Scarica il file GPX di questo articolo

Capo Nord

Da Wikivoyage.
Capo Nord
Il sole di mezzanotte visto da Capo Nord
Localizzazione
Capo Nord - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Capo Nord (Nordkapp) è un territorio appartenente alla contea di Finnmark in Norvegia.

Da sapere[modifica]

Capo Nord è il punto più a nord in Europa raggiungibile in auto, per altro ben collegato con la rete stradale internazionale. Circa 200.000 turisti lo visitano ogni anno, durante i 2/3 mesi estivi. La città Honningsvåg è 34 km a sud di Capo Nord e a 30 minuti di macchina.

Sul promontorio è stato costruito un grande blockhaus, la Nordkapphallen, una struttura informativa e turistica. Le risorse economiche del comune vengono dalla pesca, dalla lavorazione del pesce ma soprattutto dal turismo e dai servizi ad esso connessi.

Cenni geografici[modifica]

Capo Nord è una falesia che si trova sulla punta nord dell'isola di Magerøya, nella parte più settentrionale della Norvegia, nella regione di Nord-Norge. La falesia è alta 307 metri, con un caratteristico strapiombo che si affaccia sul Mare glaciale artico.

Capo Nord è comunemente considerato il punto più settentrionale d'Europa, ma ciò è inesatto in quanto il promontorio di Knivskjellodden, situato sempre sull'isola di Magerøya, ad ovest di Capo Nord, e ben visibile dalla falesia stessa, si trova a circa 1450 metri più a nord.

Ma, il "punto geografico" più a nord dell'Europa continentale è da considerarsi in senso effettivo il Capo Nordkinn (Kinnarodden), che fa parte del comune di Gamvik nella penisola di Nordkynn, che si trova a circa 70 km a est da Capo Nord.

Il comune comprende l'isola di Magerøya, l'entroterra del fiordo di Porsanger e le cittadine di Nordvågen, Kamøyvær, Skarsvåg, Repvåg, Gjesvær, tuttavia la maggior parte degli abitanti è residente a Honningsvåg.

Quando andare[modifica]

Con l'approssimarsi del solstizio d'estate, nelle regioni al di sopra dei circoli polari, si verifica il fenomeno del sole di mezzanotte: in questi luoghi il Sole non scende mai sotto l'orizzonte per almeno 24 ore e di conseguenza non cala mai la notte. Il Sole di mezzanotte può essere goduto dal 14 maggio al 29 luglio, a meno che non ci si trovi in una notte nuvolosa.

Al contrario, nel periodo invernale, pur non sorgendo mai il sole al di sopra dell'orizzonte per circa due mesi e mezzo, il promontorio è estraneo al fenomeno della cosiddetta notte polare, in quanto il crepuscolo impedisce che si verifichi il buio totale.

Inoltre, sempre nei mesi invernali, a Capo Nord (al pari di tutte le zone situate tra i poli magnetici e 10°-20° di distanza dai poli magnetici stessi) è possibile ammirare anche il fenomeno dell'aurora boreale.

Cenni storici[modifica]

Capo Nord, o Nordkapp, è da sempre stato un noto e importante punto di riferimento per tutte le imbarcazioni che si trovavano a solcare quei mari. La roccia ha avuto una grande varietà di nomi e fu solo verso la metà del XVI secolo che è stato dato il nome attuale.

Il suo nome è dovuto all'esploratore e comandante inglese Richard Chancellor che così battezzò questa scogliera, dopo esservi approdato nel 1553, durante la spedizione per la ricerca del passaggio a nordest verso la Cina. Da quel momento è stato chiamato Nordkapp. A quel tempo non era esattamente un centro di interesse. Ma solo 100 anni più tardi il primo "turista" è stato segnalato per aver scalato l'altopiano. Era un sacerdote italiano di nome Francesco Negri. Gli ci sono voluti più di due anni per arrivare dall'Italia a piedi, in barca, a cavallo, su slitte e con gli sci. Nel 1664, infine, dopo aver raggiunto la sua destinazione, annotava nel suo diario di viaggio:
"Eccomi ora sul promontorio nord, alla punta estrema del Finnmark, in realtà alla fine del mondo. Qui alla fine del mondo finisce la mia curiosità, torno a casa soddisfatto".
Il primo effettivo turista a Capo Nord viene considerato il ravennate Francesco Negri per il viaggio affrontato nel XVII secolo.

