Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Møre og Romsdal
Vista di Geiranger
Localizzazione
Møre og Romsdal - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Møre og Romsdal - Stemma
Møre og Romsdal - Bandiera
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Møre og Romsdal è una contea della Norvegia.

Da sapere[modifica]

È la più settentrionale delle famose regioni dei fiordi della costa occidentale e a causa della sua posizione settentrionale probabilmente viene saltata dai visitatori, ma possiede scenari incredibili.

Cenni geografici[modifica]

La contea di Møre og Romsdal comprende profondi fiordi, imponenti montagne alpine, dolci vallate, innumerevoli isole verdi, vaste foreste, la selvaggia costa atlantica, imponenti strade di montagna, numerosi laghi, aridi altipiani montuosi, affascinanti fattorie di montagna e le cascate più alte della Norvegia. È un'area di fiordi ma anche di montagne alpine che si ergono direttamente dall'oceano, innumerevoli cascate, una miriade di isole, coste frastagliate e grandi vallate. Ci sono anche interessanti luoghi artificiali come l'insolita città di Ålesund e la strada di montagna Trollstigen.

Questa regione è ricca di risorse naturali come la pesca, il gas naturale e l'energia idroelettrica. Sebbene l'area sia famosa per i suoi fiordi e le alte cascate nell'interno, la contea si trova in gran parte di fronte all'oceano. Due delle tre città principali, Kristiansund e Ålesund, si trovano entrambe su isole. Nel 2009, Kristiansund è stata finalmente collegata alla terraferma da complessi sistemi di tunnel e ponti. Importanti industrie e due dei quattro aeroporti si trovano sulle isole. L'interno è scarsamente popolato, mentre la maggior parte della popolazione è concentrata nelle isole e nelle aree esterne.

Le montagne e le cascate più alte si trovano nel distretto intorno a Hjørundfjord, Geiranger, Valldal, Tafjord, Åndalsnes, Valle di Eikesdalen e Valle di Sunndal. Intorno a Hjørundfjord e Åndalsnes ci sono alcune delle aree più alpine della Norvegia, conosciute rispettivamente come alpi di Sunnmøre e alpi di Romsdal. I fiumi Sunndal, Geiranger e Romsdal scorrono a ovest/nordovest dallo spartiacque. A Geiranger il fiume scorre per pochi chilometri fino al fiordo, mentre i fiumi corrispondenti nella Norvegia orientale scorrono dolcemente per 600 km fino al fiordo di Oslo. Ciò significa che i fiumi occidentali sono molto più potenti e per migliaia di anni hanno scavato in profondità nel substrato roccioso creando gole e cascate, questo processo ha anche spostato lo spartiacque est/sud in modo tale che quelli che un tempo erano affluenti dei fiumi orientali sono diventati affluenti dei fiumi occidentali. Mentre l'acqua in questi affluenti finisce in un fiordo occidentale, la loro valle punta ancora a sud/est.

Nelle zone interne le ripide montagne e le profonde valli dell'ovest si trasformano in valli in leggera pendenza e altipiani dell'est. Le montagne del Tafjord si sovrappongono agli altipiani di Reinheimen che si estendono fino a Oppland. Le alte montagne di Romsdalen, Eikesdalen e Sunndalen fanno parte della più ampia area di Dovrefjell, parte della quale è protetta come parco nazionale. Le montagne Trollheimen di Trøndelag sono condivise con Sunndal e Surnadal.

Rødvendfjorden tra Molde e Åndalsnes.

La linea costiera è molto variegata a causa dei lunghi fiordi e delle innumerevoli isole. Lungo i fiordi ci sono poche spiagge e per lo più ripide colline o scogliere direttamente nell'acqua. Le spiagge di cui alcune sabbiose, si trovano sulle isole. I fiordi sono per lo più molto profondi e durante l'estate c'è un afflusso costante di acqua di disgelo che raffredda la superficie. I fiordi riscaldano leggermente durante l'estate.

