Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Grecia > Isole greche > Isole egee > Egeo Meridionale > Cicladi > Siro (Grecia)

Siro (Grecia)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Siro (Grecia)
Tratto deserto della costa orientale di Siro
Bandiera
Siro (Grecia) - Bandiera
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Siro o Sira (rispettivamente Σῦρος/Syros-Siros o Σύρα/Syra) è l'isola al centro delle Cicladi, dove è situato anche il capoluogo di prefettura, la città di Ermopoli.

Da sapere[modifica]

Cenni storici[modifica]

In seguito agli eventi della IV crociata entrò a far parte del ducato di Nasso (Naxos). Per tutto l'arco del XIX secolo Siro fu un centro commerciale importante e Ermopoli divenne un importante scalo del Mediterraneo orientale.

Territori e mete turistiche[modifica]

Spiaggia di Galissa

Centri urbani[modifica]

Costa occidentale

  • Delfini — Una delle migliori spiagge di Siro a breve distanza da Kini.
  • Dellagrazia — Detta anche "Posidonia" è un piccolo centro sulla baia di Finika con molte ville costruite tra il 1850 e il 1880, ricordi dell'epoca in cui Dellagrazia era una località balneare frequentata dalle famiglie agiate di Siro. Dista 12 km dal capoluogo.
  • Finikas — Nel golfo omonimo a 12 km da Ermopoli. Finikas è un centro rurale ma alcuni dei suoi abitanti si dedicano anche alla pesca. Ha un certo movimento turistico sulla sua spiaggia principale al largo della quale si staglia l'isolotto di Psachnì dove sono state portate alla luce tracce di un abitato cicladico. A Finikas hanno avuto luogo in passato gare di vela ma non è un evento ricorrente. Oltre l'abitato si sussegue una serie di spiagge per lo più rocciose.
  • Galissas — In una baia al riparo dei venti meltemi poco più a nord di quella di Finikas. Lungo il suo arenile sono stati costruiti in data recente molti alberghi. Nelle vicinanze si trova la grotta di Santo Stefano vigilata da una bianca chiesetta, voto di un pescatore che, secondo la leggenda, riuscì a sottrarsi ai tentacoli di un polipo gigantesco dopo aver invocato il suo Santo protettore.
  • Kini (Κίνι) — Ancora più a nord e sempre sulla costa occidentale si trova il villaggio di Kini al litorale del quale è stata conferita la bandiera azzurra. Si tratta di una spiaggia di sabbia con bassi fondali Dista 9 km da Ermopoli. Nelle vicinanze si trova il piccolo monastero di Agia Varvara con all'interno una collezione di icone che illustrano la vita della Santa. Kini possiede anche un piccolo museo dedicato alla storia della pesca con una piccola collezione di imbarcazioni e conchiglie marine.

Costa orientale

  • Azolimnos — Cinque km a sud-est del capoluogo si trova questo villaggio che, per quanto minuscolo, ha un impianto urbanistico disordinato per non dire sciatto. Molte "Rooms to let" e semplici "tavernes" lungo il piccolo arenile. Sul vicino promontorio di Fokiotripa (la tana della foca) si trova l'omonima, solitaria spiaggetta tra molte scogliere.

Costa meridionale

  • Kokkina — Una spiaggia poco frequentata.
  • Megas Yialos — Un'altra spiaggia riparata dai venti.
  • Vari — A 7 km da Ermopoli. È uno dei più antichi villaggi di Siro e anche uno dei più grossi contando circa 1,450 abitanti. Ciò nonostante non ha un interesse particolare e l'unica eccezione è costituita dall'antica magione appartenente ai Goulandris, nota famiglia di armatori greci. La spiaggia di Vari è molto frequentata dai locali.
  • Varvaroussa — Spiaggia di sabbia.


Come arrivare[modifica]

In nave[modifica]

Ermopoli è lo scalo dove approdano le navi provenienti dal Pireo e altre isole dell'Egeo.

Siro di trova sulla rotta Pireo, Siro, Tino, Mykonos solcata dalle navi delle compagnie marittime elencate di seguito:


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti