Scarica il file GPX di questo articolo
(Reindirizzamento da Biškek)
Asia > Asia centrale > Kirghizistan > Bishkek

Bishkek

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Bishkek
Panorama di Bidhkek
Stemma e Bandiera
Bishkek - Stemma
Bishkek - Bandiera
Stato
Altitudine
Abitanti
Posizione
Mappa del Kirghizistan
Bishkek
Bishkek
Sito istituzionale

Bishkek è la capitale del Kirghizistan.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

Settembre è un buon mese per visitare Bishkek che è caratterizzata da un clima continentale, il che significa forti escursioni annuali ma anche diurne. Il clima è gradevolmente secco.

Come orientarsi[modifica]

Il centro di Bishkek è costituito dalla piazza Ala-Tau, l'ex piazza Lenin del periodo sovietico, attraversata dal lunghissimo viale Chui che ha un andamento est-ovest. Sul viale si affaccia la Casa Bianca, sede del governo del Kirghizistan.

A nord della piazza stanno i parchi Panfilov e Dubovy. lambiti sul loro fianco settentrionale dal viale Frunz sul quale stanno numerose sedi diplomatiche.

Ancora più a nord sta il viale Jibek Jolu che delimita a sud il vecchio centro di Bishkek.

Bishkek - La centrale piazza Alatau con al centro la statua della vittoria e sullo sfondo il Museo Statale di Storia


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Manas è a circa 30 km dal centro di Bishkek.

Vi opera BMed con voli da Londra.

Anche Turkish Airlines e Aeroflot operano sullo scalo di Bishkek con voli da Istanbul e Mosca rispettivamente.

Numerosi i conducenti di taxi senza licenza che abbordano i viaggiatori. Sono stati segnalati furti a danno dei viaggiatori che hanno accettato di salire a bordo delle loro vetture.

In treno[modifica]

La stazione ferrovia è a sud del centro. Le ferrovie sono limitate a un breve troncone che da Bishkek va al confine con il Kazakistan. È possibile recarsi in treno ad Almaty o a Shymkent.

In autobus[modifica]

Bishkek ha più di un capolinea di autolinee extraurbane. Quello principale è la stazione Ovest in fondo al viale Chui e vicino il bazar di Osh.

La stazione Est è situata dalla parte opposta e serve un numero limitato di stazioni.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Bishkek - Sala del Museo Statale di Storia (ex museo Lenin)
  • Museo Statale di Storia (ex Museo Lenin), Piazza Alatau. Il museo statale di storia comprende collezioni che illustrano la storia dei Kirghisi dal periodo nomade fino ai nostri giorni. Pitture rupestri dell'età del bronzo provenienti da Saimaly-Tash, ornamenti in oro e altri oggetti d'uso quotidiano dei nomadi kirghisi. Di un kitsch estremo ma, proprio per questo, allettante, è la sezione dedicata al periodo sovietico, ingombra di dipinti, sculture e documenti d'ogni genere. Vi si trovano curiose riproduzioni di anfore greche con l'effigie di Lenin. Addirittura tappeti recano al centro l'immagine del fondatore della defunta Unione Socialista Sovietica. Non mancano opere di propaganda politica di quel tempo come un murale che raffigura un ghignante Ronald Reagan a cavallo di un missile.
  • Palazzo del Governo (Casa Bianca). La sede del governo
  • Parco Panfilov (A fianco della Casa Bianca). Un parco maltenuto, nonostante la sua posizione centrale e che non sembra inspirare garanzie dal punto di vista della sicurezza.
  • Parco Dubony. Un parco con molte piante di querce. È frequentato d'estate quando vi si riversano gli abitanti alla ricerca di un po' d'ombra
  • Casa-museo Frunze. Il museo è dedicata a Mikhail Frunze un comandante delle Guardie Rosse nato a Bishkek nel 1885 e che si distinse al tempo della Rivoluzione d'Ottobre per aver comandato l'assalto al Cremlino. La città di Bishkek portò il suo nome dal 1926 al 1991. La casa ove egli nacque è piena di oggetti legati alla sua memoria. Vi sono conservati anche i soldatini con i quali giocava da bambino.
  • Chiesa ortodossa, Via Jibek Jolu, angolo Togolok Moldo. Una chiesa modesta ma ben preservata con una cupola di colore celeste.
  • Museo Statale di Belle Arti. Un museo di epoca sovietica non particolarmente interessante. Anche le collezioni fanno riferimento a quel periodo e comprendono dipinti e sculture piuttosto retoriche. Altre sezioni sono dedicate alle arti minori e al folclore locale con tappeti e ricostruzioni di yurte.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa di Navruz
  • Festa dell'Indipendenza


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Bishkek - Il bazar Alamadun
  • Bazar Osh.
  • Bazar Alamedin. A 2 km dal centro
  • Bazar Ortosay.
  • Bazar Dordoy.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Dragon's Den, 5557 Frunze St, @ dragonsdenbishkek@gmail.com. oltre il Grand Hotel - buon cibo a prezzi contenutiGreat food at great prices, il menu contiene sia piatti europei che più legati alla cucina tradizionale.
  • 1 Old Edgar (Stari Edgar) (Dietro il Russian Drama Theatre). Cibo nella media, grande spazio all'aperto d'estate.
  • Aria. UN distretto a sud del Vefa Center, questo ristorante Iranian serve buoni piatti della tradizione iraniana e turca.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Nomad’s home, Devresnaya 10 (Vicino il capolinea est degli autobus extraurbani). Noto ai giovani che viaggiano con il sacco a pelo in spalla. 10 euro per un posto letto in stanze dormitorio o anche in yurta. Il prezzo della colazione è a parte ed è anche alto. Si può usare uno spazio cucina in comune. Nelle vicinanze c'è un mercato.
  • Pensione Vasiliy, +996 772 956410, @ vaslovas@mail.ru. Pensione in un enorme condominio di epoca sovietica. È gestita da una famiglia russa. Su richiesta un membro della famiglia è disponibile ad accogliervi all'aeroporto.

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Delle numerose valli e gole che incidono i monti Ala-too e con i fianchi spesso rivestiti da boschi di ginepro, le più note sono:

  • Valle di Ala Archa - 30 km a sud di Bishkek, Ala Archa è una valle che in alcuni tratti si restringe fino a formare una gola. Nel 1976 fu istituita a Parco nazionale. Nei week end estivi vi si riversano gli abitanti di Bishkek per il tradizionale picnic. Molte agenzie vi propongono escursioni a cavallo, in bici o anche in jeep ma i prezzi sono piuttosto alti. In fondo alla valle e a 12 km dal suo ingresso, si incontrano le nevi perenni e una stazione sciistica oggi semi abbandonata.
  • Gola di Alamedin - A est della precedente e a 40 km da Bishkek è molto meno frequentata. Vi si trova un sanatorio di epoca sovietica e ancora a gestione statale che oggi funge da albergo e dove possono essere praticati bagni termali ma il suo stato lascia alquanto a desiderare.

Itinerari[modifica]

  • A Karakol nell'est del paese, passando per il lago Ysik-Kol.
  • A Kashgar nella provincia cinese di Xinjiang, passando per Naryn e il passo di Torugart (valico di frontiera).
  • A Osh passando per la statale M41 - Un itinerario spettacolare con possibilità di effettuare tappe in regioni interessanti dal punto paesaggistico. La M41 è una strada di montagna che si inerpica sui contrafforti dei monti Talas Ala-Too valicando passi alpini di notevole altitudine. Un tempo si transitava per il passo di Tor-Ashuu a quota 3.600 m. in un paesaggio glabro. Oggi è stato aperto un tunnel al di sotto che abbrevia i tempi. Usciti dalla galleria una deviazione a sinistra di una dozzina di km conduce all'altopiano stepposo di Suusamyr a 2.200 metri d'altezza e che val bene una tappa, nonostante sia fuori dalle rotte battute dal turismo. Lasciata Suusamyr alle spalle si incontra, poco prima del passo di Alabey, la strada che conduce alla città di Talas, in prossimità della quale sta il valico di frontiera con il Kazakhistan. La M41 prosegue poi lambendo le rive del lago artificiale di Toktogul e quindi i centri di Kara-Kol e Tash-Kömür senza nessun interesse. Una strada a destra risale alla riserva e al lago Sary-Chelek, considerato all'unanimità il più bello del Paese.


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).