Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Parco nazionale Ala Archa
Ala archa
Tipo area
Stato
Regione
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Parco nazionale Ala Archa è un'area protetta situata nel Kirghizistan nordoccidentale.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il fiume Ak Say

Questo parco nazionale si trova a poca distanza a sud di Bishkek e fa parte della catena montuosa del Tian Shan. Il percorso principale del trekking affianca il fiume Ak Say che a quota 2700 m è alimentato da una cascata, famoso punto di arrivo per escursionisti. Ma il parco prende il nome dal fiume maggiore lAla Archa su cui lAk Say si getta. Da lì è presente un altro percorso.

Flora e fauna[modifica]

All'interno del parco non è difficile avvistare degli scoiattoli.

Quando andare[modifica]

La stagione migliore è senza dubbio l'estate quando è molto piacevole fare escursioni e le temperature sono miti. In inverno il freddo, le condizioni climatiche e persino la neve rendono la visita complicata se non proibitiva.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Quando si prende un taxi da Bishkek è sempre necessario specificare che il passaggio non termina all'ingresso del parco ma all'Alplager, essendo la differenza di 12 km. In genere il costo si aggira attorno ai 500 som di sola andata. Evitate di restare a piedi perché poi le richieste saranno esorbitanti. Anche i tassisti ufficiali chiamati da un hotel possono chiedere cifre elevate. La migliore soluzione (pagando anche la metà) è di cercare un passaggio nei dintorni del Bazar Osh.

L'Apple hostel di Bişkek fornisce un taxi per andata e ritorno a 2.450 som (set 2019) fino a quattro passeggeri anche se non vi soggiornate.

Le auto sostano nel 1 parcheggio accanto all'ingresso del parco.

In autobus[modifica]

La marshrutka 265 sulla 2 Beyshenaliyeva a Bishkek per 25 som conduce al villaggio di Kashka-Suu e termina 7 km prima dell'ingresso al parco. In estate dovrebbero arrivare fino all'Alplager.

Permessi/Tariffe[modifica]

  • 3 Ingresso. Ecb copyright.svg 80 som (stranieri), 120 som (con auto). Dopo il casello di accesso la strada asfaltata prosegue per 12 km fino ad Aplager che è il punto in cui comincia l'escursione.


Come spostarsi[modifica]

Ingresso al parco

A parte il tratto di 12 km dall'ingresso del parco ci si sposta in auto o con i mezzi pubblici fino all'4 Alplager in cui sono presenti la maggior parte delle strutture ricettive e dei ristoranti e termina la strada asfaltata e iniziano i sentieri a quota 2100 m.

Cosa vedere[modifica]

Cuore spezzato
Panorama dal Tepsi Plato
  • 1 Cuore spezzato (Broken heart), Lungo il percorso del trek principale. Un primo punto di riferimento e sosta in una roccia circolare spaccata a metà che per questa ragione prende il nome di Cuore spezzato. Il punto è anche panoramico e permette di vedere il corso del vicino fiume Ak Say.
  • 2 Tepsi Plato, Lungo il percorso del trek principale. Un punto di sosta intermedia fortemente panoramico prima di raggiungere la cascata.
  • 3 Cimitero degli scalatori (Lungo il sentiero per il lago Adygene). All'interno di un boschetto di larici.
  • 4 Lago Adygene (A quota 3300 m, a circa 7 km dal cimitero degli scalatori). Questo lago durante le stagioni fredde diventa un ghiacciaio. Il percorso per raggiungerlo inizia poco più a nord rispetto all’Alplager.
La cascata
  • 5 Cascata (Ak Say) (Lungo il percorso del trek principale). Le acque della cascata si uniscono al vicino fiume Ak Say. Essa può essere raggiunta tramite un percorso piuttosto accidentato e scivoloso, ma può essere anche ammirata a distanza.


Cosa fare[modifica]

Il percorso del trek principale
  • Trekking di montagna (Trek principale). È l'attività più comune e presenta un unico percorso che ogni escursionista può valutare in funzione delle proprie capacità. La scalata si divide in diverse parti:
  1. Cuore spezzato (1 ora di camminata). Il percorso, partendo dall'inizio è di appena 1,5 km per raggiungere quota 2377 m presso la roccia chiamata Cuore spezzato.
  2. Tepshi Plato (1 ora e 20 minuti di camminata dal punto di partenza). La differenza col punto precedente è di appena 300 metri ma l'altezza qui raggiunge i 2458 m.
  3. La cascata (2 ora e 20 minuti di camminata dal punto di partenza). Questo è il punto finale per la maggior parte degli escursionisti da giornata. Qui si raggiunge quota 2665 m con un percorso totale di 4 km.
  4. Rifugio Ratsek (4 ore e 50 minuti di camminata dal punto di partenza). Questo rifugio si trova a quota 3370 m e può essere raggiunto dall’Alplager in 4 o 5 ore di cammino. Da questo rifugio gli alpinisti partono per le escursioni più importanti. Ma dal punto precedente il percorso assomma 3,2 km.


Acquisti[modifica]

A parte gli hotel in cui è possibile comprare pochissime cose come una bottiglia d'acqua, non c'è alcun negozio. È necessario provvedere a tutti i viveri prima di arrivare sul posto.

Dove mangiare[modifica]

  • 1 Stolovaya. Caffetteria


Dove alloggiare[modifica]

Il rifugio Ratsek


Sicurezza[modifica]

Il sentiero in salita

Il tempo in montagna può cambiare drasticamente, pertanto è sempre necessario prevedere le variazioni climatiche ma soprattutto la possibilità che le temperature scendano vistosamente.

In estate il sole è particolarmente intenso e potrebbe essere un'ottima soluzione l'uso di occhiali scuri, di un cappello e di crema protettiva.

È assolutamente necessario essere muniti di scarpe da trekking perché i percorsi sono scivolosi e i dislivelli in alcuni punti notevoli. Alcuni punti sono pericolosi per il rischio di caduta. I sentieri non posseggono adeguata segnaletica, salvo dei cartelloni informativi nei punti di sosta indicati, si consiglia di scaricare una mappa off line con l'applicazione Maps.me o altre simili che utilizzano openstreetmaps per individuare i sentieri giusti.

Fare attenzione agli scoiattoli presenti nelle aree boschive, possono essere particolarmente aggressivi e si rischia di essere morsi. Provare a spaventarli per farli fuggire. Un eventuale morso andrebbe trattato con siero antirabbico.

Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

Bisogna considerare che in quota non c'è campo, pertanto è impossibile altra forma di comunicazione.

Internet[modifica]

Presso gli hotel locali.

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Parco nazionale Ala Archa
2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene informazioni su come arrivare, sulle principali attrazioni o attività da svolgere e sui biglietti e orari d'accesso.