Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Europa settentrionale > Norvegia > Norvegia occidentale > Stavanger

Stavanger

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Stavanger
Stavanger
Il porto
Stemma
Stavanger - Stemma
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Norvegia
Stavanger
Stavanger
Sito istituzionale

Stavanger è una città della Norvegia occidentale.

Da sapere[modifica]

Situata nella contea di Rogaland, della quale è capoluogo amministrativo. L'area metropolitana è la terza più grande area urbana della Norvegia. È nota come la capitale del petrolio della Norvegia e d'Europa ed è stata capitale europea della cultura nel 2008.

Cenni geografici[modifica]

Stavanger è situata nella parte occidentale della Norvegia, nella zona meridionale della regione dei fiordi. La città stessa è situata in prossimità di cinque laghi e tre fiordi (Hafrsfjord, Byfjorden and Gandsfjorden), che sboccano verso est nel Mare di Norvegia. Il clima è influenzato dal mare ed è piuttosto ventoso.

Cenni storici[modifica]

Stavanger, cioè "fiordo di Staff", è una delle città più vecchie della Norvegia. Tracce della presenza di insediamenti risalenti a circa 10.000 anni fa sono stati rinvenuti nei dintorni. Durante l'età del bronzo l'insediamento presente si sviluppò e crebbe grazie soprattutto alla posizione strategica di vicinanza al mare e alla ricca regione di Ryfylke. Alcuni storici affermano che Stavanger fosse un importante centro economico già nel X secolo. Alcune tracce dell'era vichinga possono essere trovate nei dintorni della municipalità, incluse tracce della battaglia di Hafrsfjord combattuta nell'872, di cui le Spade nella montagna, situate nella periferia di Stavanger, rappresentano il monumento commemorativo. Il 9 aprile 1940 con l'invasione tedesca della Norvegia, Stavanger fu invasa e catturata dai tedeschi. Oltre alla presenza dell'aeroporto fu la sua posizione strategica sul mare a fare di Stavanger una città importante per le truppe tedesche di occupazione. Per rallentare l'avanzata dell'esercito tedesco in Norvegia, Stavanger fu colpita dai bombardamenti degli Alleati. Dopo la guerra la città riconquistò la propria posizione nelle attività commerciali. I primi anni sessanta videro un rallentamento dell'economia della città dovuto a uno stallo del mercato dell'inscatolamento. Solo nel 1969 vi fu la vera rinascita di Stavanger, quando la città venne scelta come base sulla terraferma per le estrazioni di petrolio dal Mare del Nord, con la scoperta di un giacimento di petrolio a circa 180 km al largo della costa di Stavanger nel 1969. Da allora Stavanger ha visto un rapido incremento della popolazione. Dal 2005 la città è diventata sede universitaria.

Stavanger


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli autobus della linea n° 9 fanno la spola tra l'aeroporto e il centro città. La loro frequenza è di mezz'ora nei giorni feriali, un'ora nei festivi. Impiegano circa 40 minuti per arrivare in centro. Questa è la soluzione più economica. Il biglietto costa infatti 33 kr. Ogni passeggero può portare a bordo un solo bagaglio. Aeroporto di Stavanger-Sola su Wikipedia "Aeroporto di Stavanger-Sola" su Wikidata
Le autolinee NOR-WAY Bussekspress provvedono collegamenti con le città di Bergen e Stavanger in coincidenza con i voli di Ryanair. Nettbus Bus4you opera sulla stessa rotta. Il tragitto dura 1:40 e implica un passaggio su traghetto. "aeroporto di Haugesund" su Wikidata

In auto[modifica]

Per Stavanger passa la strada europea E39 che da Trondheim va ad Aalborg.

In treno[modifica]

  • 3 Stavanger stasjon. La stazione centrale di Stavanger è sul capolinea della Sørlandet Line, la linea ferroviaria che proviene da Oslo e passa per Drammen e Kristiansand. "Stavanger Station" su Wikidata

In autobus[modifica]

NOR-WAY Bussekspress e Lavprisekspressen sono le due maggiori autolinee che provvedono a collegare Stavanger con Oslo, Kristiansand, Bergen e Haugesund. I prezzi sono relativamente alti se paragonati a quelli dei treni e dei voli domestici. La prenotazione sugli autobus della Lavprisekspressen è obbligatoria.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Cattedrale


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Trekking e arrampicata intorno Stavanger.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Utilizzare scarpe da trekking e una giacca calda. È inoltre necessario portare acqua e qualcosa da mangiare con voi.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Preikestolen
Kjeragbolten



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.