Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa settentrionale > Norvegia > Norvegia settentrionale > Finnmark

Finnmark

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Finnmark
La cappella Duottar Sion a Sennalandet tra Alta e Kvalsund
Localizzazione
Finnmark - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Finnmark - Stemma
Finnmark - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Finnmark (Finnmárku in sami, Ruija in finlandese) è una contea della Norvegia settentrionale.

Da sapere[modifica]

Alba invernale a Vadsø

Cenni geografici[modifica]

Finnmark copre un'area delle dimensioni di paesi come la Slovacchia o la Danimarca. Finnmark è molto più ampia ad esempio del Belgio o dei Paesi Bassi. Gran parte della contea consiste dell'altopiano di Finnmark a circa 300/500 metri sul livello del mare. La frastagliata costa del Finnmark si dipana per circa 6800 km se si considerano anche quelle insulari (maggiore di quella spagnola o cilena). Il comune di Kautokeino è di circa 10.000 km² (4 volte più ampio del Lussemburgo), sebbene abbia una popolazione inferiore a 3.000 anime.

Quando andare[modifica]

Finnmark è zona più fredda della Norvegia, ma il clima varia lungo la contea. L'interno ha un clima continentale con temperature invernali fino a -40 °C (record di -50 °C), mentre le estati possono essere calde. Karasjok per esempio ha una temperatura media annua di -2 °C. La costa ha estati fredde e inverni che non sono poi così freddi ma ventosi (il mare aperto è privo di ghiaccio in inverno). La città di Vardø ha un clima artico, anche a luglio ha una media mensile a 9 °C, come la maggior parte della costa esterna del Finnmark.

Durante l'estate vi è un lungo periodo di sole di mezzanotte (24 ore di sole) e, viceversa, vi è in inverno un lungo periodo in cui il sole è sotto l'orizzonte (notte polare o "periodo buio"). In Alta la notte polare dura dal 25 novembre al 17 gennaio.

Cenni storici[modifica]

Il territorio di Finnmark fu in gran parte distrutto durante la seconda guerra mondiale. La parte orientale del Finnmark era sul fronte orientale e settentrionale tra l'Unione Sovietica e la Germania, aspri combattimenti si sono svolti ad est della cittadina di Kirkenes. Kirkenes è stata sottoposta a più di 300 bombardamenti, più di qualsiasi altra città in Europa (ad eccezione di La Valletta). Quando le forze occupanti si sono ritirate a Troms, hanno applicato la strategia della terra bruciata, dove praticamente ogni casa, chiesa, fabbrica, ponte e palo del telegrafo sono stati distrutti. La popolazione è stata trasferita con la forza a Tromsø e più a sud. Il risultato è stato una grande terra di nessuno di dimensione pari a circa il doppio di quelle del Belgio (tattiche simili sono stati applicate oltre il confine nel nord della Finlandia). Kirkenes e il Finnmark orientale sono stati liberati dall'esercito sovietico nel 1944, i sovietici si ritirarono nel 1945. Circa 20.000 abitanti rifiutarono di trasferirsi e sopportarono l'inverno in cunicoli, grotte e alloggi di fortuna. La contea è stata rapidamente ricostruita dopo la guerra e non esiste quasi nessun edificio più vecchio del 1945.

Lingue parlate[modifica]

Il norvegese è parlato da tutti, ma in alcune parti della Finnmark settentrionale il sami è la lingua della maggioranza e c'è anche una minoranza di lingua finlandese. Si riesce comunque altrettanto bene a comunicare con l'inglese.

Cultura e tradizioni[modifica]

Finnmark è stata per secoli la frontiera della Norvegia. Le regioni più settentrionali di Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia sono state in gran parte uno spazio comune senza chiari confini prima del XIX secolo. Quindi nel Finnmark, insieme con il popolo Sami, ci sono anche gli Kven, persone di origine finlandese. Ci sono stati anche stretti collegamenti attraverso il confine verso la Finlandia e la Russia. Il commercio con i Pomors della Russia ha importato anche una lingua pidgin locale che mescolava elementi di russo e norvegese, così come parole da inglese, francese, Sami e altre lingue.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto di Alta

Ci sono voli diretti da Oslo a Alta e Kirkenes e in estate anche verso Lakselv, tutti serviti da SAS o Norwegian.

