Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Spagna > Isole Baleari > Maiorca > Palma di Maiorca

Palma di Maiorca

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Palma di Maiorca
Palma de Mallorca
Veduta del porto turistico
Stemma e Bandiera
Palma di Maiorca - Stemma
Palma di Maiorca - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa della Spagna
Palma di Maiorca
Palma di Maiorca
Sito del turismo
Sito istituzionale

Palma di Maiorca (in catalano Palma o Ciutat de Mallorca, in spagnolo Palma de Mallorca) è una città dell'isola di Maiorca in Spagna.

Da sapere[modifica]

Palma di Maiorca è la più grande città sull'isola di Maiorca, una delle Isole Baleari al largo della costa sud-orientale della Spagna. Rappresenta uno dei principali centri turistici delle Baleari, apprezzato per le spiagge, i divertimenti e la vita notturna; ricco di alberghi e villaggi turistici spesso con animazione internazionale.

Cenni geografici[modifica]

La città occupa l'estremità nord occidentale di una baia a sud-ovest dell'isola.

Quando andare[modifica]

Palma di Maiorca gode di un clima mediterraneo con una temperatura media annuale di 17 °C. Il mese più freddo è febbraio, il più caldo agosto.

Cenni storici[modifica]

Il nome Palma risale all'insediamento romano sull'antico nucleo della città attuale, anche se la zona era originariamente già abitata durante l'Età del Bronzo. Nel Medioevo fu conquistata prima dagli Arabi, che la chiamarono Mayurqa Madina e nel 1229 da Jaime I, re di Valencia e Aragona, divenendo un'importante città commerciale. Palma vide la sua età oscura nel XVI secolo, quando ebbe un calo demografico significativo causato da attacchi di pirati turchi e berberi ed epidemie di peste. Durerà fino al 18° secolo, quando Felipe V cambiò il governo facendo di Palma la capitale delle Isole Baleari. Più tardi, Carlos III stipulò un patto di libero commercio con le Indie, accordo che ebbe un enorme e positivo impatto finanziario sull'isola.

La città è diventata una destinazione turistica nel 1950 e il numero dei turisti è costantemente aumentato nel mezzo secolo successivo. Palma è un attivo centro commerciale e culturale di Maiorca e in questa regione autonoma delle isole Baleari di Spagna risiede più di metà della popolazione dell'isola. La stagione delle vacanze inizia generalmente da maggio fino a ottobre, e da novembre ad aprile. Le temperature variano tra 20/28 °C e può essere necessario un capo d'abbigliamento più pesante per la sera.

A Palma di Maiorca, nel corso del XIX secolo, si è intensificato il traffico marittimo con una notevole crescita economica per l'isola. Oggi, Maiorca è una delle mete turistiche più importanti d'Europa, con molti turisti provenienti da tutto il mondo. Palma è una città moderna, con grandi alberghi, zone commerciali e una vita vivace, ma è comunque una città vecchia che conserva ancora gran parte della antica architettura, come il centro storico con strade strette, e la magnifica cattedrale.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Vista esterna dell'aeroporto (terminale C)
  • 1 Aeroporto di Palma di Maiorca (Aeropuerto Internacional de Son Sant Joan - IATA: PMI). È il principale aeroporto dell'isola ed è diviso in 4 moduli: A, B, C, D
Il Modulo B si trova nella parte nord dell'aeroporto è dispone di 28 porte delle quali 8 dotate di finger. Il modulo B (a nord-est) dispone di 8 porte a livello della pista. Il modulo C, il più grande, con 33 porte delle quali 9 dispongono di finger di accesso, ed infine il modulo D con 19 porte e 10 fingers. All'uscita del modulo C inoltre si trova il punto d'incontro per gruppi, navette o taxi prenotati in anticipo.
Lo scalo è a soli 9 chilometri dal centro di Palma. EMT Linea 1 servizio di autobus collega il porto di mare, il centro città e l'aeroporto ogni quarto d'ora 06:15-2:30, e la tariffa è di € 5,00. Il tragitto dura circa 30 minuti, in alternativa si può fare ricorso a un servizio di taxi che impiega un tempo inferiore.
I collegamenti aerei da città italiane a Palma di Maiorca erano operati al 2018 dalle compagnie riportate di seguito:

In auto[modifica]

I viaggiatori possono viaggiare solo a Palma di Maiorca in altre città, non ci sono ponti o collegamenti stradali o ad altre isole con la terraferma. La maggior parte delle città e cittadine a Maiorca hanno collegamenti stradali direttamente a Palma. Ci sono diverse società a Maiorca che offrono servizi di trasferimento dall'aeroporto per qualsiasi destinazione sull'isola.

In nave[modifica]

Ci sono diverse società che offrono servizio traghetto tra Palma di Maiorca e le altre isole dell'arcipelago oltre a porti della Spagna continentale

In treno[modifica]

linee ferroviarie di Maiorca
  • 2 Stazione intermodale di Piazza di Spagna (Estación Intermodal-Plaza de España). La stazione principale di treni, bus e metropolitana (Estacio Intermodal) è nel sottosuolo di Placa Espanya.
TIB gestisce i servizi ferroviari tra le città di Maiorca.
Ferrocarril de Soller gestisce il pittoresco treno elettrico fino a Soller, nel nordovest dell'isola, e da dove potete proseguire un viaggio rilassante e panoramico fino a Puerto Soller su tram elettrico. Palma Intermodal Station (Q1248420) su Wikidata

In autobus[modifica]

  • Transportes de las Islas Baleares (TIB). L'azienda TIB gestisce gli autobus extraurbani, che collegano Palma con gli altri paesi dell'isola. Per informazioni sulle linee, gli orari e i prezzi dei biglietti cliccare qui.


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Autobus cittadino della EMT

3 Empresa Municipal de Transports Urbans de Palma de Mallorca (EMT), Carrer de Josep Anselm Clavé, 5, 07002, Palma, +34 971 214 444, @ . L'azienda dei trasporti pubblici gestisce 27 linee diurne di autobus e 5 notturne. Le corse sono frequent e presentano una copertura particolarmente buona delle spiagge e del centro città. :Orari e tariffe sono disponibili presso il sito del Comune. Tutti gli autobus EMT sono dotati a bordo di schermi e altoparlanti che informano sulllo stato della corsa e avvertono la fermata successiva, sia in spagnolo e catalano. Per informazioni sulle linee e gli orari cliccare qui. Empresa Municipal de Transports de Palma de Mallorca (Q5486495) su Wikidata

Nel 2007 è stata inaugurata la Metropolitana di Palma di Maiorca che collega il centro città all'università. È presente solo un'unica linea percorribile in 14 minuti.

Il bus Palma City Sightseeing (la linea 50 sulle mappe autobus EMT) fa un percorso di Palma che comprende i siti turistici come Pueblo Español e centri commerciali importanti come Av. Jaume III e Porto Pi, così come i porti traghetti e commerciale. Gli autobus sono a due piani e il piano superiore è scoperto. Un tour audio di base è compreso con i biglietti. I biglietti costano 13€ gli adulti e 6,50€ bambini per un giorno (24 ore), molto più alto degli altri bus della città, ma permettono di risalire a bordo tutte le volte che si vuole entro 24 ore, e questa è anche l'unica linea di autobus che visita il Castello del Belvedere. La tariffa di due giorni è 16,25 € per gli adulti e 8,13€ per i bambini da 8 anni a 16. Il primo autobus nella stagione invernale parte dalla Cattedrale alle ore 10:00 e l'ultimo autobus in inverno parte dallo stesso luogo alle 18:00.

In taxi[modifica]

C'è anche il trasporto in taxi, a prezzi che variano da 50€ a 180€, e noleggio auto con diverse società.

Cosa vedere[modifica]

Castello del Belvedere
  • 1 Castello del Belvedere (Castell de Bellver), Carrer de Camilo José Cela, s/n, 07014, Palma di Maiorca, +34 971 73 06 57, +34 971 45 12 03, fax: +34 971 45 43 73, @ . Ecb copyright.svg Adulti 4€, pensionati e studenti 1,05€ (Maggio 2014). Simple icon time.svg Aperto tutti i giorni tutto l'anno. Lun 8:30-13:30, Mar-Sab 8:30-18:00, Dom e festivi 10:00-17:30. Il Castello del Belvedere, posto su di un’altura fuori città, è considerato un raro esempio di castello in stile gotico catalano a pianta circolare. Costruito nel 1300 come residenza estiva dei re di Maiorca sulle rovine di un sito islamico. Ospita un museo archeologico con reperti e sculture classiche e offre anche una splendida vista della baia. Si tratta di uno dei castelli più famosi di Spagna, risale al XIV secolo ed è in cima a una collina da cui si ammira il panorama sulla baia e tutta la città. Il Castello del Belvedere ha tre grandi torri, una corte interna e altri elementi architettonici di gran pregio sia all'interno che all'esterno della struttura. Il modo migliore per visitare il castello è iniziare da un giro attorno al fossato. Poi procedete verso la cima dove ammirarne l'architettura. Bellver Castle (Q261707) su Wikidata
Pueblo Español
  • 2 Pueblo Español (Poble espanyol), Carrer del Poble Espanyol, 55, 07014, Palma di Maiorca, +34 971 73 70 70, +34 971 73 70 75, @ . Ecb copyright.svg Adulti 5€, bambini 3€. Simple icon time.svg 9:00-19:00. Museo d'architettura a cielo aperto strutturato come un villaggio in cui sono esposti facsimile delle maggiori opere architettoniche spagnole. Durante la settimana ci sono negozi d'artigianato, ristoranti e bar all'interno del museo. (Q9064319) su Wikidata
  • Paseo Maritimo, Paseo Marítimo Palma. Se siete amanti della vita notturna non potete perdere il Paseo Marítimo. Questa è la zona lungo il porto, dove sono ancorate le barche e gli yacht. È la zona dove si concentrano le discoteche, i bar e i pub e molto altro e di sera e è molto bella perché si può vedere la cattedrale illuminata. Le discoteche qui sono molto famose: Tito's è molto famosa e negli anni '50 era frequentata da personaggi come Frank Sinatra. I club sono aperti fino alle 6.00 e molti non si riempiono se non dopo la mezzanotte. (Q6065589) su Wikidata

Centro Storico[modifica]

Cattedrale

Il centro storico di Palma è la parte più antica della città. E' anche una zona rinfrescante dove poter passeggiare durante le giornate più calde e umide dato che le strade sono strette e ombreggiate. Potrete anche dare un'occhiata a diversi cortili privati. Inoltre, il centro storico ha un sacco di attrazioni:

  • 3 Cattedrale di Santa Maria (Catedral de Mallorca), Capiscolato, 2, +34 971 72 31 30, fax: +34 971 71 31 33, +34 971 71 93 87, @ . Simple icon time.svg Gli orari museo sono: Lun-Ven: (aprile-maggio) 10:00-17:15, (giugno-settembre) 10:00-18:15, (ottobre) 10:00-17:15, (novembre-marzo) 10:00-15:15. Sab-Dom 10:00-14:15. Spettacolare cattedrale di Maiorca, situata vicino al mare. La Cattedrale di Santa Maria di Palma, detta anche La Seu, è il monumento più noto della città. Agli inizi del XIV secolo, dopo la conquista della città da parte di Giacomo I d'Aragona, iniziò la costruzione della chiesa dove sorgeva la più grande moschea araba della città. L'opera mantiene il suo originale impianto gotico; l'interno, a tre navate, viene illuminato da un rosone di 12 metri, uno dei più grandi al mondo per diametro. Degno di nota è il Baldacchino di copertura dell'altare, di forma ottagonale, opera del Gaudí. Delle tre porte della cattedrale il Portal del Mirador che guarda al mare è il più riuscito; si chiamava in origine "Porta degli Apostoli" poiché doveva essere ornata con le statue dei dodici apostoli ma ne vennero portate a termine solo cinque. Il museo Catedralicio, situato nella sala capitolare e la sacrestia, ha esposizioni di dipinti religiosi e argenteria. Cattedrale di Santa Maria (Palma di Maiorca) su Wikipedia cattedrale di Santa Maria (Q1298819) su Wikidata
Bagni arabi
  • 4 Bagni arabi (Banys Àrabs), Serra 3, +34 971 72 15 49. Ecb copyright.svg Adulti 2€, bambini gratis. Palma è stata anche una città araba, ma di quel periodo, durato tre secoli, è rimasto ben poco. L'edificio dei bagni arabi, una piccola sala circolare la cui volta è sostenuta da diverse colonne in pessimo stato di conservazione, è l'unico di Palma risalente all'insediamento arabo. I bagni vennero costruiti nel decimo secolo come delle saune: il pavimento veniva riscaldato e veniva aggiunta acqua per aumentare il vapore. Il piccolo cortile e le due stanze dei bagni sono aperte per 10 persone alla volta. (Q557702) su Wikidata
  • Piazza del mercato (Plaça del Mercat). Vi si trova la chiesa e altri interessanti edifici in stile art nouveau.
Palazzo dell'Almudaina
  • 5 Palazzo dell'Almudaina (Palacio Real de La Almudaina / Palau de l'Almudaina). A fianco della Cattedrale c’è il Palazzo de l’Almudaina, residenza del Re di Spagna quando è in visita nell’isola. Venne fatto costruire da Giacomo II di Maiorca su progetto di Pere Salvà sul sito di una precedente fortezza araba. La costruzione è gotica ma risente di influssi arabi. All'interno si possono ammirare degli arazzi fiamminghi del XVII secolo e la Cappella di S. Ana che presenta un bel portale romanico. Palazzo de l'Almudaina su Wikipedia Palazzo de l’Almudaina (Q3176377) su Wikidata
  • La Llotja (Lonja). La Loggia, opera dell'architetto Guillem Sagrera, è un raro esempio di architettura gotica non a carattere religioso. Posta sul lungomare, fu iniziata nel 1426 e un tempo era la sede della borsa. Attualmente ospita mostre estemporanee. (Q1866881) su Wikidata
  • 6 Parc de la Mar. Sotto i bastioni delle mura c’è un lago dove si specchia la Cattedrale. Questo lago artificiale, circondato da palme, fa parte del Parc de la Mar. All'interno del parco si può ammirare un murale copia di un dipinto di Mirò. Parc de la Mar (Q11697893) su Wikidata
  • 7 Convento di San Francesco. La Basilica di S. Francesco, un tempo la chiesa più importante della città, venne costruita nel XIII secolo. Presenta un pregevole portale barocco sormontato da un grosso rosone, sempre barocco, frutto del rifacimento della facciata danneggiata da un fulmine nel XVII secolo. L'interno della chiesa, a navata unica, è piuttosto buio e conserva in una cappella i resti di Raimondo Lullo, un mistico maiorchino. Meritevole di una visita è il chiostro gotico, ampio, luminoso, con piante di limoni e aranci. Sant @en.francesc (Q355575) su Wikidata
  • 8 Ex Grand Hotel. A Palma hanno lavorato molti architetti modernisti e qua e là nella città si possono trovare degli edifici modernisti ben conservati che possono gareggiare con quelli, più famosi, di Barcellona. Da menzionare è certamente l’ex Grand Hotel, ora sede della Fundaciò la Caixa. Gran Hotel (Q3780261) su Wikidata
  • 9 Municipio di Palma, Plaça de Cort. Costruzione barocca. Ayuntamiento de Palma de Mallorca (Q8210792) su Wikidata
  • Marineland. Grande marina zoo, un luogo perfetto per portare i bambini. Questa attrazione principale di questo zoo può essere fatta una esperienza intero giorno ed è in vigore per 38 anni. Marineland è un grande acquario, così come, un terrario. Gli squali, pesci tropicali, lucertole esotici, iguane, anaconde, fenicotteri, pinguini e possono tutti essere testimoniato qui. Se i visitatori vogliono prendere una pausa dagli animali, Calvias Costa d'en Blanes spiaggia si trova nelle vicinanze, così come, un parco giochi, che appartengono tutti alla Marineland. Ci sono spettacoli quotidiani giocato qui, come spettacoli di leoni marini, delfini e pappagalli.


Eventi e feste[modifica]

  • Festival Isladencanta. Simple icon time.svg Nel mese di luglio. Festival annuale di musica che copre i generi tra dal rock al pop, ospitando anche i migliori DJ d'Europa.
  • Festival de Pollença. Simple icon time.svg Nel mese di agosto. Festival annuale con gruppi di artisti e orchestre di fama internazionale.
  • Fonart Short Film Festival. Simple icon time.svg Tra agosto e settembre. Spettacoli con talenti provenienti sia dalle isole Baleari che dalla terraferma, con regolari proiezioni presenti in tutta la città.
  • Festa de l'Estendard. Evento storico celebrato con una Messa nella cattedrale La Seu nel mese di dicembre per festeggiare la fine dell'anno e l'avvento del nuovo anno.


Cosa fare[modifica]

  • 1 Aqualand El Arenal (https://www.aqualand.es/elarenal/), Arenal autostrada, uscita 13, Km 15. Ecb copyright.svg Adulti 20€, anziani 18€ e bambini 14€. Simple icon time.svg 10:00-17:00 (maggio-giugno e settembre-ottobre), 10:00-18:00 (luglio-agosto). Questo parco acquatico è scivoli e piscine di vari gradi di spirito d'avventura.

Spiagge[modifica]

  • 2 Ciudad Jardín. Una spiaggia di sabbia bianca, lunga 450m e 45m di larghezza e protetti dalle intemperie da una serie di moli. Questa spiaggia ha onde moderate e si trova nella zona residenziale di Ciudad Jardín, un quartiere piacevole, che è circondato dal La Torre d'en Pau Park, dove tutte le costruzioni sono basse e sono fiorite con molti esterni, giardini. Ciudad Jardín offre molti servizi per i visitatori, come ad esempio, docce gratuite, telefono, affitto ombrellone, amaca affitti, noleggi di imbarcazioni, nonché, numerosi bar e ristoranti, e negozi. (Q5412136) su Wikidata
S'Arenal
  • 3 S'Arenal. È la più grande spiaggia della capitale delle Baleari, Palma. s'Arenal è lunga ben 4.600 metri, larga 50, di spiaggia finissima. Lungo la spiaggia è nato il centro turistico di s'Arenal, il luogo con la maggiore concentrazione di alberghi delle isole Baleari.
D'estate i clienti degli hotel, tedeschi soprattutto, si riversano sulla spiaggia di sabbia chiara, molto fine, e caratterizzata da un mare calmo.
Accanto alla spiaggia corre un Passeig (lungomare) con le palme e i bar numerati (da 1 a 16).
La località di s'Arenal ha ottenuto per diversi anni consecutivi il riconoscimento della bandiera blu. Inoltre, nell'area è presente Aqualand s'Arenal, un parco di divertimenti con più di 20 impianti acquatici immersi nel verde. I bambini possono divertirsi in una zonaa tema molto colorata appositamente creata per loro. Da segnalare la presenza della Jacuzzi più grande del mondo, che si è guadagnata un posto nel Guinness dei primati. S'Arenal (Q355580) su Wikidata
  • 4 Can Pastilla (Ca'n Pastilla). È una spiaggia con sabbia bianca e fine, situata a est di Palma. Questa zona, molto vivace, ha moltissimi alberghi, bar e ristoranti. Cibo tipico: sobrasada, un salume di color rosso che si mangia con pane tostato. Maiorca è anche famosa per la perla mallarica di cui esiste un museo visitato da molte persone. Ca'n Pastilla (Q1031859) su Wikidata
  • 5 Cala Estància. È una spiaggia di sabbia bianca a circa 11 km dal centro di Palma. Molto affollata è ben collegata con Palma dal servizio pubblico di autobus. La spiaggia è lunga circa 250 metri. È Bandiera Blu grazie alla qualità del mare, della spiaggia e dei servizi accessori. Cala Estància (Q11910836) su Wikidata
  • Beach. Questo non sembra essere segnalata dal centro del paese ma solo seguire quelle al Parc de la Mar (il parco in riva al mare). Quando si arriva lì verso il mare e la passeggiata a sinistra lungo la strada costiera principale per 5-10 minuti. Questa parte della spiaggia è abbastanza rumoroso a causa del traffico in modo da andare verso l'altra estremità, dove la strada si dirige verso via. Ci sono anche alcuni rovesci qui.
  • Cala Mayor. Posizionato a pochi chilometri ad ovest di Palma de Mallorca. La spiaggia è a 200 metri di lunghezza e 80 metri di larghezza. L'acqua è cristallina. La spiaggia è circondata da alberghi di alta e tende ad essere affollato nei mesi di luglio e agosto. Cala Major, è adatto per i bambini, solo sempre pedalò, e ha un lungomare che i visitatori o residenti possono trovare un certo numero di ristoranti e bar. Cala Major (Q604574) su Wikidata
  • Can Pere Antoni. Questa spiaggia, di 735 metri di lunghezza e 25 metri di larghezza, si trova proprio di fronte alla cattedrale di La Seu, accanto al bellissimo lungomare. Questo è uno dei luoghi più piacevoli in Palma di andare in bicicletta. Una pista ciclabile è disponibile, che si estende per tutta la lunghezza della baia. Can Pere Antoni ha un ristorante a disposizione pure. (Q5746244) su Wikidata


Acquisti[modifica]

  • El Corte Ingles, A Il Avenidas e Jaime 111. Due grandi magazini spagnoli paragonabili a Debenhams del Regno Unito o a Macy's negli Stati Uniti.


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • 1 Arena (Coliseo balear), Avenue de Gaspar Bennazar. Se non siete appassionati degli spettacoli cruenti date solo un'occhiata, è aperta anche quando non ci sono eventi ed è una struttura abbastanza impressionante. Palma bullring (Q510498) su Wikidata
  • 2 Iberostar Estadi. Iberostar Estadi su Wikipedia Iberostar Estadi (Q276163) su Wikidata

Locali notturni[modifica]

  • 3 Tito's Mallorca International Club, Avinguda de Gabriel Roca 31, +34 971 73 00 17. Simple icon time.svg Lun-Dom 00:00-24:00. Night club alla moda. Nel corso del 1950 e 1960, grandi star del giorno, come Marlene Dietrich e Ray Charles mantenuto questo hip posto. I visitatori possono ballare musica house e R & B. C'è un ascensore illuminato che trasporterà i visitatori in discoteca, che suggerisce una fantastica vista sulla città di Palma di notte. I visitatori devono essere da 20 a entrare, e spaziano dalla età 20-35 anni di età. Titos include go-go girls, uno spettacolo di luci e può contenere fino a 2.000 ospiti.
  • Jah Garden - Reggae Bar, Joan Miro (sulla strada per Castell de Bellver). non-stop DVD di reggae su schermo gigante. Un po' caro (5€ una bottiglia di Heineken).
  • 4 Bar Abaco, Carrer Sant Joan 1 (La Llonja), +34 971 71 49 39. Simple icon time.svg Lun-Gio 20:00-01:00, Ven-Sab 20:00–02:30, Dom 20:00-01:00. Famoso cocktail bar in una ex stazione della città vecchia, ogni venerdì alle 23:30 la musica sale e dei petali di rosa cadono da un balcone sopra il camino, da non perdere. Non fatevi spaventare da chi dice che è un a fregatura, è vero che è caro e hanno solo da bere, ma i cocktail sono fatti con frutta fresca e sono enormi. È uno di quei posti che non si possono non visitare almeno una volta se si è a Palma di Maiorca.


Dove mangiare[modifica]

Alcune specialità della cucina locale:

  • Pamboli — Panini tradizionali fatti con olio, pomodoro e farcitura a scelta.
  • Ensaimada — Tradotto letteralmente come "fatto dal grasso di maiale" - è un dolce tipico, a volte ci mettono sopra dello zucchero, altre volte ripieno di cioccolata, crema, frutta.
  • Sobrasada — Salsiccia tipica di Maiorca.
  • Bunyols — Dolci tipici autunnali. Sono fatti con patate bollite, farina, uova, burro o strutto, lievito e zucchero. Sono poi fritti in olio bollente e coperti di zucchero.

Prezzi medi[modifica]

  • 1 St Ambros, Plaça d'En Coll 4, +34 971 72 52 26. Simple icon time.svg Lun-Dom 11:00-23:00. Ristorante italiano.
  • 2 Pesquero, Paseo Maritímo Moll de la llonja, +34 971 715 220. Simple icon time.svg Lun-Gio 09:00–23:30, Ven-Sab 09:00–00:00, Dom 09:00–23:30. Specializzato in frutti di mare, e serve anche specialità locali come tapas e piatti mediterranei. È popolare tra i locali e turisti, ma è forse un po' sotto-organico.
  • 3 Cappucino Palau March, Conquistador 13 (In un palazzo vicino alla cattedrale), +34 971 717 272. Colazione fino a mezzogiorno. Poi cocktail e insalate. Bel posto, ma non economico.


Dove alloggiare[modifica]

L'alta stagione va da luglio a settembre.

Prezzi modici[modifica]

  • Hostel Terramar, Pl. Mediterránia, 8, +34 971 73 99 31. Ecb copyright.svg Posto letto: 15/17€, doppie con bagno: 22,50€ a persona. Ostello pulito, cucina disponibile.
  • Hostal Ritzi, Apuntadors, 6 (Vicino ala cattedrale), +34 971714610. Aperto anche d'inverno.

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

Ville[modifica]

  • Villa Bendinat. Buona opzione per gruppi da 4 a 6 persone.
  • Villa Playa de Palma. Può ospitare fino a 16 persone: piscina privata, barbecue, 7 camere da letto, 4 bagni, 1300 m² totali.
  • Finca-Chalet. Ospita fino a 20 persone in 9 stanze, 4 bagni, in 3000 m² totali, costa giornaliero da 420 a 560 Euro tutto compreso.


Sicurezza[modifica]

  • Fate attenzione ai borseggiatori quando si cammina in giro per il centro. Possono anche rubare spiccioli dalla tasca posteriore!
  • Se ci si ferma in una qualsiasi delle tante terrazze al centro, tenere d'occhio i vostri oggetti di valore e non lasciarli mai incustoditi.
  • Probabilmente troverete donne che offrono fiori intorno alla Cattedrale. Faranno del loro meglio per prendere quello che possono. Se li vedete, ignorateli.
  • Le persone a Maiorca sono catalane e non castigliane (o spagnole). Evitare battute al riguardo che potrebbero essere interpretate come sostegno al governo di Madrid.
  • Le truppe italiane erano di stanza a Maiorca nel corso del 1930. Il regime di Franco ha battezzato così una strada ed eretto monumenti in loro onore. Tuttavia le popolazioni locali sono state meno ospitali e c'è ancora qualche residuo di risentimento. Se la vostra origine italiana viene fuori durante la conversazione non stupitevi di un'eventuale brusca interruzione.

Nella maggior parte delle aree di Palma è sicuro andare in giro anche dopo il tramonto. I visitatori devono astenersi dal vagare da soli di notte per le strade vuote e strette della città vecchia e El Terreno. Quest'ultima è l'area omosessuale della città e può essere piuttosto squallida; inoltre è nota per attirare i consumatori di droghe.

Da tener presente che Palma de Mallorca (così come le altre isole Baleari), è piena di "droghe di gruppo". Extasy, cocaina, marijuana, e sono più diffuse nei dintorni dei club. Attenzione alle droghe come GHB, ketamina, e altre che possono essere introdotte nelle bevande (soprattutto nella sangria all'interno dei ristoranti). Il possesso di droga ad uso personale è legale in Spagna (inferiore a 500 dosi), ma il traffico è illegale.

Tenere tutti gli oggetti di valore non in vista, come portafogli e portamonete, o comunque ben nascosti nelle tasche. Qualsiasi eccesso di cassa, carte, passaporti e documenti di valore è meglio lasciarle in albergo per maggiore sicurezza. È sempre meglio prendere un taxi a tarda notte, soprattutto se si è da soli. Usa il tuo buon senso per stare al sicuro.

Come restare in contatto[modifica]

Internet[modifica]

  • Big Byte, C/- Apuntadores 6, Bajos, +34 971 71 17 54, fax: +34 971 72 62 67, @ . Consente l'accesso a internet (cavo e wifi), la stampa e invio fax.
  • Cyberc@fe, Terrazas Porto Pi, Paseo Maritimo, 54, +34 971 70 38 79. Questo Internet cafe dispone di 34 computer a connessi a banda larga.
  • CyberCentral, Soledad 4, Bajos, +34 971 71 29 27, fax: +34 971 72 01 68. Ecb copyright.svg Connessione 3€/h, stampe 0,20€ bianco e nero e 0,90€ a colori. Questo internet cafè consente l'accesso alla rete, anche con proprio PC.


Nei dintorni[modifica]

  • Fate un viaggio su un treno d'epoca dalla Plaza d'Espanya a Sóller. Sóller è una bella piccola città, e il lento viaggio in treno attraverso gli agrumeti gode di una magnifica vista sulle montagne occidentali. I gruppi possono trovare biglietti per circa 10€, ma a seconda del giorno della settimana, i turisti possono fare una gita giornaliera, con un biglietto di andata e ritorno per circa 17€.
È possibile poi prendere un tram dalla stazione ferroviaria di Sóller al Puerto de Sóller, situato su una grande baia. Il viaggio dura circa 15 minuti e costa 4€ (solo andata). Il porto di Sóller è piena di attrazioni turistiche e negozi, e offre una vista mozzafiato dalla cima della collina sull'isola.



Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).