Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Irlanda del Nord
Veduta della città di Derry (Londonderry)
Localizzazione
Irlanda del Nord - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Irlanda del Nord - Stemma
Irlanda del Nord - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

L'Irlanda del Nord è una delle quattro "Home Nations" che costituiscono il Regno Unito.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'Irlanda del Nord ha una superficie leggermente superiore a quella della regione Campania.

Le sue caratteristiche geografiche salienti sono Strangford Lough, la più vasta insenatura delle isole britanniche e il Lough Neagh, il più grande lago d'acqua dolce delle isole britanniche, posto nella zona centrale del paese. Un secondo sistema lacustre è incentrato sul Lower e Upper Lough Erne nella contea di Fermanagh.

I rilievi sono piuttosto modesti e comprendono i monti Sperrin, estesi nelle contee di Tyrone e Londonderry.

La cima più alta di tutta l'Irlanda del Nord è Slieve Donard (849 m.) nei monti Mourne, situati lungo la costa a sud di Belfast, in prossimità del confine con la Repubblica d'Irlanda. I monti Mourne sono un'area di notevole interesse paesaggistico ed è stata avanzata la proposta di istituirli a parco nazionale.

Tra i fiumi va menzionato il Foyle, che si forma dalla confluenza dei fiumi Finn e Mourne, all'altezza della città di Strabane e bagna la città di Derry per poi sfociare nell'Oceano Atlantico con il grande estuario chiamato Lough Foyle.

Il Lagan è un fiume lungo 70 km che bagna la città di Belfast e segna parte del confine tra le contee di Down e quella di Antrim.

Cenni storici[modifica]

L'Irlanda del Nord nacque nel 1921 come reazione degli unionisti protestanti all'atto costitutivo dello Stato libero d’Irlanda voluto dai nazionalisti cattolici irlandesi.

Gli anni successivi furono caratterizzati da tensioni fra le due comunità sfociate nel 1960 in frequenti scontri tra le organizzazioni paramilitari delle due fazioni rivali. Il conflitto è passato alla storia con il nome di The Teoubles ed è durato circa un trentennio anche se non è ancora del tutto sopito. Nel 1969 intervenne l'esercito britannico inviato dal ministro dell'interno britannico James Callaghan.

La situazione precipitò tre anni dopo, quando il 30 gennaio 1972, soldati del 1º battaglione del reggimento paracadutisti dell'esercito britannico spararono contro una folla di manifestanti a Londonderry, causando la morte di 14 persone. L'eccidio, passato alla storia come domenica di sangue (Bloody sunday), ebbe come conseguenza l'intensificazione dell'attività terroristica dell'IRA. Il parlamento dell'Irlanda del Nord fu sospeso e Londra assunse il governo diretto della provincia (Direct Rule) il 24 marzo 1972.

La guerra civile con un coinvolgimento di Eire e Scozia fu scongiurata con gli accordi di Venerdì Santo del 1998 sottoscritti dai governi del Regno Unito e d'Irlanda.

Dalle elezioni parlamentari dello stesso anno emerse per la prima volta un governo costituito da cattolici e protestanti. Nel 2005 l'IRA rinunciò ufficialmente alla lotta armata.

Alle elezioni parlamentari del 2017 il Partito Unionista Democratico ha ottenuto 28 seggi mentre 27 sono andati al Sinn Féin, partito schierato a favore della riunificazione con l’Irlanda.

Secondo i sondaggi il Sinn Féin è dato favorito alle prossime elezioni del maggio 2022. Lo scenario che si profila è che l'Irlanda del Nord esca dal Regno Unito per divenire parte integrante della Repubblica irlandese e di conseguenza rientrare nell'Unione Europea.

