Scarica il file GPX di questo articolo

Baku

Da Wikivoyage.
Baku
Bakı
Veduta del lungomare di Baku
Stemma e Bandiera
Baku - Stemma
Baku - Bandiera
Stato
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa dell'Azerbaigian
Baku
Baku
Sito istituzionale

Baku (Bakı in azeri) è la capitale dell'Azerbaigian.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Baku è un porto del Mar Caspio, affacciato su un golfo formato dalla penisola di Absheron. A gennaio del 2005 contava poco più di due milioni di abitanti distribuiti su una superficie di 260 km². La zona a sud di Baku, nota come Golestan, è piuttosto arida, cosparsa di numerosi vulcani di fango e laghi salati.

Quando andare[modifica]

In epoca sovietica Baku era una apprezzata meta di vacanze. L'estate è molto lunga e anche molto umida. Da maggio le temperature salgono costantemente fino a raggiungere i 31° a fine luglio per poi scendere di nuovo. Gli inverni sono freddi e spesso vi soffiano impetuosi venti siberiani noti come "Khazri" che fanno scendere ulteriormente la temperatura. La neve comunque è un fenomeno raro a Baku.


Come orientarsi[modifica]

  • Centro storico (İçəri Şəhər) — Il nucleo storico della città, entrata nell'anno 2000 a far parte della lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità. Sviluppatasi a partire dall'XI secolo, la città vecchia di Baku si arricchì nel corso dei secoli di notevoli monumenti come il Minareto Synyg Gala e la torre Qız Qalası nel XII secolo, il Caravanserraglio di Multani e i bagni Hajji Gayyib del XV secolo. Vi si dinstinguevano vari rioni come Seyyids riservato al clero e Aghshalvarlilar riservato ai nobili.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli autobus per il trasporto pubblico
Aeroporto Internazionale Heydar Aliyev

Heydar Aliyev International Airport [1] è a circa 25 km dal centro. Vi operano le seguenti aerolinee maggiori: BMI, Austrian Airlines, Turkish Airlines e Lufthansa. Air Baltic offre tariffe convenienti da Riga

Un servizio di minibus collega l'aeroporto al centro


Come spostarsi[modifica]

Mappa della metropolitana di Baku


Cosa vedere[modifica]

Palazzo di Shirvanshahs
Torre della Vergine
Museo Statale dell'Arte
Torre della TV
  • Torre della vergine (Qız Qalası). Originariamente sulla riva del mare, ne è oggi separata da un viale e da giardini pubblici. Fu costruita nel XII secolo. Riconosciuta dal 2000. La torre è uno dei simboli della città e compare anche sulle banconote. Al suo interno è stato allestito un museo e un negozio di souvenir.
  • Palazzo di Shirvanshahs (Şirvanşahlar sarayı) (Nella città vecchia), +994 12 492 3893, +994 12 492 1073. Simple icon time.svg Aperto ogni giorno dalle 10:00 alle 17:00. Un caravanserraglio degli inizi del XV secolo, costruito sul luogo di sepoltura di un santo Sufi. Dopo la conquista di Baku da parte dei Safavidi (1501) e la conseguente espulsione dell'ordine dei Sufi, il palazzo cadde in rovina. Nel 1964 fu dichiarato Museo nazionale e posto sotto la protezione del governo. All'interno del complesso si ammirano, oltre l'edificio principale a due piani del 1411, un piccolo padiglione in pietra ottagonale, detto Divankhana e situato all'interno di un cortile porticato su 3 dei suoi lati. Il mausoleo degli scià Shirvan è una costruzione rettangolare coronata da una cupola esagonale. La moschea del palazzo risale al 1411
  • Museo Statale del Tappeto (Azərbaycan Dövlət Xalça Muzeyi), Zarifa Aliyeva. Oltre ad esporre tappeti locali di varie epoche vi sono illustrate tecniche di tessitura tradizionali.
  • Museo Statale dell'Arte (Azərbaycan Dövlət İncəsənət Muzeyi), Niyazi, 9/11. Le collezioni sono ospitate in due palazzi contigui. Vi sono esposte anche opere di artisti italiani (Guercino, Francesco Solimena, Lorenzo Bartolini),
  • Palazzo di Heydar Aliyev (Heydər Əliyev Adına Saray). Noto come Palazzo Lenin in era sovietica, è la sala dei concerti di Baku con una capacità di 2158 posti. Porta il nome del defunto "presidente" dell'Azerbaigian.
  • Torre della TV (Televiziya Qülləsi). Completata nel 1996, la torre della tv è, con i suoi 310 m., la più alta struttura dell'Azerbaigian


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

semifinali dell'Eurovision 2012 al Buta Palace

Locali notturni[modifica]

  • Buta Palace (nella zona dell'aeroporto), +994 12 598 17 67. Sala in stile caravanserraglio dove spesso si esibiscono artisti stranieri. Buta Palace ha accolto le finali di Eurovision 2012
  • Caravan Jazz Club, Aziz Aliyev n° 4. Affermato locale con musica dal vivo ogni sera (21-23)


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

I locali più economici sono situati intorno la stazione ferroviaria e tutti servono piatti o spuntini di cucina azeri.

Prezzi elevati[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Caspian Hostel, Asef zeynalli 29 / 9 (All'interno della città vecchia), +994 50 377 84 44. Ostello associato alla Hostelling International. (occorre la tessera per soggiornarvi).
  • Tamadon Hostel (Vicino il Caspian Shopping center. Fermata metro di Ganjlik‎), +994 51 901 39 55.
  • Guest House Inn, Azadlig Avenue 16/21 (Città vecchia), +99412 493 41 67. Camere con bagno privato, aria condizionata e accesso alla rete gratis (tramite wi-fi).

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Vulcano di fango nella riserva del Gobustan
  • Zağulba Bağları (Bağlar, Buzovnyneft) — Spiaggia attrezzata a nord della città, tra le più note di Baku.
  • Riserva statale del Gobustan (60 km a sud del centro per la statale "M3") — Istituita nel 1966, il territorio della riserva presenta grotte e anfratti in cui sono state rinvenuti più di 600,000 dipinti rupestri raffiguranti animali, scene di caccia e rituali. Le opere datano da un periodo che va dai 500 anni ai 20,000 anni or sono. La zona è ricca di vulcani di fango che ne costituiscono l'attrazione principale. Appena dopo la riserva sta la spiaggia di Şixov piena d'alberghi, ristoranti e night club.



Altri progetti