Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Oman > Costa centrale dell'Oman > Sur (Oman)

Sur (Oman)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Sur
صور
Un dau (o "dhow") con la torre di guardia di Al Ayjah a Sur
Stato
Territorio
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Oman
Sur (Oman)
Sur

Sur (صور) è una città della Costa centrale dell'Oman.

Da sapere[modifica]

Storicamente la città è conosciuta per essere un importante punto di destinazione per i marinai. Oggi il mare gioca ancora una parte importante della vita di Sur, non per niente è una delle famose città del Golfo Persico nella costruzione di navi di legno, infatti ha la reputazione di essere una delle principali costruttrici di dau, le stesse imbarcazioni utilizzate per il commercio due secoli fa. Oltre ad essere una meta interessante di per sé, è un'ottima base per escursioni a Wadi Shab, Wadi Tiwi, e Ras al-Jinz.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 26 28 32 37 41 42 41 39 38 36 28
Minime (°C) 18 19 22 26 30 31 30 28 27 25 21 19
Precipitazioni (mm) 11 10 17 8 2 13 3 2 0 2 3 11

Sur ha un caldo clima desertico, con scarsissime precipitazioni e temperature elevate. A causa della sua posizione costiera, le temperature notturne non sono mai molto basse. Non vi è alcuna stagione distintamente umida, ma marzo tende ad essere il mese più piovoso e settembre quello più secco.

Di tanto in tanto Sur viene martoriata dai cicloni. Nel 2007 il ciclone Gonu si abbatté sulla città e nel 2010 fu il turno del ciclone Phet.

Cenni storici[modifica]

Dal VI secolo Sur era un centro stabilito per il commercio con l'Africa orientale. Nel XVI secolo era sotto la dominazione portoghese, ma fu liberata dall'imam omanita Nasir ibn Murshid e sperimentò una rinascita economica come centro di commerci con l'India e l'Africa orientale. Ciò è continuato fino alla metà del XIX secolo, quando i britannici bandirono la tratta degli schiavi. La città è stata ulteriormente rovinata con l'apertura del Canale di Suez, che ha comportato la perdita dei commerci con l'India.

Panoramica della baia dinnanzi alla città

Letture suggerite[modifica]

  • Tim Severin, The Sindbad Voyage: nel 1980 Severin e un equipaggio di omaniti, tra cui diversi da Sur, navigarono in un dau tradizionale da Mascate a Canton in Cina, nel tentativo di ricreare i viaggi leggendari di Sindbad. Il dau è stato costruito a Sur da maestri d'ascia dell'Oman e indiani utilizzando materiali e tecniche completamente tradizionali, ampiamente descritto dall'autore.


Come orientarsi[modifica]

Panorama della città col mare Arabo sullo sfondo


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Non vi è nessun aeroporto a Sur. Anche se uno era in cantiere diversi anni fa, ma il progetto è stato poi abbandonato a causa dell'attesa maggiore frequenza di cicloni.

In auto[modifica]

Sur è a 2,5 ore di macchina a sud di Mascate, al largo della strada R17. Una corsa in taxi dalla rotonda Rusayl avrà un costo di circa 25 riyal (se condivisi 5 riyal).

In autobus[modifica]