Lungo la costa e a nord (nella zona di Nordmøre più vicina a Trondheim), le montagne sono più basse, meno ripide e le foreste larghe e profonde. A causa dei profondi fiordi e delle numerose isole, tutte le parti di questa regione hanno un facile accesso all'Atlantico e il trasporto dipende dai traghetti. Mentre Geiranger è da 100 anni una destinazione popolare, ci sono numerosi grandi fiordi in tutte le parti della contea.

Questa zona, in parte insieme al Nordfjord, viene spesso definita il "nord-ovest", ovvero la parte settentrionale della Norvegia occidentale (Stavanger e la regione circostante al contrario sono chiamate informalmente sud-ovest).

Quando andare[modifica]

Faro di Grip

Il clima di Møre og Romsdal è dominato dal Nord Atlantico. Sulle isole e vicino all'oceano non fa mai molto caldo in estate e raramente fa freddo in inverno. La nebbia tende ad emergere nelle calde giornate estive. All'estremità orientale dei fiordi e nelle lunghe valli, le estati sono più calde e miti. Fragole, mele e ciliegie vengono coltivate commercialmente nelle calde valli e sui pendii meridionali lungo i fiordi. In luoghi come Valldal e Geiranger c'è tipicamente un manto nevoso da dicembre ad aprile, spesso nevicate abbondanti di 50-100 centimetri, occasionalmente più di 100 centimetri nella valle. Sui passi di montagna come la strada di Trollstigen e Geirangerci possono esserci diversi metri di neve durante l'inverno. Al livello del mare, lungo i fiordi e su isole come Kristiansund e Ålesund, di solito c'è poca neve.

Si noti che la temperatura è strettamente correlata all'altitudine. In montagna la temperatura può essere vicina a 0 °C anche in estate. La neve cade occasionalmente sulle cime più alte anche durante l'estate.

Cenni storici[modifica]

Molde e Kristiansund (insieme ad Åndalsnes) furono distrutte da bombe e incendi durante l'invasione tedesca nel 1940, poi ricostruite in uno stile postbellico meno interessante.

Lingue parlate[modifica]

Come nel resto della Norvegia, praticamente tutti parlano o capiscono l'inglese. Nei punti caldi turistici, come Geiranger, anche il francese e il tedesco sono comuni tra il personale di servizio. A causa dell'immigrazione dalla Polonia, dai Paesi Bassi, ecc., non sorprendetevi di incontrare lavoratori dei servizi che gestiscono anche altre lingue.

La lingua è il norvegese, con dialetti nettamente diversi dai dialetti di Oslo e Bergen. Nella zona settentrionale (Nordmøre), il dialetto è simile al dialetto di Trondheim.

Territori e mete turistiche[modifica]

Møre og Romsdal
      Nordmøre — La regione costiera settentrionale intorno a Kristiansund e l'area interna intorno alla Sunndal Valley.
      Romsdal — L'area intorno al grande fiordo di Molde e alla monumentale valle di Romsdal.
      Sunnmøre — La regione meridionale intorno ad Ålesund e il famoso Geirangerfjord e l'incantevole Hjørundfjord.

Centri urbani[modifica]

  • 62.4712396.1542391 Ålesund — La città più grande del Møre og Romsdal, caratterizzata dal suo stretto centro dominato dall'Art Nouveau. È anche la città più giovane della zona ed è cresciuta rapidamente dalla fine del 1800 come centro del commercio. Qui si trova uno dei principali porti di pesca della Norvegia. È stata ricostruita dopo il devastante incendio del 1904.
  • 63.111527.731982 Kristiansund — Compatta cittadina dell'arcipelago, si è sviluppata presto come stazione commerciale e capitale del "merluzzo essiccato".
  • 62.7333337.1833333 Molde Molde su Wikipedia — Centro amministrativo della contea, nota come "La città delle rose". Ospita il più grande festival jazz della Norvegia e un fantastico panorama delle montagne del sud.
  • 62.5672227.6869444 Åndalsnes Åndalsnes su Wikipedia — Piccola città e snodo dei trasporti, segna la fine dell'unica ferrovia di Møre og Romsdal, Raumabanen, ed è circondata dalle Alpi Romsdals.
  • 63.2686118.6077785 Aure Aure (Norvegia) su Wikipedia
  • 62.9972227.5552786 Averøy Averøy su Wikipedia
  • 62.6127788.6341677 Sunndal Sunndal su Wikipedia — Una città posta su una grande valle che si estende dal fiordo agli altipiani di Oppdal circondata da montagne alpine e innumerevoli cascate
  • 62.0877786.8605568 Hellesylt — Cittadina sul Sunnylvsfjord famosa perché collegata tramite traghetto a Geiranger e all'omonimo fiordo.

