Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Oman settentrionale
Tomba preistorica a Al Ayn
Stato

Oman settentrionale è una regione dell'Oman.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

      Governatorato di Mascate — Questo governatorato comprende la vasta estensione della capitale e alcuni centri minori che ne fanno parte.
      Governatorato di Musandam — Smilza e frastagliata penisoletta che si protende a Nord, in direzione della costa dell'Iran per formare lo stretto di Ormuz. Costituisce una "exclave" dell'Oman, interamente circondata dal territorio degli Emirati Arabi Uniti. È una delle maggiori destinazioni turistiche del paese.
      Governatorato di al-Buraymi — Regione amministrativa creata nel 2006.
      Governatorato di al-Zahira (o Ad Dhahirah) — Regione ai confini con Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita
      Governatorato di al-Dakhiliyya — La regione interna ad ovest della capitale. Il suo maggior centro turistico è la città di Nizwa, tra le più antiche dell'Oman e all'incrocio di vecchie strade carovaniere. Nizwa, distante circa 140 km da Mascate, giace alle falde dei monti Hajar, tra estesi palmeti che producono datteri squisiti. Ancora a 40 km da Nizwa sta il Castello di Bahla, di probabile epoca pre-islamica ed inserito nella lista Patrimoni Mondiali dell'Umanità.
      Regione di al-Batina — La regione marittima a nord-ovest della capitale. Sul suo lungo litorale allignano molti centri balneari. È la regione più visitata essendo percorsa da linee d'autobus che fanno la spola tra Dubai e Mascate

Centri urbani[modifica]

  • Mascate — La capitale e principale città
  • Al Hamra — Situata proprio alla base delle montagne, questa città è famosa per un certo numero di edifici in mattoni di fango in stile yemenita, alcuni dei quali sono tra le case più antiche dell'Oman. Si trovano in una parte più antica della città e si affacciano sulla città più recente; negli ultimi anni molte delle case più vecchie sono state abbandonate poiché gli abitanti hanno scelto di trasferirsi in edifici più moderni.
  • Bahlaunesco Città oasi con l'omonima fortezza patrimonio UNESCO
  • Buraimi — Città di confine adiacente a al-'Ayn negli Emirati Arabi Uniti
  • Ibri — Terra di uadi e suq
  • Khasab — Capitale della Penisola di Musandam porto storico per l'Iran
  • Nizwa — con le più famose fortezze dell'Oman
  • Rustaq — In questa città è presente un famoso forte.
  • Sohar — La leggendaria città di Sindbad

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 unesco Monti Ḥajar — Magnifica catena montuosa di notevole interesse sono le fortezze sparse nell'area dei monti e i siti UNESCO di Bat, Al-Khutm e Al-Ayn.
  • 2 Madha — Piccola exclave omanita completamente circondata dagli Emirati Arabi Uniti.
  • 3 Penisola del Musandam — Una rocciosa exclave, separata dal resto del territorio dell'Oman dagli Emirati Arabi Uniti che consente al paese di avere il controllo sullo Stretto di Hormuz. Questa regione dell'Oman è caratterizzata dalla magnifica linea costiera con lunghi fiordi dall'aspetto simile a quello delle dita.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Tramite l'aeroporto di Mascate.

In auto[modifica]

La Muscat Express è un autostrada che collega la capitale con il confine costiero degli Emirati. Mentre la superstrada R21 parte da Nizwa per raggiungere Al Ain negli Emirati.

In autobus[modifica]

Sono presenti bus con più corse al giorno da Dubai a Mascate.

Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

La R17 collega la capitale con Sur.

Cosa vedere[modifica]

  • unesco 1 Sistemi di irrigazione Aflaj. È un patrimonio UNESCO composto da cinque antichi sistemi di irrigazione. Sono situati nelle regioni di al-Sharqiyya e al-Batina. Sistemi d'irrigazione Aflaj su Wikipedia Sistemi d'irrigazione Aflaj (Q25495) su Wikidata
  • unesco 2 Siti archeologici di Bat, Al-Khutm e Al-Ayn. Sono patrimoni mondiali dell'UNESCO, definiti dalla stessa UNESCO come "la più completa collezione di insediamenti e necropoli del III millennio a.C. al mondo". Siti archeologici di Bat, Al-Khutm e Al-Ayn su Wikipedia Siti archeologici di Bat, Al-Khutm e Al-Ayn (Q25496) su Wikidata

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]

Il nord del paese offre parecchie opportunità di esplorare luoghi naturali, dai Monti Hajar con le sue innumerevoli vette (jebel) sino ai sentieri escursionistici all'interno dei wadi (canyon naturali). Ogni governatorato presenta parecchie opzioni.

Fare il bagno godendo delle ampie spiagge.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]

Grandi aree del sud sono disabitate e i viaggiatori dovrebbero prepararsi adeguatamente alla sopravvivenza in un deserto selvaggio.

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.