Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Liguria > Riviera di Ponente > Bocca di Magra

Bocca di Magra

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Bocca di Magra
Bocca di Magra.JPG
Stato
Regione
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa dell'Italia
Bocca di Magra
Bocca di Magra

Bocca di Magra è un centro balneare della Riviera di Levante nel territorio di Ameglia in provincia di La Spezia.

Da sapere[modifica]

Bocca di Magra passò agli onori della storia nell'immediato dopoguerra, quando alcuni dei più celebri poeti, scrittori, artisti e letterati dell'epoca cominciarono a frequentarla, rapiti dal suo aspetto e dalla sua atmosfera, naturalmente intatta e perfettamente mescolata alle attività della gente del posto, scandite dal ritmo naturale delle stagioni, dal ridondante sciabordio delle onde e dal lento scorrere del fiume Magra. Naturalmente non vi erano alberghi e le persone del posto affittavano la parte più moderna della loro casa, in genere il piano terra, ai turisti, anche illustri o quanto meno noti e per 3-4 mesi si ritiravano in abitazioni più modeste. Da non perdere una piccola passeggiata che porta al monastero alle cui porte potrete ammirare un secolare albero di noci. Nei pressi, con altra scarpinata (ma si ci può arrivare anche in macchina) l'ex villa Fabbricotti con annesso giardino degradante a gradoni fino al mare. Tra le diverse essenze della flora mediterranea potrete notare, anche dei maestosi corbezzoli. Durante la 2° guerra, la villa divenne presidio militare tedesco e fu per questo bombardata e saccheggiata dalla popolazione che mal sopportava la presenza dei tedeschi.

Alcuni tra i suoi più famosi visitatori furono Cesare Pavese, Giulio Einaudi, Vittorio Sereni, Eugenio Montale, Elio Vittorini, Marguerite Duras, Franco Fortini questa comunità di progressisti fece la fortuna editoriale di Giulio Enaudi che divenne tra i più assidui frequentatori della località, ma non solo; molti altri la elessero come loro musa ispiratrice, talvolta dedicandole piccole opere, brevi citazioni (di questa zona parlarono addirittura Petrarca e Boccaccio) o intere poesie, come fece Montale nel suo "Il ritorno".

Zona in gran parte incontaminata delle colline ospita ancora: galli cedroni, volpi ed altri piccoli mammiferi. Nel sottobosco di pini mediterranei non è difficile trovare funghi commestibili della famiglia dei porcini.

A metà tra Liguria e Toscana, perfetta terra di confine, mantiene ancora oggi la sua quiete e il suo splendido panorama sulle marmoree cime delle Alpi Apuane, continua fonte di ispirazione per tutti coloro che continuano a frequentarla e ad amarla.


Come orientarsi[modifica]

Bocca di Magra è ancora oggi un tranquillo e tipico borgo marinaro sul confine tra Liguria e Toscana convertitosi dalla pesca al turismo, mantenendo sempre come centro nevralgico l’area del porticciolo, che oggi ospita barche e natanti di varia grandezza, sia per il transito che per lo stazionamento annuale, oltre che per il charter e il noleggio.

Quasi tutto il suo abitato si trova in una zona a traffico limitato, perciò abbiate cura di lasciare la vostra auto nei parcheggi, peraltro vicinissimi (da 50 a 300m). La ztl rende pressoché nullo il passaggio di automobili al suo interno, trasformandolo in una meravigliosa zona pedonale in riva al fiume, con una stupenda vista sulle Alpi Apuane.

Le spiagge, una attrezzata e l’altra libera, di sabbia e piccoli ciottoli arrotondati di fiume, si raggiungono a piedi in pochi minuti, ma non mancano nemmeno gli scogli per gli amanti della costa rocciosa. La loro singolarità è che sono spiagge con… vista sulle Alpi! Infatti Bocca di Magra ha proprio di fronte a sé la catena delle Alpi Apuane che, con le loro cime bianche di marmo, sembrano innevate anche in piena estate.

Nel paese ci sono inoltre una Chiesa (S.Andrea), un ufficio postale, tabacchi/edicola, forno, negozio di pesca ed esche, negozio di alimentari, bancomat, parrucchiera per signore e negozi di abbigliamento/moda. Presso i giardini pubblici trovate inoltre il molo di approdo dei barconi turistici, che possono condurvi sull’altra sponda del fiume e portarvi negli altri borghi del vicinissimo Golfo dei Poeti o alle spiagge più selvagge, raggiungibili solo dal mare o dai sentieri che si diramano sul promontorio di Montemarcello.

Forse la vera particolarità del posto è di essere un vero e proprio condensato: troverete tutto quanto elencato qui sopra nel raggio di soli 300m!


