Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Macedonia (Grecia)
Monte Olimpo
Localizzazione
Macedonia (Grecia) - Localizzazione
Bandiera
Macedonia (Grecia) - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Macedonia è una regione della Grecia continentale.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Macedonia Occidentale

  • Florina
  • Grevena
  • Kastoria
  • Kozani
  • Nymfaios — è un villaggio abbarbicato sulle falde del monte Vitsi a quota 1350 e tra estesi boschi.
  • Stazione sciistica di Vigla[1] A 18 km da Florina, vicino il passo montano di Pisoderi. È situata a quota 1600 m. in una zona di estese faggete. Lago di Vegoritida. Monte Peristeri (Vernounta) - Vicino Florina, segna il confine con la Macedonia del Nord. La sezione greca della catena montuosa è forse in qualche misura meno entusiasmante di quella nella Macedonia del Nord ove la catena montuosa è conosciuta come "Baba".

Macedonia Centrale

Macedonia Orientale

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale è a Salonicco. Segue quello di Kavala, molto più modesto.

In auto[modifica]

Dall'Italia, imbarcandosi su uno dei traghetti che fanno scalo a Igoumenitsa per poi proseguire in vettura o in corriera sull'autostrada A2 (Via Egnazia) che passa per Giannina e Salonicco, arrestandosi quindi sul confine greco-turco poco dopo Alexandroupoli in Tracia occidentale.

All'altezza di Giannina si distacca una diramazione per Konitsa e Kastoria, permettendo l'accesso alla Macedonia occidentale. Il fondo stradale, buono nel primo tratto, diventa mediocre ancor prima di arrivare a Kastoria e pessimo in alcuni tratti tra quest'ultima città e Florina.

Con la Macedonia del Nord esistono due varchi di frontiera: il primo è a Niki, vicino Florina, il secondo è a Gevjelj, a nord di Salonicco ed è attraversato da una moderna autostrada a pedaggio fino a Skopje.

Con la Bulgaria esistono due valichi di frontiera. Il primo è a Koula ed è anche ferroviario. Il secondo è il tunnel di Ecsochì, a nord di Drama ed è solo stradale. La prima città bulgara che si incontra una volta usciti dalla galleria è quella di Goce Delcev


In treno[modifica]

Prenotazioni e informazioni aggiornate sul sito delle ferrovie greche, Train OSE.

L'uso del treno è consigliato solo sul tratto Atene Salonicco, l'unico in Grecia percorso da treni intercity.

Ferrovia Salonicco-Alessandropoli è percorsa da treni regionali che solo su brevi tratti raggiungono la velocità massima di 90 km.

Ferrovia Alessandropoli-Dikaia - Ferrovia secondaria che segue il percorso del fiume Evros che segna il confine con Turchia e Bulgaria.

L'unico collegamento ferroviario internazionale in funzione al 2020 è quello tra Salonicco e Sofia che peraltro prevede uno scomodo trasbordo su autobus su un tratto alla frontiera tra i due paesi.

Il ripristino del collegamento ferroviario Salonicco-Skopje, previsto per il 2020, è stato rimandato, ufficialmente a causa della pandemia del coronavirus.

I collegamenti internazionali con Istanbul e la città bulgara di Svilengrad sono stati abrogati nel 2011 e al 2020 non si parlava di un loro ripristino.

In autobus[modifica]

Gli autobus del consorzio KTEL provvedono ai collegamenti regionali e con altre città della Grecia. I consorzi sono tanti quante sono le unità periferiche menzionate davanti.

Come spostarsi[modifica]

In autobus[modifica]

Con gli autobus pubblici del consorzio KTEL per tutte le altre località non servite da ferrovia.

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti