Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Cicladi
Tramonto a Chora, il pittoresco capoluogo di Ios dove si svolge un'intensa vita notturna
Localizzazione
Cicladi - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Cicladi è il nome di un arcipelago nell'Egeo Meridionale.

Da sapere[modifica]

Le Cicladi sono un arcipelago così chiamato perché disposto in circolo (Κύκλος, Kyklος) intorno all'isola di Syro e per distinguerle da altri arcipelaghi del mar Egeo le cui isole sono disposte a casaccio (Sporadi Settentrionali e Sporadi meridionali, oggi denominate Dodecaneso).

Le Cicladi sono isole dai paesaggi in genere aridi e dai villaggi fatti di bianche case circondate da uliveti e fichi.

Quando andare[modifica]

I meltemi sono venti impetuosi che soffiano d'estate investendo le coste nord orientali delle Cicladi.

Nella scelta dell'alloggio dovrete prestare attenzione a che questo non ricada in zone esposte ai venti se non volete rovinarvi le vacanze.

Cenni storici[modifica]

Nell'età del bronzo e più precisamente nel periodo compreso tra il 3200 e il 2000 a.C., fiorì nell'arcipelago la civiltà cicladica, testimoniata da una serie di statuette fittili esposte nei principali musei del mondo.

In epoca storica le isole fecero parte della lega Delio-attica le cui riunioni si tenevano a Delo. Nell'isola si custodiva il tesoro della lega, finché Pericle non lo trasferì ad Atene nel 454 a.C.

Dal medioevo fino alla scoperta del vapore le isole furono infestate dalla pirateria.

Nel 1832 le Cicladi entrarono a fare parte del neo costituito Regno di Grecia.

Territori e mete turistiche[modifica]

L'arcipelago è composto da circa 220 isole. 37.43848724.9139661 Siro (Syros, Σύρος) è al suo centro e ospita il capoluogo, Ermopoli.

Le restanti Cicladi sono in genere suddivise in base alla loro posizione geografica e alla loro distanza dal porto di Il Pireo come di seguito:

Cicladi occidentali[modifica]

  • 37.62711724.3356632 Ceo (Kea, Κέα) — Grazie alla sua posizione, a breve distanza dalle coste dell'Attica, Ceo accoglie nei week end molti vacanzieri ateniesi ma pochi visitatori stranieri.
  • 37.39180324.4247033 Citno (Kythnos, Κύθνος) — Situata appena a sud di Ceo, Kythnos vede anch'essa pochi visitatori stranieri e ha fama di spennare quei pochi che vi mettono piede.
  • 37.15932124.4859454 Serifo (Σέριφος) — Un'isola con un passato di industria mineraria.
  • 36.97351724.7071715 Sifanto (Sifnos, Σίφνος) — Reputata un'isola raffinata, Sifanto gode del favore dei turisti internazionali, pur non comparendo tra i primissimi posti, probabilmente per mancanza di un aeroporto.

Cicladi orientali[modifica]

  • 37.83333324.9333336 Andro (Άνδρος) — Separata dall'Eubea da uno stretto braccio di mare, Andro è la più settentrionale delle Cicladi. Accoglie pochi visitatori stranieri.
  • 37.53333325.1666677 Tino (Τήνος) — Soprannominata la "Lourdes dell'Egeo" per via di un santuario che costituisce meta di pellegrinaggi di fedeli ortodossi, Tino non raccoglie, come Andro, il favore dei turisti stranieri che preferiscono i fasti mondani della vicina Mykonos.
  • 37.4525.3333338 Mykonos (Μύκονος) — Scoperta dagli Hippies, Mykonos è oggi un'isola mondana, caratterizzata da una frenetica vita notturna. Vicinissima a Mykonos sta Delos, uno dei siti archeologici più interessanti di Grecia.
  • 37.08333325.159 Paro (Πάρος) — Famosa nell'antichità per le sue cave di marmo, Paro vede un certo flusso turistico, così come la vicina Antiparo, le cui spiagge sono frequentate anche da nudisti.
  • 37.10555625.37638910 Nasso (Naxos) — Maggiore isola delle Cicladi per superficie, Nasso presenta vasti e lunghi arenili a sud del capoluogo e una serie di villaggi tradizionali nell'entroterra.

