Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Germania > Germania settentrionale > Schleswig-Holstein > Kiel

Kiel

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kiel
Kiel - Veduta della città vecchia circondata da canali
Stemma e Bandiera
Kiel - Stemma
Kiel - Bandiera
Appellativi
Stato
Stato federato
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa della Germania
Kiel
Kiel
Sito del turismo
Sito istituzionale

Kiel è la capitale di Schleswig-Holstein, stato federato nel Germania settentrionale della Germania.

Da sapere[modifica]

Kiel è un porto [1] donde ci si imbarca per diverse destinazioni sia nei paesi scandinavi che baltici. I moli donde partono i mega-traghetti risultano, d'estate, estremamente affollati.

La città ha comunque un'aria piacevole. Kiel si fregia del titolo "Città della Vela". I fondatori di Kiel furono i vichinghi e tuttora i suoi abitanti mostrano una profonda passione per il mare e la navigazione; molti posseggono un'imbarcazione privata. A provarlo basta una visita alla marina di Kiel affollata di yachts e le frequenti regate che si svolgono nel lungo fiordo in cui la città è adagiata.

Quando andare[modifica]

L'estate è il periodo migliore per una visita. Tenete presente però che in occasione delle regate la città si affolla e potreste trovare difficoltà a reperire alberghi. La competizione velica che richiama il maggiore numero di spettatori è "Kieler Woche" (la settimana di Kiel) che ricorre l'ultima settimana di giugno. Durante quest'evento i prezzi degli alloggi, anche modesti, si moltiplicano per 5 e anche più.

Cenni storici[modifica]

Al tempo del Deutsches Reich (1871 - 1945) era un'importante base navale e nel novembre del 1918 fu teatro dell'ammutinamento dei marinai che si rifiutarono di combattere. Il fatto concorse alla conclusione della I guerra mondiale.

Nel corso del secondo conflitto mondiale Kiel subì numerosi bombardamenti che la rasero al suolo. Ne consegue che oggi la capitale dello Schleswig-Holstein si presenta ai suoi visitatori con un aspetto moderno e spesso banale.

Come orientarsi[modifica]

Prendendo come punto di riferimento la stazione ferroviaria (segnata nella cartina a fianco come "Kiel Hauptbahnhof") e svoltando a sinistra sulla Ringstrasse, in corrispondenza del centro commerciale Sophienhof, si incontrerà la Hopfenstraße, il corso di Kiel che punta a nord dove sta la cosiddetta città vecchia (Alstadt) dalla forma circolare e circondata in parte da canali.

Al centro della città vecchia sta Alter Markt (Piazza vecchia), dominata dalla chiesa di San Nicola. La strada più famosa dell'Alstadt è Dänische Strasse (la via danese) sulla quale si affacciano antiche case restaurate a puntino.

A nord dell'Alstadt si estende il quartiere Düsternbrook la cui strada più piacevole è Kielline, la passeggiata sul fiordo ove è situato il porto turistico, pieno zeppo di imbarcazioni da diporto. Nel tratto corrispondente ai vecchi giardini botanici e oltre, Kielline è contornata da circoli canottieri, ristoranti e locali vari.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Amburgo e Lubecca. In entrambi, Ryanair [2] opera voli da scali italiani. Da quelle località dovrete prendere un treno o un autobus. Dall'aeroporto di Amburgo le autolinee Kelius effettuano il collegamento con la stazione centrale di Kiel. Il servizio è gestito dalle ferrovie tedesche [3].


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

La quasi totalità degli autobus urbani fa capolinea alla stazione centrale. L'azienda che li gestisce è KVG (Kieler Verkehrsgesellschaft). Sul suo sito troverete tutte le informazioni che vi servono, sia in inglese che in tedesco.


Cosa vedere[modifica]

Kiel - il vecchio palazzo municipale (Altes Rathaus)
  • 1 Stadtgalerie, Andreas-Gayk-Straße 31, 24103 Kiel, Germany. Stadtgalerie im Sophienhof (Q2327133) su Wikidata
  • 2 Schiffahrtsmuseum, Wall 65, 24103 Kiel, Germany (Aldstadt), +49 431 901. Kiel Maritime Museum (Q15127390) su Wikidata
  • 3 Kieler Schloß (Castello di Kiel), Wall 74, 24103 Kiel, Germany (Altstadt). Kiel Castle (Q473477) su Wikidata
  • Altes Rathaus (Antico municipio) (Aldstadt).
  • Nikolaikirche (Chiesa di San Nicola), Alter Markt, 24103 Kiel, Germany (Aldstadt), +49 431 9826910.
  • Kunsthalle Kiel, Düsternbrooker Weg 1, 24105 Kiel, Germany (Quartiere Düsternbrook), +49 431 880 ext 5756.


Eventi e feste[modifica]

Kieler woche edizione 2006
  • Kieler Woche (La settimana di Kiel). Il maggiore evento di Kiel è la competizione velica che va sotto il nome di "Settimana di Kiel" cui partecipano i più bei nomi di questo sport. La gara si svolge ogni anno durante l'ultima settimana di giugno. L'edizione del 2011 ha richiamato la cifra record di 3 milioni di spettatori.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Peanuts Hostel, Harriesstraße 2, +49 431 364 2208, +49 431 289 39 005. Il vantaggio di questo ostello è la sua centralissima posizione. Dispone però di pochi posti letto e poche stanze ragion per cui dovrete essere previdenti e prenotare con molto anticipo.
  • Bekpek Kiel, Kronshagener Weg 130a 24116 Kiel, +49 431 88 88 009, fax: +49 431 88 88 033. Un po' lontano dal centro (un paio di km dalla stazione), il Bekpek è un ostello che offre sistemazioni in camerate a prezzi veramente modici. Dispone anche di camere doppie e singole a prezzi più elevati del Peanuts Hostel (un paio di euro).
  • Kieler Zimmer. Bed & Breakfast a circa 500 m dalla stazione. Dispone di sole 3 stanze con bagno/doccia in comune

Prezzi medio alti[modifica]

  • Berliner Hof Kiel, Ringstraße 6, 24103 Kiel, Germany (Vicino alla stazione), +49 431 663 40. Albergo dagli ambienti un po' antiquati ma comunque confortevole.

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Dal porto di Kiel [4] è possibile raggiungere via mare le località riportate di seguito:

  1. Oslo — Servizio curato dalla compagnia Color Line [5]. I traghetti partono dalla banchina Norwegenkai.
  2. Gothenburg — Con i traghetti della Stena Line [6] che salpano dalla banchina Schwedenkai.
  3. Klaipeda (Lituania) — Con i traghetti della compagnia DFDS Seaways [7] in partenza dal molo centrale.

Canale di Kiel (in tedesco: NOK = Nord-Ostsee Kanal) — Canale artificiale di 98 chilometri che collega il Baltico al mare del Nord (Brunsbüttel). Fu realizzato tra il 1887 e il 1895 a fini militari e per evitare il periplo dello Jutland. A tutt'oggi la via d'acqua è percorsa da innumerevoli navigli mercantili ma anche da navi da crociera nel periodo giugno - settembre. La più grande delle navi da crocieraè la "Norwegian Dream" della Norwegian Cruise Line. È anche possibile compiere la crociera su battelli d'epoca con tanto di timonieri e ammiragli imbacuccati in divise da primo Ottocento (Adler Schiffe)



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.