Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Alto Adige > Val Venosta > Sluderno

Sluderno

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Sluderno
Veduta di Sluderno
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Sluderno
Sluderno
Sito istituzionale

Sluderno (Schluderns in tedesco) è un centro del Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

La sua popolazione è per la quasi totalità (98,80%) di madrelingua tedesca; l'1,20% usa l'italiano; nessuno il ladino.

Cenni geografici[modifica]

Nell'area nord occidentale dell'Alto Adige, in Val Venosta, è poco lontano dal confine con la Svizzera. Dista 3 km da Glorenza, 18 da Silandro, 24 da Resia, 39 da Naturno, 51 da Merano.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche la frazione di Spondigna.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

  • 1 Aeroporto di Bolzano-Dolomiti (IATA: BZO, ICAO: LIPB) (6 km dal centro di Bolzano), +39 0471 255 255, fax: +39 0471 255 202. Simple icon time.svg apertura al pubblico: 05:30–23:00; apertura biglietteria: 06:00-19:00; il check-in per voli da Bolzano è possibile solo da 1 ora ad un massimo di 20 minuti prima della partenza. Piccolo scalo regionale con voli di linea da e per Lugano e Roma con Etihad Regional (by Darwin Air). In alcuni periodi dell'anno, la compagnia Lauda Air collega la città con Vienna una volta a settimana. Più numerosi invece i voli charter.
  • 2 Aeroporto di Verona (Catullo), Caselle di Sommacampagna, +39 045 8095666, @ .
  • 3 Aeroporto di Brescia (D'Annunzio), Via Aeroporto 34, Montichiari (I collegamenti con l'aeroporto di Brescia sono garantiti dai trasporti pubblici tramite il bus/navetta. La fermata a Brescia città è situata alla stazione dei pullman (numero 23), mentre quella dell'aeroporto è al fronte terminale. Sono inoltre previsti collegamenti per la città di Verona attraverso la linea bus/navetta 1), +39 045 8095666, @ . Solo Charter

In auto[modifica]

Presso il territorio comunale di Sluderno si intersecano tre strade statali:

  • la strada statale 38 dello Stelvio proveniente dalla Valtellina, che attraversa la frazione di Spondigna, e giunge fino a Bolzano;
  • la strada statale 41 di Val Monastero che partendo da Sluderno, giunge al confine svizzero presso Tubre;
  • la strada statale 40 di Resia che partendo dalla frazione di Spondigna, giunge al confine austriaco presso il passo Resia di Curon Venosta.

In treno[modifica]

  • Sluderno è servito dalla ferrovia della Val Venosta attraverso le stazioni di Sluderno-Glorenza e Spondigna-Prato.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg I servizi di trasporto pubblico con pullman in Alto Adige sono gestiti da SAD [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Castel Coira
Castel Coira
  • 1 Castel Coira (Churburg). Castel Coira è un castello medievale che raccoglie la più grande armeria privata europea.
La costruzione fu iniziata intorno al 1260 su committenza del principe-vescovo di Coira Heinrch von Montfort. Il nucleo del castello consisteva nella torre, nel muro di cinta e nel palazzo. Fu costruito per contenere l'espansione dei signori di Mazia (Matsch).
La diocesi di Coira soccombette a Mainardo II di Tirolo-Gorizia, che diede il castello nel 1297 proprio ai Mazia. Nel 1504 agli estinti Mazia subentrarono i conti Trapp. A loro si devono il rifacimento del palazzo e la cappella, ma anche gli affreschi rinascimentali (tra cui anche due alberi genealogici) e la loggia.
Tutte le sale del castello sono arredate con mobili e suppellettili risalenti alle diverse epoche del maniero, a partire da una Madonna in legno risalente al 1270. Nella sala degli antenati, sono raccolti i ritratti di tutti i Trapp dal 1600 al 1800.
La sala delle armature è probabilmente la più nota. Vi sono conservate circa 50 armature complete, oltre a spade e altre armi difensive, tutti in ottimo stato di conservazione. Si tratta delle armature appartenute ai Matsch, ai Trapp e al corpo di guardia del castello.
Il pezzo più importante è un'armatura alta 2,10 metri risalente al 1450. L'armatura pesante 46 chili, è opera dell'armaiolo milanese Missaglia ed apparteneva a Ulrico Matsch.


Eventi e feste[modifica]

  • Giochi medioevali. Simple icon time.svg in agosto. Dal 2005 a Sluderno si svolgono i Giochi medioevali, una ricostruzione storica che parte dal primo secolo d.C. e arriva fino al tardo Medioevo; vengono allestiti tendoni, stand, un ippodromo e un'arena, animati da oltre 500 attori provenienti da tutta Europa. All'interno dell'area di 15 ettari si svolgono per alcuni giorni diverse manifestazioni, concerti, giochi e tornei, tra cui la Quintana, con nobili cavalieri impegnati sui destrieri a far bella figura al cospetto delle damigelle. Altri momenti di interesse sono i concerti medievali, le dimostrazioni di rapaci, la scuola dei gladiatori e la corsa di carri romani. Ci sono ancora: un luogo di tortura, una esecuzione con la ghigliottina ad acqua e un processo per stregoneria.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • Vino. Nella tenuta Engelsberg si vinificano uve bianche e rosse dei vitigni Müller Thurgau e Zweigelt.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • 5 Poste italiane, Piazza Del Magistrato, 1, +39 0473 615212.


Nei dintorni[modifica]

  • Glorenza — La più piccola città dell'Alto Adige conserva il perimetro delle mura, il titolo di città che le viene da un importante passato e vanta l'appartenenza al circuito dei Borghi più belli d'Italia.
  • Silandro — Capoluogo della Val Venosta, conserva due dei tanti manieri che costellano questa parte di Alto Adige che si spinge ai confini di Austria e Svizzera.
  • Lago di Resia — Il più grande lago dell'Alto Adige è caratterizzato dal campanile dell'antico paese di Curon Venosta, sommerso dopo la costruzione della diga, che emerge dalle acque.

Itinerari[modifica]

  • Castelli dell'Alto Adige — Un percorso alla scoperta dei manieri altoatesini che, nati per fini militari, divennero poi in gran parte raffinate dimore signorili, centri di cultura, esempi di pregevole architettura, testimonianza della grandezza delle famiglie che li fecero edificare.
  • Ciclopista della valle dell'Adige


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.