Territori e mete turistiche[modifica]

      Contea di Antrim — Ha per capoluogo Belfast. comprende anche il tratto di litorale noto come "Giant's Causeway" (Selciato del gigante).
      Contea di Armagh — Situata a sud del Lough Neagh, la contea è incentrata sull'omonimo capoluogo, conosciuto come la capitale ecclesiastica d'Irlanda. La contea di Armagh è conosciuta come la "contea di Orchard" per via dei suoi numerosi frutteti.
      Contea di Londonderry (County Derry) — È la contea a maggioranza cattolica secondo i risultati del censimento 2001. Si estende a nord del Lough Neagh fino a toccare la costa atlantica dove si aprono magnifiche spiagge come Downhill Strand. Lembi di foreste decidue sono presenti nelle valli dei fiumi Bann e Foyle.
      Contea di Down — Situata a sud di Belfast, la contea comprende un lungo tratto di costa articolato in tre penisole dove sono situati diversi centri balneari, tra cui Bangor . Secondo un articolo del Sunday Times pubblicato nel marzo 2018, la contea di Down comprende tre dei posti della Gran Bretagna, con la più alta qualità di vita, Holywood, Newcastle e Strangford.
      Contea di Fermanagh — Una regione a carattere rurale cosparsa di numerosi laghi e corsi d'acqua tra cui l'Upper e Lower Lough Erne e il fiume Erne. Le foreste coprono il 14% della sua superficie, facendone una regione ideale per l'escursionismo a piedi.
      Contea di Tyrone (Contae Thír Eoghain) — Con una superficie di 3.155 km², Tyrone è la contea più grande dell'Irlanda del Nord. I suoi paesaggi sono dominati da torbiere che si estendono ad est fino al Lough Neagh, il più grande lago delle isole britanniche e ad ovest fino ai monti Sperrin, ricoperti di erica.

Centri urbani[modifica]

  • 1 Armagh — La cittadina di Armagh è considerata la capitale religiosa d'Irlanda, essendo stato il suo vescovado fondato da San Patrizio. La definizione vale sia per i cattolici che per gli anglicani, come testimonia la presenza di due cattedrali di ambo le fedi intitolate a San Patrizio.
  • 2 Bangor — Situata sulla sponda meridionale del Belfast Lough, Bangor è un porto e un'importante stazione balneare. Nei pressi si trova il monastero omonimo.
  • 3 Belfast — Capitale dell'Irlanda del Nord, Belfast è una città che ha sofferto del conflitto noto come The Troubles che opponeva gli unionisti ai nazionalisti ma dagli inizi del XXI secolo ha goduto di un periodo di pacificazione.
  • 4 Derry (o Londonderry) — Seconda città dell'Irlanda del Nord per popolazione, Derry si distingue per il suo centro storico cinto da mura, situato sulla riva occidentale del fiume Foyle.
  • 5 Enniskillen — Capoluogo ella contea di Fermanagh, Enniskillen costituisce una buona base per l'esplorazione dei laghi circostanti.
  • 6 Newtownards — Situata sulla riva settentrionale dello Strangford Lough, la cittadina di Newtownards è famosa per la Mount Stewart House, una residenza nobiliare di campagna, circondata da magnifici giardini.
  • 7 Omagh — Situata alla confluenza dei fiumi Camowen e Drumragh, che si uniscono per formare il fiume Strule, Omagh è rinomata per i suoi edifici in stile georgiano e per il museo a cielo aperto, The Ulster American Folk Park.

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 Montagne di Mourne (Mourne Mountains) — Nella contea di Down a sud dello Strangford Lough, le Montagne di Mourne si gettano in mare creando un tratto di costa alto e scosceso. La strada litoranea è tra le più panoramiche del paese.
  • 2 Selciato del Gigante (Giant's Causeway) — Un tratto di costa costituito da rocce basaltiche di origine vulcanica dalle forme particolari che hanno ispirato leggende locali che narrano di lotte tra giganti. Il Selciato del gigante è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1986.
  • 3 Strangford Lough — Un fiordo a sud-est della capitale con bellissimi paesaggi. La penisola di Ards lo separa dal mare aperto. Il centro principale è Portaferry.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto internazionale di Belfast (IATA: BFS). localmente conosciuto come Aldergrove, è ubicato nei pressi della città di Antrim. Sebbene sia più lontano da Belfast rispetto al George Best Belfast City Airport (IATA: BHD), l'Aldergrove offre molte più destinazioni internazionali.
Le compagnie aeree che vi operano includono:
Il terminal è servito con corse fino a trenta minuti dalle 04:20 alle 23:30 dall'Airport bus 300 (£ 7,50 singola corsa, £ 10,50 A/R) a Belfast Laganside e Europa Buscentres. A seconda del traffico, il viaggio verso queste destinazioni dura circa 45 minuti. I taxi non dovrebbero costare più di £ 25/30 verso il centro di Belfast.
La soluzione più economica è quella di prendere l'Ulsterbus 109A per Antrim dallo stand fuori dall'aeroporto, che ferma alla stazione degli autobus e treni di Antrim. Una volta scesi dal mezzo, salire le scale nella stazione ferroviaria adiacente e comprare un biglietto verso una qualunque stazione del centro di Belfast (Great Victoria Street) o verso le stazioni a Portrush e Derry/Londonderry. Aeroporto di Belfast-Aldergrove su Wikipedia Aeroporto Internazionale di Belfast (Q8979) su Wikidata

