Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Trentino > Valli Giudicarie > Val Rendena > Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Madonna di Campiglio
Campiglio 3-3.JPG
Stemma
Madonna di Campiglio - Stemma
Stato
Regione
Territorio
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa dell'Italia
Madonna di Campiglio
Madonna di Campiglio
Sito del turismo
Sito istituzionale

Madonna di Campiglio è un centro di villeggiatura del Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Madonna di Campiglio è un centro di sport invernali nell'Alta Val Rendena, a poca distanza da Campo Carlo Magno, un valico alpino fra il gruppo di Brenta e la Presanella, nel Parco naturale Adamello-Brenta.

Il valico mette in comunicazione la Val di Sole con la Val Rendena fungendo da spartiacque tra i torrenti Sarca e Noce.

Dal punto di vista amministrativo Madonna di Campiglio è una frazione dei comuni di Pinzolo e Ragoli. Quest'ultimo è divenuto comune di Treville a seguito della fusione dei comuni di Montagne, Preore e Ragoli, che ne è il capoluogo.


Cenni storici[modifica]

Dolomiti di Brenta-Madonna di Campiglio

I primi documenti scritti che citano Madonna di Campiglio ne fanno risalire la fondazione all'anno 1190; a quel tempo tal Raimondo, in espiazione dei suoi peccati, decise di fondare un monastero-ospizio rivolto all'assistenza del viandante. Il monastero-ospizio crebbe in fretta; a capo vi era un priore sacerdote. All'apice della sua parabola storica, attorno al 1450, arrivò a contare 20 monaci e 5 suore e grazie ai lasciti dei fedeli raggiunse una notevole ricchezza.

Dopo la sua soppressione nel 1515 per Campiglio iniziò un lungo periodo di declino fino al 1868, allorquando Giovanni Battista Righi, un imprenditore rendenese, ne acquistò i ruderi dal Capitolo della Cattedrale di Trento, proprietario fino a quel tempo di quanto rimaneva dell'antico istituto trentino. Con Righi - fondatore dello "Stabilimento Alpino", primo albergo moderno del paese - Campiglio rinacque a nuova vita. Giovanni Battista Righi realizzò inoltre nel biennio 1874-75, interamente a sue spese e contro il volere dei suoi contemporanei, l'attuale "strada vecchia", prima carrozzabile in grado di unire Campiglio con Pinzolo e il resto del mondo.

A Righi succedette Franz Josef Oesterreicher; con quest'ultimo Campiglio divenne, sul finire dell'Ottocento, meta privilegiata dell'aristocrazia europea e asburgica. A Campiglio giunse l' imperatrice Elisabetta d'Austria, nota come Sissi, che vi trascorse due periodi di villeggiatura, nel 1889 e poi nel 1894. Sissi risiedette all'Hotel des Alpes, affittando i due piani superiori. In questa seconda occasione Sissi fu raggiunta a Campiglio dal consorte, l'imperatore d'Austria Francesco Giuseppe. A questo periodo risale il primo tentativo di lancio della località nel mondo degli sport invernali; nel 1910 un gruppo di "skiatori" inglesi risalì il vicino Monte Spinale per testarne le potenzialità sciistiche.

La prima affermazione della località trentina nell'ambito del turismo invernale avvenne però solo dopo il 1930, grazie alla realizzazione dell'attuale statale che permise di rompere l'isolamento del paese durante i mesi freddi. Al 1936 risale la realizzazione del primo impianto di risalita del paese, la "slittovia del Belvedere", seguito nel 1937 dalla sciovia Campo Carlo Magno-Spinale. Tra il 1938 e il 1942 Campiglio è stata inoltre sede dei "littoriali della neve e del ghiaccio". La stagione turistica invernale per Campiglio divenne una realtà consolidata però solo dopo gli anni cinquanta, che videro l'affermazione del turismo di massa e l'arrivo degli sciatori richiamati dalle piste dello Spinale, di Pradalago, della 5 Laghi e del Grostè.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto Internazionale Milano Linate - distanza in km 220, percorribili in auto in 3 ore e 30 minuti.
  • Aeroporto Internazionale Milano Malpensa - distanza in km 220, percorribili in auto in 3 ore e 30 minuti
  • Aeroporto Internazionale "V. Catullo", Verona Villafranca - distanza in km 150, percorribili in auto in 3 ore
  • Aeroporto Internazionale Bergamo Orio al Serio - distanza in km 160, percorribili in auto in 3 ore
  • Aeroporto Internazionale Brescia Montichiari - distanza in km 130, percorribili in auto in 2 ore e 30 minuti
  • Aeroporto Internazionale "Marco Polo", Venezia - distanza in km 250, percorribili in auto in 3 ore e 30 minuti

In treno[modifica]

  • Stazione ferroviaria: Trento a km 73, percorribili in auto in 1 ora e 30 minuti
  • Stazione ferroviaria: Brescia a km 130, percorribili in auto in 2 ore e 30 minuti

In autobus[modifica]

Da Trento ci sono autobus di linea che effettuano collegamenti diretti a frequenza giornaliera.

In auto[modifica]

  • A4 Milano-Venezia uscita Brescia Est a km 130, percorribili in auto in 2 ore e 30 minuti
  • A22 Modena-Brennero: uscita Rovereto Sud a km 92 (1 ora e 40 minuti) - uscita Trento Sud a km 73 (1 ora e 30 minuti)- uscita S. Michele all'Adige a km 78 (1 ora)


Come spostarsi[modifica]

Il centro del paese è abbastanza piccolo e si può girare benissimo a piedi. Molti impianti di risalita sono vicinissimi al paese.


