Scarica il file GPX di questo articolo
Asia > Estremo Oriente > Mongolia > Ulan Bator

Ulan Bator

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Ulan Bator
Panorama
Stemma e Bandiera
Ulan Bator - Stemma
Ulan Bator - Bandiera
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa della Mongolia
Ulan Bator
Ulan Bator
Sito istituzionale

Ulan Bator (o Ulaanbaatar) è la capitale della Mongolia.

Da sapere[modifica]

Il nome della città, attribuito dal 1924, significa "Eroe Rosso".

Quando andare[modifica]

A causa dell'altitudine, della distanza dal mare, delle caratteristiche climatiche del continente e, sicuramente in parte minore, a causa della latitudine, comunque sotto al 50º parallelo, Ulan Bator è la più fredda capitale nazionale del mondo, con un clima subartico influenzato dai monsoni con brevi e tiepide estati (temperatura media di luglio: 18-20°) e freddi, secchi e lunghissimi inverni (temperatura minima media di gennaio: −25°). La temperatura media annua è −1,3 °C; essendo la temperatura media leggermente inferiore allo zero centigrado la città è nella zona del permafrost sporadico, per cui in estate i suoli esposti al sole scongelano in superficie ma, in funzione della esposizione, a breve profondità il suolo è spesso comunque gelato, e di per sé quindi molto stabile.

Cenni storici[modifica]

Ulan Bator ha occupato diversi siti nella sua storia: fondata presso il lago Shirit Tsagaan nuur, a 400 km dal sito attuale, come sede di governo di Zanabazar, il primo Jebtsundamba, fu re-insediata in vari siti presso i fiumi Selenga, Orhon (nella valle dove già fu Karakorum) e Tuul fino a raggiungere alla fine del XVIII secolo la località odierna, sulla via da Pechino (distante 1.100 km) al posto commerciale di Kyakhta (distante 280 km), alla frontiera con la Russia.

State Opera Theater of Mongolia.jpg
The State Academic Theatre of Drama in Mongolia.jpg
The national gallery of art - Mongolia.jpg
Il teatro dell'opera di stato. Teatro drammatico. galleria Nazionale.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

La stazione

In aereo[modifica]

Ulan Bator è servita dall'Aeroporto di Ulan Bator-Gengis Khan, che la collega con le maggiori località dell'Asia, con Mosca, Berlino, Seul, Pechino e Tokyo.

In auto[modifica]

Ulan Bator è connessa a gran parte delle principali città della Mongolia per mezzo di strade, per lo più non asfaltate (i tratti asfaltati sono trascurabili, ma in incremento), le strade sono spesso non segnalate.

In treno[modifica]

Ulan Bator è nodo della ferrovia Transmongolica, costruita per collegare Ulan-Ude, nella Mongolia Siberiana (e quindi la ferrovia Transiberiana), con Pechino; i rispettivi punti di connessione sono Naushki (Russia) ed Erenhot (Cina).

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

I governi nazionale e municipale regolano un ampio sistema di operatori privati di autobus, micro-bus e taxi, ma è molto praticato l'autostop.

In auto[modifica]

Il noleggio delle auto è sconsigliato, dal momento che i distributori di carburante sono rari o spesso a corto di benzina.

Cosa vedere[modifica]

Monastero di Gandan
  • 1 Monastero di Gandan (Gandan Tègčinlin hijd).


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Tenersi informati[modifica]

La lingua ufficiale è il khalkha. Una parte della popolazione parla turco. All'infuori delle guide turistiche, sono rarissime le persone che parlano inglese.

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.