Nei secoli XVIII e XIX un viaggio a Capo Nord era ancora un'avventura: una di quelle costose. Questo è il motivo per cui ci sono state numerose persone di alto rango tra i primi turisti: il Principe Luigi Filippo d'Orléans, il Re Oscar II di Norvegia e Svezia, il Re Chualalonkorn della Thailandia e l'imperatore Guglielmo II di Germania. La roccia in cui sono stati scolpiti i nomi di visitatori illustri può essere vista sulla sommità dell'altopiano nella sala panoramica davanti al negozio di souvenir.

Nel 1875 l'agente di viaggio londinese Thomas Cook ha organizzato il primo viaggio di gruppo a Capo Nord per 24 partecipanti. A quel tempo un viaggio a Capo Nord era molto diverso rispetto a come è ora. Non c'era nessuna strada che conduceva all'isola attraverso l'altopiano. I viaggiatori venivano là condotti in barca a remi da Skarsvåg o Gjesvær a Hornvika, appena sotto il promontorio nord. Da lì hanno dovuto risalire il ripido e roccioso burrone per raggiungere la vetta dell'altopiano. I primi modesti edifici in legno cominciarono ad apparire nell'altopiano. Una di queste capanne era lo "Stoppenbrink Champagne Pavilion".

A partire dagli anni sessanta Capo Nord è divenuto meta ogni anno di numerosissimi "pellegrinaggi" da parte di turisti ed amanti dell'avventura, e frequenti sono i viaggiatori che intraprendono il viaggio in moto. Data la costante mole di turisti, anche Capo Nord ha subito un sempre crescente sfruttamento commerciale.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Gjesvær — Riparato dal Mare del Nord da un centinaio di isole situate davanti al suo porto, ha nella pesca la sua maggior attività seguita da quella della salatura del pesce. Nella sua riserva naturale vi è Gjesværsstappan, che si può raggiungere solo in barca.
  • Honningsvåg — Questa cittadina grazie alla sua posizione geografica è diventata, dopo la ricostruzione avvenuta negli anni cinquanta, uno dei più importanti porti norvegesi con intensa attività peschereccia e turistica.
  • Kamøyvær — E' una cittadina recente ma molto attiva. Ha poche centinaia di abitanti ma è un centro importante per lo scarico e smistamento del pesce. Il turismo si è molto incrementato per l'osservazione di colonie di rari uccelli che si riproducono nella montagna di Stora Kamøya.
  • Kjelvik — Cittadina vicino a Nordvågen che è stata un considerevole centro abitato fino al 1930. Praticamente disabitata, si sta trasformando in luogo di villeggiatura.
  • Nordvågen — Dopo Honningsvåg è la cittadina più popolata e fino a qualche anno fa era chiamata la "Honningsvåg del Nord". L'attività principale è la pesca ma negli ultimi anni il turismo è diventato una buona risorsa economica.
  • Repvåg — E' un piccolo villaggio di pescatori con pochissimi abitanti. Ebbe grande importanza negli anni 1800-1850 quando si incrementarono gli scambi commerciali tra la Norvegia e la Russia.
  • Skarsvåg — Con i suoi pochi abitanti rappresenta l'ultimo centro abitato dell'estremo nord norvegese, primato forse mondiale. Turisticamente deve il suo sviluppo alle montagne di Kirkeporten.

Altre destinazioni[modifica]

  • Gjesværstappan — Situato a Gjesvær.
  • Hornet — Situato a Capo Nord.
  • Hornvika — Situato a Capo Nord.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto di Honningsvåg (IATA: HVG) ha tre collegamenti giornalieri con Tromsø e Hammerfest. L'aeroporto di Capo Nord (IATA: LKL) a Lakselv ha cinque collegamenti giornalieri con Tromsø e Lakselv ha due partenze di autobus al giorno a Honningsvåg. Questo aeroporto è classificato come aeroporto internazionale e gestisce la maggior parte dei viaggiatori che arrivano in aereo a Capo Nord. Tutti i voli regionali sono gestiti da Widerøe. Voli charter internazionali sono operati da Condor, Spanair e SAS.

In auto[modifica]

Capo Nord si trova al termine della E69. La E69 è una diramazione della E6 a 129 km di distanza da Olderfjord. La strada passa in un tunnel sottomarino lungo 7 km (212 m sotto il livello del mare nel punto più basso). Un tempo a pagamento, ma dal 29 giugno 2012 il tunnel, chiamato Tunnel di Capo Nord (Nordkapptunnelen), è divenuto gratuito. Si noti che la strada che conduce a Capo Nord è chiusa in inverno ai veicoli privati, pertanto in questo periodo è necessario optare per l'autobus giornaliero da Honningsvåg.

Di fronte l'ingresso principale della struttura ricettiva c'è un capiente parcheggio capace di accogliere i mezzi di trasporto dei visitatori.

In nave[modifica]

I battelli Hurtigruten fanno scalo a Honningsvåg. Diverse navi da crociera visitano Honningsvåg e Capo Nord ogni anno. È possibile trasportare una macchina (ma non un camper) sugli Hurtigruten. Questa è un'opzione interessante per ridurre le distanze percorse in strada per chi va nella zona di Mehamn, l'area continentale più a nord d'Europa.

In treno[modifica]

Utilizzando il treno è utile conoscere che la linea ferroviaria norvegese, a causa dei ghiacci invernali, ha il suo capolinea a Bodø, oltre il quale, per proseguire verso il nord del paese, è previsto un servizio di autobus e di pullman.

In autobus[modifica]

C'è una rete di linee di autobus in Finnmark, tra cui due autobus al giorno che fanno la spola tra Alta e Honningsvåg. Vedi finnmark.no.

In bicicletta[modifica]

Chi arriva ​​in bicicletta può usufruire del tunnel sottomarino che arriva dall'area continentale. Piuttosto divertente i primi 3 km ma è importante ricordare il limite di velocità. Avrete bisogno di buoni pneumatici una volta usciti, in particolare nella strada da Honningsvag verso l'altopiano di Capo Nord. Attenzione al vento: che soffia a 7/8 Bft con raffiche di gran lunga più forti che che sono tutt'altro che inusuali. Al centro di Capo Nord, non dimenticate di firmare il libro degli ospiti riservato ai ciclisti.

Ben tre itinerari del progetto EuroVelo hanno come tappa finale Capo Nord: EV1, EV7 ed EV11.

Come spostarsi[modifica]

Nel centro della città di Honningsvåg e nella zona di Capo Nord si può andare in giro a piedi. Praticamente tutto il traffico da e verso il Capo Nord passa attraverso Honningsvåg, a 34 km o mezz'ora a sud in auto o in autobus. I viaggiatori provenienti dall'Europa settentrionale di solito arrivano con la propria auto o camper, mentre molti viaggiatori provenienti da paesi più lontani acquistano un pacchetto che include il trasporto da e verso Capo Nord.

Con mezzi pubblici[modifica]

Se hai semplicemente comprato un biglietto aereo per l'aeroporto di Honningsvåg, o con gli autobus pubblici, l'unico modo per arrivare a Capo Nord a parte autostop o a piedi (solo per i più avventurosi, e portare la propria tenda in quanto non vi è alcun alloggio di sorta sul promontorio) è l'autobus 330 (vedi 177finnmark.no), che passa un paio di volte al giorno in estate ma non passa affatto d'inverno.

Tramite i battelli della Hurtigruten è possibile noleggiare speciali autobus che vanno a Capo Nord. I biglietti si acquistano a bordo. La nave rimane diverse ore a Honningsvåg quindi c'è tempo per un viaggio del genere.

In taxi[modifica]

Il taxi è un'alternativa all'autobus per coloro che arrivano in zona senza un proprio mezzo.


