Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Trentino > Valle dell'Adige > Trento

Trento

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Trento
(it) Trento — (de) Trient
Panorama di trento.jpg
Stemma e Bandiera
Trento - Stemma
Trento - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Trento
Trento
Sito istituzionale

Trento è il Capoluogo della regione Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Trento si trova nella Valle dell'Adige fra Verona e Bolzano, è attraversata dal fiume Adige - proveniente dall'Alto Adige - e dal torrente Fersina - dalla val dei Mocheni. La città è un piccolo nodo tra direttrici ferroviarie e stradali: per quanto riguarda le prime Trento è l'intersezione fra le ferrovie del Brennero, della Valsugana e Trento-Malé-Mezzana; per quanto riguarda le seconde la statale del Brennero (SS12), la statale della Valsugana (SS47), la gardesana occidentale (SS45 bis) e la statale 349 di Asiago.


Cenni storici[modifica]

Trento fu fondata a metà del I secolo a.C. durante gli anni delle campagne militari in Gallia di Cesare. La sua posizione era comoda, perché per un lato il perimetro a quadrato della città era difeso naturalmente dall'Adige e per quello opposto dalla spalla destra del Fersina. Nel 15 a.C. fu delineata la Via Claudia Augusta, che attraversava anche Trento, per facilitare l'avanzata delle legioni romane comandate dai generali Druso e Tiberio per le campagne rispettivamente in Rezia e nel Norico. Il periodo di maggior splendore si ebbe durante il principato vescovile (1100-1797), dipendente dalla famiglia degli Asburgo. A metà del Cinquecento la città fu sede del Concilio di Trento, scelta perché "ponte" geografico e culturale fra area italiana e area tedesca. Durante la I campagna d'Italia Napoleone marciò anche in Trentino, attaccando perfino Trento sparando con i cannoni dal Dos Trento sul Castello del Buonconsiglio e venne cacciato il principe vescovo. Quello che era stato il principato vescovile divenne parte del Tirolo nell'Impero Austro-Ungarico. Sotto il regno di Francesco Giuseppe venne concessa una forte autonomia al Tirolo e i sindaci di Trento intrapresero una politica di modernizzazione della città, rimasta ancora medievale, e di italianizzazione urbanistica. Duramente colpita dal primo conflitto mondiale, Trento venne annessa all'Italia in seguito ai trattati di Versailles. Con il fascismo la regione perse ogni forma di autonomia e subì una massiccia opera urbanistica in stile fascista. A partire dal 1946 grazie al lavoro di Degasperi e Gruber la regione ha riacquistato la sua tradizionale autonomia che le ha permesso di passare da regione con agricoltura di sussistenza e terra di emigrazione a regione da un'economia florida e terra di ricercatori.

Come orientarsi[modifica]

Il comune di Trento mette a disposizione dei turisti un punto di informazioni presso torre Mirana di palazzo Thun (incrocio via Manci/via Belenzani), dove sono disponibili cartine gratuite della città. Inoltre in tutte le fermate dell'autobus se ne trova una con disegnati i percorsi e le fermate del servizio.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Bolzano-Dolomiti (IATA: BZO, ICAO: LIPB) (6 km dal centro di Bolzano), +39 0471 255 255, fax: +39 0471 255 202. Simple icon time.svg apertura al pubblico: 05:30–23:00; apertura biglietteria: 06:00-19:00; il check-in per voli da Bolzano è possibile solo da 1 ora ad un massimo di 20 minuti prima della partenza. Piccolo scalo regionale con voli di linea da e per Lugano e Roma con Etihad Regional (by Darwin Air). In alcuni periodi dell'anno, la compagnia Lauda Air collega la città con Vienna una volta a settimana. Più numerosi invece i voli charter.
  • 2 Aeroporto di Verona (Catullo), Caselle di Sommacampagna, +39 045 8095666, @ contatti@aeroportoverona.it.
  • 3 Aeroporto di Brescia (D'Annunzio), Via Aeroporto 34, Montichiari (I collegamenti con l'aeroporto di Brescia sono garantiti dai trasporti pubblici tramite il bus/navetta. La fermata a Brescia città è situata alla stazione dei pullman (numero 23), mentre quella dell'aeroporto è al fronte terminale. Sono inoltre previsti collegamenti per la città di Verona attraverso la linea bus/navetta 1), +39 045 8095666, @ contatti@aeroportoverona.it. Solo charter.

In auto[modifica]

Utilizzando la A22 è possibile arrivare a Trento tramite l'uscita di Trento Sud e Trento nord


In treno[modifica]

A Trento ferma la ferrovia con fermata alla Stazione Centrale. Su questa via passano treni di rilievo come Frecciargento e DeutscheBahn che le consentono di essere raggiunta direttamente da tutta l'Italia e l'Europa nord-orientale.