In nave[modifica]

Al porto di Belfast approdano i traghetti delle seguenti compagnie:

Un altro porto è a Larne [1], 25 km più a nord della capitale. Vi fanno scalo i traghetti delle seguenti compagnie:


Come spostarsi[modifica]

In treno[modifica]

Rete ferroviaria

Northern Ireland Railways è l'ente preposto al servizio ferroviario dell'Irlanda del Nord. Le linee ferroviarie sono praticamente due: Una inizia a Belfast per terminare a Londonderry toccando Antrim e Coleraine, vicino alla Giant's Causeway. L'altra, sempre da Belfast si sposta a sud allacciandosi alla rete ferroviaria della Irish Rail. Quest'ultima linea è percorsa dai treni Belfast a Dublino, molto frequenti (otto al giorno). A queste si aggiunge una linea espresso tra Belfast e il porto di Larne ove attraccano i traghetti dalla Scozia.

I treni sono costosi ma si può approfittare di sconti e offerte. Soprattutto gli studenti possono beneficiarne. In genere un unico biglietto da diritto a salire anche sugli autobus extraurbani.

InterRail propone "One Country Pass" per l'Irlanda.

In autobus[modifica]

Ulsterbus è la più conosciuta delle autolinee. Dispone di una rete capillare con corse anche per i centri più remoti. Nei mesi di luglio-agosto sono aggiunte altre corse per le località turistiche, come la Giant's Causeway.

Cosa vedere[modifica]

Castello di Dunluce
  • 1 Castello di Dunluce. — Rovine di un castello situate su una scogliera a strapiombo sul mare. Il posto ha ispirato vari artisti e nel 1975 apparve sulla copertina del V album dei Led Zeppelin. Castello di Dunluce su Wikipedia castello di Dunluce (Q1266167) su Wikidata
Carrickfergus Castle
  • 2 Carrickfergus Castle. Probabilmente il castello più famoso dell'Irlanda del Nord è quello di Carrickfergus, di epoca normanna.
La fortezza è situata sulla sponda settentrionale del Belfast Lough. Assediato da scozzesi, irlandesi, inglesi e francesi, il castello svolse un importante ruolo militare fino al 1928 e rimane una delle strutture medievali meglio conservate d'Irlanda. Attualmente ospita mostre temporanee. Carrickfergus Castle (Q2368960) su Wikidata

Proprietà del National Trust[modifica]

Il National Trust for Places of Historic Interest or Natural Beauty è un'organizzazione privata il cui scopo è la conservazione e protezione dei beni culturali e naturali di Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord.

Oltre al Giant's Causeway, le altre proprietà dell'organizzazione più visitate in Irlanda del Nord sono le seguenti:

Ponte di corda di Carrick-a-Rede
  • 3 Ponte di corda di Carrick-a-Rede (Carrick-a-Rede Rope Bridge) (Contea di Antrim). Situato nell'omonimo tratto di costa vicino al villaggio di Ballintoy, è un ponte sospeso in corda che collega un isolotto, Carrick Island, alla terraferma. Lungo 20 metri, è fissato ad una scogliera molto suggestiva ad un'altezza di circa 30 metri. Dall'isolotto si possono ammirare l'isola di Rathlin e le coste della Scozia. Tutta l'area circostante è di grande interesse scientifico per la sua unicità geologica e per le specie animali e vegetali presenti.
Si ritiene che i pescatori di salmoni costruiscano ponti per collegare la terraferma a Carrick Island da oltre 350 anni. Nel corso del tempo il ponte ha assunto diverse forme, e ancora negli anni Settanta del XX secolo era composto da una sola fune a cui aggrapparsi e una passerella composta da poche assi di legno. L'attuale ponte è del 2008, è costato 16.000 sterline, e consente un attraversamento in piena sicurezza. Sebbene nessuno sia mai caduto dal ponte, è capitato che alcuni visitatori non abbiano avuto il coraggio di percorrere il ponte di ritorno dall'isolotto, obbligando alcune imbarcazioni a trasportarli sulla terraferma. Ponte di corda di Carrick-a-Rede su Wikipedia ponte di corda di Carrick-a-Rede (Q473467) su Wikidata
Portstewart Strand
  • 4 Portstewart Strand (Nei pressi del centro balneare di Portstewart, contea di Londonderry). È una spiaggia sabbiosa lunga due miglia sulla costa atlantica. Rientra nelle prime 10 attrazioni turistiche dell'Irlanda del Nord ed è quindi molto affollata d'estate.
È una spiaggia insignita della Bandiera Blu ma le auto possono accedervi e parcheggiarvi. Quando il National Trust acquistò la spiaggia nel 1980, permise a questa lunga tradizione di continuare. La spiaggia attira fino a 180.000 visitatori ogni anno. Il 28 aprile 2008, il National Trust ha aperto un nuovo stabilimento e altre strutture per i bagnanti a seguito di un investimento di 450.000 £, in parte finanziato dal Northern Ireland Tourist Board. Portstewart Strand (Q7232524) su Wikidata
  • 5 Castle Coole (contea di Fermanagh). Una villa neoclassica della fine del XVIII secolo situata a Enniskillen, immersa in una tenuta boschiva di 490 ha. Il National Trust ha altre due propietà nella contea di Fermanagh, Florence Court e Crom Estate. Castle Coole (Q2969030) su Wikidata
  • 6 Castle Ward (Nei paraggi del villaggio di Strangford, contea di Down). Una casa aristocratica del XVIII secolo sulla riva dello Strangford Lough. Castle Ward è aperto al pubblico e la visita comprende anche 332 ettari di giardini che la circondano dove sono situati una torre merlata, un edificio vittoriano, un teatro, un ristorante, un negozio, una segheria e un mulino ancora funzionante. Ha anche una spiaggia sullo Strangford Lough. Dal 1985 al 2010 ha anche ospitato Castleward Opera, un festival lirico estivo annuale. Castle Ward su Wikipedia Castle Ward (Q3663083) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

La tradizione culinaria contadina dell'Irlanda del Nord si è basata per generazioni su due semplici ingredienti: pane e patate. In passato, la disponibilità limitata di ingredienti ha portato a una varietà ristretta e a un relativo isolamento dalle più ampie influenze culinarie internazionali.

Gli ultimi decenni, invece, hanno visto sviluppi significativi della cucina locale, caratterizzata da un aumento della varietà, quantità e qualità e dall'apertura di sempre più numerosi gastropub e ristoranti. Attualmente ci sono due ristoranti con stelle Michelin nell'Irlanda del Nord, entrambi specializzati in piatti tradizionali.

La cucina nordirlandese ha ricevuto l'attenzione internazionale nel marzo 2018 quando è stato riferito che il principe Harry e Meghan Markle hanno mangiato stufato irlandese e salsiccia con il campione a pranzo al Crown Liquor Saloon, il famoso locale di Belfast.

Pietanze
Frittura dell'Ulster
  • Ulster Fry - Il piatto tradizionale più conosciuto dell'Irlanda del Nord è la frittura dell'Ulster, servita per colazione. Comprende diversi tipi di pane alla piastra: pane alla soda, pane di patate, fritti o grigliati fino a renderli croccanti e dorati. Talvolta sono incluse piccole frittelle. Pancetta, salsicce, un uovo e, facoltativamente pomodoro e funghi, completano il piatto. Di solito è servito con tè e pane tostato.

A colazione viene servito molto frequentemente il porridge, fatto con fiocchi d'avena, latte o acqua e un pizzico di sale o zucchero. può essere condito con panna al posto del latte e zucchero di canna. Alcuni aggiungono anche un goccio di whisky.

Aringhe marinate di Ardglass - Si tratta di aringhe marinate nell'aceto, arrotolate con alloro e cotte al forno con pangrattato. Si trovano in vendita nelle pescherie e nelle macellerie.


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sulla regione e offre una descrizione di possibili mete.