Altre destinazioni[modifica]

  • 62.0997227.2051 Geirangerfjordunesco Un ramo del più vasto Storfjorden che trae il nome dal villaggio di Geiranger. Dichiarato nel 2005 patrimonio mondiale dell'umanità il fiordo è visitato da 423.643 persone l'anno. Ospita diverse cascate tra le quali quelle delle Sette Sorelle e di Woeer situate l'una di fronte all'altra. Il fiordo è un bene in pericolo soggetto a rovinose frane.
  • 62.2091676.4697222 Hjørundfjord — Meno famoso del Geirangerfjord, ma ugualmente impressionante con le sue imponenti cime alpine innevate che si ergono direttamente dal profondo del fiordo.
  • 62.33287.381113 Valldal — Una fertile valle e un grande fiordo sulla strada panoramica 63
  • 62.1666677.94 Parco nazionale Reinheimen Parco nazionale Reinheimen su Wikipedia
  • 63.2166677.65 Grip — Un'isola nell'Atlantico a circa 15 km da Kristiansund. Grip era il comune più piccolo della Norvegia. L'isola è stata abbandonata come residenza permanente nel 1974, ma le 50 case sono mantenute come case di vacanza. Non ci sono fonti naturali di acqua dolce tranne la pioggia. Grip ha una chiesa a doghe e un alto faro.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Ci sono quattro aeroporti nella contea, ad Ålesund, Molde, Ørsta/Volda e Kristiansund. Ålesund ha i migliori collegamenti ed è raggiungibile da Oslo, Bergen, Trondheim e alcune città internazionali come Londra.

In auto[modifica]

Dall'entroterra, la strada E136 collega la regione alla strada E6 (la principale strada nord-sud della Norvegia) a Dombås. Si impiegano circa sette ore da Oslo a Åndalsnes. E136 è una strada aperta tutto l'anno e il principale accesso in auto alla contea.

In estate, la regione può essere raggiunta anche attraverso la famosa strada Geiranger. La strada 15 da Otta (sulla E6) si collega alla strada 63 sul passo di montagna sopra Geiranger.

Da sud sulla costa occidentale, l'ingresso principale a Møre og Romsdal è la E39 da Bergen a Volda, Ålesund e Molde. I turisti dovrebbero prendere in considerazione la strada più panoramica 60 (che si collega alla E39 a Byrkjelo) attraverso un piccolo passo di montagna, più avanti lungo i fiordi e attraverso Olden e Stryn fino a Hellesylt.

Da nord la E39 è anche l'ingresso principale dalla Norvegia centrale (Trøndelag) e Trondheim . I turisti potrebbero tuttavia prendere in considerazione la strada più panoramica 70 attraverso la valle del Sunndal che si collega alla E6 a Oppdal.

La ferrovia di Rauma comprende il ponte Kylling

In nave[modifica]

L'Hurtigruten presso il Hjørundfjorden

Un gran numero di navi da crociera (per lo più in partenza da Danimarca, Gran Bretagna o da continente europeo) visita città e fiordi ogni estate. L'Hurtigruten ha partenze giornaliere da Bergen e Trondheim verso i porti costieri di Kristiansund, Molde e Ålesund.

In treno[modifica]

La linea Rauma termina ad Åndalsnes e corre parallela alla strada E136, ed è collegata a Oslo e Trondheim tramite lo svincolo di Dombås. Questo è anche un pezzo di ferrovia molto panoramico.

In autobus[modifica]

Sia Nettbuss che NOR-WAY Bussekspress hanno servizi di autobus che possono portarvi nella zona.

Come spostarsi[modifica]

Un viaggio in auto o in autobus intorno alla contea comporta numerose traversate in traghetto

In auto[modifica]

La propria auto o moto è il modo migliore per spostarsi e viaggiare alla propria velocità e raggiungere e sostare nei luoghi più panoramici.

L'area di Møre og Romsdal si estende dalle coste dell'Atlantico mite, dove ci sono solo brevi periodi di gelo e neve, sulle montagne e all'interno con forti nevicate e periodi di gelate profonde. I passi di montagna Trollstigen e Geiranger sulla strada 63 sono sempre chiusi durante l'inverno (di solito da novembre a metà maggio). Il ghiaccio e la neve sono comuni su tutte le strade durante i mesi invernali da dicembre a marzo, nell'interno e negli altopiani da fine ottobre a metà aprile. Alcune strade sono occasionalmente chiuse da valanghe. Viaggiare in inverno dovrebbe sempre concedere tempo generoso e degli imprevisti.

In nave[modifica]

Pasto in traghetto: caffè e svele (frittelle soffici)

I traghetti come il traghetto Geiranger-Hellesylt o il traghetto più lungo Valldal-Geiranger offrono opportunità di riposo per il viaggiatore in bicicletta o in auto.

A causa delle numerose isole e dei profondi fiordi, Møre og Romsdal ha un gran numero di traversate in traghetto relativamente brevi (10-20 minuti) . I traghetti per auto sono parte integrante della rete stradale e i viaggi in questa contea comportano sempre traghetti, ma questi traghetti generalmente non sono un mezzo di trasporto separato. I traghetti per auto sulle strade principali sono piuttosto frequenti (tipicamente ogni mezz'ora), estremamente affidabili e operano con capacità di riserva. Fatta eccezione per il popolare Geiranger-Hellesylt e Valldal-Geiranger, i turisti non devono preoccuparsi di orari e prenotazioni. Si raccomanda comunque di calcolare un sacco di tempo per i viaggi che coinvolgono i traghetti per auto. Gli autobus, le ambulanze e il trasporto di bestiame hanno la priorità. Sulle traversate più lunghe, i traghetti hanno una caffetteria che vende caffè, bevande, panini e cibo caldo. Il menu include anche la tipica frittella spessa ("svele") servita con formaggio marrone, burro o marmellata.

Ci sono inoltre alcune barche espresse (solo passeggeri).

Per ulteriori informazioni sui trasporti pubblici a Møre og Romsdal, contattare le informazioni sui trasporti pubblici Trafikanten Møre og Romsdal.

In treno[modifica]

L'unica ferrovia in questa contea termina a Åndalsnes e copre solo il tratto da Dombås via Bjorli lungo la valle di Romsdalen.

In autobus[modifica]

Degli autobus frequenti collegano le città, mentre nelle aree remote possono esserci solo uno o due autobus al giorno. Cercate utilizzando rutebok.no.

In bicicletta[modifica]

Il vecchio tratto della strada 63 può essere utilizzato per aggirare la galleria
"La strada è il viaggio": Route 655 attraverso la gola di Norangsdalen

La bicicletta è un bel modo per spostarsi nel variegato paesaggio, le ripide colline e le numerose gallerie sono impegnative. Leggere attentamente le mappe per evitare lunghi tunnel sulle strade principali. In alcune gallerie non sono ammesse biciclette.

