Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Trentino > Valli Giudicarie > Val Rendena > Pelugo

Pelugo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pelugo
Chiesa di Sant'Antonio
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Pelugo
Pelugo
Sito istituzionale

Pelugo è un centro del Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Pelugo si trova nella parte meridionale della Val Rendena in territorio trentino, all'imbocco della Valle di Borzago che sale ai ghiacciai del Lares e del Carè Alto. Dista 48 km. da Trento, 93 da Brescia.

Cenni storici[modifica]

Un castelliere sopra il paese ricorda gli insediamenti preistorici che interessarono la zona. In seguito non ci sono vicende particolari per questo piccolo centro, se non una probabile alluvione che ne distrusse gran parte e l'incendio del 4 marzo 1922, in seguito al quale fu ricostruito.

Annesso all'Italia con il Trentino dopo la Prima guerra mondiale, vive in seguito una situazione altalenante come comunità, poiché il Comune viene ora costituito, ora sciolto e aggregato a Vigo Rendena. Dal 1946 viene per l'ultima volta ricostituito, ma rimane pur sempre nel novero dei comuni lillipuziani, quelli con popolazione inferiore ai 500 abitanti.

Come orientarsi[modifica]

Chiesa Sant Antonio


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

  • 1 Aeroporto di Bolzano-Dolomiti (IATA: BZO, ICAO: LIPB) (6 km dal centro di Bolzano), +39 0471 255 255, fax: +39 0471 255 202. Simple icon time.svg apertura al pubblico: 05:30–23:00; apertura biglietteria: 06:00-19:00; il check-in per voli da Bolzano è possibile solo da 1 ora ad un massimo di 20 minuti prima della partenza. Piccolo scalo regionale con voli di linea da e per Lugano e Roma con Etihad Regional (by Darwin Air). In alcuni periodi dell'anno, la compagnia Lauda Air collega la città con Vienna una volta a settimana. Più numerosi invece i voli charter.
  • 2 Aeroporto di Verona (Catullo), Caselle di Sommacampagna, +39 045 8095666, @ .
  • 3 Aeroporto di Brescia (D'Annunzio), Via Aeroporto 34, Montichiari (I collegamenti con l'aeroporto di Brescia sono garantiti dai trasporti pubblici tramite il bus/navetta. La fermata a Brescia città è situata alla stazione dei pullman (numero 23), mentre quella dell'aeroporto è al fronte terminale. Sono inoltre previsti collegamenti per la città di Verona attraverso la linea bus/navetta 1), +39 045 8095666, @ . Solo Charter

In auto[modifica]

Strada Statale 239 Italia.svg

È attraversato dalla strada statale 239 Dimaro - Tione di Trento

Autostrada A22 Italia.svg

• Uscita "Rovereto Sud" in direzione Sarche, Tione, Campiglio (dal casello 70 km circa a Pinzolo) autostrada del Brennero

• Uscita "San Michele all'Adige" in direzione Mezzolombardo, Cles, Dimaro, Madonna di Campiglio (dal casello 67 km a Campiglio) autostrada del Brennero

• Uscita consigliata Trento Centro in direzione Riva del Garda, Tione, Pinzolo (60 km dal casello) autostrada del brennero

Autostrada A4 Italia.svg


Uscita "Brescia Est" autostrada Milano-Venezia in direzione Lago d'idro, Tione, Madonna di Campiglio

In treno[modifica]

Italian traffic signs - icona stazione fs.svg

Stazione FFSS di Trento o Brescia, proseguendo poi in autobus.


In autobus[modifica]

Italian traffic sign - fermata autobus.svg

Collegamenti diretti da Trento, Milano, Brescia.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Il Limbo
Il Compianto
  • Chiesa di Sant'Antonio. Il fascino della chiesa di Sant'Antonio Abate si gioca tutto su due aspetti: il contrasto fra le sue volumetrie architettoniche e il trionfo di colori della decorazione pittorica dei Baschenis sulle sue pareti esterne. Edificata alla fine del Quattrocento, la chiesa ha una struttura bassa che contrasta e contribuisce a slanciare ancora di più lo svettante campanile; è sorta al posto di un precedente edificio altomediedave sul quale si sono innestati caratteri gotici.
Il tetto a larghe falde ne rende caratteristico l'aspetto rustico, ben sottolineato dagli affreschi della facciata e del lato sud che sono opera di Dionisio, uno dei pittori della famiglia bergamasca dei Baschenis, che concluse il lavoro nel 1493. La chiesa conserva anche affreschi più antichi fatti da un altro artista della famiglia nel 1474 - 1475, Cristoforo I Baschenis padre di Dionisio, ad esempio Sant'Antonio, la Madonna con il Bambino e la Trinità.
Pur non raggiungendo il livello degli affreschi di San Vigilio a Pinzolo con la famosa Danza macabra e di Santo Stefano a Carisolo rappresentano un importante esempio di pittura religiosa che, pur trovandosi storicamente in epoca rinascimentale, rispolvera reminiscenze della religiosità medievale soprattutto quando propone il soggetto della Morte che livella tutti i ceti sociali, dall'imperatore all'ultimo povero.
  • Chiesa parrocchiale di San Zeno.


Eventi e feste[modifica]

  • Sagra dell'Angelo. Simple icon time.svg Ultima domenica di luglio.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 The Lion Clan Ristorante, Via 3 Novembre, 1, +39 339 6451064.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • Poste italiane, via Quattro Novembre 2 (a Vigo Rendena), +39 0465 801030, fax: +39 0465 801259.

Tenersi informati[modifica]

  • Giornale delle Giudicarie [1] - notiziario online


Nei dintorni[modifica]

  • Pinzolo — A metà strada fra Pinzolo e Carisolo la chiesa cimiteriale di San Vigilio, con i celebri affreschi della Danza Macabra e della serie dei Sette Peccati Mortali dipinti da Simone Baschenis nei primi decenni del Cinquecento, rappresenta uno dei migliori e più importanti esempi di chiesa dipinta della Val Rendena.
  • Carisolo — All'imbocco della Val Genova, la chiesa cimiteriale di Santo Stefano, isolata in posizione panoramica su un promontorio fuori paese, conserva importanti cicli pittorici dei Baschenis.
  • Madonna di Campiglio — Una delle più famose località di villeggiatura estiva e di sport invernali di tutto l'arco alpino, rinomata già in epoca asburgica, quando poteva vantare la frequentazione della famiglia imperiale austriaca.
  • Cascate di Nardis - Val di Genova
  • Parco naturale Adamello-Brenta
  • Lago di Garda — La punta trentina del lago annovera i centri turistici di Riva del Garda, Arco, Torbole.
  • Trento — Capoluogo della regione, il suo simbolo è il Castello del Buonconsiglio, il più vasto e rilevante complesso monumentale del Trentino-Alto Adige. Ha ospitato, dal secolo XIII fino a tutto il XVIII, i principi vescovi di Trento.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.