Cosa vedere[modifica]

Gjesværstappan
Colonia di sule bassana alle Gjesværstappan
  • Gjesværstappan. È una barriera insulare costituita da un centinaio di isole. Sulle loro scogliere nidificano numerosi uccelli di mare (stimati in più di 3 milioni) e vi è la più grande colonia di Pulcinella di mare.
  • Hornet (Lato nord-ovest di Nordkapklippen, scogliera di Capo Nord). Formazione rocciosa a forma di corno. Il luogo era considerato la dimora degli dei e quindi era un luogo sacro per gli abitanti Sami dell'isola di Magerøya.
Hornvika
  • Hornvika (A circa 2,5 km da Capo Nord, ad est), +47 78477030, @ info@northcape.no. Simple icon time.svg da Giugno a Settembre. Sono presenti ruderi e moli della Seconda guerra mondiale. Per raggiungere Capo Nord bisogna arrampicarsi su 1000 gradini che portano al plateau con un dislivello di circa 300 m slm. Solo nel 1956 venne realizzata la strada per Capo Nord e Hornvika smise di essere il porto turistico per Capo Nord. Flora e fauna sono protette dal 1929.
Kirkeporten
  • Kirkeporten (Church gate (Portale della Chiesa)) (A pochi passi dalla E69), @ info@northcape.no. Simple icon time.svg Dal 1 Giugno al 30 Settembre. Questa rupe, è una rarità geologica, con una spaccatura ed attraverso di essa, si può godere una bella vista verso Capo Nord, "Il Corno" ed è possibile anche osservare il sole di mezzanotte che brilla tra le ore 00.00 e le 02.00. Si accede dal camping Kirkeporten di Skarsvåg, percorso di 20 minuti circa.
Monumento
  • Knivskjellodden (Sentiero imboccabile dalla E 69), +47 78477030, @ info@northcape.no. Simple icon time.svg da Maggio a Settembre. La località è situata a 71 11 08 ed è l'itinerario turistico più settentrionale d'Europa . Il sentiero segnato che inizia dalla E 69, é di circa una ventina di km a/r e offre un'ottima vista del promontorio di Capo Nord essendo posto più a settentrione. Viene rilasciato apposito attestato presso il Nordkapp Camping.
Nordkapphallen
  • 1 Nordkapphallen. Ecb copyright.svg Adulti: 255 NOK, studenti: 165 NOK, bambini: 90 NOK, ingresso gratuito per chi arriva a Capo Nord a piedi o in bicicletta (gennaio 2015). Simple icon time.svg 1 settembre-17 Maggio: 11:00-15:00, 18 maggio-17 agosto 11:00-01:00, 18 agosto-31 agosto: 11:00-22:00. Una grande sala scavata nell'altopiano, di dove si può godere una discreta vista. Il governo norvegese ha reputato eccessivo il biglietto d'ingresso richiedendone, nel 2011, che il costo per accedere all'area venisse ridotto.

La struttura comprende:

  1. Ingresso principale
  2. Ufficio informazioni
  3. Ascensore
  4. Ristorante e Kafé Kompasset per pranzare con menu a la carte sul tetto d'Europa o per una tazza di tè con relativa fetta di torta
  5. North Cape Coffee Shop (Kaffebar) la cui specialità sono i waffle (vafler) appena preparati e il gelato, anche e servono altre prelibatezze
  6. Negozi di souvenir del circuito Tax-free con rimborso delle imposte per turisti non residenti in Norvegia. Qui è possibile acquistare ninnoli norvegesi e i certificati di viaggio a Capo Nord, ma è anche possibile acquistare e spedire una cartolina il cui francobollo sarà annullato col timbro di Honningsvåg.
  7. Mostre permanenti relative alla storia del Capo
  8. Royal North Cape Club, dove è possibile ottenere un diploma che attesta la presenza a Capo Nord
  9. Sala cinematografica con schermo a 270° che proietta immagini sulla natura del Capo
  10. Museo thailandese, inaugurato nel 1989 in ricordo della visita del re Chulalongkorn nel 1907
  11. Galleria scavata nella roccia con ricostruzioni tridimensionali sulla storia di Capo Nord
  12. Cappella di S. Giovanni (St. Johannes kapell) inaugurata nel 1990 è una piccola cappella ecumenica adibita a tutte le confessioni cristiane
  13. Grotten Bar, sala realizzata alla fine della lunga galleria dove, al di qua di una enorme vetrata, è possibile ammirare il sole di mezzanotte comodamente seduti. La vasta sala contiene circa 350 posti, vende ogni tipo di alcolico e secondo una tradizione più che centenaria, bisogna brindare con Champagne e caviale artico.
  14. Suite 70°10′21″
  15. Ufficio Postale: offre anche francobolli per collezionisti e l'annullo postale Nordkapp (9764)
  16. Salone panoramico e uscita nord


