Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Riviera di Levante
Il borgo di Porto Venere
Stato
Regione

Riviera di Levante (Rivëa de Levante in ligure) è una regione litoranea della Liguria.

Da sapere[modifica]

La Riviera di Levante è un tratto di costa ligure lungo circa 130 km che, insieme alla Riviera di Ponente, compone la Riviera ligure (talvolta indicata semplicemente come Riviera).

Si estende dalla foce del fiume Magra in provincia della Spezia fino ai quartieri orientali di Genova, anche se esiste una definizione più geografica che pone il confine fra Riviera di Levante e Riviera di Ponente sul punto più settentrionale del mar Ligure, nei pressi della foce del torrente Cerusa ovvero del torrente Leira a Voltri. Di conseguenza la Riviera di Levante comprenderebbe anche l'intero territorio comunale di Genova con l'eccezione delle frazioni voltresi di Crevari e Vesima.

È contrapposta alla Riviera di Ponente che, sempre convenzionalmente, si estende da Genova (o dalla foce del torrente Cerusa) al confine francese oppure, più correttamente da un punto di vista geografico, fino a Roccabruna (circa 5 km a ovest di Mentone).

Il turismo rappresenta senza dubbio l'attività economica predominante della Riviera, grazie alla mitezza del clima e alla bellezze naturali dei luoghi. Oltre al turismo prettamente estivo, dedicato alla fruizione di spiagge e coste, bisogna ricordare quello escursionistico e culturale che si distribuisce lungo tutti i mesi dell'anno, specie in luoghi quali le Cinque Terre, Porto Venere e Portofino.

Framura, Moneglia, Montemarcello, Vernazza e Tellaro sono i borghi costieri della riviera di levante facenti parte dell'elenco dei borghi più belli d'Italia. Particolare importanza ricopre anche il turismo di famiglie con bambini. Le acque trasparenti della Liguria, così ricche di vita, sono l'ideale per vivere avventure muniti di maschera e boccaglio: i bambini possono divertirsi a nuotare osservando pesciolini, granchietti, stelle marine, ricci e polpi.

Cenni geografici[modifica]

La costa rocciosa nei pressi di Moneglia
Sestri Levante e il golfo del Tigullio

Il territorio delle Riviera di Levante è quasi totalmente collinare e montagnoso, con molte zone impervie. Le uniche pianure degne di nota sono la Piana dell'Entella, alle spalle delle città di Chiavari e Lavagna, parte del territorio di Sestri Levante e la zona intorno alla foce del fiume Magra, al confine con la Toscana.

La linea costiera è perlopiù frastagliata e articolata in insenature, baie e ripari. I centri principali e le insenature più ampie, con spiagge sabbiose, a causa della complessità orografica del territorio, sono situati allo sbocco a mare delle vallate. Tuttavia proprio questa caratteristica morfologica della zona, rende i paesaggi estremamente suggestivi, vari ed unici nel genere, soprattutto per quanto riguarda gli elementi antropici presenti.

Le uniche isole che appartengono alla Riviera di Levante sono la Palmaria, il Tino e il Tinetto, tutte facenti parte del golfo dei Poeti, nello spezzino.

A causa delle caratteristiche morfologiche del territorio, la maggior parte dei corsi d'acqua della Riviera di levante è costituita da torrenti di scarsa lunghezza e portata. Gli unici veri fiumi che attraversano questa parte della regione sono il Vara e il Magra nello spezzino e l'Entella nel Tigullio.

Flora e fauna[modifica]

La flora della Riviera di Levante è di tipo mediterraneo. Nel corso dei secoli l'intervento dell'uomo ha fatto sì che venissero introdotte nuove specie quali il castagno, il pino domestico e l'olivo, quest'ultimo molto coltivato (in particolare nella zona di Lavagna, Sestri Levante e Moneglia) insieme alla vite e ad alberi da frutta. Lungo la fasce litoranee più miti sono sporadicamente coltivati anche gli agrumi, soprattutto il limone. La vegetazione dei boschi e delle foreste costiere è costituita da macchia mediterranea che comprende specie quali la ginestra, l'alaterno, il lentisco, il mirto, il corbezzolo e il leccio, albero che in passato formava estese foreste. Nelle zone più aride ed esposte al sole si trova l'olivastro, il carrubo e l'euforbia arborea; numerosi sono anche gli arbusti aromatici quali il timo, l'alloro e il rosmarino. Lungo le coste e sulle colline retrostanti vi è un gran numero di pinete di pino marittimo e, in alcune zone, di pino d'Aleppo.

La fauna locale è composta dal cinghiale, capriolo e lupo in casi rari.

Quando andare[modifica]

Il clima della Riviera di Levante è, come in tutta la Liguria, di tipo mediterraneo. A causa della conformazione del territorio alcune zone sono maggiormente riparate da eventi atmosferici estremi.


Territori e mete turistiche[modifica]

Un tratto di costa delle Cinque Terre

La Riviera di Levante può essere divisa in diversi comprensori, da ovest ad est:

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]

le isole Palmaria e Tino, viste dalla spiaggia di San Terenzo

Da ricordare che l'UNESCO ha conferito il titolo di Patrimoni mondiali dell'umanità in Italia alle Cinque Terre, Porto Venere e alle isole Palmaria, Tino e Tinetto.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In provincia della Spezia, vicino al confine toscano, è presente l'Aeroporto di Sarzana-Luni.

In auto[modifica]

Sul territorio della Riviera di levante sono presenti due autostrade.

  • Autostrada A12, detta anche Autostrada Azzurra, percorre il litorale collegando Genova a Livorno.
  • Autostrada A15, detta anche Autocamionale della Cisa, collega Parma alla Spezia attraversando la bassa valle del Taro, la Lunigiana e arrivando nella bassa val di Magra.

La strada statale 1 Via Aurelia percorre tutta la Riviera. Nella tratta fra Genova e Sestri Levante scorre a livello del mare o, per brevi tratti, a mezza costa. Da Riva Trigoso fino a La Spezia la strada si discosta dalla costa e si inerpica fra le colline seguendo i naturali saliscendi del territorio. Da La Spezia verso il confine toscano riprende un andamento pianeggiante.

In nave[modifica]

Il porto di Lavagna

Numerosi sono i porti turistici e le zone di alaggio presenti sulle coste. Il principale, sia a livello mercantile che in ambito turistico, è senza dubbio quello della Spezia. Altri porti turistici sono Porto Lotti e Porto Mirabello alla Spezia, Bocca di Magra, Lerici, Porto Venere e Le Grazie e Portofino.

In treno[modifica]

La Riviera di Levante è attraversata dalla linea ferroviaria Genova-La Spezia, facente parte della ferrovia Genova-Pisa che dal capoluogo ligure percorre la riviera fino ad arrivare in Toscana e proseguire lungo il litorale tirrenico.


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Numerose le strade provinciali che collegano l'entroterra con le località costiere, spesso tortuose o chiuse per frequenti movimenti franosi.


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.