Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordorientale > Emilia-Romagna > Emilia > Sponda emiliana del Po > Bassa piacentina > Piacenza

Piacenza

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Piacenza
Dettaglio del monumento equestre ad Alessandro Farnese e del Gotico
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Piacenza
Piacenza
Sito istituzionale

Piacenza è una città dell'Emilia-Romagna, capoluogo dell'omonima provincia.

Da sapere[modifica]

Sulla sponda destra del Po, è la città più occidentale dell'Emilia e la più lombarda, in quanto subisce una forte attrazione da parte di Milano a cui guarda molto più che a Bologna.

Cenni geografici[modifica]

Il Po e il Lodigiano sono i suoi confini settentrionali; tutt'intorno si stende la fertile pianura padana che dalla città prende il nome di Piacentino e Bassa piacentina nella fascia rivierasca del fiume città compresa.

È posta sulla riva destra del Po, tra le foci del fiume Trebbia a ovest e del torrente Nure ad est. A una quindicina di chilometri in direzione sud compaiono i declivi dei colli piacentini, prime propaggini dell'Appennino ligure. La posizione geografica, al crocevia fra Lombardia, Liguria ed Emilia, ne ha da sempre determinato le sorti strategico-militari e ne ha fatto un importante nodo autostradale e ferroviario.

Quando andare[modifica]

Piacenza è la città dell'Emilia-Romagna con il clima più continentale, di conseguenza gli inverni sono leggermente più rigidi rispetto alle altre città della regione e le precipitazioni risultano maggiori.

Cenni storici[modifica]

Colonia romana di fondazione coeva a Cremona fu importante centro latino per la colonizzazione della pianura padana conquistata dalle legioni romane. Da Piacenza transitava l'antica via Postumia, che collegava Genova ad Aquileia. Potente Comune, ebbe una vasta zona di influenza; lottò con Cremona per il predominio sul Po; fu ambita e dominata da Visconti e Sforza; entrò infine in potere della Chiesa fino alla costituzione del Ducato di Parma e Piacenza, che scrisse la sua storia fino all'Unità.

Come orientarsi[modifica]

Le zone principali della città che meritano una visita sono:

  • Piazza dei Cavalli
  • Piazza Duomo
  • Corso Vittorio Emanuele
  • Via XX Settembre

Quartieri[modifica]

Sono centri abitati del territorio comunale di Piacenza i paesi di Borghetto, Gerbido, I Vaccari, La Verza, Le Mose, Montale, Mortizza, Mucinasso, Pittolo, Roncaglia, San Bonico, Vallera.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Milano Linate è l'aeroporto più vicino.

Italian traffic signs - direzione bianco.svg


In auto[modifica]

  • A Piacenza si incrociano due importanti autostrade: Autostrada A1 Italia.svg l'autostrada del Sole e Autostrada A21 Italia.svgl'autostrada Torino - Brescia.

In treno[modifica]

Italian traffic signs - icona stazione fs.svg

La stazione di Piacenza si trova su linee ferroviarie di rilevanza nazionale per i collegamenti nord-sud. La stazione ferroviaria è posta all'ingresso del centro storico in piazzale Guglielmo Marconi.


Come spostarsi[modifica]

Il centro storico può essere visitato a piedi.

Con mezzi pubblici[modifica]

È possibile muoversi in città con gli autobus urbani gestiti da Seta, il cui terminal e biglietteria sono situati in piazza Cittadella (tel. +39 840 000 216).

In auto[modifica]

Le auto possono essere lasciate in diversi parcheggi gratuiti, a pagamento e custoditi posti all'ingresso della città, alle porte del centro storico e in centro storico.

In bicicletta[modifica]

Ci si può spostare con le due ruote grazie al servizio regionale di bike sharing "Mi muovo in bici" o per mezzo del servizio di noleggio biciclette attivo alla stazione ferroviaria in piazzale Guglielmo Marconi.

Cosa vedere[modifica]

Musei[modifica]

Chiese[modifica]

  • 1 Duomo.
  • 2 Basilica di Sant'Antonino.
  • 3 Basilica di San Savino.
  • 4 Chiesa di San Sisto.
  • Chiesa di Santa Maria di Campagna (Santuario della Madonna di Campagna) (lungo la via Emilia verso Parma a 2.5 km dal centro.).
  • Chiesa di San Vincenzo.
  • 5 Chiesa di San Sepolcro.
  • 6 Basilica di San Francesco.

Monumenti[modifica]

  • 7 Palazzo Comunale (Palazzo Gotico).
  • Palazzo Farnese.
  • Cittadella Viscontea.


Eventi e feste[modifica]

  • Fiera di Sant'Antonino (Festa patronale). Si svolge il 4 luglio in occasione della celebrazione del santo patrono.
  • Festa di Santa Rita da Cascia.
  • Festival del diritto.
  • Piacenza Jazz Fest.
  • Cena bianca.
  • Venerdì piacentini.
  • Omeofest. Festival internazionale dell'omeopatia che ha luogo a maggio. A conferenze specialistiche alterna appuntamenti musicali, artistici e culturali.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • Teatro municipale.
  • Teatro San Matteo.
  • Teatro dei filodrammatici.
  • Sala dei Teatini.
  • Teatro President.
  • Trieste 34.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Ostello Don Zermani, Via Zoni, 38/40, +39 0523 712319, fax: +39 0523 712319, @ info@ostellodipiacenza.it. L'ostello "Don Zermani" si trova a pochi passi dal centro storico di Piacenza, in una zona residenziale della città, tranquilla e ben servita dai mezzi pubblici. La struttura è priva di barriere architettoniche, dispone di ascensore e di servizi idonei ai clienti con esigenze speciali.

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Idea Hotel, Via Emilia Pavese, 114/A, +39 0523 493811, fax: +39 02 49522251, @ reservation.piacenza@ideahotel.it. L'Idea Hotel Piacenza è un hotel 3 stelle situato a soli 200 metri dall'uscita Piacenza Ovest dell'autostrada A21 Torino-Piacenza-Brescia. Il centro città di Piacenza dista circa 2,5 Km.
  • 3 Park Hotel, Strada Val Nure 7, +39 0523 712600, fax: +39 0523 453024, @ park.pc@bestwestern.it. Facilmente raggiungibile da ogni uscita autostradale. Ideale per soggiorni di lavoro e per itinerari enogastronomici alla ricerca di una genuinità ormai dimenticata che Piacenza ed i suoi dintorni possono ancora offrire in un ricco contesto storico e naturalistico.

Prezzi elevati[modifica]

  • 4 Hotel Ovest, Via Primo Maggio, 82, +39 0523 712222, fax: +39 0523 711301. Ubicato in una delle strade principali alle porte del centro di Piacenza, l'Hotel Ovest vi propone camere moderne, provviste della connessione internet gratuita e di una TV da 32" a schermo piatto.
  • 5 Grande Albergo Roma, Via Cittadella, 14, +39 0523 323201, fax: +39 0523 330548. Situato nel centro storico della città, a due passi dalla celebre Piazza Cavalli il Grande Albergo Roma è da quarant’anni il simbolo della tradizione alberghiera di Piacenza.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Da visitare il Piacentino, la Bassa piacentina ed i Colli Piacentini

  • Bobbio — L'abbazia di San Colombano ne fece un luogo di cultura ma anche di potere. Il suo centro monumentale ci tramanda l'importanza che rivestì nei secoli come importante sede commerciale e politico - amministrativa della vasta zona cosiddetta delle quattro province.
  • Caorso
  • Castell'Arquato
  • Castelvetro Piacentino
  • Cortemaggiore — Città di fondazione, conserva l'impianto urbanistico di fine Quattrocento, periodo della sua nascita voluta per farne la nuova capitale dello Stato Pallavicino.
  • Monticelli d'Ongina
  • San Pietro in Cerro — Il suo castello, perfettamente conservato, e la sua pieve meritano sicuramente la visita di una mezza giornata.
  • Velleia
  • Vigoleno

Itinerari[modifica]

  • Piacenza è attraversata dalla Via Francigena, l'itinerario medioevale che da Canterbury (in Inghilterra) conduceva a Roma.
  • Castelli del Ducato di Parma e Piacenza — Disseminati sull’appennino parmense e piacentino, ma presenti anche nella pianura a sorvegliare il confine naturale del Po, i numerosi castelli dell’antico Ducato di Parma e Piacenza caratterizzano tutta l’area. Baluardi militari in origine, molti di essi hanno mantenuto l’aspetto di rocca inaccessibile, molti hanno via via trasformato la loro natura bellica in raffinata dimora nobiliare; tutti perpetuano nel tempo l’atmosfera di avventura, di favola e di leggenda che da sempre è legata ai castelli, in molti dei quali si narra della presenza di spiriti e fantasmi.
  • Via Francigena


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.