Template:Listing

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search


Info Istruzioni per l'uso
Le istruzioni che seguono sono contenute nella sottopagina Template:Listing/man (modifica · cronologia)

Questo template, largamente utilizzato in ogni articolo presente su una qualunque versione linguistica di Wikivoyage, è utilizzato per organizzare le informazioni in modo strutturato e di conseguenza per visualizzare in modo uniforme.

All'interno del modello degli articoli già si trovano commentati i template specifici di questa famiglia che vanno utilizzati in ogni sezione. Ogni volta che si inseriscono informazioni strutturate tramite questo template, quello commentato potrà e dovrà essere rimosso.

Se le informazioni verranno inserite tramite listing editor, quest'ultimo si occuperà direttamente della rimozione del listing commentato.

Utilizzo

* {{listing
| tipo=TIPO DI LISTING (see, do, buy, eat, drink, sleep)
| nome=NOME DELL'OGGETTO LISTATO ('''campo obbligatorio''')
| alt=NOME ALTERNATIVO
| sito=INDIRIZZO WEB
| email=INDIRIZZO MAIL
| indirizzo=INDIRIZZO GEOGRAFICO
| lat=LATITUDINE
| long=LONGITUDINE
| indicazioni=BREVE DESCRIZIONE SU COME ARRIVARE
| tel=NUMERO TELEFONICO
| numero verde=NUMERO VERDE
| fax=NUMERO DI FAX
| orari=ORARI DI VISITA/APERTURA
| prezzo=PREZZO DA PAGARE
| checkin=ORARIO DI CHECKIN (solo per i LISTING di tipo SLEEP)
| checkout=ORARIO DI CHECKOUT (solo per i LISTING di tipo SLEEP)
| descrizione=BREVE DESCRIZIONE
}}

Solo nome è obbligatorio, ma si dovrebbe sempre fornire ulteriori informazioni. Il nome ha anche la funzione di ancora all'interno della pagina in cui si trova, ossia, è possibile creare dei collegamenti interni semplicemente aggiungendo il rispettivo wikilink. Ad esempio questo wikilink (la cui wiki-sintassi è [[#Exploratorium|questo wikilink]]) porterà il lettore direttamente nel listing utilizzato in questa pagina.


Importante:

  • A differenza di quanto accadeva con i vecchi listing in formato XML, NON vanno usate le virgolette (i.e. ") intorno ai valori forniti.
  • "lat" e "long" vanno scritti rispettivamente in accordo alle coordinate WGS84.
  • in generale, l'uso dei tag HTML ( <br/> , ecc.) è da evitare nel testo degli articoli. In particolare, va evitato nei listing, in quanto è il template stesso a formattare in modo uniforme i contenuti in esso inseriti.

Esempio

  • 1 Basilica di Santa Maria Novella, Piazza S. Maria Novella 18, +39 055 21 92 57, fax: +39 055 90 67 593, @ . Ecb copyright.svg intero: 5€, ridotto: 3,5€ (gennaio 2014). Simple icon time.svg Lun-Gio 9:00-17:30, Ven 11:00-17:30, Sab 9:00-17:00, Dom 13:00-17:00. La prima grande basilica gotica a Firenze che fu il punto di riferimento per l'ordine mendicante dei domenicani. La sua costruzione iniziò nel 1279 terminando a metà del XIV secolo anche grazie alle indulgenze dei benestanti fiorentini che volevano assicurare la propria sepoltura in terra consacrata e dei quali oggi restano i loro blasoni. La facciata venne ristrutturata nel 1456 da Leon Battista Alberti. L'architetto enfatizzò il portale con un arco a tutto sesto e i portali e le tombe laterali con archi a ogiva. Alberti aggiunse anche due volute laterali per nascondere gli spioventi del tetto. All'interno si può ammirare la "Trinità" di Masaccio e in fondo alla navata principale è stato ricollocato dal 2001 il Crocifisso di Giotto (databile verso il 1290), dopo dodici anni di restauro, nella posizione dove verosimilmente doveva trovarsi fino al 1421. Basilica di Santa Maria Novella su Wikipedia basilica di Santa Maria Novella (Q51175) su Wikidata

Generato dal seguente sorgente:

* {{see
| nome=Basilica di Santa Maria Novella | alt= | sito=https://www.smn.it | email=info@smn.it
| indirizzo=Piazza S. Maria Novella 18 | lat=43.7746 | long=11.2493 | indicazioni=
| tel=+39 055 21 92 57 | numero verde= | fax=+39 055 90 67 593
| orari=Lun-Gio 9:00-17:30, Ven 11:00-17:30, Sab 9:00-17:00, Dom 13:00-17:00 | prezzo=intero: 5€, ridotto: 3,5€ (gennaio 2014)
| wikidata=Q51175
| descrizione=La prima grande basilica gotica a Firenze che fu il punto di riferimento per l'ordine mendicante dei domenicani. La sua costruzione iniziò nel 1279 terminando a metà del XIV secolo anche grazie alle indulgenze dei benestanti fiorentini che volevano assicurare la propria sepoltura in terra consacrata e dei quali oggi restano i loro blasoni. La facciata venne ristrutturata nel 1456 da Leon Battista Alberti. L'architetto enfatizzò il portale con un arco a tutto sesto e i portali e le tombe laterali con archi a ogiva. Alberti aggiunse anche due volute laterali per nascondere gli spioventi del tetto. All'interno si può ammirare la "Trinità" di Masaccio e in fondo alla navata principale è stato ricollocato dal 2001 il Crocifisso di Giotto (databile verso il 1290), dopo dodici anni di restauro, nella posizione dove verosimilmente doveva trovarsi fino al 1421.
}}

TemplateData

Questo template è usato per descrivere elementi di varia natura.