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Attività invernali[modifica]

Gli impianti di risalita sono gestiti da Funivie di Madonna di Campiglio.

  • Sci. 30 piste per un totale di 60 km la maggior parte delle quali sono provviste di innevamento artificiale. La funivia Cinque Laghi conduce alla famosa pista 3Tre, teatro di epiche sfide tra i campioni della Coppa del Mondo di Sci Alpino. Le piste di Madonna di Campiglio sono collegate a quelle di Marilleva-Folgariva e a quelle di Pinzolo formando un unica Skiarea con più di 150 km di piste.
  • Sci di fondo. 15 km di piste.
  • Snowboard. "URSUS" è il nome dello Snowpark di Madonna di Campiglio.
  • Sleddog. Presso l'Athabaskan dog sledding.
  • Telemark.
  • Pattinaggio. Si pratica sul laghetto di Madonna di Campiglio, oppure a allo stadio del ghiaccio di Pinzolo.
  • Curling, Broomball, Hockey. Possono essere praticati nello stadio del ghiaccio di Pinzolo.
  • Parapendio. Chi volesse provare l'ebbrezza del volo nei cieli di Campiglio sappia che esistono due aree dedicate a questo sport, l'una presso la cima Pradalago e l'altra presso il monte Spinale. Se l'esperienza dovesse rivelarsi insoddisfacente allora occorerà trasferirsi alla vicina Pinzolo dove il trampolino del Doss del Sabion permette voli di più ampia portata.
  • Racchette da Neve. Escursioni con le ciaspole vengono effettuate in diverse località della Val Rendina.

Attività estive[modifica]

  • Golf. A Madonna di Campiglio si trova il Golf Campo Carlo Magno, mentre a pochi km da Madonna di Campiglio, a Bocenago, sorge un altro campo da golf, il Club Golf Rendena.
  • Escursioni. 450 km di sentieri per il trekking e per le escursioni in montagna, vie ferrate di diversa difficoltà. Ci sono inoltre percorsi per mountain-bike sulle Dolomiti, più di 20 km di pista ciclabile, la possibilità di effettuare passeggiate a cavallo. Potete trovare campi da tennis. Per i più spericolati ci sono voli in parapendio e vie di arrampicata. Per attimi di maggiore relax invece ci sono ruscelli e laghi dove poter pescare.


Acquisti[modifica]

Ci sono diversi negozi lungo le strade e nelle piazze. Tra le cose da acquistare ci sono i prodotti dell’artigianato locale e della gastronomia come la Spressa delle Giudicarie Dop, il formaggio prodotto con latte di mucche della razza Rendena. Poi potete trovare grappe, miele e confetture. Il distillato locale è prodotto con radici di genziana raccolte a duemila metri di quota. Non dimenticate poi i vini del Trentino tra cui il Marzemino.

Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

  • La Stube di Franz Joseph, Viale Dolomiti di Brenta 1, +39 0465 440875. Birreria, cucina e musica dal vivo.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Hotel Bonapace, via Monte Spinale 18, +39 0465 441019, +39 327 0140628 (mobile), fax: +39 0465 440570, @ info@hotelbonapace.it. Molto comodo e comfortevole avvolto tra le montagne delle Dolomiti del Brenta. Prezzi a seconda dei periodi dell'anno.
  • Hotel Rosengarten, via Dolomiti di Brenta 71, +39 0465 442767, fax: +39 0465 440874.
  • Hotel Touring, via Belvedere 14, +39 0465 441051, fax: +39 0465 440760, @ info@htouring.it. Moderno e funzionale 3 stelle con camere spaziose e confortevoli, internet point, un centro benessere, e a due passi dalle piste da sci.
  • Hotel Residence Ambiez, Via Cima Tosa, 109 Madonna di Campiglio, +39 0465 442110, fax: +39 0461 933241, @ ambiez@residencehotel.it. L'Ambiez è un albergo/residence che offre moltissimi servizi, soprattutto a chi ama sciare o fare lunghe passeggiate nella bellissima cornice delle Dolomiti. Al suo interno, Ambiez ospita anche una Spa e una piscina che si affaccia direttamente sulle montagne.
  • Hotel Crozzon, Viale Dolomiti di Brenta, 96, +39 0465 442222, fax: +39 0465 442636, @ info@hotelcrozzon.com. Per vivere un’indimenticabile settimana bianca a Madonna di Campiglio in Trentino, l’Hotel Crozzon con servizi e convenzioni per attrezzature da sci e con guida alpina per itinerari in ciaspole, è l’ideale. Prezzi medi a seconda dei periodi dell'anno.
  • Cerana Relax hotel, Via Fevri, 16 (Situato in centro vicino alla funivia Spinale), +39 0465 440552, fax: +39 0465 440587. Hotel sci ai piedi con centro benessere e ristorante.
  • Milano Hotel Campiglio, Piazza Righi (Nel centro storico a fianco dei principali impianti di risalita, del parco Conca Verde). Circondato dalle spettacolari cime delle Dolomiti di Brenta.

Prezzi elevati[modifica]

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Tenersi informati[modifica]

  • Giornale delle Giudicarie [1] - notiziario online


Nei dintorni[modifica]

  • Pinzolo — A metà strada fra Pinzolo e Carisolo la chiesa cimiteriale di San Vigilio, con i celebri affreschi della Danza Macabra e della serie dei Sette Peccati Mortali dipinti da Simone Baschenis nei primi decenni del Cinquecento, rappresenta uno dei migliori e più importanti esempi di chiesa dipinta della Val Rendena.
  • Cascate Nardis
  • Val Genova
  • Folgarida
  • Marilleva
  • Dimaro
  • Malé


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.