Scarica il file GPX di questo articolo
Asia > Medio Oriente > Oman > Oman settentrionale > Mascate

Mascate

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Mascate
مسقط • Masqaṭ
Tramonto su Al Ruwi
Bandiera
Mascate - Bandiera
Stato
Superficie
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Oman
Mascate
Mascate
Sito istituzionale

Mascate (مسقط‎, Masqaṭ) è la capitale dell'Oman

Da sapere[modifica]

Mascate, porto con una lunga tradizione commerciale alle spalle i cui naviganti si spinsero fino alla lontana Zanzibar, ha conservato scarse tracce del suo passato e il suo aspetto è completamento moderno.

Città ricca grazie all'esportazione del petrolio, Mascate non è alla portata di tutte le tasche, essendo piuttosto cara riguardo alle spese di soggiorno.

Cenni geografici[modifica]

Terreno accidentato di Mascate, con i Monti Ḥajar occidentali che punteggiano il paesaggio

Racchiusa tra il Mar Arabico e i Monti Ḥajar occidentali, l'odierna città di Mascate è nata dall'unione di più piccole cittadine che sono cresciute nel corso degli anni, fino ad unirsi. Tra queste ricordiamo la vecchia Mascate (soprannominata la città murata), dove si trova il palazzo reale, Muttrah (traslitterata anche come Matrah o Matruh), un tempo villaggio di pescatori con il labirintici Muttrah Souq, un mercato coperto; e Ruwi, il quartiere commerciale e diplomatico della città. L'area metropolitana copre circa 3.500 km² e questa divisione tripartita può risultare inconveniente per i turisti poiché molti alloggi sono situati a notevole distanza dai luoghi di maggiore interesse turistico.

A differenza di altre città nel golfo dell'Oman, soprattutto negli Emirati Arabi Uniti e in Qatar, Mascate non possiede uno skyline ultramoderno. Seguendo le preferenze del Sultano, i moderni edifici devo ricalcare la tradizione dello stile architettonico arabo.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 24 26 30 35 38 38 37 35 35 34 30 27
Minime (°C) 15 18 20 23 27 31 29 28 26 25 20 17
Precipitazioni (mm) 26 25 16 17 7 1 0 1 0 1 7 13

Mascate è caratterizzata da un clima caldo e arido, con estati lunghe e molto calde e inverni tiepidi. Le precipitazioni annuali a Mascate sono scarse con un totale annuo di circa 10 cm concentrate per lo più da dicembre ad aprile; in genere nei mesi estivi cadono solo poche gocce di pioggia. Tuttavia, negli ultimi anni, le forti precipitazioni dei sistemi tropicali originari del Mar Arabico hanno colpito la città. Nel 2007 e 2010 si sono abbattuti due cicloni con forti venti accompagnati da precipitazioni superiori a 100 mm in un solo giorno.
Il clima è generalmente molto caldo, con temperature che in estate spesso raggiungono i 40 °C, con un'umidità del 40/60%, che è piuttosto alta per tali temperature.

Cenni storici[modifica]

Mascate è una delle città più vecchie del Medio Oriente. È conosciuta fin dal II secolo. Circa 1.400 kg di franchincenso venivano trasportati ogni anno per nave dall'Arabia Meridionale alla Grecia, a Roma e nel Mediterraneo. Il centro di questo commercio era un luogo chiamato Khur Ruri, che i greci chiamavano "Muscat".

La prima presenza straniera a Mascate fu quella dell'esploratore portoghese Vasco da Gama, che sbarcò nell'Oman sulla strada per l'India. Il portoghese tornò nel 1507 per saccheggiare e catturare Masqaṭ. Nel 1649, l'Imam Sulṭān bin Sayf sconfisse i portoghesi e li cacciò verso est a Goa (India).

Una spiaggia della città di Mascate

Con le superiori navi da guerra catturate ai Portoghesi, l'Imam fondò un impero che si estendeva da Zanzibar a sud, a Gwadar in Pakistan ad est. Schiavi vennero fatti giungere da Zanzibar e dal Belucistan per lavorare nell'Oman o per essere venduti altrove. Questo dette un periodo di relativa stabilità e prosperità per Mascate e l'Oman.

La nazione venne fatta a pezzi da lotte e ribellioni alla morte dell'Imam, nel 1679. Mascate venne quindi invasa dai persiani nel 1737, anche se per poco, poiché Aḥmad bin Saʿīd li sconfisse e venne successivamente eletto Imam.

Nel 1803, i Wahhabiti dell'Arabia Saudita attaccarono l'Oman, ma vennero respinti da Sayyid Sa'id bin Sultan. Il sultano creò quindi una colonia nelle zone fertili di Zanzibar e in pratica governò l'Oman da un'isola straniera. Successivamente, nel 1853, il Sultano trasferì il titolo di "capitale" dell'Oman a Zanzibar. Iniziò così il declino delle fortune di Masqat e Oman.

Nel 1913 il Sultano governava Masqat mentre l'Imam governava l'Oman, ma dopo l'indipendenza indiana nel 1947, il Sultano, con l'aiuto dei britannici, sconfisse l'Imam e unificò gran parte dell'Oman. Nel 1964 iniziò la guerra del Dhofār, per espellere i britannici dall'Oman, ma per l'indipendenza ci vollero altri 7 anni.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Muscat è una città frammentata, fatta di distretti piuttosto lontani tra loro che si estendono per ben 40 km su un tratto di costa che si fa sempre più alto e frastagliato man mano che ci si allontana dall'aeroporto.

Di seguito una breve rassegna dei quartieri di Mascate procedendo da ovest verso est:

  • Al Khuwair — Primo quartiere che si incontra provenendo dall'aeroporto, Al Khuwair è la zona delle ambasciate e degli alberghi a 5 stelle allineati su un lungo litorale sabbioso. Nell'adiacente quartiere di Al Azaiba si incontra la Grande Moschea
  • Qurm — Il quartiere più ad est rinomato per i moderni shopping center
  • Muttrah — Muttrah si estende sul lungomare a sud del porto. La sua attrazione principale è costituita dal suq che trabocca di ogni genere di botteghe. Vi si trova il forte omonimo costruito dai Portoghesi nel XVI secolo a guardia del porto. Muttrah è una zona di alberghi economici.
  • Old Muscat — La vecchia Muscat, cinta da mura, si estende su colline prospicienti il mare. Vi si trova il palazzo del sultano dell'Oman.
  • Ruwi — Considerato il centro di Muscat, Ruwi è un quartiere commerciale con una consistente minoranza di Indiani.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aerei di Oman Air all'aeroporto internazionale di Mascate
Airport Amouage perfume shop

L'aeroporto internazionale di Mascate (IATA: MCT, ICAO: OOMS), chiamato anche Aeroporto Internazionale Seeb (tel. +968 24 519223 o 519456) è situato a 37 km a est di Mutrah. Un nuovo terminal, con una capacità di 12 milioni di passeggeri l'anno, è in fase di costruzione e sarà pronto per il 2016. Il numero di compagnie aeree che volano a Mascate aumenta di anno in anno; di seguito una lista delle principali compagnie:


In autobus[modifica]

In auto[modifica]

È possibile raggiungere Mascate su strada dagli Emirati Arabi Uniti. Il viaggio dura circa 5 ore passando il confine a Hatta/al-'Ayn.

È possibile inoltre guidare da Al Ghaydah in Yemen e raggiungere Mascate in poco più di 14 ore.

Come spostarsi[modifica]

In taxi[modifica]

Route taxi, o maxi taxi
Taxi standard

I maxi taxi (minibus, conosciuti tra le comunità di espatriati anche come baisa bus) percorrono l'autostrada da Seeb alla zona di Corniche. Il prezzo è di circa 0,100 OMR (100 Bzs) dalla zona di Corniche fino alla rotonda della chiesa e altri 100 BZS dalla rotonda della chiesa per Wadi Adai.

All'arrivo in aeroporto, situato a circa 40 km dal principale centro finanziario di Mascate (o Central Business District, o CBD), è possibile prendere un baisa bus lungo la strada principale in entrambe le direzioni.

I taxi (per lo più di colore arancione e bianco) sono un po' più costosi, e normalmente sostano nei pressi degli alberghi dove riescono più facilmente a trovare clienti, per lo più turisti, a cui applicare una tariffa poco conveniente. La tariffa base da/per l'aeroporto è 8 OMR, ma contrattando è possibile scendere anche a 5 OMR. Buona norma è quella di contrattare il prezzo prima di salire a bordo.

I maxi taxi seguono le principali direttrici della città e non hanno un percorso preciso, quindi può succedere di doverne cercare uno che va nella propria direzione. Una volta saliti su un baita bus, in qualche modo si raggiungerà la propria destinazione. Il luogo dove aspettare per un maxi taxi sono le rampe di accesso dei principali snodi autostradali, dove si trovano spesso molte persone in attesa. Un viaggio all'interno della zona di Mascate non dovrebbe costare più di 0,300 OMR, ma se si ha l'aspetto di un viaggiatore esperto e si sa un po' contrattare è possibile scendere a 0,200 OMR.

In auto[modifica]

Qui di seguito una lista delle principali agenzie di noleggio auto:


Cosa vedere[modifica]

Muscat Gate Museum
  • 1 Forte Al Jalali, Qasr Al Alam St. Costruito come una prigione nelle montagne rocciose durante gli anni 80 del XVI secolo (nel periodo di occupazione portoghese), è stato convertito in un museo dedicato al patrimonio culturale dell'Oman. Sfortunatamente il forte è in genere chiuso al pubblico, ma è ancora possibile salire le ripide scale e raggiungere la cima della montagna per godere di un'ottima vista.
  • 2 Forte Al Mirani, Al Mirani St. Costruito nello stesso periodo e con le stesse funzioni del forte Al Jalali, è oggi chiuso ed è quindi possibile poterlo ammirare solo dall'esterno.
  • 3 Palazzo reale Qasr Al Alam. Questo è l'ufficio del Qabus dell'Oman (Sultano e primo ministro). Questo meraviglioso palazzo si erge su di un porto ad acqua profonda ed è protetto su due lati dai forti gemelli Mirani e Jelali. I turisti non sono autorizzati a entrare nel palazzo, ma solo a scattare fotografie davanti all'ingresso principale.
  • 4 Museo Bait Al Zubair, Al Bahri Rd, +968 24 736688. Simple icon time.svg Sab-Gio 9:30-18:00. Museo sulla storia dell'Oman.
  • 5 Omani French Museum, Qasr al-Alam St (a Bait Fransa, vicino alla caserma della polizia). Ecb copyright.svg OMR 0.500. Simple icon time.svg Sab-Mer 8:00-13:00, Gio 9:00-13:00. Questo piccolo museo racconta accuratamente il legame tra Francia e Oman. Nel museo sono contenuti numerosi oggetti coloniali risalenti al XIX secolo.
  • 6 Muscat Gate Museum, Al Bahri Rd. Simple icon time.svg Sab-Gio 8:00-14:00. Aperto nel 2001, il museo contiene reperti e installazioni che ripercorrono la storia dell'Oman dal neolitico ai giorni nostri.
  • 7 Bait Muzna Gallery, Saidiya St, Way 8662, House 234 (di fronte al museo Bait al Zubair), +968 24739 204, fax: +968 24739205, @ art@baitmuznagallery.com. Una galleria in cui sono esposte opera d'arte principalmente di artisti dell'Oman o che lavorano in Oman.

Mutrah[modifica]

Mercato del pesce
Antica torre d'avvistamento portoghese vicino a Mutrah Souq

Un tempo villaggio di pescatori, Mutrah è conosciuta principalmente per il suo lungo lungomare. Il porto di Mutrah è inoltre anche il luogo dove è ormeggiato lo yacht del Sultano dell'Oman.