  • La strada 63 ha un solo breve tunnel (che può essere aggirato).
  • La strada 136 Dombås-Bjorli-Åndalsnes non ha tunnel, ma è molto trafficata.
  • La strada 136 Åndalsnes-Sjøholt ha diversi tunnel lunghi e spesso un traffico intenso
  • La strada 64 Molde-Atlantic road-Averøya non ha tunnel.
  • La strada 60 Ålesund-Stranda non ha tunnel
  • La strada 655 Hellesylt-Sæbø-Ørsta non ha tunnel
  • I tunnel per le isole sono profondi e ripidi (in particolare Ørsta-Ulsteinvik, la strada 64 di Kristiansund e i tunnel per l'aeroporto di Ålesund), non sono per le biciclette.
  • La strada 650 Sjøholt-Valldal ha 6 tunnel (l'alternativa è la strada 60 via Stranda)
  • La strada 60 Stranda-Hellesylt ha 2 lunghe gallerie, non consigliate
  • La strada 60 Hellesylt-Stryn ha un tunnel che può essere aggirato lungo una strada abbandonata


Cosa vedere[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Fiordi della Norvegia e Cascate della Norvegia.
Ponti di Skodje vicino ad Ålesund

I luoghi più importanti di Møre og Romsdal sono la natura e il paesaggio stesso, anche se il centro storico di Ålesund e alcuni incantevoli villaggi e fattorie di montagna meritano una visita. Una serie di costruzioni stradali interessanti e impressionanti sono forse le attrazioni artificiali più importanti di questa regione. Trollstigen, Atlanterhavsveien e la strada Geiranger sono alcune delle grandi costruzioni stradali. C'è anche una serie di grandi costruzioni legate alla produzione di energia idroelettrica, in particolare a Tafjord e Sunndal. Il modo migliore per vedere e vivere questa zona è guidare la propria auto, fare un tour in autobus o fare una crociera sui fiordi e vedere qualcosa di quanto segue.

Molde e Kristiansund furono entrambe distrutte durante la seconda guerra mondiale. Fatta eccezione per la chiesa, Molde non è in gran parte interessante in termini di architettura. Dopo la guerra Kristiansund divenne una città ben pianificata e funzionale ma non particolarmente interessante, fatta eccezione per l'insolita chiesa e una manciata di graziosi edifici in legno antichi. Ålesund è di gran lunga la città più interessante della zona, ricostruita anch'essa dopo una completa distruzione, ma nell'audace variante locale dello stile Jugend (art nouveau).

La diga di Zaccaria si trova vicino Tafjord è una diga di cemento alta 95 m in una stretta gola del fiume. Il serbatoio principale serve il complesso idroelettrico di Tafjord. La centrale idroelettrica di Tafjord, fu la prima centrale elettrica costruita negli anni '20, ora è un museo.

Ponti di Skodje. Questi eleganti ponti sono i più lunghi ponti ad arco in muratura costruiti in Norvegia. Notevolmente più lunghi del ponte Kylling sulla ferrovia Rauma. Protetti come patrimonio culturale. Ora aperti solo ai pedoni, c'è oggi un nuovo ponte per le auto costruito in parallelo.

Chiese[modifica]

Interno della chiesa a doghe di Kvernes

La contea ospita tre delle 30 chiese a doghe rimaste in Norvegia: a Rodven (strada 64 tra Molde e Åndalsnes), Kverne (deviazione dalla strada 64 ad Averøya) e sull'isola di Grip vicino a Kristiansund (con un'antica pala d'altare alata). Le chiese a doghe di Møre og Romsdal sono meno appariscenti di quelle che si trovano a Sogn, Valdres e Hallingdal, ma sono comunque testimoni di antiche tecniche di costruzione, stile decorativo e vita religiosa.

