Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Musei dell'erotismo
Jump to navigation Jump to search

"Museum of Sex" di New York City

Un museo dell'erotismo o museo del sesso è un museo che espone arte erotica, sex toys storici e documenti sulla storia dell'erotismo. Erano popolari in Europa alla fine degli anni '60 e durante gli anni '70, l'era della rivoluzione sessuale. Dagli anni '90, questi musei sono spesso chiamati musei erotici o musei d'arte erotica invece di musei del sesso.

America del sud[modifica]

America del nord[modifica]

  • Il Leather Archives and Museum di Chicago è stato fondato nel 1991 da Chuck Renslow e Tony DeBlase come "archivio comunitario, biblioteca e museo di storia e cultura di Leather, kink, fetish, e BDSM".
  • Il Museum of Sex di New York City è stato inaugurato nel 2002.
  • Il World Erotic Art Museum di Miami Beach è stato inaugurato il 16 ottobre 2005.
  • L'Erotic Heritage Museum di Las Vegas è stato inaugurato il 3 agosto 2008. Afferma di essere "il più grande museo erotico del mondo con 2230 metri quadrati".

Europa[modifica]

  • Sexmuseum Amsterdam è stato aperto nel 1985.
  • Il Museo dell'erotismo di Parigi è stato inaugurato nel 1997.
  • Il Museo d'Arte Erotica vicino alla Reeperbahn di Amburgo è stato inaugurato nel 1992.
  • Il Museo de la Erotica di Barcellona è stato inaugurato nel 1996.
  • Il primo museo del sesso russo è stato aperto nel 2004 a San Pietroburgo; sostiene di esibire il pene di Rasputin.
  • Pur non essendo esso stesso un museo del sesso, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ha aperto al pubblico la sua vasta collezione di arte erotica storica nel suo Gabinetto Segreto nel 2000. La maggior parte dei reperti sono di epoca greca e romana, e molti sono stati recuperati dalla vicina Pompei.
  • Il Museo d'Arte Erotica, dedicato alla storia erotica di Venezia e che mostra l'arte erotica storica e contemporanea, ha aperto a Venezia nel febbraio 2006.
  • Il Secretum o un armadio 55, contenente oggetti erotici presso il British Museum a Londra.
  • Il Museo delle Macchine del sesso a Praga, Repubblica Ceca, contiene "un'esposizione di apparecchi erotici meccanici, il cui scopo è portare piacere e consentire posizioni straordinarie e insolite durante il rapporto". In mostra nel museo sono "più di 200 oggetti e apparecchi meccanici in mostra, una galleria d'arte con temi erotici, un cinema con vecchi film erotici, vestiti erotici e molte altre cose relative alla sessualità umana.
  • Il 13 luglio 2009 è stato aperto a Kaunas il primo museo erotico in Lituania.
  • Il primo museo del sesso di Atene, "Kama Sutra: the World Museum of Erotic Art", è stato inaugurato nel centro Omonoia in via Kapodistriou 44 nel 2012.
  • Il primo museo del sesso di Mosca, chiamato "Tochka G" ("Punto G") è stato inaugurato nel 2011.
  • Il Museo Erotico e del sesso di Budapest è stato inaugurato nel 2019 con una galleria di arte del sesso e una mostra di attrezzature BDSM.

Asia[modifica]

  • "Beppu Hihōkan", un museo del sesso vicino allo Shiraike-Jigoku nella Kannawa Spa, Beppu, Ōita, Giappone.
  • Il primo museo del sesso in Cina è stato aperto nel 1999 nel centro di Shanghai; nel 2001 si è trasferita alla periferia della città. È stato variamente chiamato "Museo dell'antica cultura sessuale cinese" o "Mostra culturale di Dalin" dal nome del suo fondatore, il sessuologo Dr. Liu Dalin. All'inizio del 2004 si è trasferito di nuovo, a Tong Li , ed è ora noto come China Sex Museum, con oltre tremila artefatti erotici.
  • Il primo museo del sesso indiano è stato aperto a Mumbai (Bombay) nel 2002.
  • Il primo museo del sesso della Corea del Sud, Asia Eros Museum , è stato aperto nel quartiere di Insadong a Seoul nel 2003. Da allora il museo è stato chiuso. Dopo una battaglia legale di cinque anni, il collezionista privato Kim Whan Bae ha aperto il Museo del sesso e della salute a Seogwipo, nell'isola di Jeju , nel marzo 2006.
  • Il Love Land Park sull'isola di Jeju, in Corea del Sud, è stato inaugurato nel 2004. È un parco di sculture all'aperto incentrato sul tema del sesso, che gira film sull'educazione sessuale e presenta 140 sculture che rappresentano esseri umani in varie posizioni sessuali.
  • In Giappone, ci sono molti musei del sesso chiamati "Hihokan (House of Hidden Treasures)" ovunque in tutto il paese. Si trovano in centri di divertimento in luoghi turistici o località termali popolari e di solito sono gestiti da individui, non da organizzazioni. Risalgono agli anni '60 -'70; più recentemente questo tipo di resort di divertimento per uomini anziani è diminuito e per lo più musei del sesso personale sono stati chiusi negli anni '90 e 2000.