  • 8 Corniche, Al Bahri Rd. L'area della Corniche, recentemente ristrutturata, è una zona popolare per fare due passi e in essa si trovano numerosi ristoranti (anche da asporto) a un prezzo ragionevole. Dalla Corniche si possono inoltre vedere le imbarcazioni dei pescatori, chiamate Sambuco o dhow (in arabo: ﺩﺍﻭ‎, dāw) (tradizionali barche a vela arabe con una o più vele triangolari, chiamate latine).
  • 9 Mercato del pesce (fish souq), Al Bahri Rd (sulla Corniche, vicino al Marina Hotel). Simple icon time.svg 6:00-10:00. I turisti possono osservare i pescatori scaricare e vendere il pesce appena pescato, e perché no … anche acquistarlo!
  • 10 Bait al-Baranda Museum (letteralmente: la casa con la veranda), Al Mina St, +968 24 714262. Ecb copyright.svg OMR 1 (adulti), OMR 0.500 (bambini). In una casa risalente agli anni 30 del 1900, è allestita un'esposizione che illustra la storia di Mascate. Il primo piano è dedicato alla preistoria e al paleolitico, il livello superiore è invece dedicato alla storia umana e all'etnografia.
  • 11 Fortezza di Mutrah. Costruita dai Portoghesi nel 1580, controlla l'ingresso al porto. Interno non visitabile.
  • 12 Parco Riyam, Al Bahri Rd. Nel parco si trova un piccolo parco giochi con delle giostre. Dal grande inceneritore di incenso che si trova sulle colline del parco si può godere di un'ottima vista sulla baia e sulla città.
  • 13 Torre d'avvistamento portoghese, Al Bahri Rd (di fronte Riyam Park). Questa torre d'avvistamento, risalente al periodo coloniale portoghese, oggi ristrutturata è un posto ideale da cui godere di ottime viste sul tramonto.
  • 14 Antica torre d'avvistamento Souq (vicino a Mutrah Souq e a Mutrah St). Anche questa torre d'avvistamento è stata oggi ristrutturata e, nonostante sia chiusa al pubblico, la collina dove si trova può essere raggiunta a piedi per poter godere di ottime visuali su Mutrah e la Corniche. Il sentiero che porta alla sommità non è però ben definito in ogni suo tratto e la via più facile è quella da nord-ovest.
  • 15 Museo di arte moderna di Ghalya, Al Wadi Khabir (sulla Corniche, vicino al forte di Mutrah), +968 24 711640, fax: +968 24 711620, @ info@ghalyas-museum.com. Ecb copyright.svg OMR 1 (adulti 12+), 500 Bzs (bambini 6-12). Simple icon time.svg Sab-Gio 9:30-18:00. Aperto nel 2011, questo museo è costituito da un insieme di più edifici ed è diviso in tre distinte sezioni. La “Vecchia casa” ricostruisce gli arredi di un casa omanita tra il 1950 e il 1970, cioè prima della salita al potere del Sultano Qaboos. Nel “Museo dei vestiti” che aprirà a breve si potranno ammirare sia costumi tipici della tradizione omanita sia abiti internazionali, moderni e non. Nel "Museo di arte moderna" è infine allestita una mostra permanente con opere d'arte di artisti locali e internazionali

Ruwi e Qantab[modifica]

Lo skyline di Ruwi

Ruwi è il principale distretto commerciale di Mascate nonché la porta verso Qantab, villaggio a sud della città.

  • 16 Museo numismatico, Al Bank Al Markazi St (all'interno dell'edificio della Central Bank of Oman), +968 24 796102. Ecb copyright.svg 250 Bzs, gratis per i bambini sotto i 6 anni. Simple icon time.svg Sab-Mer 09:00-13:00. Il museo ospita interessanti esposizioni sulla valuta dell'Oman con numerosi esemplari di monete e banconote.
  • 17 Museo nazionale, An Noor St (vicino alla moschea di Abdulridha), +968 24 701289. Ecb copyright.svg 500 Bzs. Simple icon time.svg Sab-Mer 8:00-13:30, Gio 9:00-13:00. Fondato nel 1978, il museo contiene ornamenti d'argento, oggetti di artigianato in rame e ricostruzioni in scala di navi dell'Oman. Il museo ha una sezione dedicata ai beni della dinastia Al Busaidi.
  • 18 Museo delle forze armate del Sultano, Al Mujamma St (Bait al-Falaj), +968 24 312648. Ecb copyright.svg OMR1. Questo eccellente museo è ospitato in un edificio costruito nel 1845 come residenza reale estiva. Il piano più basso ospita una mostra sulla storia dell'Oman mentre al piano superiore vengono esposte le relazioni internazionali dell'Oman e la sua storia militare.
  • 19 Acquario e centro di scienza marina (Tra Al Bustan Palace Hotel e il Capital Yacht), +968 24 736449. Il museo fu fondato nel 1986 e ospita un'ampia gamma di specie marine, con una particolare attenzione alle specie in pericolo d'estinzione.
  • 20 Sohar boat, Alla rotonda di Bustan (vicino al Al Bustan Palace Hotel a Qantab). Questo vascello fu costruito nei cantieri di Dhow, a Sur, a sud di Mascate. Nel 1980 Tim Severin con un equipaggio di marina omanita salpò con questa nave dall'Oman alla volta di Guangzhou, in Cina con l'obbiettivo di ripercorrere il leggendario viaggio di Sindbad. Severin descrisse l'impresa nel suo libro 'The Sindbad Voyage'.

Al Ghubrah, Al Khuwair, Al Qurm, e Bawshar[modifica]

Qurm National Park

In alternativa al Central Business District, CBD, a Mutrah, e Ruwi ci sono numerosi altri luoghi situati a poca distanza dall'autostrada principale che si dirige verso nord-ovest dal CBD. Questa strada, chiamata autostrada Sultan Qaboos, attraversa numerose aree lungo il suo percorso, la zona dell'aeroporto, Seeb, Sohar e ancora il limite settentrionale dell'Oman. Rimanendo a Mascate, di notevole interesse turistico sono i distretti di Al Qurm (Qurum), Madinat Al Sultan Qaboos, Al Khuwair, Bausher, Al-Hail e Seeb.

Da Al Qurm a Seeb è presente inoltre una lunga strada costiera, lunga circa 50 km. Lungo i margini della strada si trovano numerosi alberghi delle grandi catene internazionali, ma, cosa più importante, si può ammirare la bellezza della costa omanita: chilometri di spiagge, pescatori con reti e ampi spazi in cui passeggiare immersi nella natura.

