      West End — Enclavi etniche, bar rionali e hipster abbondano in questa parte della città rapidamente gentrificata. High Park conserva una fetta di spazio verde da Humber Bay per tutta la strada a nord di Bloor Street, fornendo una via di fuga dalla vita rumorosa della città. Comprende anche Little Italy, West Queen West, Parkdale e Roncesvalles.
      East End — La pittoresca e più silenziosa alternativa al West End, con quartieri meno opulenti e belle spiagge. Questa zona ospita numerosi festival etnici e culturali durante i mesi estivi. The Beach, centrato lungo Queen Street a est di Kingston Road, è vivo con tutto l'anno il fine settimana traffico di piede, fuori a prendere le piacevolmente piccole imprese locali, e le brezze del lago in estate. Greektown è l'antico luogo di residenza degli immigrati greci si estende lungo la Danforth Avenue dall'incrocio con Broadview a Jones. È un posto dove è piacevole fare una sosta nel pomeriggio per gustare pietanze e bevande greche. Inoltre comprende anche Leslieville.
      Etobicoke — Un sobborgo economicamente diversificato, con alcune gemme da scoprire lungo Bloor Street e vicino al lago in Mimico, New Toronto e Long Branch.
      North York — Questo quartiere è in gran parte suburbano, ma ha qualcosa da offrire al turista occasionale. Il centro di questo quartiere è stato originariamente progettato per servire da centro della ex città di North York.
      Scarborough — Il sobborgo orientale della città ha molto da offrire, tra cui il Scarborough Bluffs, Parco urbano Rouge, autentica (ed economica) cucina etnica e lo zoo di Toronto.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale Toronto Pearson [2] è circa 33 km a sud ovest del centro. I collegamenti da e per il centro sono assicurati dagli autobus delle compagnie TTC (Toronto Transit Commission) e GO Transit.

Voli di linea da città italiane sono operati da Alitalia, Air Transat, Air Canada Rouge e Sunwing Airlines.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il sistema dei trasporti pubblici si avvale di tre linee metro, di circa 150 linee d'autobus (2011) e di una decina di linee tranviarie (street-cars).

L'azienda preposta alla gestione dei trasporti urbani è la TTC (Toronto Transit Commission)

Esistono biglietti di corsa semplice e biglietti giornalieri (day pass) che consentono l'uso di tutti i mezzi gestiti dalla compagnia. Per un soggiorno più lungo potreste prendere in considerazione abbonamenti settimanali o mensili. Sul sito dell'azienda troverete informazioni dettagliate al riguardo.

In taxi[modifica]

I taxi abbondano ma non sono affatto a buon mercato e come autobus e altri mezzi di superficie dovrebbere essere evitati nelle ore di punta quando il traffico è facilmente soggetto a intasamenti.

In bicicletta[modifica]

Potreste considerare il noleggio di una bicicletta ma questa vi servirà solo per aree specifiche. La mappa dei percorsi ciclabili è reperibile all'indirizzo http://www.toronto.ca/cycling/map/index.htm

Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]

Estate[modifica]

  • Taste of Little Italy — Ha luogo a giugno e prevede assaggi di cucina italiana offerti da noti ristoratori di Toronto. Il festival prevede anche l'esibizione di artisti di origine italiana e l'esposizione di prodotti artigianali.
  • Caribana festival — Nella sua prima versione risalente al 1967, il Caribana festival non era che una riedizione del carnevale giamaicano. Oggi si è allargato ad altre culture dei Caraibi e dell'America del Sud. Vi partecipano anche Brasiliani. Si svolge tra giugno e agosto con parate che normalmente partono da Nathan Phillips Square.

Autunno[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

xtra.ca è il sito di riferimento per viaggiatori gay.

Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Neill-Wycik Summer Hotel, 96 Gerrard St E (Zona downtown tra Jarvis & Church), +1-800-268-4358. Alloggi per studenti che nel periodo maggio-agosto vengono tramutati in ostello. Il bagno è in comune. Nel prezzo è inclusa la prima colazione.
  • HI Toronto Youth Hostel, 76 Church St E (Between King and Adelaide), +1 416 971-4440. Ecb copyright.svg 26-32/person in dorms. A HI hostel conveniently located within walking distance of Yonge and Dundas Square as well as Union Station. Clean and well-kept, with friendly, helpful staff, but small rooms.
  • Backpackers on Dundas, 126 Chestnut St (On the corner of Dundas and Chestnut; but the sign is on the second level, so be sure to look up!), +1 416 599-7225. Ecb copyright.svg $25pp, no membership needed, $10 key deposit. A bright and friendly hostel, extremely well situated withing walking distance of Yonge and Dundas. Clean but only a few rooms, all dorms.

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.