Chiesa delle rose

Vi sono anche un gran numero di chiese in legno ottagonali per lo più costruite circa 200 anni fa. La forma ottagonale allungata è caratteristica delle aree occidentali, comprese le chiese ben fatte di Aukra, Kleive, Norddal, Stordal, Stranda, Tresfjord e Ulsteinvik. Il semplice esterno bianco delle chiese di Stordal e Tresfjord nasconde interni riccamente decorati. Nelle zone più orientali domina l'ottagono regolare, che conferisce alle chiese di Åndalsnes, Ålvundeid e Sunndal la forma di un tendone da circo. La maggior parte delle chiese antiche sono in legno, ad eccezione delle chiese di Tingvoll, Borgund (Ålesund) e Giske. L'elegante cattedrale di Molde è un edificio moderno in parte con uno stile tradizionale, mentre la chiesa di Kirklandet a Kristiansund è stata la prima chiesa veramente moderna con un completo allontanamento dallo stile tradizionale.

  • Chiesa di Tingvoll nel villaggio di Tingvoll. È un'imponente chiesa in muratura del XII secolo, insolita per un piccolo villaggio. La chiesa era presumibilmente la chiesa principale ("cattedrale") di Nordmøre in epoca cattolica. Le pareti sono spesse circa 2 m con scale e corridoi nascosti. L'unica chiesa in Norvegia con un sistema così elaborato. Un'elegante iscrizione runica sopra l'altare invia un messaggio attraverso i secoli da Gunnar, il costruttore: "Ricorda la mia anima nelle tue sante preghiere, ero Gunnar e ho fatto questa casa. Vivi bene".
  • Chiesa di Tresfjord a Tresfjord. Piccola ed elegante chiesetta lignea ottagonale tipica di questa zona. Costruita nel 1828 ma comprende elementi di diverse chiese precedenti, in particolare un "antemensale" o pala d'altare dipinto del 1300 circa. Questo è l'unico non conservato in un museo e si presume sia uno dei dipinti ad olio più antichi d'Europa. Fu scoperto da esperti di conservazione negli anni '20. La Norvegia ha in totale circa 30 pale d'altare dipinte sopravvissute di quel periodo, solo la Catalogna con circa 80 pale d'altare dei secoli precedenti ha qualcosa di simile.
  • Chiesa delle rose. L'antica chiesa bianca nella valle di Stordal si trova nella città di Fjord, è un buon esempio di chiesa ottagonale in legno tipiche della zona (chiese simili a Norddal, Tresfjord, Leikong, Geiranger, Ulsteinvik, Stranda e Innvik). È conosciuta come la Chiesa delle Rose per via dei dipinti di rose che ne ricoprono l'interno. I dipinti sono in uno stile ingenuo ma sorprendente. Alcuni sono semplicemente decorativi, altri raffigurano personaggi o eventi della Bibbia. Fu costruita nel 1789 al posto di un'antica chiesa a doghe nel sito, i materiali furono in parte riutilizzati, quindi i pezzi più antichi potrebbero risalire a centinaia di anni. Accanto è esposta una tradizionale casa residenziale tipica della zona. È di proprietà della Società per la conservazione degli antichi monumenti norvegesi.

Natura[modifica]

Cascata Mardalsfossen

62.4742238.1219031 Muldalsfossen si trova all'estremità sud del lago Eikesdal. La cascata con un'altezza totale di 705 m contenente due salti di cui il più lungo, con i suoi quasi 300 m di caduta libera, la rende la 4a più alta del mondo. Avvicinatevi in auto lungo l'imponente lago Eikesdal.

Valle di Romsdalen con montagne

L'impressionante valle di Romsdal è un canyon nella roccia profonda 1500 m, che si estende per circa 40 km da Bjorli ad Åndalsnes. Il meraviglioso fiume Rauma si alterna tra cascate selvagge e tranquille pozze di salmone. Trollveggen è una parete rocciosa verticale che si eleva per 1000 m dal fondo della maestosa valle del Romsdal. Visibile dalla strada statale E136 dal parcheggio e dalla ferrovia.

La Gola e le cascate di Åmotan si trova sulla strada 70 tra Gjøra e Sunndalsøra. Åmotan è la confluenza di diversi fiumi in una gola al confine del parco nazionale Dovre-Sunndal. Lo spettacolo può essere visto in auto nei pressi della strada principale attraverso la valle del Sunndal. Qui si trovano ripide rocce di montagna, morene e terrazze creano un sistema fluviale a forma di ventaglio dove si incontrano cinque fiumi. Tre fiumi formano magnifiche cascate. L'area è facilitata da sentieri ben segnalati e mappe di accompagnamento.