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto più vicino: Pisa-Galileo Galilei (60 km)

In auto[modifica]

  • da Parma/Milano: A15 (Parma - La Spezia), continuare su A12 in direzione Livorno, uscita al casello di Sarzana. Una volta usciti, seguire le indicazioni per Bocca di Magra (S.S. 432).
  • da Genova: Autostrada A12 (Genova - Livorno), uscita al casello di Sarzana. Una volta usciti, seguire le indicazioni per Bocca di Magra (S.S. 432).
  • da Livorno/Firenze: Autostrada A12 (Livorno- Genova), uscita al casello di Carrara. Una vota usciti, girare a destra, poi al 2° semaforo ancora a destra e seguire le indicazioni per Bocca di Magra (S.S. 432).
  • Ztl: Ricordatevi che la parte più interna di Bocca di Magra è una zona a traffico limitato, perciò non entrate con la vostra automobile al di fuori dei varchi orari o senza autorizzazione!
  • Parcheggi: I parcheggi si trovano intorno all'abitato e sono numerosi; in alta stagione c'è molta affluenza, soprattutto durante gli eventi e le manifestazioni estive; in queste occasioni, se si vuole essere sicuri, si può lasciare l'auto nel primo posto libero, anche se un po' lontano, e fare a piedi la passeggiata lungofiume che porta in paese, molto piacevole.

I parcheggi a strisce bianche sono liberi; quelli a strisce blu sono a pagamento solo a luglio, agosto e nei giorni festivi/week-end di giugno e settembre. I parcheggi a strisce gialle sono invece riservati ai residenti: non occupateli se non lo siete!

In nave[modifica]

Le "Cinque Terre" possono essere raggiunte anche via mare effettuando uno scalo intermedio a Lerici e cambiando barcone.

Trasporti marittimi:

In treno[modifica]

  • Stazione Ferroviaria più vicina: Sarzana (10 km). Appena usciti dalla stazione trovate la stazione dei Taxi proprio davanti a voi, sotto a un piccolo portico. Quella degli Autobus si trova poco distante, costeggiando i giardini della stazione e girando a sinistra in fondo alla strada.


Come spostarsi[modifica]

I mezzi migliori per spostarsi in zona sono sicuramente treno e barcone. Dalle stazioni di La Spezia e Sarzana possono prendere i treni regionali che fanno spola in ciascuna delle "Cinque Terre" e visitarle tutte senza lo spettro di non trovare parcheggio; con i trasporti marittimi, invece, si possono raggiungere le spiagge più belle e l'isola Palmaria, oltre che i vari borghi marinari del Golfo dei Poeti (Lerici, Tellaro, Portovenere).

Con mezzi pubblici[modifica]

In taxi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Bocca di Magra si trova in una posizione privilegiata per chi vuole spaziare tra la Riviera di levante, la Val di Magra e l’alta Toscana, trovandosi proprio al centro di questo triangolo geografico ricco di borghi millenari, meraviglie naturali, sapori e tradizioni.

Dal Monastero di Santa Croce del Corvo partono diversi itinerari.

Al visitatore la scelta: chi è in cerca di relax lo troverà nel posto stesso e nelle sue immediate vicinanze, mentre i più dinamici dovranno farsi in quattro per riuscire a cogliere appieno le mille sfaccettature di questo territorio!

  • Baia dell'Angelo (vicino al porticciolo di Bocca di Magra e camminata in riva al fiume). Stabilimento balneare con ristorante e terrazza panoramica vista mare, dove nel fine-settimana da Luglio a Settembre mes organizzano serate a ingresso libero, con DJ, musica disco o ballo latinoamericano.
  • Monastero di Santa Croce del Corvo. Dell'ordine dei Padri Carmelitani Scalzi, comprende un antico monastero medioevale in stile gotico. Casa per ferie e spiaggia privata.
  • Punta Corvo (premiata da Legambiente nel 2003 e nel 2013 fra le 11 Spiagge più Belle d'Italia). Scogliera raggiungibile da Montemarcello lungo un sentiero a piedi di 700 gradini naturali (discesa ripida e al sole); oppure, consigliabile durante i mesi estivi, in traghetto che parte sia Bocca di Magra che da Fiumaretta.
  • 1 Le cave di marmo di Carrara. Una splendida occasione per visitare la madre di tutte le più belle opere della nostra storia dell'arte, il cui marmo già ora racchiude quelle sculture che il vero artista saprà poi portare alla luce, come amava dire Michelangelo Buonarroti, che qui si recava personalmente per scegliere i blocchi migliori.


Cosa fare[modifica]

  • Piscine Corte Di Camisano, Via Arena, 1, 19031 Ameglia SP (Dista 12 km in auto da La Spezia). Ecb copyright.svg ~10€. Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00–19:00. Centro piscine con lettini, vicino a un ristorante di cucina tipica, con parco e posti auto interni.


Acquisti[modifica]

Qui di seguito alcuni consigli per gli amanti dello shopping:

  • Cose Così, via Fabbricotti 55. Abbigliamento e moda.
  • Mercato del Cashmere di Forte dei Marmi (ogni Mercoledì si tiene il tradizionale mercato di Forte dei Marmi, un vero e proprio outlet all'aria aperta, dove si possono trovare i migliori tessuti e le migliori marche), Forte dei Marmi.
  • Le Terrazze (nuovissimo centro commerciale con oltre 90 negozi), Via Fontevivo 17, La Spezia.


Come divertirsi[modifica]

Per lo svago e il divertimento di grandi e piccini ci sono i giardini pubblici in riva al fiume con giochi e altalene, un bellissimo campo da calcio (completamente in erba!) e uno da pallavolo.

Bocca di Magra è inoltre un posto ideale per praticare sport e passatempi all'aria aperta; pesca con canna e pesca subacquea, nuoto, immersioni, corsa, bicicletta o trekking per i sentieri del Parco Naturale di Montemarcello-Magra.

Gli appassionati di mare e vela potranno inoltre trovare in zona varie opportunità per noleggiare un gommone o una barca a vela, per una escursione in completa libertà o una visita guidata.

Per gli amanti della vita notturna esiste invece una sola destinazione: la Versilia vi aspetta ad appena mezz'ora di autostrada, con i suoi famosi locali e le discoteche della “movida” della riviera.


Dove mangiare[modifica]

Anche se il borgo è molto piccolo, la scelta di bar e ristoranti è quanto mai diversificata e varia, per tutti i gusti e per tutte le tasche: dalla pizzeria al taglio alle specialità di mare, dal chiosco al bar degli aperitivi.

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Ameglia — A pochissimi km da Bocca di Magra sorge questo piccolo e pittoresco paesino, con i suoi tipici e stretti vicoli di mattoni rossi che convergono al grande castello medievale, presso la cui corte di tiene in estate un piacevolissimo cinema all'aperto.
  • Montemarcello — Proprio sopra a Bocca di Magra, sulla cima dell’omonimo monte, vi aspetta questo millenario borgo, eletto tra i Borghi più belli d’Italia e nato originariamente come un antico accampamento militare Romano, da cui si domina tutto il Golfo e la costa toscana.
  • Lerici — Il cuore pulsante del Golfo dei Poeti è ad appena 10 km da Bocca di Magra e si può raggiungere con i servizi di trasporto marittimo. Lerici fu scelta come musa ispiratrice da immortali poeti del calibro di Percy e Mary Shelley, o Lord Byron. Qui potrete percorrere la piacevolissima passeggiata lungomare o partire alla volta delle Cinque Terre o di Portofino, sempre via mare.
  • Tellaro — Anch'essa eletta tra i Borghi più Belli d’Italia e vicinissima a Lerici, suo Comune di appartenenza, è sicuramente una delle perle più belle del Golfo dei Poeti; non solo per la ligure tipicità delle sue costruzioni quanto per la sua sorprendente vicinanza al mare, che obbliga le case più vicine alla riva a chiudere le finestre nei giorni di mare mosso, per non fare entrare dentro gli spruzzi delle onde del mare.
  • Portovenere — Altro inestimabile gioiello del Golfo dei Poeti, dichiarato patrimonio UNESCO dal 1997, non potete mancare una sua visita. Immortalata nelle righe del Petrarca e tanto cara a Lord Byron, saprà rapirvi con la sua inusitata e struggente bellezza. Si dice che, guardandola, anche Minerva scordasse per tanta dolcezza Atene, sua patria (cit. Francesco Petrarca).
  • Sarzana — Un nome tra tanti, per rappresentare tutti gli splendidi paesi dell'entroterra della Val di Magra; ognuno con il suo centro storico e le proprie tradizioni, Sarzana è forse il più conosciuto per i suoi numerosi negozi e ristoranti, la sua arte pasticcera e per la sua fortezza, luogo di innumerevoli concerti e rassegne estive, tra cui il famosissimo Festival della Mente, a inizio Settembre.
  • Cinque Terre — Rimane ben poco da dire su Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso, tutte patrimonio UNESCO dal 1997 e raggiungibili sia via mare che via treno, partendo direttamente da Bocca di Magra o dalla stazione ferroviaria di La Spezia.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.