Cicladi meridionali[modifica]

Procedendo da est ad ovest incontriamo:

  • 36.74583324.41861111 Milo — Famosa per la statua di Venere oggi esposta al Louvre di Parigi, ritrovata per caso da un contadino del posto l'8 aprile 1820, Milo è un'isola di origine vulcanica molto apprezzata per i paesaggi e le spiagge particolari, come quella di Sarakinò che spesso compare nelle classifiche delle migliori spiagge delle Cicladi.
Milo è circondata da una serie di isole minori, tra cui Kimolos che vede un certo flusso turistico.
  • 36.62194424.90138912 Policandro (Folegandros, Φολέγανδρος) — Piccola isola un po' fuori dalle rotte battute dal turismo internazionale.
  • 36.68305625.11666713 Sicandro (Sikinos, Σίκινος) — Situata tra Ios a est e Folegandros a ovest, la piccola isola di Sicandro (42 km²) presenta una serie di spiagge che si raggiungono in caicco da Apollonia, il piccolo porto dove approdano traghetti e aliscafi provenienti dal Pireo.
  • 36.71666725.26972214 Io (Ios, Ίος) — Da decenni Io è una delle mete preferite dei giovanissimi di tutto il mondo che amano trascorrere le notti nei chiassosi locali del capoluogo.
  • 36.83333325.915 Amorgos (Amorgós, Αμοργός) — L'isola più orientale delle Cicladi, reclamizzata nel film "Le Grand Bleu" del regista francese Luc Besson.

Ancora più a sud troviamo:

  • 36.38805625.45972216 Santorini (Σαντορίνη) — Designata dai più come la più bella delle Cicladi, Santorini si accaparra il maggior numero di turisti grazie anche a frequenti voli charter e di linea da tutta Europa.
  • 36.36666725.78333317 Anafi (Ανάφη) — A breve distanza da Santorini, Anafi è una piccola isola montuosa con una unica spiaggia dove i non molti turisti, per lo più di origine anglosassone, preferiscono praticare il campeggio libero, piuttosto che scegliersi un alloggio nel minuscolo capoluogo situato in alto sul porto.

Piccole Cicladi[modifica]

Con il termine Piccole Cicladi si designa un sottogruppo di isole dalle ridottissime dimensioni poste tra Nasso e Amorgos. Di seguito un elenco:

  • 36.93333325.618 Koufonisi (Κουφονήσι) — La più nota e la più frequentata delle Piccole Cicladi apprezzata soprattutto da villeggianti scandinavi e tedeschi
  • 36.88333325.6519 Keros (Κέρος) — Situata a sud di Koufonisi, Keros è un'isola disabitata in cui è stato rinvenuto ricchissimo materiale archeologico dell'epoca cicladica oggi in parte esposto al Museo Archeologico di Atene.
  • 36.83333325.4520 Heraklia (Ηρακλειά) — Un'isola di meno di 20 km² che al di fuori del mese di agosto si presta per vacanze senza assilli. Tra le sue spiagge la più bella è quella di Livadi, raggiungibile anche a piedi dall'unico centro abitato (1 km).
  • 36.86666725.51666721 Schoinoussa (Σχοινούσσα) — Grande la metà di Heraklia, Schoinoussa presenta caratteristiche simili. Ha una serie di spiagge delle quali le più frequentate sono Tsigouri e Livadi.
  • 37.125.81666722 Donoussa (Δονούσα) — Situata in disparte, ad est di Nasso, Donoussa è la più esposta ai venti meltemi che sferzano la costa settentrionale, risparmiando quella meridionale.

Centri urbani[modifica]

  • Ermopoli (Ερμούπολη) — Situata sull'isola di Siro (Syros), Ermopoli è il capoluogo delle Cicladi.

I centri maggiori delle altre isole sono spesso chiamate "Chora" (Chora Naxos, Chora Paros, etc), anche se il loro nome ufficiale è spesso identico a quello dell'isola ove sono situati. Alcuni di questi capoluoghi isolani presentano, come Ermopoli, un quartiere alto che è abitato prevalentemente da cattolici.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporti internazionali:

  • 37.43419325.3457811 Aeroporto di Mykonos (IATA: JMK). I voli dall'Italia sono gestiti da:
* Aegean Airlines
* Alitalia
* easyJet
* Alitalia — Voli stagionali da Roma–Fiumicino.
* easyJetMilano–Malpensa, Venezia
* Neos air — voli stagionali da Milano–Malpensa, Verona.
* RyanairBari, Bergamo, Bologna, Corfù Milano-Malpensa, Napoli, Palermo, Roma–Fiumicino, Treviso.
* VoloteaBari, Genova, Napoli, Palermo, Venezia, Verona.
* Vueling
* Wizz Air Aeroporto di Santorini su Wikipedia Aeroporto nazionale di Santorini (Q1432775) su Wikidata

La maggior parte delle altre isole dispone di aeroporto con voli domestici prevalentemente da Atene gestiti dalle compagnie Olympic Air, Sky Express.

Le Piccole Cicladi e poche altre difettono di aeroporto e per raggiungerle bisognerà servirsi di navi traghetto o aliscafi che partono dalle isole vicine o dal Pireo.

Come spostarsi[modifica]

In nave[modifica]

Le Cicladi sono raggiungibili dai porti del Pireo e di Rafina.

Traghetti e aliscafi tendono ad essere affollatissimi d'estate per cui la traversata può risultare scomoda.

le compagnie marittime cui erano state assegnate le rotte per il 2021 erano:


Cosa vedere[modifica]

  • 37.39508825.2699521 Delo Isola disabitata vicino Mykono che costituisce un sito archeologico inserito nel 1990 nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sulla regione e offre una descrizione di possibili mete.