Sul promontorio sono presenti vari monumenti:

Il Globo
Bambini della Terra
Monumento del Re Oscar
  • 2 Il Globo. Scultura in ferro eretta nel 1977 che rappresenta un mappamondo, simbolo di Capo Nord. Sebbene in uno dei filmati proiettati all'interno della struttura ricettiva viene mostrata una coppia seduta sopra questo monumento, è bene tenere presente che la cosa è proibita.
  • 3 Bambini della Terra. Sette medaglioni in pietra, realizzati nel 1989, con disegni di bambini di sette nazioni diverse che simboleggia l'amicizia e la collaborazione estesa a tutto il mondo.
Madre e bambino
  • Madre e bambino. Una scultura che raffigura una madre e suo figlio; la madre tiene vicina a sé il bambino, il quale indica con la mano sinistra il monumento dei "Bambini della Terra", dinnanzi a lui. La scultura è stata realizzata dall'artista Eva Rybakken.
  • Stele di Oscar. Pietra commemorativa fatta erigere nel 1873 da Re Oscar II di Norvegia al fine di delimitare, seppur simbolicamente, il confine tra Svezia e Norvegia.
  • Insegna. Indica, per mezzo di frecce, in quale direzione sono alcune città del mondo e la distanza in chilometri, tra cui Atene 3.700, New York 6.110, Londra 2.550, Parigi 2.770, Roma 3.340, Sydney 14.780, Vienna 2.600. Il Polo Nord dista 2.110 km.


Eventi e feste[modifica]

  • North Cape Theatre, +47 97780656, @ post@palmeoya.no. Simple icon time.svg 14:00 e 19:00. Rappresentazione teatrale con giovani artisti norvegesi sulla storia della popolazione locale sotto forma di satira e musiche norvegesi. Lo spettacolo si rappresenta dal 15 giugno al 15 agosto al Perleporten Civic di Honningsvåg.
  • Nordkapphallen. Assegnazione annuale del congruo premio "Figlio della Terra", generalmente alla fine d'agosto. Il premio va a persona o associazione che abbia contribuito in maniera notevole al miglioramento delle condizioni di vita dei bambini di tutto il mondo.
  • Nordkapphallen. Ecb copyright.svg A pagamento. Simple icon time.svg Dalle 21:00 in poi. Buffet di mezzanotte


Cosa fare[modifica]