  • 21 Sultan Qaboos Grand Mosque, Sultan St (Al Khuwair). Simple icon time.svg Sab-Gio 8:00-11:00 (per i turisti). Commissionata nel 1992 dal sultano Qabus ibn Said, la Grande Moschea è un edificio da primati. La sala delle preghiere (musalla) è un quadrato di 74 m e il suo pavimento è coperto da un tappeto di poco più piccolo. Si tratta infatti della terza moschea per grandezza al mondo. Quasi tutto il complesso è aperto anche ai turisti non mussulmani, ma le donne sono comunque tenute a tenere la propria testa, i propri polsi e le proprie caviglie coperte mentre si visita l'edificio religioso. Da non perdere all'interno della moschea il lampadario in cristallo Swarovski, il tappeto persiano gigante realizzato a mano (secondo per dimensione in tutto il mondo) e il rivestimento marmoreo.
  • 22 Museo di Storia naturale. Simple icon time.svg Sab 8:00-13:30; Dom 8:00-13:30 e 16:00-18:00, Lun-Mer 8:00-13:30, Gio 9:00-13:00.
  • 23 Museo dei bambini, 2601 Way (Al Qurm). Simple icon time.svg Sab-Mer 8:00-13:30, Gio 9:00-13:00. Museo a carattere scientifico diviso essenzialmente in tre sezioni: la vita dell'uomo, la Fisica e il progresso scientifico.
  • 24 Museo omanita (Medinat Al Alam), +968 24 600946. Ecb copyright.svg 500 Bzs. Simple icon time.svg Sab-Mer 9:30-13:30, Gio 9:00-13:00. Questo piccolo museo ha un'ottima collezione di reperti archeologici, ma vale la pena visitarlo anche solo per l'ottima vista (il museo si trova su una collina).
  • 25 Riserva naturale di Qurum (Parco naturale di Qurum) (Al Qurm). Ha un grande giardino di rose, una cascata artificiale, un piccolo lago e un parco divertimenti da visitare soprattutto durante il Muscat Festival.
  • 26 Centro espositivo dell'Oil&Gas (Oil and Gas Exhibition Centre), Seih Al Maleh St, +968 24 677834. Questo museo privato illustra il processo di formazione e di estrazione del petrolio e del gas naturale.
  • 27 Planetario, Seih Al Maleh St (adiacente all' Oil and Gas Exhibition Centre), +968 24 675542, fax: +968 24 675553, @ planetarium.pdo.co.om. Ecb copyright.svg Free. Simple icon time.svg Dom-Gio. Il planetario può contenere 60 persone, sono previsti solo due spettacoli settimanali (salvo occasioni speciali), presentati anche in inglese. È necessaria la prenotazione.
  • Bait Al Makham (Bait Al Magham) (Bawshar), +968 24 641300 x142 (call ahead). Ecb copyright.svg 500 Bzs. Simple icon time.svg Sab-Mer 8:00-14:00. Una casa fortificata costruita all'inizio del XX secolo, oggi ristrutturata e con un'ottima vista dalla sommità dell'edificio.
  • 28 Forte Bawshar, Al Safa St (Bawshar). Ecb copyright.svg Free. Rovine di una grande fortezza costruita con mattoni di fango. Dietro la fortezza si trovano altri resti, ancora non disseppelliti.


Eventi e feste[modifica]

  • Festival di Mascate. Ricorre ogni anno a gennaio e ha luogo nel parco prospiciente il lungomare di Qurm ove vengono allestiti stand che espongono oggetti di artigianato locale. Il programma del festival prevede danze folcloristiche ed esibizioni di acrobati.


Cosa fare[modifica]

Vista sul porto di Mutrah dal sentiero C38
Lungo la costa di Bandar Jissah

Trekking[modifica]

Nell'Oman settentrionale ci sono parecchi percorsi per gli amanti del trekking, alcuni dei quali passano nei pressi di Mascate

  • 1 Sentiero C38 (Dal parco Riyam a Mutrah Souq). Questo corto sentiero trasporta il turista lontano dalla moderna Mascate e offre visioni strepitose delle montagne che circondano la città. Il sentiero inizia al Riyam Park, e segue un antico percorso che veniva usato usato già più di 5000 anni fa dai minatori che vivevano in un villaggio oggi abbandonato e arriva infine nei pressi di Mutrah Souq. Percorrere l'intero sentiero richiede tra l'ora e mezza e le due ore, una mappa può essere trovata qui.
  • 2 Sentieri C52 e C53 (lungo la costa nei pressi di Bandar Jissah). Questi due semplici sentieri offrono numerosi panorami sulla costa. Entrambi iniziano in Bandar Jissah. Mappe: C52 e C53.

Immersioni[modifica]

Tartarughe marine vicino all'Oman Dive Center
  • 3 BlueZone Diving, Bander al Rhowda Marina, @ Bluzone@omantel.net.om. Questo centro offre escursioni sul mare con immersioni e numerosi corsi di immersioni.
  • 4 Oman Dive Center (Bandar Jissah, 15 km a sud di Mascate. Il centro non è collegato con i mezzi pubblici, quindi è necessario prendere un taxi o noleggiare un'automobile.), @ reservation@omandivecenter.info. Questo centro (gestito da tedeschi) organizza gite, immersioni e corsi per ottenere la certificazione PADI (Professional Association of Diving Instructors). La spiaggia privata è aperta di giorno ai turisti al costo di 2 OMR durante la settimana e di 4 OMR nel weekend. È possibile inoltre passare la notte in uno dei bungalow sulla spiaggia (il costo varia in base al periodo e al tipo di bungalow, la colazione e la cena sono in genere incluse - 49-176 OMR).
  • 5 Omanta Scuba, Al Kharjiya St, Shatti (nella rimessa per le barche dell'InterContinental Hotel), @ info@omantascuba.com. Questo centro organizza gite e immersioni, corsi per ottenere la certificazione PADI e gite per avvistare i delfini. Le principali destinazioni delle gite sono le isole Damaniyat, Fahal Island e Bhandra Kharan.

Mountain bike[modifica]

Con numerosi percorsi, Mascate ha conosciuto un rapido sviluppo delle piste ciclabili, soprattutto per Mountain Bike sulle montagne circostanti. Bike Oman organizza settimanalmente escursioni in mountain bike ogni giovedì. Durante il periodo estivo la compagnia organizza anche escursioni in notturna, solitamente il lunedì.

  • 6 Oman Bicycle Shop (dietro l'hotel Radisson, Al Khuwair). Mountain bike possono essere qui noleggiate per un giorno, una settimana e anche per periodi più lunghi.

Vita da spiaggia[modifica]

Spiaggia pubblica di Qurum

Nella maggior parte delle spiagge private (specie in quelle degli alberghi) è consentito indossare costumi da bagno occidentali, in quelle pubbliche, invece, il turista è tenuto a rispettare i costumi e le usanze previste dalle norme dell'Oman. Le donne sono tenute a indossare un costume a pezzo unico e gli uomini a indossare un costume a braga lunga, entrambi sono inoltre tenuti a tenere coperte le spalle e le ginocchia finché non si è esattamente sulla spiaggia (e non per esempio sulla strada).

  • 7 Spiaggia pubblica di Qurum (Qurum). Nel sito balneare non ci sono attrezzature se non docce aperte. La spiaggia è solitamente pulita e ben tenuta, con la possibilità di noleggiare moto d'acqua. La spiaggia è molto affollata nei weekend.
  • 8 Spiaggia pubblica di Marjan (PDO Public Beach) (vicino al Petroleum Development Oman (PDO), Qurum Heights). Questa spiaggia è per lo più poco frequentata durante il giorno e affollata durante la prima serata. Ci sono delle piccole, ma belle barriere coralline a poca distanza dalla costa, adatte anche per lo snorkeling. Pesci pagliaccio e tartarughe marine possono essere occasionalmente avvistate qui.
  • 9 Spiaggia pubblica Al Ghubrah (Tra l'hotel Chedi Hotel e l'impianto di desalinazione, Al Ghubrah). Questa è una spiaggia per famiglie, con tavoli per pic-nic. Durante la sera nella zona vicino agli impianti di desalinizzazione ci sono numerosi "food truck" (camioncini che vendono cibo) che offrono carne e pesce alla griglia e altri piatti a un buon prezzo.
  • 10 Spiaggia pubblica Seeb (Seeb). Questa è una lunga spiaggia con alcune sezioni molto affollate e altre accessibili solo con fuoristrada.
  • 11 Spiaggia pubblica Al Bustan (vicino ad Al Bustan Palace Hotel). Così chiamata per il vicino hotel, offre ottimi panorami sulle montagne che si trovano dietro la spiaggia.

Bird watching[modifica]

Ci sono alcune buone aree per l'avvistamento di esemplari di avifauna, nella e attorno alla città.

  • 12 Al Ansab Wetlands. Circa 300 specie di esemplari di avifauna possono essere avvistate qui, alcune duranti i periodi di migrazione, altre tutto l'anno.


Acquisti[modifica]

Mutrah Souq
Antico sestante in vendita a Mutrah Souq
Pugnali cerimoniali d'argento a Mutrah Souq
  • 1 Mutrah Souq (Ingresso principale lungo la Corniche (lungomare), Mutrah). Spesso descritto come uno dei migliori mercati della regione del Golfo, ha numerose bancarelle che donano al suo interno un aspetto labirintico. Il souq ha numerosi negozi di gioielli, oggetti dell'artigianato dell'Oman e cibi tradizionali. Alcuni oggetti tra i più ricercati sono i mussar ricamati a mano (scialli destinati ad essere indossati come turbanti), indumenti, noci, spezie, incenso e terracotta. Solo alcuni negozi accettano carte di credito.
  • 2 Amouage Perfume Factory (vicino all'aeroporto), +968 24 534800. Simple icon time.svg Dom-Gio 8:30-16:00. Amouage perfume è uno dei più costosi profumi al mondo e i visitatori possono, visitando la fabbrica, apprendere numerose informazioni su come viene prodotto e sulle ricerche dell'azienda. È consigliabile chiamare prima della visita per verificare che siano disponibili dei tour guidati.
  • 3 Barka Omani Halwa Factory (tra Seeb e Barka).
  • 4 Boraka Halwa Factory, Mutrah St (Mutrah).
  • 5 Jawahir Oman Jewellers, Al Wilaj St (Al Qurum Complex, Al Qurm), +968 24 563239. Vende gioielli e piccoli regali realizzati lavorando argento dell'Oman.
  • 6 Omani Heritage Gallery, Jawharat Al Shatti Shopping Centre (attraverso Al Kharijiyah St dalla Royal Opera House, Al Khuwair), +968 24 696974, fax: +968 24 696568, @ ohgmq@omantel.net.om. Questa galleria è gestita da un'organizzazione no-profit che promuove imprese artigianali.
  • 7 Souq al Jumaa (Friday Market) (Wadi Kabir, Ruwi). Simple icon time.svg Ven 7:00-21:00. Vivace mercato delle pulci in cui è possibile trovare di tutto: dai gioielli a attrezzatura da campeggio, da tappeti a automobili. È inoltre presente una sezione con capi d'abbigliamento. Bancarelle con prodotti alimentari si trovano nelle vicinanze.

Centri commerciali[modifica]

  • 8 Markaz al Bahja Mall (Seeb).
  • 9 Muscat City Centre (Seeb). Il più grande centro commerciale della città, con numerosi negozi e un grande ipermercato Carrefour.
  • 10 Qurum City Centre. Aperto recentemente a Qurum, contiene un supermercato Carrefour.
  • 11 Sabco Centre (nei pressi del bivio tra Sultan Qaboos St e Qurm Heights Rd, Qurm). Un insieme di circa una dozzina di centri commerciali di piccole e medie dimensioni molto frequentato e popolare tra gli abitanti di Mascate. Il centro ospita alcuni negozi che vendono prodotti legati all'artigianato locale simili (o uguali) a quelli in vendita al Mutrah Souq. Nel centro si trova inoltre una cioccolateria Godiva (tel. +968 24 562367). Di fronte al Sabco Centre si trova la Omani Craftsman's House che vende esclusivamente prodotti made in Oman a prezzi fissi (e non molto economici).

Ipermercati[modifica]

  • 12 Al Meera (Azaiba), +968 24 583444. Una catena con base in Qatar.
  • 13 Lulu Hypermarket, Al Mina St (Mutrah).
  • 14 Lulu Hypermarket Wadi Kabir, 63 St (Ruwi).
  • 15 Lulu Hypermarket, As Sultan Qaboos St (Ghubrah), +968 24 504504. La posizione di questo supermercato è particolarmente favorevole se si vuole comprare qualcosa prima di dirigersi verso le montagne.
  • 16 Carrefour Hypermarket, Qurum City Centre.
  • 17 Sultan Shopping Center (Al Qurm).

Cambio valuta[modifica]

  • Oman-UAE Exchange Centres (LuLu Hypermarkets, Ghala e Ruwi).
  • Global Money Exchange (Ruwi).
  • Travelex (Aeroporto internazionale di Seeb).
  • Purshottam Kanji (Ruwi).
  • Mustafa Sultan Exchange (Molti outlet sparsi nell'Oman).

Sportelli bancomat[modifica]

Sportelli bancomat (ATM) sono oggi molti diffusi a Mascate, specialmente nel distretto delle ambasciate e nelle vicinanze dei principali centri commerciali, alberghi, supermercati e benzinai. Quasi tutti i quartieri, anche i più piccoli, hanno inoltre una filiale di qualche banca.

Bank Muscat è la banca più diffusa in Oman e una delle più importanti del Golfo. A Mascate si trovano più di 230 ATM di questo istituto bancario.

Come divertirsi[modifica]

Esterno del Royal Opera House Muscat

Spettacoli[modifica]

  • 1 Royal Opera House Muscat (ROHM), Al Kharjiyah ST, +968 24 403300, @ info@rohmuscat.org.om. Questo splendido edificio ospita una vasta gamma di spettacoli, tra cui concerti di musica classica, araba e occidentale, jazz e flamenco, e spettacoli di danza classica e moderna.

Locali notturni[modifica]

Interno del Royal Opera House Muscat

In pressoché ogni strada a Mascate è possibile trovare una caffetteria, spesso molto semplici, ma se si è in visita nella città vale sicuramente la pena entrarci almeno una volta. Succhi di frutta freschi possono inoltre esse acquistati in una delle numerose bancarelle, il prezzo varia a seconda del formato scelto, ma in genere varia da 0,500 a 1,500 OMR.

  • 2 Al Ahli Coffeeshop (Mutrah Souq). Caffetteria che vende anche succhi di frutta freschi.
  • 3 Fast Food 'N' Juice Centre (Mutrah). Con tavoli sul marciapiede, è possibile sedersi, gustare un ottimo succo di frutta e osservare la "città che si muove".
  • 4 Starbucks Coffee (Al Qurm - situato sulla strada costiera che collega il Crown Plaza Hotel e l'Intercontinental Hotel.). È così vicino al mare che basta attraversare la strada per essere in spiaggia, le bevande costano circa 2,2 OMR, ma la vista sulle onde e sul mare di cui si può godere è eccellente.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Il cibo omanita è influenzato dalla cucina indiana, ed è generalmente incentrato su pollo riccamente condito, pesce, agnello, e, ovviamente, riso
Un cibo tradizionale a base di agnello, pancake di grano e pudding di pane dolce al ristorante Bin Ateeq

Il cibo è relativamente economico a Mascate e per poche Rial Omanite (OMR, moneta ufficiale dell'Oman) si può prendere un piatto per una persona. Nella zona di Al Khuwayr si possono trovare ristoranti indiani a poco prezzo. A Mutrah si può inoltre passeggiare lungo il lungomare, godere della fresca brezza marina e gustare un panino con Halib (tè con latte) o Sulaimani (tè nero) a uno dei ristoranti in riva al mare. Una tazza di tè costa circa 0,50 OMR.

  • Al-exandria (Fanja House, vicino al Sabco Centre, Ruwi), +968 24 561611. Presso questo locale è possibile gustare uno dei migliori Rotis della città (un tipo di pane tipico dell'Asia meridionale fatto con di farina integrale macinata a pietra). Da provare è il pollo Jalfrezi con Paneer aloo (patate).
  • Automatic. Cucina libanese. Da provare l'Hummus (a base di ceci), l'insalata Fatoosh, la Mutabel, i Falafel e il tè alla menta. Neanche i camerieri conosco il motivo del nome del ristorante, ma c'è una sede di Automatic situata vicino al centro Sabco. Ci sono altre sedi a Ruwi, Al Khuwair e in molte altre zone di Mascate.
  • 1 Al Haikal Restaurant, 2996 Way (Vicino alla fermata dell'autobus, Ruwi). Cucina pakistana.
  • Al-Hanan (Ruwi). Cucina indiana.
  • 2 Al Shaheen Restaurant, Honda Rd (Ruwi). Cucina pakistana.
  • 3 Al Tarboush (Al-Tarboosh) (Di fronte al centro Sabco, Qurm). Fast food che serve piatti legati alla cucina araba e libanese; è possibile sia prendere piatti da asporto che sedersi ai tavolini situati al primo piano del locale.
  • Bella-Pais (Rotonda MAM, subito fuori dall'uscita di Nizwa). Cucina greca più altre specialità.
  • 4 Bin Ateeq, Al Khuwair Rd (vicino alla stazione di rifornimento Shell e all'albergo Holiday Inn, Al Khuwair), +968 24 478225, fax: +968 24 488784, @ mail@binateeqoman.com. Simple icon time.svg Lun-Dom 9:00-14:00. Questo ristorante è descritto nella maggior parte delle guide turistiche di Mascate come l'unico luogo dove è possibile assaggiare l'autentica cucina omanita a Mascate; questa fama l'ha portato a essere molto frequentato, soprattutto dai turisti. La qualità del cibo è buona, anche se i prezzi sono un pò elevati.
  • 5 Bin Ateeq, 2730 Way (Ruwi), +968 24 702727, @ mail@binateeqoman.com. Simple icon time.svg Lun-Dom 9:00-14:00. Altra sede del famoso ristorante omanita.
  • Gujrat Bhojan Shala, Ruwi High Street (Ruwi). Cucina indiana.
  • 6 Muscat Light Restaurant & Coffeeshop, Al Bahri Rd (Old Muscat). Luogo ideale per una pausa durante un giro a piedi nella vecchia Mascate.
  • 7 Ofair Traditional Restaurant, Al Marafah St (Al Khuwair), +968 24 482965. Serve piatti tradizionali omaniti.
  • Oman Express, +968 24 7731329. Ecb copyright.svg 18 rial per un mese incluso i venerdì o 15,6 Rial venerdì esclusi. Pranzo da asporto.
  • 8 Saravana Bhavan Restaurant (Ruwi, di fronte al centro OC), +968 24 704502. Nel ristorante vengono serviti piatti vegetariani legati alla tradizione dell'India meridionale.
  • Subway (City Centre, Seeb), +968 24 542225.

Negozi di alimentari[modifica]

  • 9 Spinney's, Al Khariyah St (Al Qurm, sulla Sultan Qaboos Expressway). Una catena di alimentari libanese, con una sezione per cibi take-away.
  • Al Fair Supermarket. Catena di supermercati dove è possibile trovare qualsiasi cosa. La maggior parte delle sedi sono sulla Sultan Qaboos highway.
  • Lulu's. Una delle più note catene di supermercati dell'Oman, una sede si trova in Sultan Qaboos Street in Al-Khuwair.

Prezzi medi[modifica]

  • 10 The Chedi Pizza Restaurant, Way No. 3215 (c/o l'hotel Chedi, Ghubrah). Offre piatti meno costosi rispetto a qualsiasi altro punto vendita della catena "Chedi", pur conservando lo stesso ambiente leggermente chic.
  • 11 Haffa House Hotel Restaurant, Al Farahidi St (Ruwi), +968 24 707207.
  • 12 Kargeen Caffe, Al Bashair St, +968 24 699055, fax: +968 24 695522, @ info@kargeencaffe.com. Pietanze legate alla tradizione omanita servite in un ambiente che cerca di rispettare il più possibile la tradizione e la cultura dell'Oman. Nel ristorante c'è una zona esterna per i fumatori di narghilè. Il Kargeen Caffe è adatto anche alle persone vegetariane, ma in ogni caso è consigliabile prenotare, soprattutto nel fine settimana.
  • 13 Turkish House (Al Khuwair), +968 24 488071. Simple icon time.svg 11:00-13:00. Il più popolare tra i ristoranti turchi a Mascate, con eccellenti piatti di pesce. Disponibile il servizio da asporto e consegna a domicilio per la zona di Al Khuwair.
  • 14 Ubhar Restaurant, Al Sarooj Rd e Al Kharjiyah St (Al Qurm), +968 24 699826, @ info@ubharoman.com. Simple icon time.svg Lun-Dom 12:30-15:30, 18:30-23:00. Ottimo ristorante omanita.
Brunch buffet al ristorante Al Khiran (Al Bustan Palace Hotel)

Prezzi elevati[modifica]

  • 15 Al Khiran, Al Bustan Palace Hotel (Qantab). Ecb copyright.svg circa 19,5 OMR + 17% per il servizio. Famoso per il buffet del brunch del venerdì.
  • 16 Bait Al Bahr (Shangri-La Hotel), +968 24 776565, @ bautakbahrservice.slmu@shangri-la.com. Simple icon time.svg 19:00-23:30. Piatti a base di pesce e frutti di mare legati alla tradizione omanita. Prenotazione altamente raccomandata, è consigliabile seguire un dress-code "smart casual".
  • 17 The Chedi, North Ghubra 32 (Al Ghubra). Quattro "cucine aperte" che servono piatti della cucina internazionale.
  • 18 Mumtaz Mahal (Al Qurm). Cucina indiana.
  • 19 Passage to India, Al Wutayyah (near Hatat House), +968 24 563452 (reservations). Cucina indiana.
  • 20 Taj Samarkhand, Oasis by the Sea Residences (Al Qurm), +968 24 602757. Cucina indiana-peshawari.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Trovare sistemazioni economiche a Muscat non è molto facile. In genere alloggi a prezzi modici sono raggruppati sul lungomare di Muttrah, tra il suq principale e la stazione degli autobus. Fuori stagione i prezzi degli alberghi a 5 stelle calano notevolmente, ma, aria condizionata a parte, dovrete essere un in grado di resistere molto bene alle temperature estive di Muscat, simili a quelle di un forno casalingo. Nell'area della Corniche ci sono cinque alberghi sul lungomare, con un prezzo medio di circa 15 OMR per persona per notte; l'Hotel Al Fanar ha un prezzo di circa 10 OMR. Sparse per la città è possibile trovare anche anche Guest Houses (Isteraha in Arabo), queste hanno in genere dei prezzi accettabili.

  • Qurum Beach Hotel, +968 24564070, fax: +968 24560761. Uno dei rari alberghi economici nella zona di Qurum.
  • 1 Marina Hotel, Corniche (Mutrah, di fronte al mercato del pesce), +968 24 713100. Ha buone viste sulla zona del porto, ma dato che nella zona ci sono due locali notturni, l'albergo può essere un po' rumoroso di notte. Wi-Fi gratuita disponibili solo nell'atrio principale.
  • 2 Delmon Hotel Apartments, Al Wada Al Kabir St (Ruwi), +968 24 818181, fax: +968 24 818844, @ delmonhotelapartments@yahoo.com. Ecb copyright.svg 23/75 OMR. Include la colazione e una connessione Wi-Fi a internet.
  • 3 Golden Oasis Hotel, Al Wada Al Kabir St (Nel centro di Ruwi e vicino alla principale area commerciale.), +968 24 811655. Ecb copyright.svg 35/55 OMR. Scelta popolare tra i turisti.

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

Al Bustan Palace Hotel
Interni del Grand Hyatt

Mascate offre un'ampia scelta di alberghi lussuosi, alcuni dei quali sono elencati qui sotto.

  • 8 Al Bustan Palace Hotel (Qantab), +968 24 799666, fax: +968 24799600. Costruito inizialmente per ospitare una conferenza a metà degli anni '80 in posizione isolata su una baia 8 km a sud di Old Muscat, l'albergo Al-Bustan riaprì i battenti nel 2008 dopo accurati interventi di restauro. Vale la pena di visitarlo anche solo per vedere la lobby e gli interni pubblici dell'hotel. Dispone di una vasta spiaggia privata.
  • 9 Al Falaj Hotel, Al Mujamma St, 2031 (Ruwi), +968 24 702311, fax: +968 24 795853, @ reservationalfalaj@omanhotels.com.
  • 10 The Chedi, North Ghubra 32 (Al Ghubra, vicino all'aeroporto), +968 24 524400, fax: +968 24 493485, @ reservation@chedimuscat.com. Hotel 5 stelle di lusso facente parte della catena GHM, con architettura tradizionale dell'Oman. Probabilmente l'albergo più sofisticato di Mascate.
  • 11 Crystal Suites, Vegetable & Fruit Market Road, Way 6702, Block 167 Wadi Kabir (Ruwi), +968 24826100, @ info@crystalsuites.om. Ecb copyright.svg da 30 OMR. Offre 78 suite, tutte ben arredate, con una TV LCD da 32 pollici, un lettore DVD, e una cassaforte elettronica. Alcuni dei servizi dell'albergo sono un ristorante dove sono servite una delle migliori Mughlai della città e ricette Afgane tratte dal "Kareem's of Bombay", un atrio con il soffitto aperto sul cielo e con un area gioco per i bambini, sale da ballo con capacità fino a 1000 persone usate solitamente per eventi speciali come matrimoni.
  • 12 Grand Hyatt (Sulla spiaggia di al-Qurm), +968 24 641234, fax: +968 24 605282, @ muscat.grand@hyatt.com. Opulento albergo improntato al lusso sfarzoso disegnato da un principe yemenita. Tonnellate di marmo sono state profuse nella decorazione degli interni come parodia dello stile di un palazzo arabo.
  • 13 InterContinental Muscat, Al Kharjiya St, +968 24 680000, 800 971 234, @ muscat@icmuscathotel.com. Check-in: 14:00, check-out: 12:00.
  • 14 Ruwi Hotel (Ruwi), +968 24 704244, fax: +968 24 704248, @ reservationruwi@omanhotels.com. Un hotel sciatto e malandato che è più un edificio da terzo mondo con standard da viaggiatori con zaino in spalla. Tuttavia ha un bar interessante.
  • 15 Shangri-La Barr Al Jissah Resort and Spa (a sud-est di Mascate, a circa 30 min dal centro. L'hotel può essere difficoltoso da raggiungere, quindi se si è deciso di raggiungerlo in macchina è consigliabile avere una buona mappa o un navigatore satellitare.), +968 24 776666, fax: +968 24 776677. Appartenete alla famosa e lussuosa catena internazionale, l'albergo si trova su di una stupenda porzione della costa di Mascate.


Sicurezza[modifica]

Il numero unico di emergenza da chiamare per ambulanze, pompieri e polizia è il 9999.

A Mascate è consigliabile bere acqua in bottiglia, poiché quella del rubinetto è ritenuta poco sicura. Oman Oasis, Tanuf, Arwa, Salsabeel e Aquafina sono le marche di acqua minerale più diffuse e con un buon prezzo. A un prezzo ragionevole è possibile acquistare anche le bottiglie di acqua minerale "Masafi" e "Darbat" - 1 OMR per 12 bottiglie da un litro e mezzo.

Ospedali[modifica]

  • KIMS Oman Hospital (Darsait).
  • Muscat Private Hospital (Ghubrah).
  • Al Nahda Hospital (Ghubrah).
  • Sultan Qaboos University Hospital (Al Hamriya).
  • Al Shatti Hospital (Shatti al Qurum).
  • Atlas Star Medical Centre (Bausher).
  • Al Amal Medical Centre-Al Wadi Al Kabir (Al-Khuwair).
  • Royal Hospital.
  • Badr Al Sama Hospital-Ruwi (Al Khuwair, Al Khoud, Barka, Sohar, Salalah).
  • Babylon Medical Centre (Amerat).

Ambasciate[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

Omantel offre sim prepagate e tessere per i telefoni pubblici. Queste possono essere acquistate in molti ipermercati e nei negozi che vendono telefoni cellulari. Sono disponibili anche tessere prepagata Jibreen Cards, funzionate sia su telefoni mobili sia su telefoni fissi. Sono disponibili tagli da 1, 3 e 5 OMR.

Skype è bloccato in Oman e vi si può accedere solo con una rete VPN. Altri servizi simili sono stati bloccati, ma al momento (2015) risultano accessibili Google Talk, Viber e FaceTime.

Internet[modifica]

Una connessione gratuita Wi-Fi a internet è disponibile in molti parchi pubblici, incluso il Parco nazionale di Qurm, i Giardini Naseem, i Parchi Al Amerat e Wadi Kabir. Per accedere i turisti vengono reindirizzati su una pagina della Omantel dove viene richiesto un numero di cellulare, a cui verrà inviata una password, la navigazione è limitata a 1 ora e mezza al giorno. La catena internazionale di bar Costa Coffee offre ai propri clienti una connessione in 5 bar: Qurm City Centre, Muscat City Centre, MQ, Bareeq al Shatti, e Oasis Mall.

Omantel Ibhar hotspots sono sparsi per Mascate, principalmente in bar, ristoranti e centri commerciali. Carte Ibhar prepagate sono disponibili presso molti sportelli Omantel o nel negozio che ospita l'hotspot.

Nei dintorni[modifica]

Forte Nakhal
  • Dirigersi a Nizwa, a ovest di Mascate, per poi intraprendere escursioni, o campeggiare, sui magnifici Monti Ḥajar. Di notevole interesse sono le fortezze sparse nell'area dei monti e i siti UNESCO di Bat, Al-Khutm e Al-Ayn.
  • Dirigersi verso sud per esplorare la spettacolare Wadi Shab, un canyon in cui scorre un torrente. Lungo il percorso fermarsi al Bimmah Sinkhole, e poi proseguite verso Sur.
  • Dirigersi verso nord per Sohar per immergersi nel mare e ammirare la costa omanita da un'altra prospettiva. Visitare Ibri per poi continuare verso la Penisola del Musandam.

Informazioni utili[modifica]

Giornali[modifica]

  • Oman Daily Observer. Uno dei giornali in lingua inglese più popolari in Oman, disponibile anche su carta stampata.
  • Oman Tribune.
  • Times of Oman. Il più antico giornale in lingua inglese dell'Oman, stampato dal sabato al giovedì.
  • Muscat Daily. Giornale in lingua inglese più diffuso in Oman.
  • TheWeek. Settimanale gratuito pubblicato di mercoledì.
  • H!. Settimanale gratuito pubblicato nel weekend dal Times of Oman.
  • Oman Today. Piccola rivista con consigli turistici, su gite fuori porta e su i luoghi dove è possibile gustare le specialità del paese (e non solo). Pubblicata mensilmente.
  • Khaleej Times. Pubblicata a Dubai e disponibile in tutto il golfo.

Palestre[modifica]

Nei principali alberghi a 4 e 5 stelle si possono trovare ottime palestre, altre sono strutture indipendenti, come la Millennium Gym e l'Horizon Gym.

Lavanderie[modifica]

Il prezzo del servizio di lavaggio biancheria negli alberghi a 4 e 5 stelle è spesso molto caro. I prezzi sono notevolmente inferiori nelle numerose lavanderie gestite da popolazione di origine indiana, dove però i vestiti lasciati il lunedì non saranno probabilmente pronti fino al mercoledì.

Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita alla città. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.