Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Balcani > Bulgaria > Costa bulgara del mar Nero > Varna

Varna

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Varna
Варна
Panorama della città di Varna
Stemma e Bandiera
Varna - Stemma
Varna - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Bulgaria
Varna
Varna
Sito del turismo
Sito istituzionale

Varna è una città e un porto sulla Costa bulgara del mar Nero.

Da sapere[modifica]

Cenni storici[modifica]

Una sepoltura, con alcuni dei gioielli in oro più antichi del mondo al museo archeologico di Varna
Euxinograd

Varna è una città molto antica: i primi insediamenti umani risalgono ad un periodo compreso tra il 4.600 e il 4.200 come dimostrato dalla vicina necropoli del lago di Varna scoperta per caso nel 1972. Gli scavi successivi portarono alla luce circa 300 tombe, molte delle quali contengono sofisticati esempi di gioielli in oro e rame. I manufatti e gli altri oggetti indicatori scoperti nel sito indicano una civiltà raffinata dedita a commerci che si spingevano fino alla Scizia (odierna regione del basso Volga) e alle isole Cicladi. Una parte dei reperti è esposta al museo archeologico di Varna. L'altra si trova al museo storico nazionale di Sofia). Nella tarda etá del bronzo (XIII-XII c. BC) appare attestata in zona tribù tracie. Nel VI secolo i Greci di Mileto vi fondarono una loro colonia con il nome di Odessos che faceva parte della lega di Delo. La colonia resistette all'assedio di Filippo II di Macedonia ma fu assoggettata nel 335 a.C. dal figlio di quest'ultimo, Alessandro Magno. Dopo la morte di quest'ultimo Odessos fu assoggettata ai re del Ponto. Dopo la sconfitta di Mitradate Eupatore ad opera di Pompeo Magno Odessos fu annessa dai Romani ed entrò a far parte della provincia della Mesia. Dell'epoca romana rimangono le rovine delle terme, molto estese.

Il cristianesimo vi fece la sua apparizione molto presto grazie all'opera apostolica di Sant'Andrea, fratello di San Pietro. Secondo la tradizione ortodossa l'apostolo fu il primo vescovo di Odessos. La città fece parte dell'impero romano d'Oriente. Nel 442 d.C vi fu firmato un trattato di pace tra l'imperatore Teodosio II e Attila che ebbe l'effetto di volgere le mire del condottiero barbaro in Italia. Nel 680 la città fu strappata ai Bizantini da Asparuh, fondatore del primo impero bulgaro. Durante il medioevo la città passo varie volte di mano dai bulgari ai bizantini. Fu in questo periodo che la città cambiò il nome in quello di Varna. Nel XIII secolo in forza del trattato di Ninfeo i Genovesi si installarono a Varna che ne fecero l'avamposto per i loro commerci nel mar Nero.

Il 10 novembre 1444 Varna fu teatro di una cruenta battaglia in cui fallì miseramente il tentativo di crociata contro i Turchi indetto da papa Eugenio IV un anno prima. Lo stesso Ladislao III di Polonia che era a capo dell'esercito crociato, perì in combattimento.

Varna rimase sotto il controllo ottomano per oltre quattro secoli. Fu comunque un porto prospero i cui commerci erano monopolio dei Fanarioti (Greci di Istanbul). Durante la guerra di Crimea Varna fu un avamposto delle truppe inglesi e francesi volte a contrastare le mire egemoniche della Russia zarista ai danni dell'impero ottomano. Epidemie di colera decimarono le truppe. Varna fu definitivamente strappata agli Ottomani dall'esercito zarista che vi fece il suo ingresso trionfale nel 1878, Successivamente la città fu assegnata al neocostituito stato bulgaro come sancito dal trattato di Santo Stefano rettificato successivamente dal Congresso di Berlino dello stesso anno.

Entrata a far parte della Bulgaria Varna acquisì la fisionomia di una tipica città della Belle Epoque ricoprendosi di alberghi e ville leziose. Lo stesso zar bulgaro Ferdinando I commissionò all'architetto svizzero Hermann Mayer la costruzione di un castello nei dintorni di Varna con l'intenzione di farne la sua residenza estiva. Alla fastosa dimora che ricalcava lo schema dello château francese di Saint Cloud fu dato il nome di Euxinograd in omaggio all'antica denominazione del mar Nero (Pontus Euxinus). Le fortune turistiche di Varna continuarono anche durante il regime comunista. Essa divenne un centro di villeggiatura di molte eminenze politiche dei paesi del patto di Varsavia. Nel 1974 vi morì il tedesco Otto Braun. Varna si tramutò in una meta del turismo di massa subito dopo la fine del regime comunista. Continua ad essere il luogo prediletto di molti vacanzieri dell'Europa dell'Est ma ad essi si sono aggiunti turisti provenienti dall'Europa occidentale e dal Medio Oriente, Israeliani compresi.