  • Bird watching (Bird Safari AS), Nygårdsvn, 38 - Gjesvær (Nordkapp) (21 km dall'intersezione con la E69), +47 41613983, @ olata@birdsafari.com. Ecb copyright.svg 595 NOK. Escursione in battello tra alte scogliere per vedere e fotografare uccelli marini tra i più grandi del nord Europa, come il pulcinella di mare e gli uccelli di montagna. Da Maggio ad Agosto.
  • Bird Cruise (Barents Cabin & Cruise), Walsøenes-vegen, 34 Gjesvær (Nordkapp) (21 km dall'intersezione con la E69), +47 48174156, @ contact@barentscabincruise.com. Ecb copyright.svg 475 NOK. Simple icon time.svg Dal 16 Maggio al 31 Agosto. Escursione in battello, di circa due ore, nella riserva naturale di Gjesværstappan, tra uccelli marini e foche
  • Tour e Safari (Stappan Sjøprodukter), Kobbernesveien, 8 - Gjesvær (Nordkapp), +47 95037722, @ ro71no@stappan.no. Simple icon time.svg da Gennaio a Dicembre. Organizza escursioni in battello per pesca d'altura, birdwatching, crociere al Sole di mezzanotte e per Capo Nord. Consente pernottamento, ristoro ed acquisto di prodotti ittici.
  • 1 Escursione a Knivsjellodden (Punto di partenza: presso l'area di sosta 7 km a sud di Capo Nord). Il sentiero è segnata con delle T rosse. La distanza è di 8 km, l'escursione dura circa due ore e mezzo, a tratta. Dal momento che il tempo è instabile in questa alta latitudine, si deve sempre lasciare un messaggio indicando la meta e l'ora di uscita. Per sicurezza portare un GPS e contrassegnare il parcheggio per poterlo ritrovare più facilmente. È il promontorio situato più a nord della falesia di Capo Nord.
  • North Cape Adventures, Nordkappveien 27, Honningsvåg, +47 78472222, fax: +47 78471120, @ post@nordkapp.com. Sono organizzati, per tutto l'anno, safari ornitologici, escursioni a piedi, campi in zone remote, escursioni con sci, rafting, sport acquatici, pesca d'altura, escursioni in kayak, safari fotografici
  • North Cape Adventures, Nordkappveien 27, Honningsvåg, +47 78472222, fax: +47 78471120, @ post@nordkapp.com. Sono organizzate immersioni che non dovrebbero mancare agli appassionati di questo sport. Con il sole di mezzanotte, il mondo subacqueo è spettacolare come un Eldorado e l'immersione con l'aurora boreale regala forti emozioni per il colorato gioco delle luci tenui e diffuse. Il fondale, ricco di alghe e laminarie, non è monotono e presenta dirupi, fiordi sommersi e lo skjærgård ossia la barriera di isole e scogli formati nell'ultima glaciazione. Nella parte orientale si può incontrare il gigantesco granchio reale originario della Kamchatka, incontro obbligatorio per gli appassionati delle immersioni. Non mancano i relitti di numerose navi affondate, tutti da esplorare ma dove è assolutamente vietato toccare.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • Film panoramico. Compreso nel biglietto d'ingresso, è possibile accedere all'interno di una sala cinematografica con 3 schermi a 125° in cui osservare come le luci e i suoni della spettacolare natura di Capo Nord, cambiano al cambiare delle quattro stagioni. Il film trasmesso è acquistabile in DVD nel negozio di souvenir situato al piano superiore. Gli spettacoli iniziano ad orari ben precisi.
  • Grotta di Luci. Compreso nel biglietto d'ingresso, si può accedere alla più recente attrazione che consiste in maxi schermi disseminati un po' ovunque per immergersi in suoni e luci tipiche delle quattro stagioni norvegesi. Le proiezioni vengono eseguite in rotazione senza pausa. All'interno vi si trovano schermi più piccoli che spiegano il fenomeno delle aurore boreali e del sole di mezzanotte. In una stanza adiacente si trova anche la storia di Capo Nord a partire dal 1533.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Corner Café, +47 78476340, fax: +47 78476349, @ post@corner.no.
  • Aurora Borealis Bar. Qui si può assaggiare prodotti tipici del Finnmark accompagnandoli con tradizionale champagne. Vengono servite anche prelibate carni di granchio reale, renna, balena e altri pesci.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

  • Suite 71°10′21″, +47 78476860, +47 78476861. La Suite è situata nella Nordkapphallen ed oltre al pernottamento da maggio a settembre, organizza anche cerimonie nuziali nella cappella e pranzo di nozze.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • Ufficio postale. Simple icon time.svg Lun-Ven 09:00-16:00.


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

È possibile tornare indietro nello stesso modo usato per raggiungere Capo Nord; su strada, in barca o in aereo. Se siete arrivati ​​in auto è possibile continuare con i battelli Hurtigruten qualora abbiate bisogno di un po' di pausa dalla guida. Questo permette di visitare un'altra penisola o isola senza guidare la lunga strada attorno ai fiordi.

Informazioni utili[modifica]

  • Dal 1929 Capo Nord è territorio protetto ed è proibita la raccolta delle piante presenti (la vegetazione dell'isola è piuttosto rada). È altresì deprecabile, per non dire vietato, il costruire dei cumuli di pietre in quanto potrebbero danneggiare la fragile vegetazione.
  • Per la miglior comprensione dei prezzi indicati, puramente indicativi, è bene sapere che 1€=8,73NOK (valuta al 31/01/2015).


Voci correlate[modifica]

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.