I microbus costano 3 riyal e viaggiano verso l'interno tramite l'autostrada R23, passando da Ibra.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Costruzione di dau in cantiere
Forte Sunaysilah
Mercato del pesce
  • 1 Cantiere navale dei dau (Vicino al ponte sospeso ad Al Ayjah). Sur è dove autentici dau (o dhow) sono ancora costruiti in maniera tradizionale. La gente del posto non li chiama dhow, piuttosto safeena (nave). La gente resterà perplessa di fronte alla termine dhow.
  • 2 Fatih Al-Khair (Dhow Museum). Gli appassionati di barche e navi in legno fatte a mano, dovranno sicuramente dedicargli una visita. Son esposti diversi vecchi dau, il più grande dei quali è il Fatih Al-Khair, costruito a Sur 150 anni fa e ora splendidamente restaurato.
  • 3 Forte Sunaysilah (Sinaysla Fort) (Sulla strada R23 vicino la rotonda 3). Ecb copyright.svg 500 baisa. Simple icon time.svg Sab-Gio 8:30-14:30. Se il "natour" (guardiano) non è là, proseguire a piedi fino alla fortezza stessa e dove vi vedrà, venendovi incontro per vendervi un biglietto per poi sedersi nella sala d'ingresso mentre guarderete le vetrine. È possibile salire su tutte e quattro le torri che offrono una splendida vista sulla città. Non aspettatevi molto in termini di informazioni storiche e iscrizioni.
  • 4 Forte Bilad Sur (Bilad Sur Castle) (Sulla strada R23 vicino la rotonda 1). Costruito 200 anni fa, il forte è chiuso per lavori di ristrutturazione.
  • 5 Forte Al Hamooda (Al Ayjah Fort) (Al Ayjah). Ecb copyright.svg 500 baisa. Simple icon time.svg Dom-Gio 8:30-14:30.
  • 6 Faro Al Ayjah (Al Ayjah). Costruito dai portoghesi e ora completamente restaurato, questo edificio offre una bella vista su Sur.
  • 7 Torri di avvistamento Al Ayjah (Al Ayjah).
  • 8 Mercato del pesce (Fish souq). Simple icon time.svg Lun-Dom la mattina. I visitatori possono guardare i pescatori scaricare e vendere il pesce del giorno.
  • 9 Corniche (boardwalk). Una piacevole passeggiata lungomare.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • 1 Suq. I visitatori possono trovare il suq deludente, in quanto è pieno di banali merci cinesi e pugnali fatti in India (i khangars ).
  • Dau (Dhow) (In un capannone presso il cantiere). Sono in vendita modelli di dau di varie dimensioni, realizzati dai maestri d'ascia.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Sur ha molti buoni ristoranti, ma nessun locale a cinque stelle.

Prezzi modici[modifica]

  • Bawadi Al Ayga (Nel suq, vicino al Nadi Sur Sports Club). Ecb copyright.svg Primo vegetariano con riso: 1/1,5 riyal; secondo di carne: 1,3/1,8 riyal. Economico ristorante indiano, sebbene abbiano anche cibo cinese. Popolare tra la gente del posto, quindi qualunque taxi vi ci saprà portare. Personale cordiale e molto discreto dal Kerala, parlante lingua inglese. Sono disponibili sezioni maschili e familiari.

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Zaki Restaurant, Hwy 23 (Nei pressi dell'impianto di dissalazione), +968 9946 2367. Ristorante indiano, con cibo di qualità similare al Bawadi Al Ayga ma leggermente più costoso. Anch'essi hanno cibo cinese. L'ambiente è estremamente rumoroso. Il personale è cordiale e un paio di loro parla inglese. Molti omaniti vengono qui con le proprie famiglie e il ristorante offe una sezione a loro riservata.

Prezzi elevati[modifica]

  • Spicy Village Restaurant (Vicino al cinema e al suq), +968 26 843238. Ecb copyright.svg Primo vegetariano: 2/3 riyal; secondo di carne: 2,5/4 riyal. Cucina principalmente indiana ma anche cinese. Probabilmente il miglior ristorante in città, è di classe (per gli standard di Sur). I prezzi sono relativamente alti. Il personale è cordiale, disponibile e non invadente.
  • 2 Sur Beach Hotel Restaurant, Al Murtefeh (Accanto la spiaggia). Il cibo è discreto ma non eccezionale, inoltre è un po' più costoso dello Spicy Village.

Food is okay, not great and a touch more expensive than Spicy Village.

Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Wadi Tiwi — Una serie di paesi e borghi a circa 40 minuti in taxi da Sur (5/6 riyal dal centro di Sur). Non ci sono ristoranti, quindi è necessario portarsi dietro qualcosa per pranzo. C'è un mercato giovedì mattina, dove oggetti per la cucina realizzati in Cina possono essere acquistati da bengalesi e omaniti.
  • Wadi Shab — Un lungo wadi proprio accanto a Wadi Tiwi, con una conformazione molto più spettacolare di Tiwi e ottimo per una gita di un giorno. Portare costume e sandali perché le rocce sul fondo dell'acqua sono dolorose a piedi nudi.
  • Wadi Bani Khalid — Un posto fantastico con tonnellate di turisti, ma anche qua niente ristoranti, quindi il pranzo va portato a sacco.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.