Trollkyrkja si trova vicino a Molde (strada 64). Si tratta di tre grotte calcaree con fiumi sotterranei e cascate. 400 metri di dislivello all'ingresso. La zona è ricca di marmi e calcari.

Itinerari[modifica]

Tratto della strada nei pressi di Trollstigen
  • Percorrete la strada 63 una delle 18 rotte turistiche nazionali. Si tratta di una strada panoramica che da Åndalsnes arriva fino alla strada 15 che passa da Grotli passando da Trollstigen fino a Geiranger.
  • Itinerario ferroviario Linea Rauma.


Cosa fare[modifica]

Seter (alpeggio) nelle alpi di Sunnmøre.

Ci sono molte possibilità per la pesca oceanica, sia Rauma che Surna sono ottimi fiumi per la pesca. Nota: i fiumi sono privati e l'autorizzazione deve essere acquistata.

Seguite il Molde International Jazz Festival. Il più grande festival jazz della Norvegia a Molde.

Festival Internazionale della Fotografia delle luci nordiche si tiene ogni anno ad aprile/maggio a Kristiansund.

La ferrovia Rauma. Ferrovia Romsdal da Dombås a Åndalsnes, uno dei tratti ferroviari più panoramici della Norvegia. La stessa linea ferroviaria è un risultato ingegneristico. Comprende due tornanti, uno all'interno di una galleria e uno che attraversa il fiume.

Raumarock popolare festival rock che si tiene ad Åndalsnes nel mese di agosto di ogni anno.

Ci sono diverse località di sport invernali. In particolare il centro sciistico di Stranda è ricco di neve. Questa è una delle poche località sciistiche che si affacciano su un fiordo. Neve profonda e tante possibilità di fuoripista con vista sul fiordo. Stranda nel 2018 è stata classificata come la sesta migliore stazione sciistica in Norvegia. La cabinovia Stranda è attiva anche in estate, ottimo panorama dalla vetta. Ci sono anche molte aree in cui è possibile e molto comune anche lo sci fuoripista - attenzione: le valanghe sono comuni sui pendii fuoripista ripidi e innevati.

La zona offre innumerevoli opportunità per le escursioni estive, dalle dolci valli e le isole fino alle più impegnative arrampicate su roccia. Lungo i fiordi e le isole sono possibili brevi e gratificanti escursioni giornaliere. Più nell'entroterra (intorno a Tafjord, Romsdal, Sunndal, Eikesdal) ci sono molti percorsi di trekking lungo sentieri segnalati. Attenzione: non camminate vicino o sui ghiacciai senza una guida e un'attrezzatura adeguata.

È possibile fare safari alle orche o delle balene nelle regioni costiere in alcune parti in inverno. Attenzione: non uscite da soli su una piccola barca.

Strade panoramiche[modifica]

La strada 63 attraversa Trollstigen e supera la cascata di Trollstigen

Strada di Dalsnibba e Geiranger. Questa strada è la principale attrazione di questa zona e una delle destinazioni più visitate della Norvegia. La strada di Geiranger si percorre con innumerevoli tornanti. C'è una deviazione su strada a pedaggio per Dalsnibba a 1500 m. con favolosa vista sul fiordo e sulla montagna alle spalle. La deviazione dalla strada 63 (passo di Geiranger) in direzione Skjåk e Stryn (solo in estate). L'accesso settentrionale al villaggio di Geiranger attraverso la ripida strada dell'Aquila ha diversi tornanti. Qui c'è un bel Panorama sullo Geirangefjord (tutto l'anno). Entrambe le strade fanno parte della strada 63 Åndalsnes-Valldal-Geiranger-Skjåk/Stryn che comprende anche il Passo di Trollstigen.