Parametri template

ParametroDescrizioneTipoStato
Nomenome

Nome dell'elemento

Esempio
Basilica di Santa Maria Novella
Valore automatico
Stringaobbligatorio
Nome alternativoalt

Nome alternativo con cui è conosciuto l'elemento (se esiste). Spesso usato per elementi stranieri

Esempio
Chiesa di Santa Maria Novella
Stringaconsigliato
Sitosito

Indirizzo web (URL) dell'elemento in oggetto, inclusivo di http:// o https:// all'inizio

Esempio
https://www.smn.it
URLconsigliato
Emailemail

Indirizzo email dell'elemento in oggetto

Esempio
info@smn.it
Stringaconsigliato
Indirizzoindirizzo

Indirizzo fisico dell'elemento in questione. Per evitare ridondanze inutili non si specifica mai la città (oggetto dell'articolo), tanto meno la provincia, e nemmeno il CAP quando si parla di piccole città. Nelle metropoli talvolta il CAP (o ZIP code) è essenziale perché lo stesso nome di una via è usato in più luoghi. Il formato preferibile è "nome via, numero civico"

Esempio
Piazza S. Maria Novella 18
Stringaconsigliato
Latitudinelat

Latitudine dell'elemento in oggetto

Esempio
43.7746
Numeroconsigliato
Longitudinelong

Longitudine dell'elemento in oggetto

Esempio
11.2493
Numeroconsigliato
Indicazioniindicazioni

Breve descrizione che facilita il raggiungimento dell'indirizzo. Può includere strade limitrofe o con cui l'elemento fa angolo, oppure i mezzi di trasporto pubblici che ci arrivano, comprese le fermate più vicine, o anche una descrizione visiva per quei luoghi di non facile individuazione

Esempio
Nei dintorni dell'omonima stazione ferroviaria
Stringaconsigliato
Teltel

Contatto telefonico comprensivo del prefisso nazionale. Gli eventuali zeri presenti nel codice distrettuale che non si digitano in presenza del numero nazionale, non vanno inseriti (nemmeno tra parentesi). Qualora ci fosse più di un numero di telefono, questi andreanno separati da una virgola. Qualora si volesse specificare delle note su uno o più di questi numeri, in coda al numero si potrà mettere un breve testo tra parentesi

Esempio
+39 055 21 92 57
Stringaconsigliato
Numero verdenumero verde

Numero verde comprensivo del prefisso nazionale.

Stringaconsigliato
Faxfax

Numero di fax

Esempio
+39 055 90 67 593
Stringaconsigliato
Orari di aperturaorari

I giorni vanno sempre indicati con le tre lettere iniziali (la prima maiuscola e le altre minuscole). Per indicare una sequenza di giorni, si separa i due giorni estremi con un trattino. Gli orari si indicano con formato a 24 ore in formato italiano (ossia usando i due punti come separatore di ore e minuti). Il simbolo che separa gli orari è il trattino. Il simbolo che separa due coppie di "giorni-orari" è la virgola. Qualora le fasce orarie cambiassero per mesi o stagioni diverse, questi andranno anteposti a tali fasce, separandoli dalle stesse con i due punti. Gruppi contigui di mesi e stagioni saranno separati da un trattino. Le chiusure settimanali non si indicano, ma si evincono dalla loro assenza nella lista delle aperture

Esempio
Lun-Gio 9:00-17:30, Ven 11:00-17:30, Sab 9:00-12:00 e 13:00-17:00, Dom 13:00-17:00
Stringaconsigliato
Prezzoprezzo

Prezzo associato all'elemento in oggetto. Se ci sono più tipologie di prezzi, questi vanno separati da virgole. Dato che i prezzi sono molto soggetti a variazioni, è opportuno specificare tra parentesi un riferimento temporale per capire quanto è affidabile l'informazione

Esempio
intero: 5€, ridotto: 3,5€ (gennaio 2014)
Stringaconsigliato
Articolo su Wikipediawikipedia

Articolo su Wikipedia in italiano relativo all'elemento in oggetto. Ottenuto automaticamente se è presente il collegamento a Wikidata.

Esempio
Basilica di Santa Maria Novella
Nome della paginafacoltativo
Collegamento a Wikidatawikidata

Identificativo univoco dell'istanza Wikidata relativa all'elemento in oggetto

Esempio
Q51175
Numeroconsigliato
Immagine su Commonsimmagine

Immagine su Wikimedia Commons dell'elemento in oggetto. Ottenuto automaticamente se è presente il collegamento a Wikidata. Se inserito manualmente va omesso il prefisso 'File:' (o equivalenti)

Esempio
Santa Maria Novella.jpg
Stringafacoltativo
Descrizionedescrizione

Breve Descrizione dell'elemento in oggetto. La descrizione di un listing va sempre conclusa con un punto di fine periodo

Esempio
La prima grande basilica gotica a Firenze che fu il punto di riferimento per l'ordine mendicante dei domenicani. La sua costruzione iniziò nel 1279 terminando a metà del XIV secolo anche grazie alle indulgenze dei benestanti fiorentini che volevano assicurare la propria sepoltura in terra consacrata e dei quali oggi restano i loro blasoni. La facciata venne ristrutturata nel 1456 da Leon Battista Alberti. L'architetto enfatizzò il portale con un arco a tutto sesto e i portali e le tombe laterali con archi a ogiva. Alberti aggiunse anche due volute laterali per nascondere gli spioventi del tetto. All'interno si può ammirare la "Trinità" di Masaccio e in fondo alla navata principale è stato ricollocato dal 2001 il Crocifisso di Giotto (databile verso il 1290), dopo dodici anni di restauro, nella posizione dove verosimilmente doveva trovarsi fino al 1421.
Contenutoconsigliato

Vedi anche