Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Luoghi danteschi
Monumento a Firenze
Tipo itinerario
Stato
Regione
Inizio
Fine

Luoghi danteschi è un itinerario che ripercorre i territori e i luoghi in Italia toccati da Dante Alighieri dopo il suo esilio da Firenze, nel 1302.

L'Italia celebra nel 2021 il settimo centenario della sua morte.

Introduzione[modifica]

Cenni storici[modifica]

Dante Alighieri nacque a Firenze nel 1265 in una famiglia della piccola nobiltà. Compì studi grammaticali e retorici ed ebbe incontri con personaggi importanti della cultura del tempo. Studiò filosofia e iniziò la partecipazione alla vita pubblica. Aveva servito il Comune di Firenze nel 1289 combattendo a Campaldino contro gli aretini e a Caprona contro i pisani. A quel tempo la Firenze guelfa era divisa nella fazione Nera (capeggiata dai Donati e sostenuta dal papa) e nella fazione Bianca (capeggiata dai Cerchi). Dante aderì ai Bianchi e si oppose all'ingerenza di papa Bonifacio VIII nella vita cittadina. Ebbe la carica di priore nel 1300 e venne inviato a Roma come ambasciatore presso il papa nel 1301, quando Carlo di Valois, fratello del re di Francia e sostenitore dei Neri, indotto da papa Bonifacio VIII a riportare la pace tra le due parti, entrò in Firenze e i Neri conquistarono il potere. Dante, nel 1302, venne condannato prima all'esilio e poi alla morte. Iniziò per lui un lungo peregrinare per la Penisola e non fece più ritorno nella sua città natale. Morì di malaria a Ravenna nel 1321 e in questa città si trova la sua tomba.

Come arrivare[modifica]

Panorama di Firenze

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Firenze-Peretola (Aeroporto Amerigo Vespucci, IATA: FLR) (a 5 km circa dal centro città). L'aeroporto di Firenze-Peretola è collegato tramite bus navetta, dal febbraio 2019 anche dalla nuova linea tramviaria T2, da Piazza dell'Unità, di fronte alla stazione di Santa Maria Novella. Aeroporto di Firenze-Peretola su Wikipedia Aeroporto di Firenze-Peretola (Q707731) su Wikidata
  • 2 Aeroporto di Pisa-San Giusto (Aeroporto Galileo Galilei, IATA: PSA) (a circa 80 km da Firenze.). Un'alternativa a basso costo è l'aeroporto di Pisa dal quale si può raggiungere Firenze con un'ora di treno. Aeroporto di Pisa-San Giusto su Wikipedia Aeroporto di Pisa-San Giusto (Q709169) su Wikidata

In auto[modifica]

La città di Firenze è servita da due autostrade:

Tappe[modifica]

Casa natale a Firenze
Piazza Ordelaffi a Forlì
Verona, Piazza dei Signori con la statua di Dante
  • Firenze è il luogo di nascita del poeta nel 1265 ed inizio del suo esilio.

Esilio[modifica]

  • 10 Palazzo del Podestà (Palazzo dei Signori), Piazza dei Signori - Treviso.
  • 11 Mulazzo Ospite di Moroello Malaspina nella primavera del 1306. Mulazzo fu la capitale dei Malaspina del ramo di Spino Secco.
Castello di Castelnuovo Magra
  • 19 Mantova Nel 1320. La sua presenza nella città è rivelata nell'incipit della Quaestio de aqua et terra, in cui si cita: Manifestum sit omnibus vobis quod, existente me Mantue, questio quaedam exorta est... (tradotto in italiano: “A tutti voi è noto come, trovandomi a Mantova, sorse una questione già più volte dibattuta...")
  • 20 Venezia Nel 1320.
Interno della tomba a Ravenna

Fine[modifica]

  • Ravenna Nel 1321, dove morì il 14 settembre. Nella città si trova la sua tomba.

Sicurezza[modifica]

Nei dintorni[modifica]

Galleria d'immagini[modifica]

Voci correlate[modifica]

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.