In autobus[modifica]

A Trento arrivano gli autobus Flixbus, la fermata è vicina al centro (5min a piedi) e alla stazione (10min a piedi) da cui poi si possono prendere i bus urbani e extraurbani per raggiungere tutta la città e i comuni vicini.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Per Trento circolano regolarmente 22 linee urbane di autobus. Una funivia collega il centro urbano di Trento all'abitato di Sardagna. Sono diverse le linee extraurbane fornite dalla TrentinoTrasporti che consentono di raggiungere ogni angolo del Trentino. È presente un servizio privato di taxi. I prezzi dei biglietti dell'autobus sono i seguenti:

  • biglietto da 70' €1,20
  • biglietto da 120' €1,50 (valido anche per la tratta Trento-Lavis)
  • giornaliero €3,00.

Questi biglietti sono validi anche per le tratte intracomunali delle ferrovie Trento-Malé, Valsugana (4 fermate ciascuna) e sulla funivia Trento-Sardagna.

Cosa vedere[modifica]

  • 1 Castello del Buonconsiglio, via Bernardo Clesio 5 (in treno: stazione Trento FS; in automobile: autostrada A22 del Brennero, strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero fino a Trento), +39 0461 233770, fax: +39 0461-239497, @ info@buonconsiglio.it. Ecb copyright.svg 8€ (intero), 4€ (ridotto giovani). Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-18:00 (estivo), Mar-Dom 9:30-17:00 (resto dell'anno). Si tratta del più vasto e rilevante complesso monumentale della regione Trentino Alto Adige. Ha ospitato, dal secolo XIII fino a tutto il XVIII, i principi vescovi di Trento. Dal 1973 è di proprietà della Provincia Autonoma di Trento. All'interno del castello spiccano i cicli di affreschi realizzati nel tardo Medioevo e nel periodo rinascimentale.
  • 2 Piazza Duomo (Centro storico).
  • 3 Mart, Via Roberto da Sanseverino 45 (Presso il Palazzo delle Albere. In treno: stazione Trento FS; in automobile: autostrada A22 del Brennero, strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero fino a Trento), +39 0461 234860, +39 800-397760, @ info@mart.trento.it. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-18:00. Il Palazzo delle Albere accoglie la sezione di Trento del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto. Ospita il meglio della collezione permanente del Mart fino al 1918 nonché diverse mostre temporanee di artisti ottocenteschi.
  • 4 MuSe (Museo delle scienze), Via Roberto da Sanseverino.
  • Museo Diocesano Tridentino, Piazza Duomo.
  • 5 Sass (Spazio Archeologico Sotterraneo al Sas), Piazza Cesare Battisti. Resti della Trento romana.
  • 6 Cattedrale di San Vigilio, Via Verdi.
  • 7 Basilica di Santa Maria Maggiore, Piazza Santa Maria Maggiore.
  • 8 Chiesa di Sant'Appollinare, Lungadige Marco Apuleio - 38122 Trento.
  • 9 Doss Trento (Monte Verruca). Mausoleo di Cesare Battisti, Museo nazionale storico degli Alpini, basilica paleocristiana. Doss Trento su Wikipedia "Doss Trento" su Wikidata

Eventi e feste[modifica]

  • Feste vigiliane. Simple icon time.svg Dalla terza settimana di giugno al 26.
  • Autunno Trentino. Simple icon time.svg A ottobre. Evento gastronomico.
  • Filmfestival della montagna. Simple icon time.svg Inizio maggio.
  • Itinerari Folk, Via Santa Croce 67 (Centro Servizi Culturali Santa Chiara), +39 0461 213811, +39 800 013952, fax: +39 0461-231044, @ info@itinerarifolk.it. Ecb copyright.svg gratuito. Simple icon time.svg Inizio maggio. Festival di musica acustica, etnica e contemporanea.
  • Mercatini di Natale.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • Stagione di Prosa e concerti, Via santa Croce, 67. Organizzate dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Albermonaco, Via Torre D'Augusto, 25, 38122 Trento, +39 0461 983060. Ecb copyright.svg 72€. Business Hotel Bed & Breakfast a Trento


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

La città è divisa in tre fasce con CAP diversi:

  1. Trento nord 38121
  2. Trento centro 38122
  3. Trento sud 38123

I principali sobborghi hanno ciascuno un ufficio postale. Gli uffici "centrali" sono in via Trener a Trento nord, vicino al Bren center (centro commerciale), in via Gazzoletti (fermata centrale degli autobus) e in via Mantova.

Telefonia[modifica]

Il prefisso di Trento è 0461; per quanto riguarda il cellulare si può dire che c'è campo in quasi la totalità del territorio comunale.

Internet[modifica]

  • Internet café
  • Rete wi-fi tramite iscrizione gratuita in alcune vie /rioni della città e in biblioteca


Nei dintorni[modifica]

Il Castello del Buonconsiglio, simbolo di Trento

Le possibilità di escursioni in Trentino sono innumerevoli. Sono presenti possibilità sia per i più "affaticati" che per gli allenati. Sono comode le cartine (ad es. Kompass) in una scala adeguata. Inoltre il Trentino e l'Alto Adige sono dotati di una discreta rete di piste ciclopedonali, che seguono il corso delle valli.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.