Altri aeroporti sono presenti a Båtsfjord, Berlevåg, Hammerfest, Hasvik, Honningsvåg, Lakselv, Mehamn, Vadsø, Vardø. Questi però sono serviti solo da voli locali provenienti da Alta, Kirkenes e Tromsø, gestite da Widerøe.

In auto[modifica]

  • La più veloce dal sud della Svezia ad Alta: E4 a Luleå, poi E10, 392 e 403 oltre Pajala al confine con la Finlandia, poi E8 e strada 93.
  • La più veloce dal sud della Svezia a Kirkenes: E4 a Kemi (Finlandia), poi E75 e strada 971.
  • La E4 è anche la più veloce da Oslo. Un suggerimento è quello di percorrere nell'ordine E6, 3, 25, 311 passare Trysil e Särna, poi 314, 83 e E14 passare Sveg e Ånge a Sundsvall e la E4. Una strada più lunga ma è meglio della E16 a Gävle.

Come alternativa ad una delle direzioni suggerite, si potrebbe utilizzare la E6, una strada molto più lunga ma più bella.

In nave[modifica]

Navi costiere della compagnia Hurtigruten, con partenze giornaliere.

In autobus[modifica]

Eskelisen Lapinjat offre corse in autobus dalla Finlandia a Vadsø, Alta e Capo Nord.

Come spostarsi[modifica]

Strada nei sobborghi di Hammerfest (villaggio di Rypefjord)

In aereo[modifica]

I numerosi aeroporti locali si trovano nelle seguenti città: Alta, Båtsfjord, Berlevåg, Hammerfest, Hasvik, Honningsvåg, Kirkenes, Lakselv, Mehamn, Vadsø, Vardø. Controllare widerøe.no. La maggior parte dei voli decollano da Alta, Hammerfest, Kirkenes e Vadsø, ma è possibile volare tra gli altri aeroporti, anche se la maggior parte dei voli compie atterraggi intermedi.

In auto[modifica]

Le distanze sono abbastanza lunghe ma le strade principali sono generalmente di qualità abbastanza buona e scarsamente trafficate. Riempire il serbatoio ad ogni occasione, in quanto la distanza tra i vari benzinai potrebbe essere lunga.

Veicoli larghi come autobus e camper potrebbero trovare diversi restringimenti nelle strade principali. Strada 98 è una scorciatoia per Finnmark orientale, ma un po' più avventurosa e chiusa in inverno; tuttavia è in programma di migliorarla nel 2015. Molti insediamenti di pescatori si trovano sulle penisole con un unico collegamento stradale. Strade minori sono spesso strette e tortuose.

In nave[modifica]

La maggior parte delle navi della compagnia Hurtigruten consentono un numero limitato di autoveicoli, quindi è necessaria una tempestiva prenotazione. Questo permette di visitare due penisole senza dover percorrere la stessa strada nella via del ritorno.

In alcune località ci sono battelli passeggeri espresse. Per maggiori dettagli si veda il sito 177finnmark.no.

In autobus[modifica]

Controlla il sito 177finnmark.no per conoscere i tragitti e i collegamenti in autobus. Le distanze sono abbastanza lunghe quindi i viaggi impiegheranno molto tempo, e la frequenza delle corse è scarsa.

Cosa vedere[modifica]

Panorama montano vicino Bárrás
  • Capo Nord — È indicato come il punto turistico più settentrionale d'Europa.
  • Alta — Incisioni rupestri preistoriche, un Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'UNESCO.
  • Hamningberg — È uno dei pochi posti in Finnmark con edifici conservati di età antecedente alla seconda guerra mondiale. Situato nella parte orientale della penisola di Varanger; fermandosi qui la strada non è possibile procedere oltre. Molti degli edifici sono del XVII secolo. Oggi abitata solo durante l'estate. Il paesaggio che si vede approcciando Hamningberg (una terra arida, con una moltitudine di affioramenti rocciosi) vale da solo l'intero viaggio.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.