Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Norvegia occidentale
Veduta di Ålesund
Localizzazione
Norvegia occidentale - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Norvegia occidentale (Vestlandet) è una regione turistica norvegese.

Da sapere[modifica]

Il Vestlandet è famoso anche per gli spettacoli naturali ivi presenti, basti ricordare il Sognefjord (il più lungo al mondo escludendo la Groenlandia), la catena montuosa del Jotunheimen e il ghiacciaio di Jostedalsbreen.

Cenni geografici[modifica]

Geograficamente, questo è l'archetipo della Norvegia. Sebbene i fiordi possano essere trovati in altre parti del mondo, la parola è norvegese, e questa è la regione della Norvegia dove si trova la maggior parte dei fiordi più belli. Un fiordo (la "j" è pronunciata come una "y" in inglese) è una baia lunga, stretta e profonda, solitamente circondata da un terreno montuoso altrettanto ripido. Nella Norvegia occidentale, il più grande può estendersi per 200 km nell'entroterra, 1300 m di profondità. I grandi fiordi della Norvegia occidentale tagliano in profondità la terraferma e sono particolarmente scoscesi all'incrocio con le alte montagne centrali da Hardangervidda via Jotunheimen alle "alpi" intorno ad Åndalsnes. Romsdal, Sunndal e Gudvangen, molte di queste valli ospitano graziosi laghi, solitamente molto profondi, come i laghi Olden ed Eidfjord. Si noti che in alcune aree i principali laghi d'acqua dolce, sebbene non collegati all'oceano, sono spesso chiamati fiordi. I fiordi della Norvegia occidentale sono stati classificati come la principale destinazione turistica del mondo dal National Geographic Magazine. In una valutazione dei siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO, anche Geiranger, Møre og Romsdal, Nærøyfjord e Sogn og Fjordane, hanno ottenuto il punteggio più alto in un sondaggio condotto dal National Geographic.

Diverse grandi cascate si trovano nella Norvegia occidentale. Molte di loro cadono direttamente nei famosi fiordi così come lungo le profonde vallate che si estendono nelle montagne oltre i fiordi. Unica nella Norvegia occidentale è che queste cascate si trovano in gran numero in tutta la regione. Un terzo delle 30 cascate più alte del mondo si trovano nella Norvegia occidentale e la maggior parte delle cascate più alte in Europa si trovano in questa regione.

Lago Haukelivatnet, luogo di nascita della teoria dell'era glaciale.

L'unica zona veramente pianeggiante è Jæren, la regione a sud di Stavanger. Jæren ha anche lunghe distese di spiagge sabbiose e non è protetta da linee di isole e scogli come il resto di questa costa estremamente frammentata. Le spiagge di Jæren sono popolari tra i kiters e i surfisti. Altre pianure pianeggianti includono un piccolo numero di isole come Smøla e Giske. Altrove il terreno è in generale estremamente frammentato lungo l'oceano così come nell'entroterra dove dominano grandi fiordi, verdi dolci vallate e ripide montagne.

La parte meridionale della Norvegia occidentale (intorno a Stavanger) è spesso chiamata sud-ovest, mentre la parte settentrionale (intorno ad Ålesund-Molde) è chiamata nord-ovest.

La teoria sulle ere glaciali in Scandinavia e in altre parti del mondo fu formulata nel 1823 quando il professor Jens Esmark confrontò le morene in tutta la Norvegia occidentale. Nel lago Haukalivatnet (vicino a Lysefjorden) c'è una distinta morena terminale presumibilmente creata da un ghiacciaio preistorico. Esmark ha notato la somiglianza con le morene di fronte ai ghiacciai in ritirata nelle montagne Stryn e Jostedalsbreen. L'osservazione di Esmark è una delle grandi scoperte delle scienze della Terra.

Quando andare[modifica]

Il Vestlandet è nota per la grande quantità di precipitazioni che vi si abbattono sia in città che in zona montana.

Gli inverni non sono mai particolarmente freddi, anche se la neve da dicembre a febbraio c'è sempre. Le estati sono sempre miti, sui 25°.

Cenni storici[modifica]

Il nome "Norvegia" ("via verso il nord") originariamente si riferiva alla rotta marittima lungo la costa della Norvegia occidentale da qualche parte intorno all'odierna Stavanger e verso nord. Nel Medioevo i norvegesi occidentali erano chiamati nordmenn ("uomini del nord" o "norvegesi"), mentre le persone della Norvegia orientale erano chiamate austmenn ("uomini dell'est"). Il nome "Norvegia" fu successivamente e gradualmente esteso all'intero territorio dell'attuale Regno di Norvegia.

Lingue parlate[modifica]

Il norvegese nynorsk in tutta la Norvegia è parlato solamente dal 15% della popolazione, di cui l'80% si trova in questa regione. Inoltre si trovano dialetti nettamente diversi dai dialetti orientali. A differenza della maggior parte della Norvegia, ma simili alla Francia e alla Germania settentrionale, i dialetti di Hordaland (incluso Bergen) e Rogaland hanno un suono R gutturale distinto. I dialetti più a nord nella Norvegia occidentale hanno una distinta "R rotolante" (trillo alveolare doppiato) simile al castigliano (spagnolo). I visitatori stranieri noteranno una differenza solo nella melodia. Il norvegese scritto può differire in qualche modo poiché uno standard diverso per la scrittura, chiamato nynorsk, è spesso usato nella Norvegia occidentale.

Come nel resto della Norvegia, praticamente tutti i minori di 60 anni parlano o capiscono l'inglese. Molti cartelli informativi nei luoghi pubblici sono stampati in inglese. Nei punti caldi turistici come Geiranger e Bergen, anche il francese e il tedesco sono comuni tra il personale di servizio. Non sorprendetevi di incontrare operatori del servizio che gestiscono altre lingue come russo, olandese, italiano o spagnolo.

Cultura e tradizioni[modifica]

Sebbene sia famosa per i suoi paesaggi naturali, la Norvegia occidentale è anche molto ricca di risorse naturali e una regione economicamente forte. La ricca pesca del Mare del Nord e dell'Atlantico si trova appena al largo delle coste della Norvegia occidentale, così come i giacimenti di petrolio e gas sulla piattaforma continentale norvegese. La ridondanza dell'acqua e le ripide montagne rendono la Norvegia occidentale l'ideale per la produzione di energia idroelettrica, fornendo un'ampia quantità di elettricità all'industria e alle città occidentali, nonché a gran parte della Norvegia orientale.

Territori e mete turistiche[modifica]

Regions of West Norway
      Møre og Romsdal — Ospita gli iconici fiordi come Geirangerfjord. Montagne alpine che sorgono dal mare.
      Sogn og Fjordane — Contiene il fiordo più lungo e profondo, le montagne più alte, il più grande ghiacciaio, il tunnel stradale più lungo e le più antiche chiese.
      Hordaland — La regione comprende la vivace città di Bergen e i fiordi romantici di Hardanger.
      Rogaland — Include la capitale petrolifera Stavanger. Dalla pianura con spiagge sabbiose verso le montagne selvagge e l'iconico Lysefjord.
Norvegia occidentale

Centri urbani[modifica]

  • 60.39255.3233331 Bergen — Centro regionale e antico punto di scambio anseatico.
  • 62.4712396.1542392 Ålesund — Ricostruita nel caratteristico stile art nouveau dopo il devastante incendio del 1904.
  • 61.17756.4038893 Balestrand Balestrand su Wikipedia — Affascinante villaggio del Sognefjord.
  • 60.867.1119444 Flåm — Importante porto turistico.
  • 61.5986115.0172225 Florø Florø su Wikipedia — Piccola e affascinante città costiera.
  • 61.4430565.9036116 Førde Førde su Wikipedia — Business center nel tradizionale quartiere di Sunnfjord.
  • 58.9094446.2011117 Forsand — Piccola città sul cui territorio è situato il Preikestolen, il pulpito di roccia, una delle attrazione della Norvegia.
  • 62.0997227.2058 Geiranger — Sul Geirangerfjord.
  • 59.410155.275519 Haugesund Haugesund su Wikipedia — Conosciuta come la "Casa dei Re vichinghi" a causa del luogo di sepoltura di Harald Bellachioma.
  • 63.111527.7319810 Kristiansund — Porto di pesca tradizionale isole dell'Atlantico, noto per il baccalà.
  • 61.9333335.11666711 Måløy Måløy su Wikipedia — Piccola, città costiera sull'isola di Vågsøy.
  • 62.7333337.18333312 Molde Molde su Wikipedia — Impressionante panorama e grande fiordo. Ospita un festival annuale di jazz.
  • 60.0258336.66722213 Odda — Piccola città nei cui vicinanze è situato il Trolltunga, lunga lingua di roccia e una delle attrazione della Norvegia.
  • 58.975.73138914 Stavanger — Capitale petrolifera.
  • 60.70256.42305615 Voss Voss su Wikipedia — Capitale degli sport invernali della Norvegia occidentale.

Altre destinazioni[modifica]

  • 63.01677.35451 Atlanterhavsveien — La strada atlantica: una strada turistica e votata dal The Guardian come uno dei migliori viaggi su strada del mondo, ma anche uno dei più pericolosi a causa delle mareggiate!
  • 4122.8333332 Dovrefjell Kilkis (unità periferica) su Wikipedia — Un'area montuosa composta da due grandi parchi nazionali (comprende anche parti della Norvegia orientale e Trøndelag)
  • 62.0997227.2053 Geiranger — Iconico fiordo visitato da diverse centinaia di navi da crociera ogni estate
  • 61.7105566.9241674 Jostedalsbreen Jostedalsbreen su Wikipedia — Il più grande ghiacciaio della terraferma europea
  • 61.6333338.35 Jotunheimen Jotunheimen su Wikipedia — Le montagne più alte della Scandinavia
  • 61.15.1666676 Sognefjorden — Il fiordo più lungo della Norvegia e il fiordo più profondo il Flåm e il Luster
  • 62.33287.381117 Valldal — Una valle verde tra le montagne alpine, collega Geiranger con Trollstigen/Åndalsnes
  • 62.5672227.6869448 Åndalsnes — Con la valle di Romsdal, la valle più alpina immersa tra grandi fiordi e l'ampio entroterra
  • 61.8386116.8627789 Stryn Stryn su Wikipedia — Capitale dello sci estivo, bei ghiacciai dell'Olden


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Bergen e Stavanger hanno aeroporti abbastanza grandi e sono ben collegati con diverse città europee e le principali città norvegesi.

Ci sono anche voli internazionali per Haugesund, Molde e Ålesund. I piccoli aeroporti, con collegamenti da Oslo e per la maggior parte da Bergen, si trovano a Florø, Førde, Kristiansund, Ørsta / Volda, Sandane, Sogndal e Stord.

Le maggiori compagnie aeree sono SAS e Norwegian, e per i piccoli aeroporti Widerøe.

In auto[modifica]

La Norvegia occidentale occupa l'intera costa occidentale a sud di Trondheim fino ai passi di montagna. Numerosi sono quindi gli ingressi domestici, principalmente lungo le autostrade dell'Europa est-ovest Tabliczka E18.svg, Tabliczka E134.svg, Tabliczka E16.svg, Tabliczka E136.svg nonché Tabliczka E39.svg, la strada principale costiera. I viaggiatori dovrebbero anche considerare percorsi alternativi (spesso un'opzione più panoramica) sulla strada nazionale Riksvei 7.svg, Riksvei 15.svg, 50, Riksvei 55.svg e Riksvei 70.svg.

In nave[modifica]

La Norvegia occidentale può essere raggiunta con il traghetto Fjordline da Hirtshals in Danimarca fino a Stavanger e Bergen. Hirtshals è raggiungibile con il treno DSB.

In treno[modifica]

I treni internazionali (e gli autobus) vanno da Göteborg e Stoccolma in Svezia fino a Oslo. Da Oslo, ci sono diverse linee per le stazioni finali sulla costa occidentale. Raumabanen (un braccio di Dovrebanen, la linea Oslo-Trondheim) va da Dombås a Åndalsnes. Bergensbanen collega Oslo e Bergen attraverso la montagna. La famosa Flåmsbana (ferrovia di Flåm) si dirama da Bergensbanen a Myrdal. Sørlandsbanen collega Oslo e Stavanger via Kristiansand nella Norvegia meridionale.

Come spostarsi[modifica]

Il trasporto aereo offre una prospettiva diversa su questa terra. Nell’immagine l’arcipelago Stord-Fitjar a sud di Bergen.

In aereo[modifica]

Ci sono voli frequenti tra Bergen e Stavanger.

In auto[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Guidare in Norvegia e Strada europea E39.
Il tunnel Lærdal a 25 km è il tunnel stradale più lungo del mondo. Il tunnel è un'attrazione in quanto tale, comprese le "grotte blu" che rompono la noia del viaggio.

La maggior parte della Norvegia occidentale è scarsamente popolata con trasporti pubblici limitati e un'auto offre libertà e flessibilità superiori per il viaggiatore. Poiché alcune strade sono strette e ripide (non mostrate sulla maggior parte delle mappe stradali), si consiglia ai viaggiatori di calcolare il tempo sufficiente per guidare e di non correre poiché ciò aumenta il rischio di incidenti. I traghetti sono parte integrante della rete stradale e i viaggi attraverso la Norvegia occidentale spesso coinvolgono i traghetti. Strada europea E39 è la strada principale che attraversa la Norvegia occidentale, la E39 è forse la strada più complessa della Norvegia con circa 100 tunnel e sette traversate in traghetto. La Norvegia ha oltre 1.000 tunnel stradali, la maggior parte dei quali si trovano nella Norvegia occidentale e l'area ha cinque dei 25 tunnel stradali più lunghi del mondo (gallerie Lærdal, Gudvanga, Jondal, Folgefonna e Ryfylke). Guidare nei tunnel è generalmente molto sicuro e i norvegesi non rallentano quando li attraversano.

I traghetti per auto sulle strade principali sono piuttosto frequenti (tipicamente ogni mezz'ora), estremamente affidabili e operano con capacità di riserva. Fatta eccezione per i famosi traghetti Geiranger-Hellesylt e Gudvangen-Kaupanger, i turisti generalmente non devono preoccuparsi degli orari e delle prenotazioni. Si raccomanda comunque ai viaggiatori di calcolare un sacco di tempo per i viaggi che coinvolgono i traghetti per auto. Gli autobus, le ambulanze e il trasporto di bestiame hanno la priorità. Sulla maggior parte delle traversate, i traghetti hanno una caffetteria che vende caffè, bevande, panini e cibi caldi. Alcune vecchie navi alimentate a diesel sono state sostituite da traghetti alimentati a gas naturale. Dall'altra parte del Sognefjorden ce n'è addirittura uno che funziona a batterie, l'MF «Ampere», il primo traghetto del genere al mondo.

La natura è lo spettacolo principale nella Norvegia occidentale e si consiglia ai viaggiatori di non correre di città in città, ma dovrebbero invece calcolare un sacco di tempo per la strada e fermarsi in luoghi panoramici adatti.

In nave[modifica]

Un gran numero di traghetti collegano le strade nell'area occidentale molto frammentata.

Bergen è collegata a molte città costiere a nord con Hurtigruten (un servizio costiero), che è una nave da carico e da crociera assieme (accetta anche auto). Lungo la costa nord-sud ci sono alcune navi passeggeri tra Bergen e le piccole città a nord (gestite da Norled). I villaggi e le cittadine lungo il Sognefjorden sono anche collegati a Bergen da questi catamarani ad alta velocità. In genere, le zone del fiordo e dell'isola si apprezzano meglio da una barca.

In treno[modifica]

A causa della complessa topografia, la Norvegia occidentale non ha una rete ferroviaria integrata. La ferrovia offre comunque opportunità per gite panoramiche. Il treno è più adatto per il trasporto tra Bergen, Voss, Flåm e le montagne; oppure tra Stavanger, Sandnes e le piccole città a sud di Sandnes. Bergen-Voss-Flåm è inclusa nel famoso tour "Norway in a nutshell". La panoramica ferrovia Raumabanen da Dombås a Åndalsnes è un'alternativa all'autobus o all'auto nella valle di Romsdalen. Biglietti e orari su nsb.no.

In autobus[modifica]

La Norvegia occidentale ha una rete integrata di autobus a lunga percorrenza che copre la maggior parte della regione. La maggior parte dei servizi opera un paio di volte al giorno e generalmente i biglietti possono essere acquistati a bordo.

Buona parte dei servizi di autobus sono elencati sul sito Web di Nor-Way Bussexpress, che gestisce anche la maggior parte delle rotte a lunga percorrenza. Fjord 1 fornisce anche un certo numero di servizi a lunga e media distanza nella regione e altri operatori gestiscono altri servizi, non tutti elencati con Nor-way, quindi fate la vostra ricerca in entrambi.

Nella contea di Møre og Romsdal c'è anche il Timeekspressen che collega le città principali (Volda-Ålesund-Molde-Kristiansund) con partenze orarie.

C'è un nuovo autobus a lunga percorrenza che collega Stavanger con Bergen (Haugesund e Leirvik/Stord) in sole 5 ore. Può essere prenotato solo online su Nettbuss con biglietti a partire da 249 kr. Il servizio di autobus fornisce Wi-Fi, presa di corrente, wc, aria condizionata e sedie di lusso. L'orario degli autobus può essere trovato qui.

Ci sono altri collegamenti di autobus più locali. Gli autobus urbani locali esistono nelle principali città.

Molti viaggi in autobus nella regione sono di per sé esperienze spettacolari, come la rotta Sognefjellet tra Sogndal e Lom.

I collegamenti in autobus possono essere ricercati su rutebok.no.

Cosa vedere[modifica]

Fiordi[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Fiordi della Norvegia.
La Norvegia occidentale ha innumerevoli cascate

Nella Norvegia occidentale ci sono fiordi ovunque, il visitatore non può perderli. Mentre i fiordi variano leggermente, il loro aspetto è sostanzialmente lo stesso in tutta l'area: la parte più selvaggia dei fiordi è la sezione centrale e l'estremità orientale (lontana), la foce dell'oceano è generalmente più dolce (montagne più basse e divari più ampi). L'intera area è tuttavia molto aspra e frammentata (tranne le pianure di Jæren a sud di Stavanger).

Alcuni dei principali fiordi della Norvegia occidentale:

Natura[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Cascate della Norvegia.
  • Ghiacciai, diversi luoghi (Folgefonna, Jostedalsbreen, Hardangerjøkulen)
  • Cascate in gran numero, ad esempio la cascata di Låtefossen a Odda, così come molte delle cascate più alte del mondo.
  • Preikestolen (La roccia del pulpito) di Stavanger.
  • Trollveggen e Trollstigen ad Åndalsnes

Siti modellati dall'uomo[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Pesca. Infinite possibilità lungo la costa, nei fiordi e nei laghi.
  • Escursioni sui ghiacciai di Jostedalsbreen e Folgefonna (solo con guida)
  • Escursionismo. Diverse possibilità, tra cui Hardangervidda e Jotunheimen.
  • Sciare a Voss.
  • Sciare, d'estate, a Stryn o Folgefonna
  • Dormire in una baita di montagna. La Norwegian Trekking Association gestisce 110 cabine sparse in tutta la regione.


A tavola[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Cucina nordica.

Ci sono varie strutture per la ristorazione di alta classe nella Norvegia occidentale. Vedete gli articoli per ogni città. Le specialità sono abbondanti.

Provate i frutti di mare norvegesi!

Bevande[modifica]

In questa zona il marchio locale di acqua in bottiglia si chiama Olden. Il birrificio Hansa è il principale fornitore di bevande. L'azienda produce probabilmente la migliore birra di proprietà norvegese.

È sicuro bere l'acqua del rubinetto in Norvegia poiché l'acqua è tra le più pulite al mondo. Dovresti quindi evitare di bere acqua in bottiglia in quanto non fa bene all'ambiente.

Sicurezza[modifica]

La Norvegia occidentale è sicura quanto il resto della Norvegia (vedi informazioni generali sulla Norvegia). Nella Norvegia occidentale ci sono diverse strade con tratti molto stretti dove anche le auto di piccole dimensioni non possono passare facilmente. Fate molta attenzione negli angoli ciechi su queste strade. Restate nel vostro lato della strada! Sebbene le strade possano sembrare pericolose ci sono pochi incidenti.

Mostrate rispetto per il mare. Ogni anno i turisti muoiono in piccole barche a noleggio; di solito essendo usciti in caso di maltempo. Le onde provenienti dall'Atlantico possono essere estremamente potenti, ma anche in quelle che sembrano acque riparate il vento può capovolgere una piccola barca.

Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.