Strada dell'Atlantico

Una delle attrazioni più famose della contea è un tratto di strada lungo 8 km che collega Averøy alla terraferma attraverso un tratto di diversi isolotti collegati da 8 ponti. La strada dell'Atlantico è stata votata come la costruzione del secolo nel 2005 ed è una delle prime dieci attrazioni turistiche paesaggistiche della Norvegia. È facile parcheggiare l'auto in una delle tante piazzole di sosta e camminare per pochi metri fino alle lisce rocce costiere e ad alcuni ottimi punti di pesca. Uno o due passi a ovest, la rotta marittima attraversa le famigerate acque della baia di Hustadvika, nascondendo innumerevoli relitti. Per la vista più spettacolare dovreste visitare in una giornata di sole in primavera o in estate, o quando c'è un temporale. Attenzione: non sottovalutate la potenza delle onde dell'Atlantico.

A tavola[modifica]

Gnocchi di pesce serviti con merluzzo e patate

La contea ha una lunga tradizione nella pesca ed è famosa per il suo baccalà. Kristiansund, in particolare, è stata pioniera nell'esportazione di merluzzo essiccato salato, klippfisk e l'esportazione in Portogallo e Spagna ha portato anche all'importazione di piatti come il bacalo (merluzzo in una pentola con pomodoro, cipolla e patate). Un altro piatto "tipico" degno di nota è il "Raspeball" (gnocco di patate). Una variante particolare in questa zona sono gli gnocchi di patate e pesce, noti come gnocchi misti (blandeball) o gnocchi di pesce (fiskeboller). Provate anche la tipica frittella spessa ("svele") servita sui traghetti.

Bevande[modifica]

La maggior parte delle città ha alcuni o più locali notturni e pub e una discreta vita notturna nei fine settimana.

La birra Slogen, prodotta a Liabygda a Sunnmøre, dovrebbe essere una superba marca di birra locale vincitrice di un concorso.

Sicurezza[modifica]

La Norvegia ha in generale un basso tasso di criminalità. Møre og Romsdal non ha grandi città dove la criminalità è relativamente più frequente. I crimini violenti sono molto rari. I piccoli furti e gli atti vandalici sono la forma più comune di criminalità. La maggior parte delle comunità di Møre og Romsdal sono piccoli e pacifici villaggi in cui tutti si conoscono e i turisti non devono preoccuparsi della propria sicurezza nei luoghi pubblici. I turisti dovrebbero comunque tenere d'occhio i loro effetti personali in luoghi turistici affollati come Geiranger e nelle affollate aree dello shopping di Ålesund.

Le persone generalmente guidano con cautela sulle strade di montagna e si verificano pochi incidenti stradali anche se molti turisti si sentono insicuri. I conducenti tendono a usare troppo i freni, facendo bollire il liquido dei freni. Utilizzare una marcia bassa e lasciare che il motore controlli la velocità in discesa.

Møre og Romsdal ha un gran numero di cervi nobili ("hjort") che possono arrivare improvvisamente sulla strada al tramonto e all'alba (in particolare dove la strada passa attraverso una fitta foresta). Il cervo è molto più piccolo dell'alce che si trova nella Norvegia orientale, ma può comunque creare una situazione pericolosa e causare seri danni alla vostra auto. Notate il segnale di avvertimento speciale. Chiamate la polizia allo 02800 (o al numero di emergenza 112) se ferite un animale.

Non camminate vicino o sui ghiacciai senza una guida turistica e un'attrezzatura adeguata. Da non sottovalutare il rischio sui pendii scivolosi (particolarmente in prossimità di cascate).

Non sottovalutate la potenza delle onde lungo l'Atlantico. Indossate sempre un giubbotto salvagente a ovest quando siete su una piccola barca aperta. Tenetevi lontani dal mare in caso di tempesta: l'altezza delle onde può causare sorprese.

Altri progetti

Regione nazionaleUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sulla regione e offre una descrizione di possibili mete.