Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Grecia > Isole greche > Isole egee > Egeo Meridionale > Cicladi > Sifanto

Sifanto

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Sifanto
La baia di Kamares, principale scalo marittimo di Sifanto
Localizzazione
Sifanto - Localizzazione
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Sifanto (Sifnos) è un'isola greca dell'arcipelago delle Cicladi.

Da sapere[modifica]

La spiaggia di Vathi
Veduta del villaggio di Apollonia

Un'isola considerata "raffinata" da quando vari professionisti ateniesi la hanno eletta a loro luogo di vacanze, costruendovi ville dall'aspetto molto sobrio e nella più pura tradizione cicladica che si inseriscono molto bene nel suo paesaggio.

Come nelle altre Cicladi, il bianco è il colore predominante delle case di Sifanto, interrotto solo da vecchi mulini in pietra e dall'azzurro delle cupole delle sue molte chiesette.

Molti nuovi alberghi sono sorti negli ultimi anni così come locali d'intrattenimento dall'arredo molto curato ma sempre nel rispetto dello stile tradizionale locale e delle severe regole imposte dal locale ufficio di urbanistica.

Il programma turistico di chi visita Sifanto comprende la balneazione in una delle molte spiaggette fuori mano (Poulàti, Faro, Fasolòs e Troulàkidi) mentre i più pigri rimarranno tra gli scogli di Chrysopiyì. Le passeggiate pomeridiane si svolgono nella zona di Kastro mentre la sera sarà riservata a una puntatina nei locali notturni di Kamares o di Apollonia.

Cenni geografici[modifica]

Sifanto appartiene alle Cicladi occidentali. Le isole più vicine sono Serifo a nord e Milo a sud a una distanza di 12 e 10 miglia nautiche rispettivamente.

Sifanto è un'isola in gran parte collinare e la sua massima altezza è rappresentata dalla cima del monte "Profitis Ilias" di 680 m. Ha una superficie di 75 km² e conta circa 2000 abitanti stabilmente residenti. La sua costa è abbastanza frastagliata, incisa da baie che ospitano le spiagge più frequentate.

Cenni storici[modifica]

Secondo la mitologia, Sifanto prese il suo nome dal figlio di Sounios, un eroe dell'Attica. L'isola era nota anche come "Akìs" (Ακίς in greco) con probabile riferimento alla sua forma acuta e "Meropi", dal nome mitologico di una figlia di Ariadne.

In assenza di fonti documentate, si congettura che i Carii siano stati tra i primi colonizzatori dell'isola e che i Fenici intrattenessero rapporti commerciali con l'antica Sifnos.

In epoca storica Sifanto fece parte della lega Delio-attica e durante le guerre peloponnesiache sostenne Atene contro Sparta. Passò quindi sotto la dominazione macedone e al tempo dei diadochi (successori di Alessandro Magno) sotto l'egida dei Tolomei, dinasti d'Egitto. I Romani la usarono come luogo d'esilio. Entrò quindi a far parte dell'Impero Romano d'Oriente, trasformatosi in impero bizantino al tempo di Eraclio. In epoca ottomana subì ininterrotte incursioni piratesche che ne determinarono il declino, sorte del resto comune a tutte le isole dell'Egeo.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Apollonia — Nota anche con il nome di Stavri è il piccolo capoluogo nell'entroterra, disposto ad amfiteatro su 3 colline. Vi si trovano tutti i servizi indispensabili (banche, stazioni di polizia, ristoranti).
  • Artemonas — A poco più di 1 km di distanza dal capoluogo, Artemonas è un villaggio con qualche casa neoclassica che offre bei panorami sull'isola e sul mare Egeo.
  • Kamares — Lo scalo di Sifanto dove approdano traghetti ed aliscafi provenienti dal Pireo e dalle isole vicine. Si trova in una baia della costa occidentale e al suo fianco si estende una lunga spiaggia molto frequentata dalle famigliole in visita a Sifanto.
  • Kastro — Antica capitale di Sifanto, Kastro è oggi un minuscolo villaggio le cui case sono raggruppate intorno ad una fortificazione di epoca veneziana sorta con funzioni di vedetta sulla cima di un promontorio a strapiombo sul mare. Kastro si trova sulla costa orientale a meno di 4 km da Artemona ed è il villaggio più pittoresco di Sifanto.

Altre destinazioni[modifica]

Le spiagge più belle di Sifanto sono ospitate nelle numerose baie che incidono la sua costa, soprattutto quelle nel suo tratto meridionale. Tra queste vanno ricordate:

  • Baia di Faros — Poco più ad est di Platys Gialòs, si trova questa baia che fungeva da scalo dell'isola prima di Kamares e nella sua sezione occidentale sono ancora visibili i ruderi delle installazioni portuali. L'argento estratto dalle miniere dell'isola veniva trasportato a Faros dove attendevano le navi che lo avrebbero trasportato a Laurium.
  • Herronisos (Χερρόνησος) — Una baia tranquilla all'estremità settentrionale dell'isola vicino al villaggio omonimo, famoso un tempo per le sue botteghe di vasai.
  • Platì Yalò (Πλατύς Γιαλός in greco; letteralmente: La spiaggia grande) — Uno dei più frequentati litorali di Sifanto con tutti gli inconvenienti che ne derivano. Si trova in una baia della costa meridionale con al largo l'isoletta di Kytrianì di proprietà privata. A Platì Yalò si trova il camping di Sifanto.
  • Vathy — Considerata la più bella spiaggia di Sifanto, Vathy è un arenile dorato nell'omonima baia che si apre dul tratto di costa sud-occidentale. Le acque sono cristalline ma il fondo del mare è pieno di scogli sommersi spesso aguzzi e taglienti per cui bisogna fare attenzione durante il bagno.


Come arrivare[modifica]

Panorama dal castello di Sifanto (Kastro)

In nave[modifica]

Kamares è lo scalo di Sifanto. Vi attraccano navi e aliscafi provenienti dal Pireo e da altre isole dell'Egeo compresa Creta. Attenzione al momento di acquistare il biglietto perché la rotta di ritorno spesso non coincide con quella di andata, saltando uno o più scali.

Di seguito viene fornito un elenco delle compagnie marittime le cui navi fanno scalo a Kamares (anno 2008) comprensivo delle rotte di andata e ritorno. Traghetti e aliscafi salpano dal Pireo la mattina molto presto (alle ore 07:25) dopo di che si diradano alquanto. In alta stagione comunque le rotte pomeridiane e serali vengono intensificate con l'aggiunta di nuove navi di modo che il rischio di pernottamento al Pireo o ad Atene dovrebbe essere scongiurato.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

A Sifanto nacque Nikos Tselementès (Νίκος Τσελεμεντές) un esperto di arte culinaria che, agli inizi del XX secolo, scrisse un libro di ricette che ancor oggi figura nella cucina di ogni casalinga greca ed è famoso in Grecia quanto lo è da noi Pellegrino Artusi. Almeno in considerazione di ciò non si dovrebbe mangiar male a Sifanto.

Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Filoxenia (Platys Gialos), +30 22840 71221, fax: +30 22840 71222. Albergo di 9 stanze classificate in "D". A 20 m dalla spiaggia
  • Artemon, Villaggio di Artemona, +30 22840 33159, fax: +30 22840 32385. 23 stanze classificate in "C". Aperto tutto l'anno. Dista 5 km dalla spiaggia più vicina.
  • Fassolou, Spiaggia di Faros, +30 22840 71490, +30 6936 627 271 (Cellulare), +30 210 984 3270 (mesi invernali). 10 monolocali + 2 appartamenti classificati in "C". Aperto da maggio a settembre.
  • Afroditi, Kamares (Spiaggia di Agia Marina), +30 22840 31704, fax: +30 22840 31622. 19 dtanze classificate in "C". A 50 m dalla spiaggia. Aperto da apr a ott.
  • Hotel Benakis, Platys Gyalos, +30 22840 71334, +30 22840 71368. 34 stanze classificate in "C". A 30 m. dalla spiaggia.
  • Hotel Sofia, Apollonia, +30 22840 33151, +30 22840 31145, fax: +30 22840 32190. 8 stanze doppie, 1 singola e 2 triple. Classificato in "C". A 10 km dalla spiaggia più vicina. Aperto tutto l'anno.
  • Hotel Anthoussa (Apollonia), +30 22840 31431, fax: +30 22840 31431. 7 stanze di cat "C". A 4 km dal mare. Aperto tutto l'anno
  • Hotel Stavros, Kamares, +30 22840 33383, +30 22840 31641, fax: +30 22840 31709. 14 stanze e due appart a 10 m. dalla spiaggia. Aperto tutto l'anno.

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti