Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Polonia > Pomerania > Voivodato della Pomerania > Danzica

Danzica

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Danzica
Gdańsk
Attrazioni a Danzica
Stemma e Bandiera
Danzica - Stemma
Danzica - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa della Polonia
Danzica
Danzica
Sito istituzionale

Danzica, Gdánsk in polacco, Gduńsk in casciubo e Danzig in tedesco, è una città della Polonia.

Da sapere[modifica]

(FR)

« Dantzig est la clé de tout! »

(IT)

« Danzica è la chiave di tutto! »

(Napoleone Bonaparte, 1807)

Danzica si erge, magnifica, sulla costa meridionale del Mar Baltico, alla confluenza del fiume Motława con la Vistola. Il suo nome significa "città posta sul fiume Gdania", antico nome del fiume Motlawa.

Per estensione è la sesta città più grande della Polonia, e capoluogo del voivodato della Pomerania. La città fa parte dell'agglomerato urbano, formato dalle città di: Gdynia, la città balneare di Sopot e altre città suburbane, che insieme formano un'area metropolitana chiamata Tripla Città (Trójmiasto), con una popolazione di circa 750.000 abitanti.

Cenni geografici[modifica]

La città è situata sul bordo orientale della Baia di Danzica, nella parte meridionale del Mar Baltico. Danzica sorge sulle rive del fiume Motława un ramo del delta della Vistola, la quale si divide in due canali formando l'isola Spichrzów e l'isola Ołowianka. Inoltre è attraversata ad est dalla Vistola Morta. Danzica è situata nell'area fluviale di Żuławy (delta della Vistola), e le sue estremità orientali si affacciano sulla Laguna della Vistola. La città è circondata da piccoli colli e colline, che non superano i 100 m s.l.m. La gran parte dell'area cittadina di Danzica (in particolare le colline), è costituita da boschi e dalle pinete, il 24% della superficie totale della città.

Quando andare[modifica]

Danzica gode di un clima temperato, con inverni moderati ed estati miti, frequenti acquazzoni e temporali. La media delle temperature annuali è di 6,5 °C, con un massimo a luglio e agosto di 21,0 °C. Le precipitazioni variano da 31,0 mm al mese a 84,0 mm al mese. In generale si tratta di un clima marittimo: umido, variabile e mite.

Le stagioni sono chiaramente differenziate. La primavera inizia a marzo ed è inizialmente fredda e ventosa, per poi diventare calda e molto spesso soleggiata. L'estate inizia nel mese di giugno, è prevalentemente calda, a volte con temperature che possono raggiungere facilmente i 30 - 35 °C, con abbondanza di sole. Luglio e agosto sono i mesi più caldi dell'anno. L'autunno arriva a settembre ed è inizialmente caldo e a volte soleggiato, per poi diventare umido e nebbioso nel mese di novembre. L'inverno inizia a dicembre e finisce a marzo, comprende periodi intervallati da nevicate. Gennaio e febbraio sono i mesi più freddi, con temperature che possono scendere fino a -15 °C.

Cenni storici[modifica]

Danzica vanta una storia millenaria, fu una delle più importanti città della Lega anseatica e sperimentò un’ampia autonomia come città-stato per ben due volte. Ma soprattutto è ricordata come il luogo simbolo dello scoppio della seconda guerra mondiale.

Danzica è inoltre il luogo di nascita del movimento Solidarność, che, sotto la guida dell'attivista politico Lech Wałęsa, ha svolto un ruolo importante nel porre fine al regime comunista polacco e in tutta l'Europa centrale.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Danzica è servita da un aeroporto internazionale, l'1 Aeroporto di Danzica Lech Wałęsa (a 15 km dalla città). Da Pisa e Roma-Fiumicino è possibile servirsi dei voli diretti operati da Ryanair o Wizz air. In alternativa a Danzica è possibile servirsi dell'aeroporto di Varsavia, situato a 300 km dalla città, per poi proseguire tramite autobus o treno.

In auto[modifica]

Per Danzica passa l'Autostrada polacca 7 proveniente da Varsavia, la 6 per Stettino e la 1 per la provincia di Slesia.

In nave[modifica]

Anche via nave è possibile raggiungere Danzica; dalla città svedese di Nynäshamn infatti parte ogni giorno un traghetto per Danzica e viceversa. Altre località collegate via mare sono la caratteristica Penisola di Hel, Gdynia e Sopot. Gdynia, inglobata nell'area metropolitana di Danzica, è collegata via traghetto con Helsinki e Karlskrona.

In treno[modifica]

Danzica dispone di una bellissima stazione ottocentesca; malgrado la posizione poco centrale della città all'interno della nazione, Danzica è molto ben collegata con le maggiori città europee. Verso e dalle altre grandi città polacche partono e arrivano treni nazionali parecchie volte al giorno. La stazione centrale di Danzica è anche il nodo principale per la Szybka kolej miejska (la metropolitana di Danzica) che collega i diversi punti della città e arriva fino alle vicine Słupsk e Tczew.

In autobus[modifica]

Il bus è ancora il mezzo più diffuso per chi si muove nella regione. La città è servita ogni giorno da numerosi autobus nazionali e internazionali, molti dei quali collegano la Polonia con le Republliche baltiche (Vilnius in particolare) o con Kaliningrad.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Fontana di Nettuno nella piazza principale
  • Fontana di Nettuno, Długi Targ. L'antico dio romano del mare è spesso considerato il secondo - non cristiano - patrono di Danzica, città alla confluenza di due fiumi e non lontana dal Baltico che ha sviluppato sin dalle sue origini una spiccata vocazione di città marinara.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Informazioni utili[modifica]

Stand informazioni per i turisti[modifica]



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.