Come orientarsi[modifica]

Il centro di Varna è limitato ad est dai Giardini del Mare, a sud dalla zona del porto e della stazione ferroviaria e a nord dal viale Maria Luisa che conduce alle stazioni balneari di Sveti Constantin e Zlatni Pjasaci

Al centro troviamo la piazza dei Santi Cirillo e Metodio dominata dalla cattedrale in stile bizantino.

Dalla piazza ha inizio la via Preslav (ex Carl Marx) che si addentra nel centro formando la piazza Indipendenza (ploshtad Nezavisimost), istituita ad isola pedonale. Fiancheggia quindi il Teatro dell'Opera e lascia a sinistra (spalle alla cattedrale) gli scavi delle terme romane e la chiesa di Santo Atanasio. La via Preslav termina in prossimità della stazione ferroviaria.

Piazza Indipendenza, il cuore di Varna

Distretti[modifica]

Sulla costa a nord del centro si susseguono ininterrottamente sobborghi e stazioni di villeggiatura che formano un unico agglomerato urbano con Varna:

  • 1 SS. Constantino e Elena (Св. св. Константин и Елена) — Vasto complesso di alberghi realizzato nel periodo comunista e noto al tempo come Druzhba (Amicizia), il centro è tuttora frequentato da villeggianti provenienti dalla Russia e da vari paesi medio-orientali.
  • 2 Sunny Day (Слънчев ден) — Complesso di alberghi di lusso un tempo riservato alle alte cariche del partito comunista bulgaro. Dieci anni dopo la caduta del regime comunista, l'intero complesso fu acquisito dall'uomo d'affari bulgaro Georgi Gergov.


Come arrivare[modifica]

Terminal 2 dell'aeroporto di Varna
Stazione di Varna

In aereo[modifica]

  • 3 Aeroporto internazionale di Varna. Lo scalo è situato 10 km ad ovest dal centro in località Aksakovo. La linea di autobus 409 effettua fermate nel centro di Varna in corrispondenza dei centri commerciali Mall Varna, Grand Mall e della stazione di autobus. Prosegue quindi per i centro balneari di SS. Constantino e Elena e Spiagge Dorate. Molti i voli charter da/per Germania e Regno Unito ma anche da altre nazioni europee e da Israele. Aeroporto di Varna su Wikipedia Aeroporto di Varna (Q1423410) su Wikidata

Aerolinee:

In treno[modifica]

  • 4 Stazione di Varna. Varna railway station (Q7916008) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Cattedrale
Museo archeologico
Museo etnografico
Museo della Storia
Acquario di Varna
Giardini del Mare
  • 1 Cattedrale della Dormizione della Madre di Dio (Katedralen Hram Uspenie Bogorodichno, Катедрален храм "Успение Пресвятия Богородици). Cattedrale della Dormizione della Madre di Dio (Varna) su Wikipedia cattedrale di Santa Maria Assunta (Q2655068) su Wikidata
  • San Nicola (Свети Николай).
  • 2 Museo Archeologico, Bul. Maria Louisa 41, + 359 52 681011, + 359 52 681030, fax: +359 52 681025. Varna Archaeological Museum (Q637089) su Wikidata
  • 3 Museo Etnografico (Етнографски музей). (Q12279996) su Wikidata
  • Museo storico.
  • 4 Acquario di Varna. Varna Aquarium (Q3657749) su Wikidata
  • Torpediniera Drazki. Bulgarian torpedo boat Drazki (Q3251089) su Wikidata
  • 5 Terme Romane (Rimski termi, Римски терми). Terme romane di Varna su Wikipedia Terme romane di Varna (Q12292389) su Wikidata
  • 6 Giardini del Mare (Morska gradina, Морска градина). Sea Garden (Q7439899) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

  • Discovery - Festival internazionale della musica pop. Simple icon time.svg Maggio.
  • Concorso internazionale dei cori. Simple icon time.svg Maggio.
  • Estate di Varna. Simple icon time.svg Giugno. Festival internazionale del teatro.
  • Concorso internazionale di balletto. Simple icon time.svg Luglio. Prestigiosi concorso di danza istituito nel 1964. Ricorre ogni due anni a luglio, dura 15 giorni e si conclude con una serata di gala durante la quale vengono assegnati i premi. I partecipanti sono distribuiti in tre categorie (junior, adulti e senior). Per ciascuna categoria sono messe in palio tre medaglie (oro per il primo posto, argento per il secondo e il bronzo per il terzo posto) .Nel 2014 la ballerina italiana Sara Renda si aggiudicò la medaglia di bronzo. Altri famoso vincitore del concorso è stato il ballerino e coreografo russo Ivan Vasil'ev. Concorso internazionale di balletto di Varna su Wikipedia Concorso internazionale di balletto di Varna (Q2992171) su Wikidata
  • Festival internazionale del jazz. Simple icon time.svg Luglio. Istituito nel 1992, il festival del jazz vede la partecipazione di artisti nazionali e internazionali del genere. Si svolge nel cortile del museo archeologico.
  • Festival internazionale del folcklore. Simple icon time.svg Agosto.
  • Love is folly. Simple icon time.svg Fine agosto-inizi settembre. Festival cinematografico.
  • Delfino d'oro. Simple icon time.svg Ottobre. Festival triennale del teatro dei burattini.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Mall Varna Towers
  • 1 Mall Varna (Мол Варна). Mall Varna (Q3657195) su Wikidata
  • 2 Mall Varna Towers. (Q12287290) su Wikidata
  • 3 PFOHE Mall, 9009 g.k. Troshevo. (Q12291774) su Wikidata
  • Fullmax Center. (Q12297790) su Wikidata


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

Teatro dell'Opera
Palazzo della cultura e degli sport
Delfinario
  • 1 Palazzo della cultura e degli sport (Дворец на културата и спорта). Palazzo della cultura e dello sport su Wikipedia Palazzo della cultura e dello sport (Q7126225) su Wikidata
  • 2 Teatro dell'Opera (Държавна опера Варна). Varna Opera Theatre (Q16959962) su Wikidata
  • 3 Delfinario (делфинариум). (Q19850452) su Wikidata

Locali notturni[modifica]

I Locali notturni più frequentati si affacciano sulla spiaggia tra la stazione dei treni e i giardini del mare. Parecchi altri sono sparsi tra il centro e la periferia. Cambiano spesso insegna e locazione. L'elenco seguente è aggiornato all'anno 2017.

  • 4 Plaza night (Плаза найт), ul. "Studentska" 1, +359 87 866 1661. Simple icon time.svg Lun-Sab 22:00-06:00 Dom 22:00-24:00.
  • 5 Amor Dance Club, ul. "Aleksander Dyakovich" 45, +359 88 632 4617. Simple icon time.svg 18:30–21:30. Discoteca.
  • 6 Planet Bar de Luxe, ul. "Tsar Simeon I" 26, +359 89 788 6978. Cocktail bar.
  • 7 Rockers Bar, ul. "Ivan Vazov" 40. Music Club.
  • 8 Bolla Bar, ul. "Aleksander Malinov" 1, +359 88 641 0707.
  • 9 Night club Sapphire, ul. "Baba Rada" 6.
  • 10 club Opium, ul. "Georgi Benkovski" 19. Discoteca.
  • 11 Masquerade club, bul. "Tsar Osvoboditel" 76Г.
  • 12 Cuba.
  • 13 Punta Cana, bul. Primorski 2, +359 88 655 5033. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-04:00.
  • 14 Cubo (Кубо), bul. Primorski, +359 89 842 5232. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-04:00. Probabilmente il più rinomato dei locali notturni di Varna.
  • 15 Xtravaganzza, Rudarski beach, +359 88 580 0276.
  • 16 Menthol, ul. "Nikola Mihaylovski" 20, +359 89 912 8996. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-03:00. i
  • 17 Club Avenue, ul. "Vasil Drumev" (Palazzo della cultura e degli sport), +359 88 990 9536. Simple icon time.svg 23:00-06:00.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Interhotel Cherno More

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Flag Varna Central Hostel, Bratya Shkorpil 13 - 4° piano (Tra la cattedrale e il museo archeologico), +359 89 740 8115. Ecb copyright.svg A partire da €10 per posto letto. Cucina e bagni in comune. L'ostello dispone anche di camera singole e doppie. Frequentato da studenti dell'Europa dell'est, rumeni per lo più. Il proprietario parla, oltre all'inglese un po'di spagnolo.
  • 2 Yo Ho Hostel, Rusie 23, +359 88 472 9144.

Prezzi medi[modifica]

  • 3 Alekta Hotel, +359 52 335 040 (All'estremità orientale dei giardini del mare). Posizione un po' decentrata ma vicino al tratto terminale della spiaggia di Varna. Il centro è a circa mezz'ora a piedi ma autobus urbani servono la zona.
  • 4 Aqua Hotel Varna (ХОТЕЛ АКВА), ul. "Devnya" 12 (vicino alla stazione ferroviaria), +359 52639090. Moderno albergo a 4 stelle con 78 stanze e terrazza panoramica al 6° piano. Connessione veloce (fibra ottica) e gratuita alla rete tramite wi-fi.
  • 5 Interhotel Cherno More (Интерхотел Черно море), bul. "Slivnitsa" 33, +359 88 290 7308. Albergo a 4 stelle con più di 200 stanze, suites e miniappartamenti tutti con balcone, Dispone al suo interno di ristoranti piano bar, un casinò e una sala bowling. Interhotel Cherno More (Q30632946) su Wikidata
  • 6 Hotel Panorama, bul. "Primorski" 31 (Vicino alla spiaggia), +359 52 687 300. Albergo a 4 stelle. È composto di 53 stanze e 4 appartamenti tutti con aria condizionata.

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Deserto di pietra
Mosaico romano al museo di Devnya
Ingresso al complesso monastico di Aladzha
  • 5 Deserto di Pietra (Pobiti kamăni, побити камъни, letteralmente "pietre piantate nella terra"). Paesaggio di rocce insolite a forma di colonna tra distese di sabbia. Il deserto di pietra ha fatto da sfondo a diversi film come "Druids - La rivolta" di Jacques Dorfmann del 2001 e Conan di Marcus Nispel del 2011. Pobiti kamăni su Wikipedia Pobiti kamăni (Q2062471) su Wikidata
  • 6 Devnya. Villaggio sul sito dell'antica Marcianapoli, città fondata dall'imperatore Traiano in onore della sorella Ulpia Marciana e divenuta, sotto Diocleziano, capitale della provincia. Il suo interesse è costituito dal museo locale ove sono conservati splendidi mosaici di epoca romana e bizantina. Museum of Mosaics, Devnya (Q6940953) su Wikidata
  • 7 Monastero di Aladzha. Complesso monastico rupestre. Per tutto il medioevo vissero in queste grotte carsiche asceti che praticavano la dottrina dell'esicasmo. Alcune monete ritrovate in luogo lasciano supporre che una comunità di eremiti si sia stanziata nel complesso fin dall'epoca di Giustiniano. Il monastero, dedicato alla Santissima Trinità, conserva ancora frammenti di affreschi e splendidi mosaici. Il sito è immerso nei boschi che formano la riserva naturale Sabbie Dorate. Dista 17 km dal centro di Varna e 3 dal centro balneare "Sabbie Dorate". Aladzha Monastery (Q1767605) su Wikidata

Itinerari[modifica]

Costa della Dobrugia[modifica]

Da Varna al confine romeno:

  • Sveti Nikola (6 km) — Località balneare molto affollata nei fine settimana.
  • Sveti Konstantin (10 km) — Rinominata Druzba (amicizia) ai tempi del regime comunista, è una delle più antiche stazioni balneari di Bulgaria.
  • Zlatni pyasatsi (Sabbie Dorate) (17 km) — La più rinomata delle stazioni balneari bulgare.
  • Kranevo (24 km) [1] — Villaggio in posizione panoramica su un promontorio roccioso. Vi si trova la reggia della regina Maria di Romania.
  • Albena — Stazione balneare creata ex-novo ai tempi del regime comunista.
  • Kavarna (63 km) — Villaggio agricolo con una grande spiaggia.
  • Balgarevo (Bulgarevo) (69 km) — Spiaggia di Bolata. Nei suoi dintorni rovine di una città bizantina sul promontorio "Kaliakra", spesso spazzato da venti impetuosi.
  • Sveti Nikola (79 km) — Villaggio da cui parte una strada per la piccola baia di Taoukliman (il golfo degli uccelli) dove si trova il villaggio-vacanze di Rusalka o Roussalka (ninfa del mare).
  • Kamen Bryag
  • Tiulenovo (87 km) —
  • Sampla (101 km) —
  • Duran-Kulak (120 km) — A 6 km dal confine con la Romania.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.